Caratteristiche del trattamento della gastrite in diverse fasi

La gastrite è una delle più comuni malattie del tratto gastrointestinale, in cui la mucosa gastrica è infiammata. Tra le principali cause della malattia: malnutrizione, abuso di alcool, infezione batterica. A seconda del grado di lesioni della mucosa, si distinguono varie fasi della gastrite.

Ognuno di loro è caratterizzato dalle proprie caratteristiche, sia in termini di sintomi che in termini di trattamento. I più comuni sono 3 gradi della malattia: superficiale, cronica, atrofica. Il quarto, ipertrofico, è estremamente raro e, fino ad oggi, poco compreso.

Cause di gastrite

Le cause di questa patologia sono divise in interno ed esterno.

  • malattie endocrine
  • insufficienza polmonare
  • immunità indebolita
  • malattie croniche degli organi interni,
  • disordine metabolico.
  • uso del tabacco a stomaco vuoto (il fumo tonifica i vasi sanguigni e ostruisce i capillari - ciò contribuisce al deterioramento della circolazione sanguigna nei tessuti del tratto gastrointestinale);
  • dieta scorretta, cattive abitudini, aggiunta alla dieta di cibi molto caldi o freddi;
  • lavoro dannoso nella produzione;
  • bere alcolici

Primo stadio

La gastrite 1 grado è anche chiamata superficiale. La mucosa dello stomaco in questa fase mantiene i suoi parametri precedenti, e se è addensata, allora un bel po '. Rimane ancora integro, ma le funzioni digestive non sono già state eseguite come prima.

I sintomi della gastrite di primo grado possono essere:

  • perdita di appetito
  • letargia,
  • vertigini,
  • eruttazione acida
  • bianco o grigio sulla lingua
  • dolore ricorrente nell'ipocondrio destro,
  • flatulenza,
  • vomito,
  • tachicardia,
  • ipotensione.

Gli esami del sangue per la gastrite nella fase iniziale spesso mostrano la presenza di leucocitosi neutrofila. La malattia identificata in questa fase ha una prognosi favorevole.

La dieta raccomandata nella prima delle 3 fasi:

  • carne, pesce magro;
  • ortaggi;
  • succhi di frutta non acidi;
  • latte, ricotta a basso contenuto di grassi;
  • porridge.

Si consiglia di far bollire, infornare o cuocere a vapore tutti i prodotti. Masticare bene il cibo.

Secondo stadio

La gastrite 2 gradi diventa una conseguenza della mancanza di trattamento della forma iniziale. La malattia diventa cronica. Sempre più nuove aree della mucosa infiammano, anche gli strati sottomucosi sono interessati. La funzione secretoria è significativamente compromessa - il cibo è mal elaborato, che influisce non solo sullo stato dello stomaco, ma anche su tutto il corpo. I leucociti sono seriamente elevati nel sangue. La forma cronica di gastrite è di due tipi.

  • Erosiva. La membrana mucosa ha un carattere punto di danno. Ci sono ferite sotto forma di erosione. Possono sanguinare.
  • Diffuse. La mucosa è infiammata in modo uniforme. Le ghiandole sono colpite, che alla fine cessano di funzionare normalmente.

I sintomi della gastrite di secondo grado sono:

  • bruciore di stomaco
  • dolore persistente a stomaco vuoto o dopo aver mangiato,
  • sensazione di pesantezza nello stomaco.

Il trattamento prevede l'assunzione di farmaci antisecretori (Ranitidina, Famotidina), antiacidi (Maalox, Phosphalugel) ed enzimi (Mezin, Pangrol).

Inoltre, di regola, ai pazienti vengono prescritti farmaci che normalizzano la composizione del sangue. Questo, ad esempio, "Vikasol", "Etamzilat" e altri. Un altro gruppo di farmaci ("Zerukal", "Domperidone", ecc.) È responsabile del ripristino delle funzioni dell'apparato digerente.

