L'adenocarcinoma è il tipo più comune di tumore allo stomaco.

L'adenocarcinoma è la struttura cellulare più tipica di una neoplasia maligna dello stomaco. Rappresenta fino al 90% di tutti i tumori di questo organo.

Descrizione generale

A proposito di ciò che è l'adenocarcinoma dello stomaco, va notato: questa è una forma di cancro, classificata non dalle manifestazioni cliniche, ma basata su quali particolari cellule sono cambiate sotto l'influenza di fattori oncogeni, dando origine a un tumore. Per fare questo, è studiato al microscopio, conducendo uno studio istologico. L'adenocarcinoma è un derivato dell'epitelio ghiandolare. Secondo la classificazione istologica dell'OMS si distingue:

  1. Adenocarcinoma tubulare dello stomaco, che può essere altamente differenziato (cioè le cellule non sono molto diverse dal normale tessuto ghiandolare) e moderatamente differenziato (le cellule sono fortemente modificate, ma è possibile "indovinare" la loro origine).
  2. Adenocarcinoma scarsamente differenziato dello stomaco. La differenziazione è chiamata il processo di maturazione cellulare, durante il quale acquisiscono la struttura e le proprietà peculiari solo di un tessuto specifico. Con carcinoma scarsamente differenziato, sono così "immaturi" che non hanno praticamente nulla a che fare con il normale epitelio ghiandolare.

Più bassa è la differenziazione delle cellule, più il tumore è maligno e aggressivo, quindi, a parità di condizioni, un adenocarcinoma altamente differenziato dello stomaco ha una prognosi più favorevole rispetto a uno scarsamente differenziato.

Separatamente, si distingue il cosiddetto adenocarcinoma mucinoso dello stomaco o "tumore della mucosa", che si distingue per l'aumento della formazione del muco e per le prime metastasi.

cause di

Il cancro è una cellula la cui struttura genetica è alterata o a causa di un difetto ereditario o sotto l'influenza di fattori esterni, che sono chiamati agenti cancerogeni. Sotto l'influenza di questi fattori, le cellule perdono la loro capacità di morte naturale (apoptosi) e differenziazione (maturazione), ma acquisiscono la capacità di moltiplicarsi in modo incontrollabile. Nel caso dell'adenocarcinoma gastrico, l'infezione da Helicobacter Pilory è considerata il principale fattore cancerogeno. Questo batterio è stabile in un ambiente acido e causa un'infiammazione a lungo termine della mucosa - la gastrite, che alla fine si trasforma in atrofica, e poi nel cancro.

Un altro fattore predisponente sono le abitudini alimentari: la dipendenza da cibi speziati, salati, in salamoia, salsicce e cibi in scatola, nella preparazione di cui si usano i nitriti (nello stomaco si trasformano in nitrati). Il ruolo delle abitudini alimentari nello sviluppo del cancro può essere giudicato dal fatto che la seconda generazione di emigranti dal Giappone, la frequenza del cancro gastrico si riduce più volte - nonostante il fatto che questo paese per molti anni conservi il primo posto in termini di morbilità nel mondo.

  • Malattia di Menetries - una forma rara di gastrite giperplastica;
  • polipi adenomatosi - danno al tratto digestivo, spesso di natura ereditaria;
  • resezione dello stomaco - secondo le statistiche, 25 anni dopo l'operazione, la probabilità di sviluppare adenocarcinoma aumenta di 8 volte.

In media, dall'inizio della crescita di un tumore maligno e fino alla comparsa dei primi segni clinici, trascorrono almeno 10 anni.

sintomi

L'adenocarcinoma, come tutti i tumori istologici dello stomaco, è insidioso perché non causa alcun disturbo specifico per un tempo molto lungo. I pazienti possono sentirsi pesante allo stomaco, un dolore sordo allo stomaco, "come se fosse stato posato un mattone", bruciore di stomaco - ma non associare queste manifestazioni a una grave malattia, attribuendole a una dieta non salutare ea uno stile di vita non sano. Nel momento in cui compaiono i dolori permanenti, il tumore è di solito ampiamente diffuso e l'83% dei pazienti con cancro gastrico di nuova diagnosi mostra metastasi regionali (danno linfonodale, o il tumore ha germogliato la parete dello stomaco e ha iniziato a diffondersi agli organi vicini).

Per questa fase del cancro gastrico, oltre al dolore nella regione epigastrica (sotto il cucchiaio), è caratteristico:

  • riduzione del peso;
  • diminuzione dell'appetito, schizzinosi nella scelta del cibo o un completo rifiuto di mangiare;
  • avversione alla carne;
  • debolezza, vertigini, mal di testa;
  • febbre di basso grado (circa 37) senza motivo apparente;
  • anemia.

Con un'ulteriore crescita del tumore, sono allegati i segni di danni agli organi in cui si sono formate le metastasi.

Trattamento e prognosi

La base del trattamento del cancro gastrico, come ogni altro cancro, è la rimozione chirurgica del tumore. Dopo la rimozione, viene prescritta la chemioterapia o la radioterapia. Nelle fasi relativamente tardive del processo, prima dell'operazione vengono eseguiti diversi cicli di chemioterapia, in modo che il tumore si restringa e sia in grado di rimuoverlo.

La prognosi per l'adenocarcinoma dipenderà in parte dal grado di differenziazione (con adenocarcinoma tubulare, in genere è migliore che con scarsamente differenziato o mucinoso). Ma lo stadio in cui è stato rilevato un tumore e il trattamento iniziato è molto più importante. La sopravvivenza a cinque anni nel nostro paese nella fase 1 - 80-100%, 2 - 40-65%, 3 - 15-35%, 4 - tende a zero.

L'adenocarcinoma è il tipo più frequente di cancro gastrico, che ha cancellato i sintomi che sono caratteristici di questa malattia, il che porta alla sua diagnosi tardiva e, di conseguenza, ad alta mortalità. Ma con la diagnosi precoce, il tasso di sopravvivenza a cinque anni tende al 100%, e per la cura completa c'è abbastanza resezione endoscopica (rimozione) del tumore all'interno della mucosa. Considerando che dall'esordio della crescita del tumore alla comparsa dei sintomi, almeno 10 anni passano, le persone esposte a fattori di rischio devono sottoporsi a un esame endoscopico del tratto gastrointestinale superiore almeno una volta ogni 5 anni. Ciò consentirà di rilevare la condizione precancerosa nel tempo e iniziare il trattamento nel tempo.

http://rosonco.ru/rak-jeludka/adenokarcinoma

Adenocarcinoma dello stomaco - una forma della malattia, i principali sintomi della malattia e il suo trattamento

L'adenocarcinoma dello stomaco è una delle forme più comuni di malattia maligna di questo organo.

Nei primi stadi, la formazione di un tumore canceroso di questo tipo si verifica con cambiamenti caratteristici minimi o nulli nel benessere, pertanto l'adenocarcinoma viene raramente rilevato nel primo stadio.

Una differenza caratteristica nell'adenocarcinoma può essere chiamata la prima comparsa di fuochi secondari del processo maligno, cioè metastasi. Ciò aggrava ulteriormente il decorso della malattia.

Il concetto e le statistiche della malattia

L'adenocarcinoma si sviluppa da cellule epiteliali ghiandolari che hanno subito cambiamenti atipici sotto l'influenza di un numero di fattori provocatori.

È questo tipo di cancro allo stomaco che si sviluppa nella maggior parte dei pazienti, secondo le statistiche, l'adenocarcinoma rappresenta quasi il 95% di tutti i tumori maligni.

A causa dell'elevata incidenza di questa malattia nella letteratura medica si parla di cancro allo stomaco.

La formazione di adenocarcinoma può richiedere diversi anni, a volte questo periodo raggiunge i 15-20 anni.

Il cancro gastrico clinicamente manifesto nella maggior parte dei pazienti esaminati inizia dopo circa 45 anni.

L'adenocarcinoma gastrico porta allo sviluppo di metastasi in più dell'82%. La malattia è più suscettibile agli uomini. Nei casi avanzati, l'intervento chirurgico è impossibile, poiché il processo maligno invade gli organi, i linfonodi ei tessuti situati vicino allo stomaco.

