Qual è il pericolo di adenocarcinoma sigmoideo e come viene trattato?

L'adenocarcinoma è una neoplasia maligna del colon sigmoideo derivante dal tessuto dell'epitelio ghiandolare. La malattia oncologica si sviluppa nella parte inferiore del corpo, dove si verifica l'accumulo di feci. Il cibo trasformato, che secerne le tossine e gli agenti cancerogeni, contatta le pareti del colon sigmoideo, causando lo sviluppo di un cancro ghiandolare - adenocarcinoma.

Le cause della malattia

La particolarità della struttura anatomica a forma di S del retto contribuisce al costante accumulo di masse fecali nella regione sigmoide.

Altre cause che portano allo sviluppo di adenocarcinoma sono:

Malattie del colon sigmoideo:

  • colite ulcerosa;
  • ileite terminale;
  • poliposi;
  • Morbo di Crohn;
  • diverticolosi del colon.
  • impatto negativo di fattori ambientali aggressivi;
  • esposizione alle radiazioni;
  • situazione ecologica;
  • la mancanza di cibo nella dieta di cibi contenenti fibre;
  • consumo regolare di alimenti composti da agenti cancerogeni, prodotti chimici;
  • inclusione di prodotti geneticamente modificati;
  • abuso di cattive abitudini;
  • mancanza di attività fisica;
  • rapporto anale;
  • farmaci a lungo termine;
  • attività lavorativa nell'impresa dell'amianto;
  • caratteristiche di età;
  • esposizione allo stress.

Il colon sigmoideo della malattia ha cause esterne e interne. La stagnazione delle feci è una conseguenza della dieta malsana: la mancanza di verdure fresche, frutta, bacche nella dieta, l'abuso di carne grassa.

Caratteristiche dell'età - la causa della perdita del tono muscolare, che porta all'interruzione del funzionamento del corpo. Tumori maligni di adenocarcinoma si sviluppano a causa della mancanza di uno stile di vita sano: passività fisica, abuso di alcol, prodotti del tabacco. Le malattie infiammatorie croniche del colon portano a costipazione, come risultato - all'accumulo di cibo non digerito.

Classificazione della malattia

La presenza di tumori ha un diverso livello di differenziazione delle cellule tumorali.

A seconda dell'indicatore di Glisson, si distinguono 4 tipi di adenocarcinoma:

  • altamente differenziato;
  • moderatamente differenziato;
  • scarsamente differenziati: mucinoso, anello cricoide, squamoso, tubulare;
  • indifferenziata.

La forma altamente differenziata di adenocarcinoma del colon sigmoideo è caratterizzata dalla predominanza di cellule sane su tumori con bassa patogenicità. Una varietà della malattia è caratterizzata da una crescita lenta di un tumore maligno, dall'assenza di metastasi. Con una forma altamente differenziata, non si osservano cambiamenti fondamentali nella struttura delle cellule, ad eccezione del nucleo allargato. Un metodo efficace di trattamento è la rimozione chirurgica tempestiva con una prognosi favorevole del recupero finale.

Un tipo moderatamente differenziato di adenocarcinoma in una fase iniziale di sviluppo è caratterizzato da una crescita relativamente lenta di una nuova crescita, metastasi. La struttura delle cellule tumorali ha caratteristiche distinte. Fattori provocatori per la progressione della malattia - età, stress, metodo sbagliato di trattamento. Forma moderatamente differenziale in caso di rilevamento tardivo porta a un restringimento del lume del colon sigmoideo, sanguinamento interno quando la parete sigmoidea è rotta, lo sviluppo di fistole.

Tumori di basso grado - un tipo aggressivo di cancro al colon. La forma della patologia è caratterizzata dalla rapida crescita e diffusione di una neoplasia maligna. Con il rapido sviluppo del processo tumorale è difficile stabilire la zona di localizzazione dell'occorrenza delle cellule tumorali. La forma di patologia scarsamente differenziata ha le seguenti varietà:

  • mucinoso;
  • anello cricoide;
  • cellula squamosa;
  • tubolare.

Il tumore mucinoso è caratterizzato dalla presenza di un frammento dell'epitelio del colon nella struttura. La forma della patologia non ha confini chiaramente definiti per la formazione delle cellule tumorali. Quando si verifica un tumore mucinoso, la metastasi si diffonde ai linfonodi regionali. La forma ad anello di adenocarcinoma è caratterizzata da danni allo strato interno della mucosa dell'intestino crasso.

Il tumore planocellulare è localizzato nel canale anale con una possibile diffusione nell'area della vagina, della prostata, della vescica, dell'uretere. La forma tubulare di adenocarcinoma è una neoplasia sotto forma di tubi di piccole dimensioni che non hanno confini pronunciati di localizzazione.

L'adenocarcinoma del colon sigmoideo ha fasi di sviluppo:

La fase I della malattia è caratterizzata dalla formazione di cellule tumorali con un diametro non superiore a 1,5 cm sull'epitelio superiore e sullo strato sottomucoso della parte sigmoidea senza la diffusione di metastasi. Stadio II - la presenza di un tumore che occupa circa la metà del lume intestinale. Lo stadio III è caratterizzato da lesioni interne localizzate nella maggior parte del corpo da metastasi a linfonodi vicini. Allo stadio IV, il lume della parte sigmoidea dell'intestino viene bloccato e le cellule tumorali si diffondono in tutto il corpo.

I sintomi principali

Nelle prime fasi dell'esordio della patologia, i segni pronunciati non sono osservati. Rilevare la malattia è possibile solo con l'aiuto di studi strumentali. I sintomi espressi del cancro del colon sigmoideo, che coincidono con i segni di patologia del tratto gastrointestinale, gli organi della cavità addominale, si manifestano nelle ultime fasi di sviluppo.

I principali segni di adenocarcinoma sono:

  • Fase I: flatulenza, gas, ronzio nell'addome, natura instabile della sedia (una serie di diarrea e stitichezza);
  • Stadio II-III: escrezione di feci con impurità di pus, sangue e muco, dolore del carattere crampo nell'ileo sinistro, eruttazione, nausea, vomito grave;
  • Stadio IV: esaurimento, ingrossamento del fegato, sviluppo di ittero, anemia.

Il danno interno al colon causa dolore a causa di un blocco parziale del lume dei tumori del cancro. Disturbi dispeptici - sintomi oncologici caratteristici dell'adenocarcinoma. L'intossicazione da cancro nelle fasi finali porta a debolezza, affaticamento, diminuzione dell'appetito, perdita di peso corporeo, temperatura elevata, aumento della circonferenza addominale. L'adenocarcinoma del colon è la causa dello sviluppo di ascessi della cavità addominale.

Metodi diagnostici

Per identificare l'adenocarcinoma del colon sigmoideo, sono prescritti i principali metodi diagnostici, inclusi test di laboratorio, esame strumentale:

  • sigmoidoscopia;
  • colonscopia;
  • clisma opaco;
  • ultrasuoni, risonanza magnetica dell'intestino.