La dieta in forma cronica non è molto diversa dalla dieta, che dovrebbe essere seguita nella fase iniziale della gastrite. Sono esclusi grassi, fritti, affumicati, speziati, salati, cibo in scatola, caffè, tè forte, bevande alcoliche, bibite gassate, cibi grossolani. Cucinati in modo delicato sono verdure e frutta, carne magra, cereali, acqua con un alto contenuto di alcali.

Prestare particolare attenzione quando si selezionano prodotti per esacerbazioni della malattia.

Terzo stadio

Con la gastrite di grado 3, chiamata atrofica, le pareti dello stomaco rinascono. Il tessuto normale viene sostituito dal tessuto connettivo, che non è in grado di produrre né il succo né il muco protettivo. La funzione digestiva è completamente compromessa, il cibo non viene praticamente elaborato e il corpo non riceve sostanze nutritive, essendo sottoposto a grave intossicazione.

Sintomi di gastrite allo stadio numero 3:

  • eruttando con un sapore sgradevole, odore;
  • amarezza in bocca;
  • nausea;
  • perdita di peso significativa;
  • pallore della pelle;
  • la debolezza;
  • nervosismo;
  • carenze vitaminiche.

Le analisi eseguite su pazienti con questo stadio di gastrite mostrano bassi livelli di emoglobina nel sangue e, di norma, la presenza di infezione da Helicobacter pylori. La malattia poi si attenua, diventa aggravata, causando grande sofferenza al paziente, riducendo significativamente la qualità della sua vita.

Il trattamento della gastrite di grado 3 è solitamente lungo e difficile. Spesso, l'atrofia delle pareti dello stomaco termina con l'oncologia, pertanto un monitoraggio medico costante è estremamente necessario.

La terapia in questo caso è principalmente finalizzata alla lotta contro l'Helibacter pylori e il ripristino delle funzioni gastrointestinali. Gli antibiotici sono ampiamente utilizzati, così come Tsisaprid, Domperidone e farmaci simili. La dieta deve essere seguita con la massima cura ed essere d'accordo con il medico.

Se, in presenza del terzo grado, una persona non riceve un trattamento adeguato, può sviluppare la malattia di Menetria. Secondo alcune classificazioni, è considerata la quarta forma ipertrofica di gastrite. La malattia è caratterizzata dalla deformazione della mucosa gastrica e dal suo ispessimento. La conseguenza di anomalie nel tratto digestivo è l'anemia grave.

Lo stadio ipertrofico è estremamente raro, non è stato studiato abbastanza, quindi i medici sono molto cauti riguardo alla prognosi e alle tattiche terapeutiche. Al fine di non diventare una vittima di questa forma di gastrite, così come i due precedenti, è molto importante nelle prime fasi di esercitare il massimo sforzo e sconfiggere la malattia una volta per tutte. Per fare questo, devi andare dal dottore in tempo, seguire tutti i suoi appuntamenti, seguire una dieta e condurre uno stile di vita più salutare.

http://gastrolekar.ru/gastrit/stadii.html

Gastrite, sue forme e fasi di sviluppo

Si dice che lo stile di vita che conduciamo ha una grande influenza sulla salute del nostro corpo. La prima cosa che ha un tale impatto è il cibo che mangiamo. Dopo tutto, ciò che mangiamo influenza direttamente l'efficienza del sistema digestivo umano. Questo è il motivo per cui ci sono norme sul consumo di cibo e avvertenze sull'uso di determinati prodotti. Se si ignorano le norme di assunzione di cibo, il danno causato da azioni avventate può portare a una delle molte malattie digestive. Ad oggi, il disturbo più comune è la gastrite.

La gastrite è chiamata infiammazione della mucosa gastrica e tale infiammazione può verificarsi in varie forme. La causa della malattia può essere una dieta malsana, e una serie di altri motivi, fino all'intervento di microrganismi.

Vediamo cos'è questa malattia, che tipo ha e di cosa è capace.

Gastrite acuta

L'ingresso di sostanze altamente irritanti e nocive (tossine, acidi forti o veleni) nel sistema digestivo del corpo porta a notevoli danni alla mucosa. L'impatto di queste sostanze in breve tempo indebolisce la membrana mucosa e colpisce i tessuti delle pareti dello stomaco, quindi abbiamo una reazione acuta, chiamata gastrite acuta.