Cause dello sviluppo

La ragione principale dello sviluppo dell'adenocarcinoma nello stomaco è una forte interruzione dell'afflusso di sangue e del nutrimento delle pareti e la soppressione della secrezione nel corpo. Tali cambiamenti patologici sono il più delle volte causati dall'effetto cancerogeno di alcune sostanze.

Tra le principali cause di cancro gastrico sono:

  • Esposizione a catrame di tabacco e alcol etilico. L'adenocarcinoma viene rilevato nella maggior parte dei casi in pazienti con esperienza a lungo termine nel fumo e abuso di bevande contenenti alcol.
  • Cibo irrazionale Il rischio di sviluppare il cancro allo stomaco è aumentato nelle persone che preferiscono mangiare cibi grassi, affumicati e salati. In tali piatti, molte sostanze speciali - nitrito. Quando entrano nello stomaco, sono colpiti dall'acido cloridrico e si formano complessi che danneggiano lo strato mucoso e quindi provocano la trasformazione delle normali cellule ghiandolari in quelle atipiche.
  • Lunga aderenza a una dieta con consumo minimo di fibre alimentari, mancanza di vitamine e oligoelementi.
  • Helicobacter pylori batterio. Questo microrganismo provoca una gastrite infiltrativa, che si verifica con cambiamenti atrofici nello strato mucoso. Con l'età, con l'infezione a lungo termine con Helicobacter pylori, aumenta la probabilità di un processo canceroso.

Un certo valore nella formazione di adenocarcinoma gastrico è dato alla predisposizione genetica. Studi condotti hanno stabilito che le cellule tumorali nello stomaco non si sviluppano quasi mai, se non ci sono malattie di fondo.

La probabilità di formazione di adenocarcinoma aumenta se una persona ha una storia di:

  • Gastrite cronica atrofica o iperplastica.
  • Ulcera peptica.
  • Polipi nello stomaco
  • Operazioni sull'organo.

La maggior parte dei pazienti con adenocarcinoma nello stomaco vive in aree ecologicamente sfavorevoli, lavora in industrie pericolose e la loro età supera i 50 anni.

classificazione

L'adenocarcinoma gastrico ha diverse classificazioni. Secondo la classificazione di Bormann, il cancro gastrico è diviso in cinque tipi e quattro sottospecie.

Cinque tipi principali:

  • Polypozny o tipo limitato di tumore.
  • Ulcerativo, caratterizzato da estese frontiere esterne.
  • Pseudo ulcerativo. Secondo i suoi cambiamenti è simile a un'ulcera allo stomaco.
  • Adenocarcinoma diffuso.
  • Tipo non classificato di cancro gastrico.

Foto di adenocarcinoma polipo dell'addome

  • Adenocarcinoma papillare. Formata dalle strutture papillari dell'epitelio, cresce nella cavità del corpo, la forma di educazione è a forma di dito.
  • L'adenocarcinoma tubulare dello stomaco è costituito da strutture estese ramificate o cistiche.
  • La sottospecie viscida del cancro. Nell'area del processo maligno, il muco viene costantemente prodotto, è evidente durante la gastroscopia.
  • Cancro alle cellule di sigillo. Le cellule tumorali isolate infettano le pareti del tronco.

Per tipo di struttura, l'adenocarcinoma dello stomaco è diviso in:

  • Basso differenziato. La struttura di questo tumore non dipende dal tipo di tessuto dell'organo, la probabilità di uno sviluppo precoce delle metastasi è aumentata. Ha uno dei più alti gradi di malignità.
  • Il tumore altamente differenziato è un'educazione, le cui cellule sono indistinguibili da quelle sane. L'esito della malattia può essere considerato favorevole.
  • Un tumore del cancro moderatamente differenziato è caratterizzato da una grande apparizione di cellule atipiche rispetto a una forma altamente differenziata.
  • L'adenocarcinoma indifferenziato è un tumore in cui i complessi ghiandolari sono praticamente assenti.
  • La forma indifferenziata dell'adenocarcinoma dello stomaco è caratterizzata da malignità pronunciata delle cellule atipiche. La prognosi è sfavorevole.

Adenocarcinoma scarsamente differenziato dello stomaco

Una forma scarsamente differenziata di adenocarcinoma viene esposta quando viene stabilito il più piccolo grado di differenziazione cellulare. Cioè, perdono la loro struttura specializzata e non svolgono la funzione necessaria.

Il video mostra un carcinoma gastrico di basso grado, identificato dalla gastroscopia:

Questa forma di cancro ha un decorso aggressivo, una formazione maligna si forma piuttosto rapidamente e la formazione di focolai secondari di cancro avviene rapidamente. Il tumore si diffonde nello spessore delle pareti. La prognosi di forme di cancro scarsamente differenziate per i pazienti è sfavorevole.

Altamente differenziato

Le peculiarità dell'adenocarcinoma gastrico altamente differenziato comprendono una leggera tendenza delle cellule al polimorfismo. Cioè, le cellule atipiche hanno una struttura simile con le normali cellule epiteliali ghiandolari e continuano a svolgere parte delle loro funzioni.

I cambiamenti patologici sono rilevati solo nel nucleo della cellula, diventa allungato. Il cancro ben differenziato cresce lentamente, a volte passano diversi anni prima che compaiano i primi segni clinici della malattia.

Questa forma di adenocarcinoma è trattata con successo, ma la possibilità di non ripetere la malattia è più alta nei pazienti con i primi stadi del cancro.

Moderatamente differenziato

L'adenocarcinoma gastrico moderatamente differenziato è un tumore intermedio. Secondo il suo corso, è più vicino a tumori altamente differenziati, ma le cellule con una struttura modificata sono trovate molto più spesso.

Poiché non ci sono manifestazioni caratteristiche in questa forma del processo maligno, raramente è possibile rilevare un tumore nel tempo. Questo crea difficoltà nel trattamento, ma se viene eseguito in modo tempestivo, la prognosi per il paziente è positiva.

sintomi

L'adenocarcinoma gastrico si sviluppa quasi sempre piuttosto lentamente. Inizialmente, il processo maligno non porta alla comparsa di segni specifici e, pertanto, la diagnosi precoce del cancro ghiandolare è più spesso possibile durante gli esami preventivi o durante l'esame di altre malattie.

Il paziente appare più spesso intollerante agli alimenti proteici, questo vale per i piatti a base di carne e pesce.

Inoltre, i seguenti sintomi sono associati ad adenocarcinoma dello stomaco:

  • Dolore allo stomaco L'intensità del dolore non è correlata all'ingestione di cibo, come nel caso dell'ulcera peptica. Cioè, il dolore può comparire prima del pasto, dopo di esso o disturbare costantemente la persona. Le sensazioni dolorose spesso restituiscono, scapole, sterno.
  • Violazione dei movimenti intestinali. Un tumore allo stomaco provoca una mancanza di una corretta digestione del cibo, che a sua volta porta a diarrea o stipsi prolungata.
  • Completa mancanza di appetito si verifica nelle ultime fasi.
  • Riduzione del peso
  • Affaticamento rapido, letargia, perdita della solita capacità lavorativa.
  • Sgabelli di Tarry. L'aspetto delle feci nere è un segno di sanguinamento dallo stomaco, che può indicare una disintegrazione del tumore con il coinvolgimento delle pareti dello stomaco e degli organi adiacenti nel processo patologico.
  • Vomito di cibo o sangue.

Malnutrizione e sanguinamento ricorrente portano allo sviluppo di anemia, a causa di questa pelle umana diventa pallida, giallastro. La mancanza di emoglobina influisce negativamente sulla condizione dei capelli e delle unghie.

L'adenocarcinoma dello stomaco può indicare un aumento periodico della salivazione, un aumento della temperatura corporea fino a 37,5 gradi o più. Il sistema nervoso soffre. Irritabilità, apatia, stati depressivi spesso accompagnano la formazione di un tumore maligno nello stomaco.

Va tenuto presente che il cancro ghiandolare dello stomaco procede spesso senza dolore e altri sintomi che indicano un disturbo nel sistema del tratto gastrointestinale. Sono questi tumori che sono più pericolosi, dal momento che sono rilevati negli ultimi stadi, in cui l'operazione non è efficace.

palcoscenico

L'adenocarcinoma dello stomaco attraversa diverse fasi successive dello sviluppo.