Il primo modo per diagnosticare una malattia è la donazione di sangue per un'analisi generale, biochimica, la raccolta di feci per rilevare le effusioni interne. Un motivo di preoccupazione è la diminuzione del contenuto proteico, la concentrazione di emoglobina e l'aumento di aptoglobina.

Alla consultazione, il medico effettua un esame manuale - la palpazione. La procedura prevede il massimo sondaggio dell'organo della cavità addominale.

Uno dei principali metodi diagnostici è la rectoromanoscopia, una caratteristica della quale è l'esame visivo del colon sigmoideo utilizzando una sonda con una camera ottica. La struttura del dispositivo consente di valutare lo stato della superficie della membrana mucosa, di prelevare le cellule per l'analisi di laboratorio dei tessuti. La colonscopia comporta l'inserimento di un dispositivo attraverso l'ano per ispezionare l'intero intestino crasso, prelevando materiale biologico allo scopo di testare i marcatori tumorali.

Irrigoscopia - radiografia con l'uso di solfato di bario. L'introduzione di un mezzo di contrasto consente di identificare la zona di localizzazione, la natura del neoplasma maligno, per stabilire il possibile restringimento del lume intestinale. L'ecografia e la risonanza magnetica danno un'idea della possibile diffusione delle metastasi, il processo tumorale nei linfonodi. Quando la diverticolosi intestinale, la colonscopia è controindicata nei pazienti, pertanto la risonanza magnetica è l'unico metodo diagnostico consentito per rilevare l'eziologia della patologia.

Trattamento della malattia

I principali metodi di trattamento di adenocarcinoma sono la chirurgia, la chemioterapia. Altri modi per alleviare il decorso della malattia sono l'immunoterapia, la radioterapia, l'aderenza alla corretta alimentazione.

operazione

L'intervento chirurgico viene eseguito per rimuovere una neoplasia nelle fasi precoci e tardive del rilevamento oncologico. Nelle fasi iniziali dello sviluppo del cancro, viene eseguita un'operazione endoscopica minimamente invasiva. Allo stadio III-IV, l'intervento prevede il taglio dell'intestino crasso con la rimozione delle aree danneggiate e dei linfonodi che sono metastatizzati.

Per prevenire il ripetersi dell'oncologia, durante l'operazione vengono estratti frammenti minori di tessuto sano. Quando l'ostruzione è assegnata alla procedura di rimozione dell'intestino nella regione della cavità addominale per rimuovere il cibo non digerito attraverso il calapriem.

chemioterapia

La chemioterapia è prescritta prima e dopo l'intervento chirurgico. La procedura prevede l'introduzione di farmaci. La chemioterapia viene utilizzata per rallentare la crescita e la diffusione delle cellule tumorali. Lo svantaggio del metodo è un forte effetto collaterale. Un metodo alternativo è la radioterapia, che implica la radiazione radioattiva.

Una corretta alimentazione nell'adenocarcinoma è volta a ripristinare il funzionamento dell'intestino. Caratteristiche della dieta - assunzione di cibo frazionata, l'inclusione nella dieta sfilacciata, prodotti frantumati. È necessario escludere dal menù giornaliero piatti grassi, fritti, salati e affumicati.

prevenzione

Il rispetto delle misure preventive riduce il rischio di recidiva della malattia:

  • esercitare regolarmente;
  • uso di prodotti a base di latte fermentato, ingredienti ricchi di fibre vegetali;
  • rispetto del regime di bere;
  • evitamento dello stress;
  • rifiuto dell'uso di tabacco, prodotti alcolici;
  • pasti suddivisi;
  • esame completo regolare.

Con la diagnosi precoce di neoplasie nelle fasi iniziali, il recupero di successo è garantito in oltre il 90% dei pazienti. In presenza di un grande tumore, la diffusione delle metastasi, la prognosi per il recupero non supera il 10% entro 5 anni.

http://gastrot.ru/kishechnik/adenokartsinomy-sigmovidnoj

Cosa influenza la prognosi di adenocarcinoma sigmoideo

Il cancro ghiandolare non è considerato una patologia rara. Nella fase iniziale, l'adenocarcinoma del reparto rettosigmoideo procede senza alcuna manifestazione clinica, la cui comparsa segnala la progressione della malattia. Nei casi avanzati, anche un trattamento complesso non garantisce di eliminare il problema, quindi è importante sapere come prevenire l'insorgere della malattia.

Il contenuto

Cosa è

L'adenocarcinoma del colon sigmoideo è considerato uno dei tipi di cancro del colon. Il primo processo maligno interessa la struttura del tessuto ghiandolare del dipartimento. La regione rettosigmoidea si trova nella cavità addominale inferiore sul lato sinistro.

Il tumore del colon-retto viene spesso diagnosticato in pazienti con una predisposizione genetica che non può essere eliminata. Se la malattia non viene curata, il carcinoma del colon può essere fatale entro un anno.

classificazione

Secondo il tipo istologico, tre tipi di adenocarcinoma sigmoideo sono divisi. La patologia altamente differenziata è caratterizzata dall'assenza di cambiamenti nelle strutture cellulari, ad eccezione dei nuclei, che sono già in qualche modo ingranditi. Questo tipo di tumore ghiandolare ha una prognosi favorevole, a condizione che una terapia adeguata sia avviata in modo tempestivo.

Tuttavia, la diagnosi precoce è difficile a causa della lenta progressione, della somiglianza tra cellule sane e maligne. Inoltre, anche dopo il trattamento in pazienti giovani durante l'anno vi è un'alta probabilità di recidiva.

L'adenocarcinoma moderatamente differenziato spesso porta a gravi conseguenze. Con la malattia il paziente soffre di ostruzione intestinale, risultante dalla proliferazione delle cellule epiteliali. Le grandi formazioni sono pericolose a causa della rottura della parete del colon sigmoideo e abbondante sanguinamento.

Per argomento

Come prevenire lo sviluppo di adenocarcinoma del colon

  • Alena Kostrova
  • Pubblicato il 28 febbraio 2019

Se continui a non trattare il processo patologico, compaiono le fistole, appare la peritonite. La chirurgia tempestiva può raggiungere una prognosi positiva.

Il tipo scarsamente differenziato è caratterizzato da un corso aggressivo. Le strutture cellulari tumorali si moltiplicano rapidamente, aumentano. Già nelle fasi iniziali dello sviluppo delle metastasi. Questo tipo di cancro ghiandolare è diagnosticato in ogni quinto paziente con cancro.

L'adenocarcinoma mucoso consiste di mucine, epitelio. La formazione ha contorni sfocati, le metastasi colpiscono i linfonodi regionali. La neoplasia non è sensibile ai raggi della radiazione, quindi si verificano quasi sempre recidive.

Il carcinoma a cellule anulari è caratterizzato da un decorso aggressivo. Quasi sempre la patologia viene rilevata già in una fase avanzata, quando sono interessati i linfonodi e il fegato. Molto spesso, questo tipo di carcinoma di basso grado colpisce i giovani.