Con una tale esacerbazione, il paziente è necessariamente ricoverato in ospedale, e il suo trattamento inizia con la lavanda gastrica. La gastrite acuta è caratterizzata da un dolore forte e acuto allo stomaco, che può essere sia costante che venire rimbalzo (contrazioni). Inoltre, il corpo inizia a rispondere all'infiammazione, cioè la temperatura aumenta e una debolezza appare nel corpo. A seconda dello stimolo, può apparire un rutto aspro e in casi gravi nausea e persino vomito.

In base ai sintomi, al tipo di lesione (se si tratta di avvelenamento o ustione chimica) e alle cause, la gastrite acuta è divisa in 4 tipi:

  1. Gastrite catarrale - la manifestazione più ovvia e frequente della malattia, spesso causata da avvelenamento da cibo o mancato rispetto degli standard alimentari, in particolare, quando si mangia troppo, si mangia cibo scarsamente preparato o viziato. In rari casi, la causa può essere una predisposizione alle malattie dell'apparato digerente o una reazione allergica a uno o un altro componente dei prodotti. L'esacerbazione è anche causata dall'abuso di alcol.
    È caratterizzato dalla rapida insorgenza dei sintomi e da una completa perdita di appetito (dovuta a dolore acuto durante il pasto), quasi sempre aumenta l'acidità, aggiungendo disagio sotto forma di bruciore di stomaco. Eruttazione acuta persistente con un odore sgradevole, a volte può seguire il vomito della bile. Inoltre, la malattia può essere identificata dalla placca grigiastra nella lingua.

Bruciore di stomaco con gastrite

  • Gastrite fibrinosa - causata dall'azione degli acidi sulla mucosa o da forme gravi di infezioni. Il dolore persistente bruciante, la nausea, la febbre e la debolezza sono inerenti. La gastrite fibrinosa ha l'aspetto di un'infiammazione di natura difterite.
  • Gastrite corrosiva - l'essenza e il pericolo principale della malattia sta nella distruzione dei tessuti delle pareti dello stomaco (erosione, ulcere). La causa di tale distruzione è l'ingresso nel sistema digestivo di sostanze pericolose per il corpo, ovvero acidi concentrati, alcali e sali pesanti.
    I sintomi si distinguono dal dolore bruciante nello stomaco, nell'esofago e nella bocca, il dolore così acuto e costante spesso porta a shock. Grave gonfiore e dolore acuto nella regione epigastrica sono accompagnati da frequenti vomiti di detriti alimentari, sangue, acido gastrico e, in casi molto pericolosi, parti della mucosa gastrica. Nel caso di questa esacerbazione, l'ospedalizzazione immediata è obbligatoria, poiché il ritardo può costare non solo la salute.

    Gonfiore della gastrite

  • Gastrite flemma - gravi lesioni delle pareti dello stomaco causate dalla suppurazione dei tessuti, che si diffonde, riempiendo tutte le pareti dello stomaco. La ragione sono alcune forme di gravi malattie infettive, le complicazioni dopo il trattamento di un'ulcera o di cancro allo stomaco può anche essere la causa. Gli studi hanno dimostrato che questo tipo di gastrite è piuttosto raro e si verifica principalmente negli uomini di età superiore ai 30 anni. Lo streptococco diventa il principale agente causale nelle cause infettive, E. coli e stafilococco sono anche relegati in secondo piano. Tra i sintomi, i più ovvi sono: la febbre, accompagnata da un forte dolore nella regione epigastrica, brividi. Il malato soffre di impotenza, che è accompagnata da rari crampi e flatulenza. Febbre alta persistente e vomito di bile (a volte con sangue e pus).
  • Gastrite cronica

    L'infiammazione della mucosa gastrica su base continua è chiamata gastrite cronica. La particolarità di questa forma di gastrite risiede nel fatto che nelle fasi iniziali dello sviluppo i sintomi praticamente non compaiono e la malattia si sviluppa spesso con calma fino allo stadio 2. Il motivo per cui l'evento è comparato in modo errato alla dieta (eccesso di cibo o assunzione regolare di cibo pesante) o all'abuso di alcool, meno spesso la causa sono i farmaci che influenzano negativamente la prestazione dello stomaco.