  • Lo stadio iniziale è quando una neoplasia maligna non si diffonde più lontano della mucosa. La dimensione del tumore è minima, non c'è la sua penetrazione negli organi vicini. In questa fase, le tossine sono leggermente isolate, quindi i sintomi di intossicazione sono praticamente assenti e non ci sono manifestazioni specifiche della malattia. A volte puoi prestare attenzione a una leggera perdita di appetito.
  • Il secondo stadio è esposto quando il tumore inizia ad occupare lo strato muscolare. Le cellule tumorali entrano nel sistema linfatico, quindi i linfonodi più vicini possono crescere di dimensioni. I sintomi sono lievi, le principali manifestazioni di questo sono disturbi della digestione, leggero dolore, scarso appetito, compaiono i primi segni di intossicazione.
  • Nella terza fase, il tumore cattura tutti gli strati dello stomaco e inizia a penetrare nel peritoneo, nel fegato, nel pancreas, nell'esofago. I fuochi secondari delle cellule tumorali si trovano non solo nei linfonodi più vicini, ma anche in quelli distanti.
  • Il quarto stadio è caratterizzato dalla comparsa di numerose metastasi.

diagnostica

Se il medico del paziente rivela segni simili ai sintomi dell'adenocarcinoma, gli assegna una serie di esami. Il più delle volte per la diagnosi di tumori maligni nello stomaco è prescritto:

  • Esofagogastroduodenoscopia. Questo metodo è uno dei più istruttivi, consente di determinare non solo tutti i cambiamenti nella cavità dello stomaco, ma è anche necessario per prelevare materiale per l'analisi istologica.
  • La radiografia dello stomaco con un agente di contrasto determina la posizione della formazione, rivela anomalie nella motilità dell'organo.
  • La scansione ad ultrasuoni viene assegnata per rilevare i processi di cancro in altri organi e nel sistema linfatico.
  • La tomografia computerizzata esegue la scansione dell'intero corpo a strati. Questo moderno metodo diagnostico consente di stabilire l'obiettivo principale e identificare i cambiamenti secondari.
  • Viene assegnato un esame del sangue per identificare il processo infiammatorio, segni di anemia. Nel sangue sono determinati e marcatori tumorali, indicando un'alta probabilità di un processo maligno nel corpo.

trattamento

Il trattamento per un paziente con adenocarcinoma gastrico viene selezionato solo dopo un esame completo. Se il tumore è nei primi stadi, allora viene necessariamente assegnata un'operazione, durante la quale il tumore stesso viene rimosso con i tessuti adiacenti modificati.

È possibile rimuovere la maggior parte dello stomaco o la resezione completa. Anche i linfonodi confinanti sono necessariamente tagliati, poiché le cellule tumorali possono penetrare attraverso gli organi lontani.

Nelle fasi finali della chirurgia, è inappropriato, dal momento che è impossibile privare una persona non solo di uno stomaco, ma anche di tutti gli organi vitali colpiti dal cancro.

In questo corso della malattia, al paziente viene prescritta una terapia di supporto, consistente in esposizione alle radiazioni, sessioni di chemioterapia, assunzione di antidolorifici e farmaci mirati a migliorare la funzione dello stomaco.

Se un tumore in crescita rende difficile spostare il cibo attraverso l'esofago, è possibile eseguire un'operazione che eliminerà l'ostruzione.

Le sessioni di chemioterapia e radioterapia vengono prescritte prima e dopo l'intervento chirurgico. Il loro uso consentirà di distruggere parte delle cellule tumorali, riducendo il rischio di un processo maligno ricorrente.

Quanto è efficace la chemioterapia?

La chemioterapia per adenocarcinoma gastrico è prescritta in diversi casi:

  • Per alleviare la condizione del paziente negli stadi avanzati del cancro.
  • Per rallentare la crescita del tumore e prevenire la comparsa di focolai secondari.
  • Dopo l'operazione per distruggere le cellule tumorali rimanenti.

Il tipo di chemioterapia per ciascun paziente viene selezionato individualmente. Esistono regimi di trattamento efficaci in cui vengono usati contemporaneamente due o più farmaci chemioterapici.

Tale trattamento è tollerato dalla maggior parte delle persone in modo piuttosto grave, con grave nausea e debolezza, la leucopenia si manifesta con le manifestazioni corrispondenti, i capelli cadono.

La chemioterapia riduce la probabilità di ricorrenza della malattia e aumenta significativamente le possibilità di una persona malata per una maggiore aspettativa di vita. L'efficacia di questo metodo di trattamento dei tumori tumorali aumenterà con la nomina contemporanea di radioterapia e con la possibilità di intervento chirurgico.

metastasi

La formazione di metastasi nell'adenocarcinoma peggiora significativamente il decorso della malattia. Con questo tipo di cancro, inizialmente si formano focolai secondari negli organi addominali, questi sono il fegato, il pancreas, la milza.

Le cellule atipiche possono entrare nel tessuto intorno all'ombelico e ai polmoni. Danni al tessuto polmonare provocano lo sviluppo di una tosse dolorosa, il cui attacco può essere accompagnato dal rilascio di sangue striato di muco.

complicazioni

Le principali complicanze di adenocarcinoma includono:

  • Perforazione dell'organo. Un tumore che occupa tutte le pareti dello stomaco, quando fuso, può causare la perforazione con il rilascio del contenuto dello stomaco nella cavità addominale. Questo porta allo sviluppo della peritonite.
  • Bleeding. La penetrazione del tumore nei vasi sanguigni causa il loro danno, che si manifesta con sanguinamento periodico.
  • Stenosi del piloro.
  • Ascite. L'accumulo di liquido nella cavità addominale è innescato dalla compressione del tumore in via di sviluppo dei vasi venosi.
  • Anemia. L'emoglobina ridotta si verifica a causa di malnutrizione e sanguinamento frequente.

prospettiva

Per quanto tempo una persona vive con l'adenocarcinoma gastrico identificato dipende dallo stadio del processo maligno della risposta dell'organismo al corso di terapia prescritto.

Il risultato peggiore si osserva sempre nella quarta fase: dopo cinque anni, solo il due per cento delle persone evita la morte.

prevenzione

La probabilità di sviluppare adenocarcinoma gastrico è molto più bassa in quelle persone che aderiscono sempre ai principi di un'alimentazione sana e razionale. La mancanza di influenza degli agenti cancerogeni e alcolici del tabacco riduce anche il rischio di cambiamenti nelle pareti dello stomaco.

È anche necessario ricordare sempre che le malattie dello stomaco non trattate possono dare slancio alla formazione di cellule atipiche. Pertanto, dovresti sempre curare le malattie croniche e consultare un medico se compaiono anche piccoli cambiamenti negli organi digestivi.

Video su come si può ottenere il cancro allo stomaco:

Come superare il cancro allo stomaco, racconta il seguente video:

http://gidmed.com/onkologiya/lokalizatsiya-opuholej/pishhevaritelnaya-sistema/adenokartsinoma-zheludka.html

Adenocarcinoma dello stomaco

L'adenocarcinoma dello stomaco è un tumore maligno dello stomaco, originato da cellule epiteliali ghiandolari. Nelle fasi iniziali, potrebbe non manifestarsi, quindi la diagnosi precoce è difficile. Successivamente, si verificano dolore epigastrico, mancanza di appetito, nausea, eruttazione, perdita di peso, debolezza, apatia e progresso. Per confermare la diagnosi, viene eseguita un'endoscopia con biopsia, la rilevazione dei marcatori tumorali nel sangue, la radiografia gastrica, ecc. L'unico metodo radicale di trattamento è la rimozione chirurgica del tumore. Radiazioni e chemioterapia sono utilizzate come metodi aggiuntivi o se ci sono controindicazioni al trattamento chirurgico.