L'aspetto Ploskletonny spesso porta alla morte, nella maggior parte dei casi, si ripete. Oltre al colon sigmoideo, il tumore colpisce il canale anale, la vagina, gli organi urinari.

Il carcinoma tubulare è costituito da formazioni tubolari. Il più spesso, il neoplasma arriva a dimensioni insignificanti. Questo tipo si verifica nella metà dei pazienti con cancro ghiandolare.

motivi

La ragione principale per lo sviluppo della malattia è la predisposizione genetica. Se il parente più prossimo è malato o ha un cancro al colon, la colonscopia profilattica dovrebbe essere eseguita ogni anno. Qualsiasi polipo benigno trovato deve essere rimosso immediatamente.

Per argomento

Tutto ciò che devi sapere sul cancro del colon-retto

  • Alexander Nikolaevich Belov
  • Pubblicato il 28 febbraio 2019 il 28 febbraio 2019

Inoltre, i seguenti fattori stimolanti influenzano significativamente l'insorgenza del processo patologico:

  • Dieta inadeguata con muffin in eccesso, grasso animale, mancanza di fibre vegetali.
  • Età. Le persone anziane sono più spesso colpite, ma la malattia si riscontra anche tra i giovani pazienti.
  • Contatto costante con l'amianto
  • Effetti aggressivi di varie tossine, sostanze chimiche, alcuni farmaci.
  • Frequente aumento dei nervi.
  • Costipazione cronica. Oltre alla formazione del cancro, questa condizione è pericolosa per le emorroidi, intossicazione, traumi della mucosa dell'intestino crasso.
  • HPV, contatto sessuale anale.
  • Varie malattie intestinali sotto forma di polipi, fistole, colite.

Il fumo, l'abuso di alcool, la mancanza di fibre, l'uso di agenti cancerogeni nei cibi aumenta significativamente il rischio di sviluppare il cancro del colon-retto. Uno stile di vita sedentario porta a una alterata motilità intestinale, a masse fecali ritardate, a un peggioramento della circolazione sanguigna.

sintomi

Nelle fasi iniziali, il processo è asintomatico. I primi segni compaiono in 2-3 fasi della malattia.

Per argomento

Qual è il tumore intestinale pericoloso

  • Yuri Pavlovich Danilov
  • Pubblicato il 28 febbraio 2019

Con l'adenocarcinoma del colon sigmoideo, il paziente soffre di ostruzione intestinale, che richiede assistenza chirurgica immediata, danno alle pareti del corpo da formazione simile al tumore, una forte diminuzione del peso corporeo, eruttazione, nausea con vomito, feci instabili, aumento della formazione di gas. Come la progressione della diarrea è sostituita da stitichezza persistente.

Le masse fecali vanno spesso insieme a impurità mucose, purulente o sanguinarie. Molti pazienti prendono questo sintomo come manifestazione di emorroidi, in conseguenza del quale non hanno fretta di vedere uno specialista e perdere tempo. Nelle ultime fasi, la persona soffre di intossicazione generale, stanchezza, febbre, debolezza, anemia.

Al primo stadio, il tumore non causa metastasi, colpisce lo strato mucoso o sottomucoso, la dimensione del difetto non supera i 2 cm di diametro. Nel secondo stadio, la malattia si diffonde ai linfonodi regionali, colpisce la parete intestinale.

Il terzo grado è la comparsa di più metastasi nei linfonodi. Nella fase finale, il lume del colon sigmoideo è completamente bloccato, vengono diagnosticate metastasi ematogene, l'intestino è affetto da fistole, gli organi vicini sono coinvolti nel processo.

diagnostica

In una fase iniziale, una diagnosi accurata può essere effettuata mediante risonanza magnetica o calcolo. Questi metodi sono rilevati e metastasi. Dai metodi strumentali dovrebbe essere distinta la colonscopia, laparoscopia, rettomanoscopia, fibrocolonoscopia.

Inoltre, eseguono un esame ecografico, la biopsia della formazione del tumore. La radiografia con un agente di contrasto determina polipi, lesioni ulcerative, neoplasie sulle pareti dell'intestino crasso.

Un altro paziente deve superare un esame emocromocitometrico completo. Diminuzione dei livelli di emoglobina indicano anemia, che può verificarsi con il cancro ghiandolare. Ulteriori informazioni sulla malattia possono segnalare un'eptoglobina elevata. Un alto livello di urea indica un'alta probabilità di ostruzione intestinale, cancro del colon-retto.

trattamento

La terapia di adenocarcinoma sigmoideo dovrebbe essere completa. Il trattamento viene scelto singolarmente a seconda delle dimensioni del tumore, dello stadio della lesione, della presenza di metastasi, dell'età del paziente.

Durante l'intervento chirurgico, il tumore viene rimosso insieme a una parte dell'organo. Nelle fasi iniziali dell'operazione, si ottiene una cura completa, mentre nella fase tardiva la resezione riduce la probabilità di complicanze.

Nel cancro ghiandolare inoperabile, la chemioterapia rallenterà la progressione del processo patologico. Tuttavia, i farmaci antitumorali sono pericolosi effetti collaterali, risultati imprevedibili. Se la chemioterapia è combinata con la radiazione, è possibile ridurre la formazione, ridurre l'incidenza di complicanze dopo la resezione.

Per ripristinare la parte interessata dell'intestino crasso, è necessario seguire una dieta speciale. Nella dieta di carne affumicata, i piatti di sottaceti, grassi, salati e piccanti dovrebbero essere sostituiti con verdure fresche, frutta, latticini, cereali.

complicazioni

L'adenocarcinoma del colon sigmoideo è caratterizzato da un decorso lento. Tuttavia, la patologia per lungo tempo è asintomatica, motivo per cui il trattamento inizia in una situazione difficile. Il cancro ghiandolare può causare complicazioni gravi o addirittura la morte.

Grandi formazioni bloccano il lume intestinale, causando un'ostruzione intestinale. Questa condizione richiede un intervento chirurgico urgente. Inoltre, in caso di tumore del colon-retto, la diarrea frequente viene sostituita da costipazione persistente, a seguito della quale le pareti dell'intestino crasso vengono ferite da masse fecali solide.

All'aumentare della neoplasia, si può rompere il muro dell'intestino affetto. Questo è pericoloso per lo sviluppo della peritonite, quando i contenuti intestinali entrano nella cavità addominale.

Un'altra malattia porta ad anoressia a causa della perdita di appetito, sanguinamento pesante provoca anemia. Se non pratichi il trattamento, la morte avviene diversi mesi dopo la comparsa delle metastasi.

prospettiva

Con una terapia combinata di adenocarcinoma altamente differenziato, la prognosi è favorevole. Il cancro ghiandolare moderatamente differenziato risponde bene al trattamento nella fase iniziale, quando non ci sono metastasi. In questo caso, il tasso di sopravvivenza a cinque anni è raggiunto al 75%.