    Dei sintomi comuni può essere identificato dolore fastidioso dietro lo sterno, per lo più il dolore si verifica durante un pasto o dopo 1 - 1,5 ore dopo aver mangiato. A seconda del grado della malattia, il dolore può persistere su base continuativa. Dopo aver mangiato, il disagio provoca eruttazioni acide (con acidità) e bruciore di stomaco, e talvolta può verificarsi vomito. Il decorso cronico della malattia riduce notevolmente l'appetito, la nausea e la compromessa digeribilità del cibo (con gastrite a bassa acidità), che a sua volta porta a stitichezza o diarrea. Se non viene fatto nulla e la malattia si sviluppa, può eventualmente svilupparsi in gastrite acuta e persino portare a ulcera peptica.

    Stitichezza con gastrite cronica

    Le forme di gastrite cronica sono divise in tre tipi:

    1. Il tipo A è una gastrite autoimmune, il tipo di questa malattia è il più raro (secondo la ricerca, prende l'1% di tutte le gastriti croniche). Il motivo è il fallimento dei processi immunitari nel corpo del paziente, spesso ha una natura ereditaria.
      Dai sintomi, oltre ai sintomi generali, è possibile distinguere le eruttazioni (che nel tempo acquisiscono un sapore del marcio), anche con il deterioramento dell'appetito il corpo può essere molto impoverito. A volte si nota una rottura (letargia, sonnolenza).
    2. Tipo B - gastrite batterica, detta anche antrale perché colpisce l'area dell'antro dello stomaco (parte inferiore dello stomaco, dove si connette all'intestino). Le cause dell'infiammazione sono colonie di batteri nocivi Helicobacter pylori, che si depositano e si moltiplicano nello strato mucoso delle pareti dello stomaco. L'attività di questi batteri indebolisce notevolmente lo strato mucoso, finendo per scioglierlo, i tessuti non protetti delle pareti dello stomaco si infiammano per contatto diretto con il succo gastrico (in altre parole, lo stomaco inizia a digerire se stesso).
      I principali sintomi della gastrite di tipo B si manifestano in dolori crampiformi nell'addome superiore, pesantezza allo stomaco, aumento dell'acidità, nonché interruzione del normale processo digestivo (comparsa di stitichezza, diarrea, gonfiore). Il trattamento avviene in due fasi, la prima è la lotta contro i batteri nocivi e la seconda è la prevenzione dopo la completa distruzione di Helicobacter pylori.
    3. Tipo C - reflusso gastrite, chiamato anche gastrite biliare. La ragione di questo disturbo è lo scarico del contenuto del duodeno nello stomaco. Allo stesso tempo, oltre ai sintomi generali, c'è un esaurimento del corpo (perdita di peso), vomito di bile, un sapore sgradevole in bocca (a volte ci può essere "appiccicoso" sulle labbra), sgabello sconvolto.
      I medici raccomandano durante la malattia di non prendere una posizione verticale del corpo per un lungo periodo, di mettere un cuscino sotto la testa prima di andare a letto in modo che il corpo sia inclinato, questo ridurrà le possibilità di gettare il contenuto intestinale nello stomaco.

    Fasi di gastrite

    Nella sua complessità e gravità, ci sono tre fasi della gastrite:

    Il primo stadio - questo grado di gravità è chiamato superficiale, poiché la mucosa non è stata ancora esposta (o nella fase iniziale, ad esempio, quando i batteri nella gastrite antrale hanno iniziato a diffondersi), ma i disturbi digestivi sono già stati notati. In questa fase, il dolore non porta ancora disagi, ma c'è già una eruttazione acida, perdita di appetito, debolezza (letargia), nausea rara. La diagnosi di gastrite in questa fase è molto favorevole, poiché il trattamento porterà al 100% l'efficacia e il pieno recupero.