Adenocarcinoma dello stomaco

L'adenocarcinoma dello stomaco è un tumore maligno che origina da cellule epiteliali ghiandolari della parete dello stomaco. Questa malattia costituisce la stragrande maggioranza dei casi di cancro dello stomaco e occupa il primo posto tra l'oncopatologia in molti paesi, tra cui Russia, Scandinavia, Ucraina, Giappone. Spesso è questa patologia che si intende con il termine "cancro allo stomaco". Circa il 40% dei pazienti si rivolge a un gastroenterologo già con una fase trascurata e, in alcuni casi, è impossibile eseguire la rimozione chirurgica del tumore a causa di una patologia concomitante. Allo stesso tempo, il tasso di mortalità per il trattamento radicale è di circa il 12%.

motivi

L'esatta eziologia dell'adenocarcinoma dello stomaco è sconosciuta. La ragione per lo sviluppo di questa patologia è considerata l'effetto a lungo termine degli agenti cancerogeni sullo sfondo della soppressione della secrezione e dei disturbi circolatori. Numerosi fattori predispongono allo sviluppo del cancro gastrico. I processi di malignità hanno una predisposizione genetica, dipendono dalle abitudini alimentari, da una serie di fattori familiari. È stato dimostrato che l'incidenza della malattia è associata all'infezione da Helicobacter pylori, un batterio che causa gastrite e ulcera peptica (la frequenza del cancro gastrico è due volte più elevata nei pazienti con questo microrganismo).

L'incidenza ha caratteristiche legate all'età: l'adenocarcinoma dello stomaco è più comune dopo 55 anni. Secondo gli specialisti nel campo dell'oncologia clinica, gli uomini soffrono di questa malattia tre volte più spesso delle donne. Un ruolo importante nello sviluppo del processo del cancro è svolto dal fumo e dall'alcool. L'uso di forti bevande alcoliche porta allo sviluppo di processi focale proliferativi nella mucosa gastrica e, nel tempo, al cancro.

Anche nello sviluppo di fattori di adenocarcinoma gastrico come una dieta a basso contenuto di fibre alimentari, vitamine, antiossidanti, anemia perniciosa, gastrite cronica atrofica, polipo adenomatoso dello stomaco, gastrite iperplastica sono importanti. Tra le cause endogene non si esclude il ruolo dei composti N-nitrosi sintetizzati nello stomaco in varie condizioni patologiche. La sintesi massiccia di questi si verifica in malattie con stato anacido.

L'adenocarcinoma non si verifica quasi mai in uno stomaco sano. In gastroenterologia si distinguono le malattie precancerose (di fondo) e i cambiamenti nella mucosa gastrica. Le malattie pre-cancerose includono condizioni che possono potenzialmente portare allo sviluppo del cancro: gastrite cronica, polipi, ulcere croniche, la parte restante dello stomaco dopo la resezione e altri. A cambiamenti precancerosi della mucosa gastrica comprendono cambiamenti morfologicamente provati, che indicano il processo di sviluppo nella direzione della neoplasia (malignità). Questi cambiamenti sono combinati con il termine "displasia".

classificazione

Si distinguono i seguenti tipi di adenocarcinoma gastrico:

  • ulcera-cancro - il tumore ha la forma di un piattino con ulcerazione nella zona centrale;
  • cyrr: il processo patologico si diffonde su gran parte dell'organo e penetra in profondità nella parete gastrica;
  • cancro polipoide - un tumore con chiari confini, visivamente simile a un polipo;
  • cancro alla pseudo-ulcera: questa forma a lungo assomiglia alle manifestazioni delle ulcere gastriche;
  • adenocarcinoma tubulare - un tumore da celle di un epitelio cilindrico, cilindrico;
  • adenocarcinoma mucoso - un tumore da cellule mucinose (che producono muco).

Secondo la classificazione del TNM, tenendo conto del grado di infiltrazione d'organo, del danno ai linfonodi regionali e della presenza di metastasi in aree distanti, vi sono quattro fasi della malattia. Esiste anche una classificazione istopatologica basata sul grado di differenziazione delle cellule tumorali (adenocarcinoma indifferenziato alto, medio, basso grado).

Sintomi di adenocarcinoma

I sintomi più comuni di adenocarcinoma dello stomaco sono il dolore, che si trova nella regione epigastrica, la cui intensità di solito non è associata all'assunzione di cibo, nausea, vomito, eruttazione, mancanza di appetito. Spesso sviluppare disturbi della sedia - costipazione, diarrea. Caratterizzato da perdita di peso, debolezza, apatia. Di grande importanza è l'identificazione di segni "piccoli" (sensazione di disagio nell'epigastrio, perdita di soddisfazione dal cibo, sapore sgradevole, affaticamento, riduzione della capacità lavorativa, anemizzazione).

I sintomi della malattia dipendono dalla posizione del tumore, dalla natura della sua crescita, dalle caratteristiche istologiche, dai cambiamenti negli altri organi. Solitamente i sintomi locali compaiono quando la dimensione della formazione interferisce con il normale funzionamento dello stomaco. In presenza di un tumore nell'antro (uscita) dello stomaco, si verifica una clinica di stenosi pilorica (restringimento del lume del piloro). Un tumore localizzato nel corpo dello stomaco non si manifesta per molto tempo, poiché il volume dello stomaco è abbastanza grande. Questa forma viene solitamente rilevata quando un tumore ha raggiunto dimensioni considerevoli e i primi segni possono già essere sintomi di intossicazione generale.

Con la sconfitta dello stomaco cardiaco (la sua parte superiore), si manifestano crescenti segni di disfagia - è difficile per il paziente deglutire, è necessario masticare accuratamente il cibo e bere in abbondanza. Con una dimensione significativa del tumore passaggio difficile di cibo liquido. Con la germinazione di un tumore allo stomaco in organi vicini, lo sviluppo di metastasi a distanza, la clinica può essere variata e dipende dalla posizione della lesione.

diagnostica

Se si sospetta l'adenocarcinoma dello stomaco, viene effettuata una profonda delucidazione della storia della vita e della malattia. L'identificazione dettagliata dei sintomi specifici, così come i criteri "piccoli" suggeriscono una lesione maligna. La storia di questa malattia è generalmente breve, caratterizzata da una rapida progressione dei sintomi. Un esame obiettivo da parte di un oncologo esamina attentamente le aree della più frequente metastasi del cancro gastrico: collo, fegato, polmoni, ombelico, ovaie.

Per chiarire la diagnosi, la diagnosi differenziale ha applicato metodi di ricerca strumentali e di laboratorio. L'emocromo completo può rivelare anemia. Viene condotto un esame del sangue per i marcatori tumorali: CEA (antigene embrionale del cancro), CA (antigene del cancro).

La gastroscopia e l'endoscopia con biopsia consentono di visualizzare l'attenzione patologica, prelevando campioni di tessuto da aree sospette per l'esame istologico e citologico. Il rilevamento delle cellule tumorali nella biopsia è un segno diagnostico affidabile. Determinando il tipo di cellule, il grado di differenziazione consente di determinare la forma della malattia, predire il decorso e fare il regime di trattamento ottimale.

La radiografia dello stomaco con contrasto consente di valutare le violazioni dell'anatomia della parete interna dello stomaco. I segni caratteristici del cancro sono determinati: difetto di riempimento, cambiamento del contorno. Per determinare il grado di penetrazione del cancro nella parete dello stomaco, organi vicini, linfonodi, si esegue l'ecografia endoscopica. Durante questo test, è possibile condurre una biopsia con ago sottile dell'area sospetta (biopsia con guida ecografica).

La tomografia computerizzata (TC), la risonanza magnetica (MRI) per il cancro dello stomaco può rilevare un tumore, ma lo scopo principale di questi metodi è di determinare il danno degli organi vicini, la presenza di metastasi nei gruppi linfonodali regionali, distanti, fegato, polmoni e altri organi. La tomografia consente di determinare quale metodo di trattamento sarà più efficace in questo caso. La diagnosi differenziale dell'adenocarcinoma gastrico viene eseguita con gastrite, un'ulcera (specialmente kaleznoy) e polipi gastrici.

Trattamento di adenocarcinoma gastrico

Il principale e unico metodo di trattamento radicale è la chirurgia. Le radiazioni e la chemioterapia in questa patologia come metodo indipendente sono utilizzate esclusivamente nei casi di controindicazioni all'intervento chirurgico, così come nella quarta fase.