I tipi aggressivi di patologia stanno rapidamente progredendo, spesso si ripresentano. La prognosi per l'adenocarcinoma scarsamente differenziato è deludente. Se non tratti la malattia, per 6-9 mesi una lesione cancerosa del colon sigmoideo sarà fatale.

prevenzione

La predisposizione genetica porta allo sviluppo del cancro del colon-retto. Eliminare questa causa è impossibile. Tuttavia, è possibile ridurre significativamente la probabilità di sviluppare la malattia in presenza di tendenze ereditarie, eliminando i fattori provocatori.

Per questo è necessario aderire alla corretta alimentazione. Piatti grassi, affumicati, sott'aceto, salati e speziati irritano le pareti intestinali e gli agenti cancerogeni influenzano i polipi benigni, causando la loro malignità. La dieta dovrebbe consistere in una grande quantità di fibra vegetale, che è in frutta e verdura, frutti di mare, prodotti lattiero-caseari.

Uno stile di vita sedentario porta alla stagnazione delle feci, danni al colon sigmoideo, quindi è importante impegnarsi regolarmente nell'attività fisica. Quando si lavora con l'amianto dovrebbe utilizzare l'equipaggiamento protettivo.

Le cattive abitudini dovrebbero essere escluse. È inoltre necessario sottoporsi a colonscopia ogni anno per individuare la patologia in uno stadio precoce o per liberarsi di una crescita potenzialmente pericolosa.

L'adenocarcinoma del colon sigmoideo procede spesso lentamente, ma in modo asintomatico, a causa del quale il paziente si rivolge al medico troppo tardi. La malattia causa molteplici complicanze gravi e le metastasi portano alla morte. Pertanto, è importante osservare rigorosamente le misure preventive e ascoltare i sintomi.

http://onkologia.ru/onkogastroenterologiya/adenokartsinoma-sigmovidnoy-kishki/

Adenocarcinoma sigmoideo o cancro ghiandolare

Il cancro del colon-retto o l'adenocarcinoma è un problema di cancro in tutto il mondo. In una fase iniziale, il tumore non causa alcun disagio, quindi è difficile da diagnosticare. Nelle fasi successive del tumore, il trattamento e le operazioni eseguite non danno un'alta possibilità di recupero. Pertanto, i medici stanno studiando e studiando i sintomi di questa particolare patologia.

Adenocarcinoma del colon sigmoide, che cos'è?

L'adenocarcinoma sigmoideo è un tipo di tumore del colon. Il processo patologico si sviluppa nell'area dei tessuti ghiandolari del colon sigmoideo. Questa zona del colon si trova nell'addome inferiore sul lato sinistro. Facendo diverse curve, l'intestino proviene dal colon ed entra nel retto.

L'adenocarcinoma è pericoloso perché è incorporato nel DNA umano. Goccioline trasportate dall'aria o rapporti sessuali, le siringhe infette non sono la causa della sua comparsa. L'oncologia del colon sigmoideo è comune e può uccidere con lo sviluppo attivo di una persona sana durante l'anno.

Adenocarcinoma del colon sigmoide

Cause di adenocarcinoma sigmoideo

Gli scienziati sostengono che la malattia si verifica quando fattori esterni interagiscono con il patrimonio e può iniziare da un polipo (adenoma benigno).

Le cause di adenocarcinoma sono le seguenti:

  • Fattore del patrimonio In presenza di cancro del colon nei parenti più prossimi.
  • Dieta. La mancanza di fibre vegetali, farina in eccesso e grasso.
  • Fattore di età Più spesso adenocarcinoma dopo 50 anni.
  • Condizioni di lavoro dannose I dipendenti delle imprese di amianto si ammalano due volte più spesso.
  • Tossine. Sostanze chimiche e farmaci tossici influenzano negativamente le condizioni del corpo.
  • Lo stress. La permanenza costante in uno stato di stress nervoso è un fattore di rischio per lo sviluppo dell'oncologia.
  • Costipazione. Stitichezza prolungata porta a intossicazione del corpo, emorroidi, danni alla mucosa intestinale e oncologia.
  • Sesso anale, papillomavirus.
  • Malattie del colon, inclusi polipi, colite e fistole.

A causa di cattive abitudini alimentari, mancanza di fibre, bacche fresche, frutta e verdura, eccesso di alcol, prodotti cancerogeni, frequenti contatti con prodotti chimici domestici, il cancro del colon sigmoideo si sviluppa a causa del fumo. Le cause possono anche essere associate a uno stile di vita sedentario. In questo caso, l'intestino non funzionerà normalmente, le masse alimentari ristagneranno, la peristalsi disturberà la circolazione sanguigna dell'intestino. Il colon sigmoideo è particolarmente colpito a causa delle peculiarità della sua forma e posizione.

Classificazione della malattia

Per identificare il tipo di tumore sigmoideo, è necessario diagnosticare con attenzione.

Secondo lo studio istologico di campioni di biopsia, la classificazione di adenocarcinoma sigmoideo comprende:

  • adenocarcinoma del colon sigmoideo altamente differenziato;
  • adenocarcinoma sigmoideo moderatamente differenziato;
  • adenocarcinoma sigmoideo basso differenziato.

Adenocarcinoma sigmoideo altamente differenziato

Adenocarcinoma altamente differenziato. In questo tipo di adenocarcinoma, non ci sono quasi cambiamenti nella struttura delle cellule, con l'eccezione dei nuclei delle cellule - sono leggermente ingranditi. Le cellule tumorali possono svolgere le loro funzioni, proprio come quelle sane.

Il cancro ghiandolare altamente differenziato dopo il trattamento è caratterizzato da un esito favorevole. Nelle persone anziane, le metastasi non crescono e non penetrano in altri organi. I giovani pazienti entro un anno dall'intervento possono soffrire di una ricaduta della malattia e sottoporsi al trattamento di focolai secondari di adenocarcinoma. È difficile diagnosticare la malattia, perché il tumore si sviluppa lentamente e le cellule sane e patologiche hanno somiglianze.

Adenocarcinoma sigmoideo moderatamente differenziato

La malattia è caratterizzata da conseguenze più gravi:

  • con la crescita delle cellule epiteliali, l'intestino diventa invalicabile;
  • un grosso tumore spesso rompe la parete intestinale e causa sanguinamento;
  • la malattia procede con complicazioni: si forma la fistola e si sviluppa la peritonite.

Dopo l'intervento chirurgico e ulteriori metodi di trattamento, la prognosi è ottimistica.

Adenocarcinoma sigmoideo scarsamente differenziato

L'adenocarcinoma a basso grado è una malattia aggressiva caratterizzata da un forte polimorfismo. Le cellule tumorali crescono rapidamente e nei primi stadi si metastatizzano agli organi più vicini. Il tumore non è limitato, il che complica il trattamento. Dopo la chirurgia e la terapia complessa, la remissione può essere lunga, ma la prognosi per la sopravvivenza è spesso sfavorevole. Questa forma della malattia viene diagnosticata nel 20% dei pazienti oncologici.