    Il secondo stadio - la malattia inizia a diffondersi, colpendo nuove e sane sezioni delle pareti. Lo strato di muco nella zona dell'aspetto della malattia scompare, che consente il contatto diretto dell'acido con i tessuti dello stomaco. La funzione secretoria è disturbata (il tasso di secrezione dell'acido gastrico è perso), il che garantisce una scarsa digeribilità del cibo. In caso di gastrite di secondo grado, c'è disagio sotto forma di bruciore di stomaco, dolore a stomaco vuoto o dopo aver mangiato, pesantezza allo stomaco. Viene prescritta una serie di trattamenti farmacologici e una dieta leggera (è vietato mangiare cibi molto pesanti, cibi piccanti, soprattutto alcolici).

    Il terzo stadio è in altre parole un grado atrofico. In questa fase, il tessuto delle pareti dello stomaco è significativamente danneggiato, inizia l'atrofia. I tessuti distrutti vengono sostituiti da connettivi che non possono riprodurre il muco e quindi non sono protetti dagli effetti del succo gastrico. C'è una grave violazione della digestione, il cibo in entrata non viene praticamente digerito, il che non dà al corpo abbastanza delle sostanze e delle vitamine necessarie. In caso di gastrite di terzo grado, il peso è notevolmente perso, una spiacevole eruttazione (eruttazione marcia), nausea, vomito (può uscire con bile e sangue), grave debolezza e febbre (nei casi particolarmente avanzati può essere la febbre) appare.

    In conclusione

    Sulla base dei sintomi e dei risultati degli esami, i medici fanno una diagnosi accurata, inclusa la forma della malattia e il suo grado di sviluppo (ad esempio, la gastrite cronica di tipo B del secondo stadio). Sulla base della diagnosi, viene disegnato il quadro clinico complessivo, vengono prescritti il ​​trattamento e la dieta corrispondente.

    http://pobedigastrit.ru/diagnost/stadii-i-formy-gastrita.html

    Tre fasi della gastrite: caratteristiche del decorso della malattia

    La gastrite è una delle malattie più comuni nelle persone di diverse età. Ci sono tre fasi della gastrite: superficiale, erosiva e atrofica. Al primo stadio, la malattia può anche essere trascurata e al terzo lo stomaco può smettere completamente di digerire il cibo.

    Caratteristiche dell'evento e del decorso della malattia

    La gastrite è un'infiammazione delle pareti mucose dello stomaco. Una delle cause dell'infiammazione è l'ingestione di batteri di Helicobacter pylori nello stomaco. Il tasso di riproduzione dei batteri è molto basso, quindi si distribuiscono gradualmente su tutta la superficie della mucosa gastrica e il paziente praticamente non avverte cambiamenti nel corpo. I sintomi nelle prime fasi della gastrite sono molto deboli.

    Il batterio Helicobacter pylor sotto il microscopio

    La gastrite può essere sia acuta che cronica. Un attacco acuto della malattia si verifica a causa di avvelenamento o un brusco cambiamento nella quantità di succo gastrico nel corpo. Ad esempio, dopo aver assunto un cibo troppo piccante insolito per lo stomaco. La malattia è espressa dal dolore addominale acuto e da un forte deterioramento delle condizioni generali del paziente.

    A volte la malattia inizia con una leggera irritazione dello stomaco, che può essere asintomatica. Se la gastrite si sviluppa gradualmente, la malattia passa agevolmente attraverso tutte e tre le fasi.

    La prima fase della gastrite

    La fase 1 della gastrite è chiamata superficiale o catarrale. In questa fase della malattia, le cellule epiteliali gastriche sono irritate. La malattia non influisce sui tessuti funzionali, pertanto in questa fase l'estensione della gastrite è minima e facilmente trattabile.