L'operazione può essere eseguita in due versioni: gastrectomia (l'intero stomaco viene rimosso con linfonodi regionali, parte dell'esofago, intestino tenue, altri tessuti adiacenti al tumore) o resezione subtotale (una parte dell'organo con il tumore viene rimosso e viene rimossa una piccola area di tessuti circostanti). La scelta della tattica è determinata dalla dimensione, dalla localizzazione del tumore, dalle sue caratteristiche istologiche.

Se durante una operazione standard la formazione non può essere completamente rimossa, ma si sovrappone allo stomaco, causando significativi disturbi digestivi, si possono applicare le seguenti tecniche:

  • stent endoluminale è l'introduzione di uno stent (tubo) nello stomaco, che consente di preservare il lume dell'organo. Condotto con l'obiettivo di garantire la capacità del paziente di mangiare in modo indipendente.
  • La terapia laser endoluminale è un metodo di trattamento laser endoscopico, in cui le cellule tumorali vengono rimosse da un raggio laser come un coltello.

La chemioterapia per l'adenocarcinoma dello stomaco non è un metodo altamente efficace. Viene utilizzato prima del trattamento chirurgico al fine di ridurre le dimensioni dell'istruzione e migliorare il risultato del trattamento, o in caso di controindicazioni o inadeguatezza dell'operazione per migliorare le condizioni del paziente. Come trattamento adiuvante, è prescritto in combinazione con radioterapia dopo resezione al fine di distruggere le cellule tumorali rimanenti.

Anche la radioterapia non è utilizzata come metodo indipendente. È usato in combinazione con il trattamento chirurgico, con controindicazioni ad esso - con la chemioterapia. È usato per ridurre i sintomi (dolore) come un metodo palliativo.

Prognosi e prevenzione

La prognosi per l'adenocarcinoma dello stomaco è determinata dallo stadio della malattia, la localizzazione del tumore. Gli adenocarcinomi della parte inferiore dello stomaco e della parte cardiale di solito hanno una prognosi migliore, poiché, a causa della natura del luogo, i sintomi compaiono prima, nelle fasi precedenti, quando è possibile un trattamento radicale. Inoltre, la prognosi dipende dalle caratteristiche istologiche del cancro: maggiore è il grado di differenziazione cellulare, migliore sarà il risultato del trattamento.

Nella maggior parte dei casi, l'adenocarcinoma dello stomaco viene diagnosticato negli stadi avanzati, rilevato solo all'inizio del 20% dei pazienti. La diagnosi tardiva peggiora significativamente la prognosi della malattia. Pertanto, ogni paziente sottoposto a trattamento nel reparto di gastroenterologia, quando vengono rilevati sintomi potenzialmente pericolosi, deve sottoporsi all'esame necessario per escludere il cancro. La prevenzione del cancro gastrico è una dieta equilibrata, smette di fumare e beve forti bevande alcoliche, limitando i prodotti contenenti conservanti, coloranti.

http://www.krasotaimedicina.ru/diseases/zabolevanija_gastroenterologia/gastric-adenocarcinoma

Adenocarcinoma tubulare dello stomaco: forme della malattia e trattamento

Sotto l'adenocarcinoma tubulare capire il tipo di tumori maligni dello stomaco, le cui cellule hanno una forma cilindrica e cubica. Tale tumore consiste di strutture ramificate o cistiche-estese. Questo indica un alto grado di rinascita dei tessuti sani. La malattia costituisce la maggior parte dei casi di oncopatologia dello stomaco. Sotto il cancro di questo corpo capita spesso solo adenocarcinoma. È difficile da diagnosticare, poiché in una fase iniziale i sintomi possono essere completamente assenti.

Cause dello sviluppo

Un altro nome per questa malattia è il cancro ghiandolare dello stomaco. La causa esatta del suo sviluppo è ancora sconosciuta. I medici ritengono che il fattore principale sia l'effetto prolungato di agenti cancerogeni sullo sfondo di insufficiente apporto di sangue e soppressione della secrezione. Inoltre, i medici hanno identificato i fattori che aumentano il rischio di sviluppare adenocarcinoma tubulare.

Separatamente, come la causa di questo tipo di cancro vale la pena notare l'infezione del tratto digestivo dei batteri Helicobacter pylori. Caratteristiche di influenza di questo microrganismo sulla persona:

  • Provoca gastrite e ulcere, che alla fine passano in forma atrofica e quindi in adenocarcinoma tubulare.
  • Questo batterio è considerato il principale fattore cancerogeno nel caso del cancro allo stomaco.
  • Nei pazienti con gastrite o ulcera, la frequenza di adenocarcinoma tubulare è 2 volte superiore.

Fattori di rischio

Malattie precancerose

Dall'inizio della crescita di adenocarcinoma alla comparsa dei suoi primi segni, potrebbe richiedere molto tempo. Questo tipo di cancro non si pone mai in uno stomaco completamente sano. L'adenocarcinoma tubulare è sempre preceduto da altre malattie di fondo, che sono chiamate precancerose. Tutti loro sono associati a certi cambiamenti nella mucosa gastrica. Le condizioni pre-cancerose includono:

  • Polipi adenomatosi Questa è una lesione del tratto gastrointestinale di natura ereditaria.
  • Malattia di Menetrie Questa è una significativa proliferazione della mucosa gastrica, che porta alla formazione di cisti e adenomi.
  • Resezione dello stomaco 25 anni dopo questa operazione, il rischio di cancro aumenta di 8 volte.
  • Gastrite cronica o ulcera gastrica. Nel tempo, causare atrofia o displasia delle mucose.

classificazione

A seconda della differenza tra cellule cancerose e sane, il cancro gastrico può avere diversi gradi di differenziazione. Secondo questo criterio, si distinguono i seguenti tipi di adenocarcinoma:

http://vrachmedik.ru/2240-tubulyarnaya-adenokarcinoma-zheludka.html

Adenocarcinoma dello stomaco: bomba a orologeria

Le malattie oncologiche sono pericolose per lunghi periodi, asintomatiche. Non si applica alle eccezioni e adenocarcinoma dello stomaco. Cosa dovrebbe fare un paziente faccia a faccia con un cancro?

Cos'è l'adenocarcinoma gastrico?

L'adenocarcinoma dello stomaco è una patologia tumorale comune. Il tumore consiste di tessuti della membrana mucosa dell'organo. Sotto l'influenza di diverse cause, lo strato protettivo viene distrutto, con il risultato che le cellule sane rinascono nei tumori.

L'adenocarcinoma si verifica nel 95% dei casi di cancro gastrico.

La patologia si verifica nei maschi più spesso rispetto alle donne. Un tumore può formarsi per molto tempo - da 1 anno a 15-20 anni. La nuova crescita è più comune dopo 45 anni.

L'adenocarcinoma dello stomaco è spesso chiamato cancro ghiandolare.

Classificazione della malattia: papillare, cricoide, scarsamente differenziata, ben differenziata e altre forme di patologia

Secondo la natura dello sviluppo e della mente, si distinguono le seguenti neoplasie:

  • carcinoma ulcerato - l'educazione sembra un'ulcera, ha bordi chiari e rialzati;
  • cyrrh (diffuse infiltrative cancer) - dà presto metastasi, patologia colpisce la parete dell'organo su una vasta area;
  • cancro poliploide - ha confini chiari, sembra un polipo dello stomaco;
  • carcinoma parzialmente espresso - penetra in parte negli strati più profondi dell'organo, la metastasi si manifesta precocemente.

Anche il grado di differenziazione è importante: più basso è l'indice, più pericoloso è il tumore. Le seguenti forme si distinguono nella classificazione presentata:

  • la prognosi scarsamente differenziata (indifferenziata o a bassa differenziale) è sfavorevole, la patologia irrompe nella parete dell'organo;
  • moderatamente differenziato;
  • altamente differenziato (o di alta qualità) - procede favorevolmente.

Sulla base del quadro istologico, si distinguono i seguenti tipi di adenocarcinoma:

  • indifferenziata;
  • squamoso (carcinoma a cellule squamose);
  • tubolare;
  • mucinoso;
  • anello cricoide formato da cellule a forma di bolla;
  • adenosquamoso (con segni di cheratinizzazione);
  • Papillare.