L'adenocarcinoma g2 di basso grado è suddiviso nei seguenti tipi:

  1. Adenocarcinoma mucinoso (mucoso). La mucina (componente del muco) è parte del tumore e una piccola quantità di elementi dell'epitelio. I confini del tumore non sono chiaramente espressi. Il carcinoma dà metastasi ai linfonodi regionali. Il tumore non è sensibile alle radiazioni, quindi la malattia è caratterizzata da elevate ricadute.
  2. Adenocarcinoma ad anello con sigillo con forma aggressiva di flusso. A causa del rilevamento tardivo, ai pazienti viene diagnosticata una metastasi nel LN e nel fegato. Il cancro può crescere nello strato interno dell'intestino. Spesso i giovani ricevono questo tipo di malattia.
  3. Adenocarcinoma squamoso, costituito da cellule piatte. Procede con un alto grado di malignità. Può formarsi nell'area del canale anale e crescere nella vagina, nella prostata, nell'uretere e nella vescica. Spesso si ripresenta e dà una bassa prognosi per la sopravvivenza fino al 30% alla soglia dei cinque anni.
  4. Adenocarcinoma tubulare, costituito da formazioni sotto forma di tubi. Raggiunge una piccola dimensione con bordi sfocati. Nei pazienti con cancro ghiandolare, l'adenocarcinoma tubulare del colon sigmoideo si verifica nel 50% dei pazienti.

Sintomi e segni di malattia

I sintomi di adenocarcinoma del colon sigmoideo compaiono entro la fine del secondo - l'inizio del terzo stadio. Nelle fasi iniziali, i segni dei tumori intestinali non si manifestano, il che rende difficile la diagnosi e il trattamento e riduce la prognosi della sopravvivenza.

I sintomi di adenocarcinoma compaiono:

  • dolore nella difficoltà del passaggio di grumi di feci e sviluppo di ostruzione, germinazione del tumore nella parete intestinale, diffusione ad altri tessuti molli;
  • disturbi dispeptici (anoressia, eruttazione, vomito) - raramente;
  • disturbi intestinali (sgabello instabile, flatulenza, brontolio). Questi sintomi di tumori intestinali sono associati ad irritazione, che ha un nodulo fecale che passa. Ma ulteriori feci liquide sono sostituite da stipsi persistente e ostruzione intestinale.

Se un tumore si trova nell'intestino, i sintomi del cancro del colon sigmoideo si manifestano inizialmente per la presenza di impurità che non sono caratteristiche delle normali feci. Alla vista degli elementi di sangue, muco e pus, molte persone lo assumono per manifestazioni di emorroidi e non si precipitano dal medico per prescrivere il trattamento.

Se il tumore intestinale si manifesta nel tardo - 3-4 stadio del cancro, allora si accumula intossicazione nel corpo, che si noterà a causa di grave debolezza, stanchezza, carnagione grigiastro, segni di anemia, perdita di peso.

Fasi di adenocarcinoma sigmoideo

Nella diagnosi di adenocarcinoma del colon sigmoideo, le fasi sono suddivise in sottostrati:

  • Lo stadio 1 è caratterizzato da un piccolo tumore, di 2 cm di dimensione, situato nello strato mucoso o sottomucoso. Le metastasi regionali ed ematogene non vengono rilevate;
  • La fase 2 è divisa in:
  1. stadio 2 A: il tumore non raggiunge la metà della lunghezza della circonferenza dell'intestino, non è nella parete dell'intestino. Non ci sono metastasi regionali ed ematogene;
  2. Fase 2B: il tumore è cresciuto nella parete intestinale, ma non è andato oltre. Le metastasi nella LU sono state rivelate, non sono state rilevate metastasi a distanza.
  • La fase 3 è divisa in:
  1. stadio 3 A: la dimensione del diametro del tumore supera la metà della lunghezza della circonferenza dell'intestino. Le metastasi sono assenti;
  2. Stadio 3 B: metastasi multiple vengono rilevate nella LU.
  • La fase 4 è divisa in:
  1. stadio 4 A: il lume dell'intestino viene bloccato da un tumore, vengono rilevate metastasi ematogene;
  2. Stadio 4 B: gli organi adiacenti sono afflitti da un tumore, si formano conglomerati, fistole nell'intestino.

Diagnosi onco-tumorale

La diagnosi del cancro intestinale nelle prime fasi è possibile in modo moderno con PET CT. Questo metodo può rilevare metastasi. Recentemente, la diagnosi di cancro del colon sigmoideo con metodi strumentali è sempre più utilizzata: rettomanoscopia, colonscopia (sigmoidy), fibrocolonoscopia, laparoscopia. Una biopsia del tumore, ecografia, TC per metastasi. Quando si esegue la fluoroscopia con il bario, un tumore di un'ulcera o polipo si trova sulle pareti del colon sigmoideo a causa dell'involucro della sostanza di tutte le neoplasie.

Un esame del sangue per l'oncologia intestinale è il metodo diagnostico più ampio. Già nel primo sviluppo di un tumore, un esame del sangue può mostrare una deviazione dalla norma, che richiede al paziente di sottoporsi ad un esame dettagliato. I test biochimici per il cancro intestinale indicano anomalie di una proteina costituita da amminoacidi, vale a dire il suo declino nel sangue. Se viene rilevata anemia (diminuzione della concentrazione di emoglobina nel sangue), sospetti cambiamenti oncologici nel tratto digestivo. Con un aumento di aptoglobina - un tumore maligno si trova nell'intestino.

La diagnosi di cancro intestinale viene effettuata anche studiando il livello di urea. Con il suo alto livello, l'ostruzione intestinale è possibile - un segno di cancro del colon-retto.

Video informativo

Trattamento di adenocarcinoma sigmoideo

Il trattamento di adenocarcinoma del colon sigmoideo viene effettuato con metodi conservativi e intervento chirurgico. La chemioterapia viene eseguita dopo un intervento chirurgico a livello intestinale o prima di ridurre le dimensioni dei tumori onco-tumorali. Dopo l'operazione, le cellule tumorali residue e le metastasi vengono distrutte da vari regimi farmacologici. Ogni schema è costituito per i pazienti individualmente, tenendo conto dello stadio e del tipo (primario o secondario), del grado di danno, della presenza di metastasi tumorali, della categoria di età e di alcune caratteristiche dell'organismo.

Trattamento chirurgico

Durante l'operazione, una parte dei due punti sigmoide viene resecata. L'adenocarcinoma si sviluppa lentamente. Nelle fasi iniziali, la metastasi è improbabile, quindi viene eseguita un'operazione che contribuirà a guarire completamente e farla franca con la sola resezione di una piccola parte dell'intestino. La chirurgia in fase avanzata può ridurre il rischio di complicanze.

chemioterapia

Chemioterapia per il cancro dell'intestino

La chemioterapia per l'adenocarcinoma sigmoideo può includere i seguenti regimi di trattamento:

  • Dopo l'operazione, viene prescritta la chemioterapia sistemica: 5-FU 450 mg / m², all'interno della vena 5 giorni, 1 volta alla settimana per un anno + Levamisol 150 mg / die, 3 giorni, ogni due settimane per un anno.
  • I farmaci antineoplastici sono combinati con i biomodulatori: 5-FU, Leucovorin, Interferon-alfa2b.