    Sintomi della prima fase:

    • lieve dolore nella parte superiore dell'addome;
    • dolore sotto le costole a destra;
    • nausea e vomito;
    • perdita di appetito;
    • bassa pressione;
    • debolezza generale;
    • vertigini;
    • fioritura bianca sulla lingua;
    • flatulenza.
    Nausea - uno dei sintomi del primo stadio della gastrite

    Il primo stadio della gastrite può essere asintomatico. Se hai dubbi che potresti essere malato di gastrite, consulta un medico. Il gastroenterologo si occupa dei problemi con lo stomaco. Egli prescriverà tutte le procedure necessarie, come una sonda, test, se necessario, i raggi x. Spesso, con questa malattia, un esame del sangue mostra una leucocitosi neutrofila.

    Oltre al trattamento prescritto, nell'identificare la malattia al momento limite la vostra dieta. Ridurre il consumo di sale e spezie, cucinare i piatti solo nel forno o al vapore. Prova a mangiare un sacco di zuppe. Faranno sia le zuppe di verdure che i brodi di pollo. Vale anche la pena di mangiare grano saraceno, riso o semola.

    Il secondo stadio della gastrite

    La fase 2 della gastrite è erosiva. Durante questo periodo, la malattia inizia ad acquisire una forma cronica. L'infiammazione si diffonde in diverse aree della mucosa gastrica. Lo strato superficiale del corpo viene distrutto a causa dell'erosione. Di conseguenza, lo stomaco è coperto da piccole ferite aperte.

    C'è anche una gastrite cronica diffusa. Colpisce le ghiandole endocrine, impedendo così alle cellule di produrre gli enzimi necessari. La gastrite sia erosiva che diffusa disturba lo stomaco, causando gravi problemi digestivi.

    I sintomi principali del secondo stadio della gastrite:

    • forte dolore dolorante dopo aver mangiato;
    • bruciore di stomaco regolare;
    • costante sensazione di pesantezza nello stomaco e in eccesso;
    • feci molli (possibili impurità nel sangue);
    • vomito (forse con sangue);
    • grave letargia.
    Grave dolore doloroso dopo aver mangiato - il sintomo principale del secondo stadio della malattia

    Se hai almeno uno dei sintomi, assicurati di consultare un medico. Nella fase cronica della malattia può essere necessario ricovero immediato. Il gastroenterologo condurrà un esame con una sonda. Potresti anche aver bisogno di ulteriori studi, come sangue e feci, raggi X e una biopsia. Quando viene rilevata la gastrite, sarà necessario superare un test per la presenza di batteri Helicobacterilori. È l'agente eziologico della malattia, che viene efficacemente trattato con i farmaci.

    La dieta nella seconda fase dovrebbe essere rigorosa

    Una dieta sul palco 2 dovrebbe essere molto più rigida rispetto alla prima. È vietato mangiare spezie, cibi salati. In nessun caso non si può mangiare carne affumicata, prodotti in salamoia, si dovrebbe abbandonare l'uso della panificazione e dei dolci. La verdura e la frutta fresca non possono essere mangiate. Puoi stufare le verdure o cucinarle per una coppia. La frutta può essere mangiata come purea di frutta.

    La terza fase della gastrite

    La gastrite 3, l'ultimo stadio atrofico, è la forma più grave della malattia. La mucosa gastrica è completamente colpita, la malattia penetra nel tessuto muscolare. Il processo infiammatorio colpisce non solo lo stomaco, ma anche il sistema circolatorio e nervoso umano. Le cellule gradualmente si spengono. Il numero di batteri aumenta rapidamente, il corpo è intossicato. Il terzo stadio della gastrite può portare allo sviluppo di un tumore.

    Sintomi della terza fase:

    • dolore addominale persistente;
    • perdita di peso improvvisa;
    • bruciore di stomaco cronico;
    • eruttazione costante;
    • vertigini;
    • diarrea;
    • nausea e vomito;
    • amarezza in bocca;
    • pelle pallida;
    • grave debolezza in tutto il corpo.

    Il trattamento richiede molto tempo. La gastrite cronica viene costantemente sostituita da una forma acuta, in cui il paziente avverte forti dolori.