Fasi di sviluppo

Ci sono le seguenti fasi:

  • 0 - la lesione colpisce solo la mucosa dello stomaco;
  • 1 - il tumore colpisce i linfonodi locali e cresce nella mucosa;
  • 2 - l'adenocarcinoma colpisce i linfonodi regionali e cresce fino allo strato muscolare dell'organo;
  • 3 - la malattia colpisce tutte le membrane, così come i nodi regionali e distanti del sistema linfatico;
  • 4 - si osservano metastasi ad altri organi.

Per la separazione di adenocarcinoma gastrico, viene utilizzata la classificazione TNM.

Per determinare lo stadio della malattia, viene utilizzato il sistema TNM internazionale, dove T (tumore) denota il numero e il grado di prevalenza del tumore da 1 a 4, N (nodo) - da 0 a 3 - la presenza di metastasi nei linfonodi regionali, M (metastasi) - la presenza di distanti metastasi in altri organi (numeri 0 o 1).

Determinazione degli stadi dell'adenocarcinoma dello stomaco secondo il sistema TNM - tabella

cause di

La ragione principale per la formazione di adenocarcinoma è la degenerazione delle cellule epiteliali ghiandolari a causa del deterioramento della nutrizione delle pareti dello stomaco, insufficienza di sangue e soppressione della secrezione di organi. Numerosi fattori portano a questo:

  • nutrizione scorretta - l'uso di prodotti salati, grassi e affumicati in grandi quantità;
  • abuso di dieta - porta a una diminuzione dell'apporto di fibre alimentari, nonché a una carenza di vitamine e sostanze nutritive;
  • cattive abitudini - l'alcol etilico e il catrame di tabacco hanno un effetto negativo sulla condizione dell'organo, pertanto l'adenocarcinoma si trova più spesso nelle persone che abusano di alcol o hanno una lunga esperienza di fumatore;
  • L'Helicobacter pylori è un batterio che spesso causa gastrite e ulcerazione. Infezione prolungata porta ad un aumentato rischio di adenocarcinoma;
  • eredità - aumenta la probabilità di sviluppare il cancro in presenza di adenocarcinoma in parenti stretti;
  • malattie: gastrite, displasia dell'epitelio gastrico, poliposi, ulcera cronica, reflusso duodenogastrico.

I fattori di rischio hanno più di 50 anni, vivono in un'area con condizioni ambientali sfavorevoli e lavorano in imprese pericolose.

Come la patologia si manifesta nelle fasi iniziali e nella disintegrazione del tumore

Nella fase iniziale, la malattia non si manifesta - questo è il principale pericolo di adenocarcinoma. Piccoli cambiamenti nel corpo, caratteristici di altre malattie, non rendono il paziente attento. Questi sintomi sono:

  • perdita graduale di peso;
  • la debolezza;
  • affaticamento.

Mentre il tumore si sviluppa, altri segni si uniscono:

  • diminuzione dell'appetito;
  • dolore nell'addome, a seconda dell'assunzione di cibo;
  • eruttazione e bruciore di stomaco.

Nelle fasi successive, le condizioni del paziente peggiorano. I sintomi appaiono:

  • avversione alla carne e ad altri alimenti proteici;
  • l'anemia;
  • sgabelli catramosi dovuti a emorragie interne (indicativo di disintegrazione del tumore);
  • ristagno di cibo nello stomaco;
  • sensazione di stomaco pieno;
  • aumento della salivazione;
  • nausea e attacchi di vomito.

Va tenuto presente che anche nelle fasi successive, la patologia può essere di natura lieve - ciò dipende dalle condizioni del paziente e dal tipo di tumore ghiandolare.

diagnostica

Per identificare gli adenocarcinomi, viene eseguito un esame durante il quale vengono rilevati sintomi tipici. Successivamente viene prescritto un complesso di misure diagnostiche, che include i seguenti metodi:

  • emocromo completo - un paziente ha un numero maggiore di globuli bianchi e una diminuzione del numero di globuli rossi, che indica un processo infiammatorio e anemia;
  • tomografia computerizzata - un metodo utilizzato per escludere metastasi in altri organi;
  • gastroscopia - valutare la natura dei cambiamenti nella membrana mucosa dell'organo;
  • analisi del sangue per il rilevamento di marcatori tumorali;
  • laparoscopia: individua le metastasi in altri organi e determina il grado di sviluppo della patologia;
  • fluoroscopia con solfato di bario - rivela un difetto di riempimento, che indica la distruzione delle pareti dello stomaco o la crescita di adenocarcinoma;
  • esofagogastroduodenoscopia con biopsia - determinare il grado di differenziazione;
  • esame ecografico della cavità addominale - rilevare metastasi.

Trattamento di adenocarcinoma

Il principale metodo di trattamento di adenocarcinoma è chirurgico. In base alle dimensioni dell'istruzione e alla sua ubicazione, vengono utilizzati i seguenti metodi di intervento:

  • gastrectomia - rimozione dello stomaco con i tessuti circostanti: linfonodi, parte dell'intestino tenue e dell'esofago;
  • resezione del subtotale: rimuovere parte del tessuto o dello stomaco circostante.

Se è impossibile eliminare l'adenocarcinoma utilizzando una tecnica chirurgica e il paziente presenta complicanze, vengono prescritti i seguenti tipi di intervento:

  • terapia laser endoluminale - l'uso di un laser per rimuovere le cellule tumorali;
  • stenting endoluminale è l'uso di uno stent che viene inserito nello stomaco, in modo che il paziente possa mangiare da solo.

Oltre all'operazione, possono essere utilizzati metodi aggiuntivi:

  1. Immunoterapia. Per un impatto positivo sull'immunità del paziente, vengono prescritti farmaci immunomodulatori - questo ridurrà la crescita della diffusione del tumore.
  2. La radioterapia. La tecnica mira a distruggere le cellule rimanenti dopo l'intervento chirurgico. Le radiazioni speciali non solo eliminano le aree malate, ma riducono anche il dolore e la probabilità di sanguinamento.

Medicina popolare

Le ricette della medicina alternativa possono migliorare il benessere del paziente. Applicarli esclusivamente dopo aver consultato un medico.

Nel cancro gastrico, i succhi naturali sono efficaci. Per la loro preparazione è necessario:

  1. Passa i seguenti componenti attraverso lo spremiagrumi:
    • 1 patata;
    • 100 g di sedano;
    • 300 g di barbabietole;
    • 30 g di ravanello nero;
    • 100 carote
  2. Filtrare la bevanda e lasciare per qualche minuto fino alla sedimentazione.

Questa bevanda è consumata a 0,5 litri al giorno.

Utile per il paziente e le cariche di erbe. Sono necessari i seguenti ingredienti:

  • 50 g di celidonia;
  • 50 grammi di salvia;
  • 100 g di rizomi di wheatgrass;
  • 50 g a occhio nudo;
  • 50 g delle radici di Rhodiola Rosea;
  • 50 g di panace.
  1. Mescolare gli ingredienti e prendere le materie prime nella quantità di 1 cucchiaio. l.
  2. Aggiungere una miscela di erbe in un thermos e versare 1 litro di acqua bollente.
  3. Capacità lasciata durante la notte, e la tensione del mattino successivo.

Prima di ogni pasto, viene preso un flacone (250 ml).

Galleria di medicina tradizionale

Dieta per il paziente

Esistono 3 diete possibili per le persone con adenocarcinoma gastrico:

  1. Pazienti senza disordini metabolici significativi e con un peso corporeo normale:
    • valore energetico - non più di 2400 kcal al giorno;
    • proteine ​​- 90 g, metà di esse sono di origine animale;
    • grassi - 120 g, di cui 30 g di verdura;
    • carboidrati - 330 g
  2. Pazienti con compromissione della funzionalità escretoria renale e del fegato, oltre ad essere sovrappeso:
    • valore energetico - non più di 2650 kcal;
    • grassi - 90 g, di cui 30 g - vegetale;
    • carboidrati - 400 g;
    • proteine ​​- 60 g, metà - di origine animale.
  3. Pazienti con peso ridotto e problemi evidenti con il metabolismo:
    • valore energetico - 3600 kcal;
    • proteine ​​- 140 g;
    • grassi - 120 g, di cui 40 g di verdura;
    • carboidrati - 500 g

Raccomandazioni specifiche sulla nutrizione saranno fornite dal medico dopo aver esaminato il paziente. L'apporto calorico e il rapporto di BJU possono variare a seconda dell'età della persona ammalata e delle caratteristiche della malattia.