La chemioterapia può essere eseguita secondo i regimi utilizzati per l'adenocarcinoma del colon e altre parti dell'intestino. Se viene rilevato un adenocarcinoma sigmoideo inoperabile o trascurato, il trattamento di chemioterapia non distruggerà completamente il tumore, ma rallenterà la sua crescita. In ogni caso, è necessario rimuovere l'adenocarcinoma del colon sigmoideo.

Mancanza di chimica: risultati imprevedibili e effetti collaterali patologici. Questi fattori sono diventati un argomento per i ricercatori per discutere sull'adeguatezza dell'uso della chimica per l'adenocarcinoma sigmoideo. D'altra parte, la chimica accelera la lotta contro le metastasi che colpiscono il fegato e altri organi.

Il trattamento completo e combinato include l'esposizione alla chimica e alle radiazioni, prescritto: 5-fluorouracile, telegramma, fluorouracile. La massa tumorale è significativamente ridotta, la frequenza delle complicanze dopo l'intervento chirurgico non aumenta. Tuttavia, è impossibile rimuovere completamente tutte le LU nelle zone di metastasi.

Protocollo approssimativo per prescrivere la chemioterapia per l'adenocarcinoma sigmoideo:

  • XELOX:
  1. Capecitabina (Xeloda), 1000 mg / m², per via orale 2 volte al giorno, 1-14 giorni;
  2. Oxaliplatino 130 mg / m², per via endovenosa, 1 giorno;

Intervallo tra i corsi 2-3 settimane.

  • driving:
  1. Fluorouracil 400 mg / m² di getto, quindi 600 mg / m² di 22 ore di gocciolamento, nei giorni 1 e 2;
  2. Leucovorin 200 mg / m² per via endovenosa prima del fluorouracile nei giorni 1 e 2;
  3. Oxaliplatino 85 mg / m² per via endovenosa in 1 giorno.

Intervallo tra i corsi 2 settimane.

  • driving:
  1. Irinotecan 200 mg / m² per via endovenosa, il giorno 1;
  2. Oxaliplatino 85 mg / m² per via endovenosa, il giorno 1;

L'intervallo tra i corsi 3-4 settimane.

  • Modalità Mayo:
  1. Fluorouracile 425 mg / m² per via endovenosa 1-5 giorni;
  2. Leucovorin 20 mg / m² per via endovenosa 1-5 giorni;

L'intervallo tra i corsi 3-4 settimane.

Uno schema standard di chimica di prima linea per il cancro del colon, incluso il colon sigmoideo, può includere uno dei seguenti schemi: FOLFOX (5-FU, Leucovorin e Oxaliplatin) o FOLFIRI (5-FU, Leucovorin e Irinotecan). Se viene aggiunto Bevacizumab (Avastin), un anticorpo monoclonale, allora blocca la fornitura di nutrimento al tumore e, sopprimendo la crescita dei vasi sanguigni (antiagoneone), la sopravvivenza è migliorata. Avastin migliora l'azione della chimica, quindi non è prescritto come monoterapia. Questo schema tratta efficacemente l'adenocarcinoma sigmoideo della fase senza metastasi.

Viene anche utilizzato un trattamento con farmaci - anticorpi monoclonali: Cetuximab (Erbitux) e Panitumumab (Vectibix). Hanno lo scopo di inibire il recettore del fattore di crescita epidermico (EGFR) e aumentare la sopravvivenza durante il trattamento in parallelo con la chimica, se nei pazienti il ​​tumore non ha una mutazione RAS.

Nel trattamento di seconda linea, Aflibercept (Zaltrap), una proteina di fattori di crescita VEGF-A, VEGF-B e PGF, viene utilizzata contemporaneamente alla chimica. Se la terapia standard non aiuta, il trattamento viene eseguito per via orale con il farmaco Perafenib (Stivarga).

Adenocarcinoma del colon sigmoideo con metastasi, il fegato viene solitamente trattato con un trattamento complesso con farmaci moderni, meno spesso con intervento chirurgico.

Ad esempio, dopo la resezione, il trattamento può essere effettuato con 4 linee di chemioterapia con tali farmaci:

  1. 1 riga - Tutabin, Latran, Desametasone e Ondansetron, Plaksat liof., Platikad liof. Con una mancanza di piastrine nei corsi di sangue può essere ridotto.
  2. Linea 2 - Desametasone e Ondansetron, Atropine, Irinotecan conc., Mono, Leucovorin-Lance liof, Fluorouracil in soluzione.
  3. 3 linee - Mitomicina, Capecitabina.
  4. 4 linee - Tegafur.

immunoterapia

Durante il trattamento con l'aiuto dell'immunoterapia, vengono utilizzati farmaci a base di anticorpi multiclonal, sieri, farmaci citochinici. Questi includono inibitori bloccanti, vaccini contro il cancro e terapia cellulare.

Gli inibitori orientano le molecole che inibiscono la risposta immunitaria. Quando bloccano queste molecole inibitori, gli inibitori includono o aumentano le risposte immunitarie preesistenti contro il cancro. Per i pazienti con tumori solidi (NCT01975831), i farmaci sono usati in combinazione: Tremelimumab / tremelimumab (anti-CTLA-4) e MEDI4736 (anti-PD-L1).

I vaccini contro il cancro comprendono una risposta immunitaria contro tumori o antigeni specifici del tumore. Allo stesso tempo, il sistema immunitario è stimolato ad attaccare le cellule tumorali che trasportano questi antigeni. Il trattamento viene eseguito con l'antigene carcinoembrionico (CEA), MUC1, guanilato ciclasi C e NY-ESO-1.

Nella terapia cellulare adattiva - uno speciale programma anticancro, le cellule immunitarie sono isolate dal corpo del paziente, geneticamente modificate o trattate chimicamente in laboratorio per aumentare la loro attività e per imparare a riconoscere le cellule tumorali. Vengono quindi reintrodotti nel corpo del paziente in modo che il sistema immunitario risponda meglio al tumore.

Viene utilizzata anche la brachiterapia: radiazioni mirate alla distruzione delle cellule tumorali con l'aiuto delle più piccole dosi di sostanze radioattive. Sono posti in un tumore o vicino ad esso.

dieta

Nella diagnosi di adenocarcinoma della dieta del colon sigmoideo è necessario ripristinare l'intestino. Fornisce pasti frazionati con prodotti tritati per eliminare il carico sullo stomaco e una migliore digestione del cibo. Il cibo dovrebbe essere assunto ogni 2 ore in piccole porzioni, ad esempio: zuppe, succhi, frutta, verdura e puré di patate da loro, cereali, prodotti a base di acido lattico, frutta secca. Solo cibi pesanti, grassi, troppo salati e decapati sono esclusi dalla dieta. Il resto viene consumato in dosi minime, tra cui carne, pesce, frutti di mare e pollame.

Previsione e prevenzione della malattia

Adenocarcinoma altamente differenziato, la prognosi promette entro il 60-90% (stadio 1-4) quando si utilizza il trattamento combinato: chirurgia, radioterapia e chemioterapia.

Un adenocarcinoma moderatamente differenziato ha una prognosi elevata in una fase iniziale e in assenza di metastasi. Le metastasi sono rare, quindi si applicano trattamenti chirurgici e chimica. La previsione è del 40-75%.

Forme aggressive di cancro: le previsioni di adenocarcinoma indifferenziate e di basso grado sono deludenti - 15-30%, spesso si verificano recidive.

L'adenocarcinoma intestinale, incluso l'adenocarcinoma sigmoideo, dopo il trattamento, in media, prevede una sopravvivenza del paziente del 50%. Con un cattivo effetto del trattamento, i pazienti possono vivere 6-9 mesi. Il trattamento combinato e l'intervento chirurgico aumentano in qualche modo la percentuale di sopravvivenza a cinque anni - fino al 70%.

http://onkolog-24.ru/adenokarcinoma-sigmovidnoj-kishki-ili-zhelezistyj-rak.html

Adenocarcinoma sigmoideo differenziato

L'adenocarcinoma sigmoideo è un tipo abbastanza comune di cancro del colon. La malattia è bassa, moderata e altamente differenziata.

Se viene rilevato in precedenza, esiste un'alta probabilità di esito positivo. Tuttavia, se una persona in seguito vede un medico, il trattamento può essere inefficace. È anche complicato dall'assenza di sintomi pronunciati nelle fasi iniziali, motivo per cui una persona non consulta un medico perché non sospetta che abbia un cancro.

Considerare le caratteristiche principali di una tale malattia, le sue cause, i sintomi principali, nonché i metodi del suo trattamento.

Che cos'è una malattia

È noto che il corpo umano ha un intestino tenue e crasso. L'intestino crasso è chiamato così perché ha un grande lume. La sua posizione è caratteristica - gira intorno all'intestino tenue. L'adenocarcinoma sigmoideo altamente differenziato si presenta in modo più favorevole.
Il colon ha tre sezioni:

Il cieco ha un'appendice vermiforme chiamata appendice. Il colon ha parti - ascendenti, trasversali, discendenti e sigmoidi, che rotolano in linea retta.

L'adenocarcinoma del colon sigmoideo è più comune di altre forme di cancro. Possibile localizzazione di adenocarcinoma in altre parti dell'intestino. Il tumore è una degenerazione maligna delle cellule che compongono l'epitelio ghiandolare. Ecco perché una tale malattia del colon sigmoideo ha un nome alternativo: il cancro ghiandolare.

Va detto che una tale malattia è una delle più gravi in ​​termini di sintomi, decorso e trattamento. Tutto ciò porta al fatto che la malattia è spesso complicata da un esito fatale.

Questa prognosi è spiegata dal fatto che i primi sintomi sono molto simili ai disturbi digestivi, perché una persona cerca di essere trattata con metodi popolari, che è inefficace: il tumore progredisce gradualmente e comincia a manifestarsi già con sintomi specifici, che, di fatto, portano il paziente all'ufficio dell'oncologo.

E un altro dettaglio complica il trattamento: questo, per così dire, "delicatezza" del problema. Cioè, una persona non vuole andare dal medico, dato che guarderà parti "scomode" del corpo. Ma senza questa procedura è impossibile riconoscere il tumore. Più è piccolo, meglio sarà curabile, anche se non ci sono sintomi della malattia.

Perché si verifica questa malattia?

Le cause del cancro del colon sigmoideo sono molto diverse. Tutti loro sono in comunicazione molto vicina e imprevedibile. E la scienza medica moderna non può calcolare tutte queste relazioni e determinare la probabilità di una malattia così grave negli esseri umani. È possibile dividere le cause associate all'aspetto del cancro del colon sigmoideo nei seguenti gruppi:

  1. Interruzione di corrente Molti oncologi considerano la malnutrizione come un innesco che innesca un numero di processi che causano lo sviluppo di cellule cancerose nell'intestino. La carne grassa è particolarmente dannosa per l'uomo. Contiene molti acidi grassi, che possono essere facilmente convertiti in composti cancerogeni.
  2. Infiammazione cronica del colon. La colite ulcerosa è particolarmente pericolosa per l'uomo. Spesso provoca una trasformazione maligna dell'epitelio dell'intestino crasso. La colite ulcerosa più prolungata, maggiore è la probabilità che si sviluppi in cancro.
  3. I polipi intestinali sono anche pericolosi in oncologia. La probabilità di un processo maligno è significativamente maggiore se ci sono diversi polipi nell'intestino crasso o se sono grandi.
  4. L'ereditarietà sfavorevole è anche uno dei fattori che aumentano la probabilità di carcinoma del colon nell'uomo.
  5. L'abuso di alcol e il fumo sono un altro fattore nello sviluppo del cancro negli esseri umani.
  6. Le radiazioni radioattive sono anche una delle principali cause di cancro.

Classificazione dell'adenocarcinoma

Un tal tumore può essere basso differenziato, moderatamente differenziato e altamente differenziato.

L'adenocarcinoma a basso grado di solito ha un decorso molto veloce, spesso fulminante. Ed è lei che è mal trattata. A sua volta, l'adenocarcinoma del colon sigmoideo altamente differenziato ha un'ottima risposta terapeutica, in particolare, a eventi conservativi.

È molto importante distinguere tali tumori in fasi:

  1. Nel primo stadio, il tumore si diffonde solo nelle parti mucose e sottomucose dell'intestino. Non ci sono praticamente manifestazioni cliniche di questa malattia.
  2. Nel secondo stadio, il cancro inizia a penetrare nella membrana muscolare dell'intestino. Ciò influisce già sulle condizioni generali della persona e, in particolare, sul lavoro del tratto digestivo. Già nella seconda fase, l'adenocarcinoma raggiunge nella sua dimensione cinque centimetri di diametro.
  3. Nella terza fase, l'adenocarcinoma penetra in tutti gli strati dell'intestino. La distribuzione (metastasi) ad altri organi in questa fase non è osservata.
  4. La quarta fase parla di abbandono del processo oncologico. Molto spesso, un tale tumore penetra nei tessuti adiacenti - il fegato e altri organi della cavità addominale.

Sintomi comuni

I sintomi clinici di tale malattia si manifestano soprattutto con un quadro di ostruzione intestinale acuta. Ma questo succede solo quando la formazione maligna è grande. In questi casi, il lume del colon sigmoideo si sovrappone completamente o parzialmente.