  • metodo di cottura - cuocere a fuoco lento, bollire o cuocere;
  • il numero di pasti - 4-6 volte al giorno.
  • salinità e marinate;
  • prodotti affumicati;
  • cibi grassi e fritti;
  • alcol;
  • caffè forte;
  • piatti caldi

Prodotti utili per il paziente:

  • ribes nero;
  • pesce di mare;
  • carote;
  • agrumi

Si consiglia di selezionare i prodotti per una dieta congiuntamente da un medico.

Prodotti proibiti - Galleria

Prognosi, sopravvivenza e longevità dei pazienti

La prognosi per il recupero dipende dallo stadio di sviluppo dell'adenocarcinoma:

  • lo stadio iniziale è un'alta probabilità;
  • Fase 1 - 60-80%;
  • Stadio 2 - 30-40%;
  • Stadio 3 - 12-20%;
  • Fase 4: meno del 5%.

Lo stadio dello sviluppo del tumore influisce sulla durata della vita. Nelle fasi successive, una persona malata sarà in grado di vivere per circa 5 anni, ma quando si supera questa soglia, il periodo aumenta fino a 10 anni - dipende dallo stile di vita del paziente e dal rispetto delle raccomandazioni del medico.

L'età è di grande importanza - nelle persone sotto i 50 anni, le probabilità di guarigione sono del 10-12% più alte rispetto ai pazienti anziani.

Possibili complicazioni: metastasi ad altri organi, ascite e altro

Durante lo sviluppo di adenocarcinoma, possono verificarsi le seguenti complicanze:

  • stenosi pilorica - nella posizione della patologia nella zona dell'organo;
  • metastasi nei polmoni, fegato, esofago e altri organi - una violazione del loro lavoro;
  • la germinazione dell'educazione nella parete dello stomaco, il danneggiamento di grandi vasi e la perforazione della parete gastrica - frequenti sanguinamenti di diversa intensità;

Misure preventive

Per ridurre il rischio di sviluppare la malattia, è necessario:

  • attenersi a una dieta;
  • rinunciare a cattive abitudini;
  • consultare un medico per l'esame (almeno 1 volta in 2 anni, con malattie dello stomaco - più spesso);
  • visita puntuale l'ospedale se ci sono lamentele.

Cos'è il cancro gastrico: il video

L'adenocarcinoma dello stomaco è una condizione pericolosa che richiede molto tempo e sforzi per il recupero. Con un accesso tempestivo a un medico, la prognosi è favorevole - il periodo di remissione aumenta. Poiché la patologia si sviluppa per lungo tempo senza segni, esami regolari aiuteranno a identificare il problema nel tempo e iniziare ad eliminarlo.

http://lechenie-simptomy.ru/adenokartsinoma-zheludka-bomba-zamedlennogo-deystviya

Che cos'è l'adenocarcinoma a basso grado e ad alto grado dello stomaco?

L'adenocarcinoma dello stomaco, o come questa malattia è chiamata cancro ghiandolare, è un tumore di natura maligna, che è formato da cellule della mucosa dello stomaco.

Questa forma di cancro gastrico è la più comune - il 4 ° posto nel mondo tra tutte le malattie da cancro e il 1 ° posto tra le patologie gastriche maligne nella Federazione Russa, in Ucraina, in Giappone e nei paesi scandinavi.

Secondo le statistiche, il rischio di affrontare l'adenocarcinoma dello stomaco è significativamente più alto nei pazienti di età superiore ai 45 anni nella terza o quarta fase del cancro.

Gli uomini sono inclini all'adenosarcoma 3 volte più spesso delle donne, mentre nei bambini questa malattia viene raramente diagnosticata.

Cause dello sviluppo

Cosa causa il cancro allo stomaco? Ad oggi, non è stata stabilita un'eziologia inequivocabile dell'insorgenza del cancro ghiandolare, tuttavia, si riconosce che questo processo patologico si sviluppa a causa dell'influenza di vari fattori che causano un indebolimento permanente della circolazione sanguigna nelle pareti dello stomaco e la soppressione delle sue funzioni secretorie. Che cosa contribuisce allo sviluppo di questa malattia?

Tra i motivi di medicina più noti per cui l'adenocarcinoma dello stomaco può apparire sono:

  • dipendenza da nicotina e alcol. Le resine di tabacco e alcol hanno un effetto tossico sulle pareti della mucosa gastrica;
  • nutrizione squilibrata. L'eccessivo consumo di cibi fritti, grassi e ricchi di sodio moltiplica il rischio di sviluppare questa malattia. Ciò è causato dal contenuto di questo alimento di nitriti, che, se miscelato con acido cloridrico nello stomaco, viene convertito in enzimi che trasformano le cellule sane in quelle maligne;
  • abuso di diete a basso contenuto di fibre, vitamine e minerali;
  • la presenza del batterio Helicobacter pylori, che provoca la comparsa di gastrite infiltrativa, accompagnata da una violazione dello strato mucoso dello stomaco. Se l'infezione dura per molti anni, allora la probabilità dello sviluppo del processo tumorale è molto alta;
  • fattore ereditario;
  • vivere in zone ecologiche sfavorevoli;
  • lavorare con sostanze nocive.

Gli oncologi ritengono che l'adenocarcinoma gastrico non si verifichi mai in cellule sane ed è necessariamente preceduto da:

  • gastrite cronica atrofica (assottigliamento della mucosa gastrica) e iperplastica (formazioni cistiche) della specie;
  • ulcera allo stomaco;
  • formazioni polifere (accumulo concentrato di cellule sulla superficie interna dello stomaco);
  • manipolazioni operative sull'organo;
  • anemia carente (produzione di sangue alterata maligna a causa di carenza di vitamina B12).

Come viene classificato l'adenocarcinoma gastrico?

Secondo la classificazione di Borman del cancro gastrico, ci sono 5 tipi principali e 4 sottospecie di adenocarcinoma.

Quindi cinque tipi sono:

  • poliposi - educazione chiaramente definita, che appare nel lume dello stomaco;
  • diffusa;
  • cancro infiltrativo, con confini espansi;
  • gruppo non segreto di formazioni;
  • psevdoyazvenny.

Come sottospecie spiccano:

  • l'adenocarcinoma papillare (dall'1 al 10% di tutte le varietà di adenocarcinomi) è un tumore che si forma da cellule epiteliali e germina all'interno dello stomaco. Sembra un dito.
  • cancro tubulare - educazione, costituito da elementi cistici e ramificati;
  • adenocarcinoma mucoso (mucinoso) - un tumore che secerne un fluido mucoso trovato durante la procedura di gastroscopia;
  • cancro cricoide - una neoplasia che si espande attraverso lo strato interno dello stomaco.

Sulla base della differenziazione della struttura di adenocarcinoma, può essere:

  • scarsamente differenziato (alto grado) - è la forma più aggressiva e maligna di cancro che disfunzioni completamente le cellule sane. È caratterizzato da un'alta probabilità di rapida metastasi nello spessore dei tessuti dell'organo. Ha la prognosi più sfavorevole per la vita;
  • altamente differenziato - le cellule tumorali sono molto simili alle cellule sane e hanno uno sviluppo lento e asintomatico. Ha la probabilità di un esito favorevole dello sviluppo, in particolare con la diagnosi precoce.
  • indifferenziato - l'educazione non contiene tessuti ghiandolari;
  • moderatamente differenziato (G2) - un tumore ha più cellule anormali rispetto a un tipo altamente differenziato;
  • cancro indifferenziato o adenogenico (G3) - neoplasia con un pronunciato processo di neoplasia e con il risultato più sfavorevole dello sviluppo.

Sintomi di adenocarcinoma

Rispondendo alla domanda sul perché questo tipo di cancro sia così difficile da trattare, va sottolineato che, data la germinazione di questo tipo di adenoma come cancro ghiandolare nella sezione gastrica pilorica, i sintomi della malattia nelle prime fasi di sviluppo non sono praticamente osservati. Secondo le statistiche, il 40% dei pazienti si rivolge a uno specialista già quando la malattia è "profondamente radicata". La crescita del tumore è molto lenta e talvolta richiede circa 17-20 anni. Caratteristica di questo tipo di tumore è la comparsa precoce di metastasi (nell'82% dei casi).