Questa condizione è caratterizzata dall'aspetto di altri sintomi:

  1. L'assenza di gas rilasciati dall'intestino (allo stesso tempo si accumulano in esso, causando gonfiore);
  2. Violazione significativa dei processi di svuotamento intestinale. Il paziente è spesso preoccupato per la stitichezza. Se le escrezioni delle feci sono escrete, è ricco di mescolanze di sangue e muco;
  3. La nausea, in particolare il vomito, compare nelle fasi successive dello sviluppo del processo oncologico. In questi casi, l'adenocarcinoma copre completamente il lume del colon. nausea e vomito sono associati con l'intossicazione del corpo con le feci e la disintegrazione del tessuto tumorale;
  4. Debolezza, malessere;
  5. Perdita di peso acuta (a volte sviluppando cachessia - un estremo grado di esaurimento).

Cos'è l'adenocarcinoma altamente differenziato

Le cellule di tale tumore si trovano nei tessuti ghiandolari del colon. E la loro struttura è la stessa. Quando diagnosticare un tale problema viene diagnosticato molto rapidamente, il che significa che il medico ha vari modi per trattarlo.

Tra le malattie dell'intestino crasso, si tratta di tumori altamente differenziati che occupano il posto più importante. Nonostante sia ben curabile, è molto difficile da rilevare utilizzando metodi diagnostici standard. Dal momento che è meno aggressivo, la metastasi penetra anche negli organi vicini molto meno frequentemente.

Il pericolo di un tale tumore è che spesso si trova già nelle fasi successive. Quindi, è molto più difficile trattarlo. Ulteriore complicanza della diagnosi è che nelle prime fasi della malattia non ha sintomi evidenti. Quindi, una persona è molto meno propensa ad andare in clinica per chiedere aiuto. Ecco i sintomi caratteristici di un tale tumore:

  • debolezza generale, malessere, stanchezza;
  • stanchezza;
  • nausea;
  • tirando dolore nell'addome inferiore;
  • distorsione del gusto, che porta al fatto che le abitudini alimentari umane sono gradualmente distorte;
    pallore della pelle.

Le difficoltà nella defecazione iniziano nelle fasi iniziali, quando il tumore si sovrappone al lume del colon. Nelle feci appare muco, pus, sangue.

Che cos'è un carcinoma moderatamente differenziato?

Il carcinoma sigmoideo moderatamente differenziato è un tipo di cancro ghiandolare. Occupa una posizione intermedia tra cancro altamente differenziato e basso differenziato. Le ragioni per lo sviluppo di tale danno intestinale sono abbastanza difficili da determinare, poiché questa malattia è multifattoriale.

È necessario fare l'attenzione ai suoi segni seguenti:

  1. Dolore doloroso all'addome;
  2. Sensazioni spiacevoli in bocca;
  3. Eruttazione, nausea, vomito e altri segni di dispepsia;
  4. L'aspetto del sangue e del muco nelle feci;
  5. Diminuzione dell'appetito;
  6. In alcuni casi, il paziente sviluppa ipertermia o febbre.

Più piccolo è il grado di differenziazione cellulare, minore è la possibilità che il medico abbia per il trattamento. Succede che un'operazione chirurgica è il meccanismo di innesco dopo il quale si sviluppano metastasi nel corpo del paziente.

Pericolo di adenocarcinoma basso differenziato

Prima di tutto, il pericolo di una tale malattia è che le cellule tumorali hanno un alto grado di aggressività. Il tumore sta crescendo molto velocemente. E spesso accade che il tempo trascorso dalla definizione della malattia all'inizio del trattamento non sia già abbastanza per ottenere un alto effetto terapeutico.

Con una bassa differenziazione, è molto difficile per un medico determinare con esattezza quale tessuto è interessato e persino da quale organo inizia il processo maligno.

Il medico dovrebbe prestare particolare attenzione ai metodi di diagnosi e trattamento di tale tumore in modo che l'operazione chirurgica non provochi il processo metastatico. Questo è il motivo per cui il medico spesso non raccomanda un intervento chirurgico ai suoi pazienti con una diagnosi del genere. Altri metodi di trattamento sono adatti al paziente, in particolare alle radiazioni o alla chemioterapia.

Metodi per la diagnosi di adenocarcinoma

Il modo più semplice per determinare se una persona ha un tumore è la palpazione. Più in dettaglio, è possibile esaminare lo stato del colon sigmoideo mediante colonscopia: una procedura spiacevole, ma molto istruttiva con la quale il medico può determinare se il paziente ha un cancro.

Utilizzato per la diagnosi del sigmoide radiogeno. Questa procedura è anche chiamata irrigoscopia. La diagnosi radiografica viene applicata utilizzando un mezzo di contrasto. Quindi uno specialista può determinare non solo la presenza nel corpo del corpo simile al tumore, ma anche il contorno, lo spessore intestinale, il rilievo della mucosa e altre caratteristiche.

Va notato che la risonanza magnetica è il modo più accurato e perfetto per studiare l'intestino diretto.

Con una tale diagnosi, il medico non usa raggi X nocivi. La risonanza magnetica consente di determinare la presenza nell'intestino non solo della formazione stessa, ma anche della sua fonte e tipo.

Caratteristiche del trattamento di adenocarcinoma

Il trattamento di questa malattia deve necessariamente avvenire in più fasi. Al primo stadio si verifica una rimozione completa del neoplasma maligno. Per risultati normali, vengono rimossi circa 0,7 metri di viscere. Se il paziente ha un'ostruzione intestinale, la sezione intestinale più vicina viene estratta con l'ulteriore uso del catetere.

Solo tre mesi dopo è in programma un altro intervento chirurgico. Il suo compito è quello di ripristinare il normale funzionamento dell'intestino in condizioni in cui una parte di esso viene rimosso.

La chemioterapia può essere prescritta dopo il primo intervento. È indicato anche per i tipi di tumori a bassa differenziazione. L'obiettivo della chemioterapia è prevenire lo sviluppo di recidive.
In alternativa alla chemioterapia, è prescritta la radioterapia. Il suo scopo e gli effetti terapeutici sono simili.

Nei casi avanzati, i pazienti ricevono cure palliative.

Prognosi della malattia

Se ad un paziente viene diagnosticato un adenocarcinoma del colon sigmoideo, la prognosi di questa malattia è molto importante. Prima di tutto, il medico informa i suoi pazienti che la previsione di una tale malattia è condizionatamente favorevole. Cioè, se il trattamento è iniziato in anticipo, eseguito nella quantità raccomandata dal medico, allora possiamo supporre che il rischio di recidiva sarà minimo.

Il tasso di sopravvivenza a cinque anni è superiore al 50%. Ma è significativamente ridotto con tumori a bassa differenziazione. È anche basso nelle fasi successive del processo oncologico.

Quindi, da quanto tempo è stata fatta la diagnosi e iniziato il trattamento, dipende la salute futura del paziente. La prevenzione di questa malattia dipende principalmente da uno stile di vita sano.

Ti saremo molto grati se lo voterai e lo condividerai sui social network.

http://pro-rak.ru/zlo-opuhol/adenokartsinoma/sigmovidnoy-kishki.html

Pubblicazioni Di Pancreatite