Il primo segno di adenocarcinoma gastrico, a volte non sempre chiaramente diagnosticato, è periodico e passa rapidamente allo stomaco, accompagnato da nausea, eruttazione, scarso appetito, leggero dolore all'epigastrio e formazione di gas nell'intestino. Un sintomo frequente è anche una persistente riluttanza a mangiare cibi contenenti proteine ​​- pesce e carne.

Con lo sviluppo della malattia e la sua transizione allo stadio successivo, possono comparire sintomi come:

  • dolore che non è correlato all'uso del cibo e si estende al petto, alla zona della scapola o alla schiena;
  • violazioni del processo dei movimenti intestinali - frequente stitichezza o, al contrario, feci molli;
  • completo rifiuto di mangiare;
  • perdita di peso;
  • consistenza delle feci tarry nel sanguinamento che si verifica nel tratto gastrointestinale a seguito della disintegrazione del tumore;
  • vomito di cibo o di sangue;
  • debolezza, affaticamento e basse prestazioni;
  • anemia e pallore della pelle e delle mucose;
  • aumento della temperatura corporea superiore a 37 gradi;
  • irritabilità e depressione.

Attenzione! La formazione e lo sviluppo dell'adenocarcinoma gastrico non hanno segni, fino all'ultima fase. Questo è il decorso più pericoloso della malattia, poiché in questo caso la rimozione chirurgica del tumore è impossibile, data la diffusione delle sue cellule alla maggior parte degli organi più vicini. Per evitare un tale sviluppo della situazione, è necessario al primo segnale contattare un gastroenterologo.

Fasi dello sviluppo del cancro ghiandolare

Lo sviluppo di adenocarcinoma gastrico si verifica nella seguente sequenza:

Il primo stadio è che il tumore è localizzato all'interno della mucosa gastrica, è di piccole dimensioni, non intossica il corpo e non causa sintomi esterni, ad eccezione di una leggera perdita di appetito;

Il secondo stadio - la formazione di germini nel tessuto muscolare e in parte nel sistema linfatico. La sintomatologia è lieve, c'è una violazione del processo digestivo, un aumento dei linfonodi, dolore muscolare, debole appetito.

Fase 3 - la neoplasia si sviluppa su tutto lo strato interno dello stomaco, con contemporanea penetrazione nella cavità addominale, fegato, duodeno e pancreas. Le metastasi delle cellule atipiche si trovano nei linfonodi distanti;

Fase 4 - una formazione maligna comincia a dare metastasi. Oltre alla proliferazione delle cellule negli organi indicati nel terzo stadio, si possono osservare anche metastasi al tessuto ombelicale e ai tessuti polmonari, che provoca una forte tosse con espettorato contenente striature di sangue.

Diagnosi della malattia

Per diagnosticare questo tipo di neoplasia maligna, sono indicati i seguenti tipi di esame:

  • metodo esofagogastroduodenoscopico, che permette di rivelare un quadro completo di tutti i cambiamenti esistenti nell'area dello stomaco e di rimuovere il tessuto tumorale per l'istologia;
  • radiografia gastrica utilizzando un agente di contrasto, che viene utilizzato per determinare la localizzazione della formazione e il grado di processi patologici in peristalsi e terminazioni nervose;
  • esame ecografico (ecografia) della cavità addominale, che consente di rilevare la presenza di metastasi in altri organi e nel sistema linfatico;
  • tomografia computerizzata (TC) o risonanza magnetica (MRI), che eseguono la scansione strato per strato del corpo, al fine di rilevare il fuoco del tumore e le sue formazioni secondarie;
  • esame del sangue biochimico, antigene embrionale del cancro (CEA) e antigene del cancro (CA), incaricato di determinare l'entità del processo infiammatorio e la presenza di marcatori tumorali;
  • esami del sangue e delle feci per la presenza del batterio Helicobacter;
  • biopsia in cui viene prelevata una parte del tessuto per l'esame citologico.

Trattamento di adenocarcinoma gastrico

La scelta di un metodo per il trattamento del cancro, compreso l'adenocarcinoma dello stomaco, deriva principalmente dallo stadio di sviluppo del cancro, dalla sua localizzazione e struttura. Nelle prime fasi del processo tumorale, la chirurgia viene quasi sempre prescritta usando i seguenti metodi:

  • Resezione subtotale, in cui viene tagliata una parte dell'organo gastrico e i tessuti degli organi vicini colpiti dal tumore;
  • metodo di gastrectomia quando viene eseguita la resezione di tutto lo stomaco, parte dell'esofago, intestino tenue e linfonodi più vicini;

Allo stesso tempo, sulla soglia e dopo l'operazione, il paziente sta seguendo un corso di radioterapia e terapia chimica, il cui scopo è quello di ridurre le dimensioni dell'istruzione e prevenirne la ricorrenza dopo l'intervento. I farmaci chemioterapici includono citostatici contenuti nei preparati Docetaxel, Oxaliplatino, Cisplatino, Epirubicina e Irinotecan.

Se la malattia viene rilevata nelle ultime fasi del suo sviluppo, allora l'operazione chirurgica non è solo inefficace, ma anche pericolosa. Secondo le statistiche, il tasso di mortalità dei pazienti oncologici durante un intervento chirurgico nelle fasi avanzate dell'adenocarcinoma gastrico è del 12%.

Procedendo da questo, i medici in questi casi prescrivono altri metodi di trattamento, tra cui:

  • distruzione di un tumore maligno da un laser endoluminale;
  • eliminazione delle cellule tumorali mediante stent endoluminale, che espande il lume dello stomaco e consente al paziente di ingoiare il cibo;
  • assumere farmaci anabolizzanti e medicinali che migliorano la funzionalità dello stomaco.

Importante: è impossibile curare l'adenocarcinoma dello stomaco utilizzando metodi di medicina tradizionale, il suo uso è possibile solo come terapia di mantenimento e solo su indicazione di un medico.

Quali complicazioni causano?

Un tumore allo stomaco può portare ai seguenti processi complicati:

  • perforazione dell'organo gastrico. Questo accade quando il tumore, che cresce nello stomaco, rompe le pareti, facendo fluire il contenuto nel peritoneo, causando l'insorgenza della peritonite;
  • sanguinamento nello stomaco. L'ingrowth di un tumore nel tessuto dello stomaco danneggia i vasi sanguigni, causando sanguinamento;
  • la sovrapposizione del piloro dello stomaco, conseguenza della proliferazione della formazione e del restringimento del lume che provoca l'ostruzione del cibo dallo stomaco al tratto intestinale;
  • la comparsa di ascite, quando il tumore inizia a spremere i vasi sanguigni e riempire la cavità addominale con liquido;
  • sviluppo di anemia, come risultato di una diminuzione del livello di emoglobina.

Quanti vivono con l'adenocarcinoma dello stomaco?

L'aspettativa di vita di un paziente con questa forma di cancro dipende da molti fattori, il più importante dei quali è il grado di stadio del cancro allo stomaco. Sulla base della pratica, il 20% dei pazienti vive per circa 5 anni, a causa della diagnosi tardiva del tumore. In generale, i medici forniscono i seguenti dati: al primo stadio, il tasso di sopravvivenza è dell'80%, il secondo stadio - il 50%, il terzo stadio - dal 15% al ​​38%; quarto stadio: non più del 5%. Se il carcinoma gastrico viene rilevato all'ultimo stadio, l'aspettativa di vita non supera l'anno.

prevenzione

Per ridurre al minimo il rischio di cancro allo stomaco, è necessario seguire regole abbastanza semplici, tra cui smettere di fumare e bere alcolici, fornendo al corpo una dieta sana ed equilibrata, specialmente ai primi segni di adenocarcinoma. Inoltre, il monitoraggio continuo della salute, soprattutto in presenza di malattie croniche associate al tratto gastrointestinale.

http://pro-rak.com/opuholi-pishhevaritelnoj-sistemy/adenokartsinoma-zheludka/

Pubblicazioni Di Pancreatite