    Il medico prescrive antibiotici al paziente e coordina completamente la dieta. Per facilitare il processo di digestione, la dieta quotidiana dovrebbe consistere in cibo tritato. È necessario mangiare in piccole porzioni ogni 2 ore. Mangiare prima di dormire è severamente vietato. Il cibo deve essere caldo, è necessario escludere tutte le spezie e gli additivi.

    Oltre ai disturbi digestivi, altri organi del corpo possono iniziare a rifiutare, quindi è necessario bere farmaci di supporto. Inoltre, l'immunità del paziente aumenta, così che il corpo stesso cerca di affrontare la malattia. Quando si esegue la forma di gastrite in 3 fasi, può essere necessario un intervento chirurgico.

    Come ogni malattia, la gastrite deve essere rilevata in tempo. Il trattamento chirurgico può salvare completamente il paziente dalla malattia. Se la gastrite si è spostata sugli stadi 2 e 3, sarà necessario un lungo trattamento. La gastrite cronica può rimanere con una persona per tutta la vita, e dovrà mantenere una dieta speciale e bere un ciclo di farmaci nei periodi di esacerbazione.

    http://med-advisor.ru/tri-stadii-gastrita-02/

    Gastrite e suoi gradi

    La violazione sistematica della dieta, lo stress frequente e l'abuso di cattive abitudini portano inevitabilmente allo sviluppo della gastrite. Questa malattia incredibilmente comune, purtroppo, si verifica anche nei bambini. Se una persona è preoccupata per il dolore nell'addome intercostale, bruciore di stomaco dopo aver mangiato e nausea, si consiglia di consultare immediatamente un medico.

    Le malattie che non vengono fermate in tempo mostrano una fase di sviluppo contrassegnata individualmente. Di solito, ogni fase ha caratteristiche speciali. Un gastroenterologo prima di prescrivere il trattamento, rendendosi conto della gravità della situazione, farà certamente una diagnosi accurata indicando 1, 2, 3 fasi della gastrite.

    Inoltre, notiamo che le fasi attuali sono considerate nel caso della trasformazione di forme acute e catarrali in forme croniche. È necessario considerare una relazione causale. La gastrite acuta è pronunciata vivacemente, è impossibile non notare la malattia. Si sviluppa in un paziente che è stato avvelenato da sostanze nocive, alcool, droghe e coloro che sono molto acuti. Si scopre che la causa della deformazione dell'organo digestivo è chiara. È più difficile affrontare una malattia catarrale, il suo primo stadio senza dispositivi speciali è difficile ea volte impercettibile per il paziente. Oltre alle suddette ragioni, provocando l'emergenza, i batteri Helicobacter pylori, che si moltiplicano e depositano lentamente la superficie dello stomaco, rallentano l'efficienza dell'organo, più spesso influenzano gli altri. La forma acuta è in grado di "passare rapidamente" rapidamente una serie di fasi, per questo motivo l'ulteriore narrativa si riferisce alla comune pangastrite catarrale.

    La struttura della mucosa gastrica

    Il decorso della malattia è caratterizzato dalla categoria di deformazione delle pareti interne dello stomaco. Per arrivare alla descrizione, è utile conoscere la struttura della mucosa. La mucosa di qualsiasi organo viene inumidita con uno strato di muco prodotto dalla secrezione dell'epitelio, lo strato superficiale, alimentato dal soggetto e privo di vasi propri.

    Mucosa consiste di:

    • Epitelio - strato ghiandolare superficiale dello stomaco;
    • Placca personale - strato profondo e sciolto del tessuto connettivo della ghiandola circostante;
    • La piastra muscolare è il terzo strato inferiore del tessuto connettivo con molti vasi, vene e plessi nervosi.

    Il guscio interno è una superficie rugosa con molte scanalature e pieghe. Nelle scanalature nascondono grappoli delle ghiandole dello stomaco. Le ghiandole sono tubuli allungati costituiti da cellule per vari scopi. Tali tubi nello stomaco 15 milioni Le cellule delle ghiandole producono enzimi di vario tipo, formando un cocktail di secrezione gastrica.

    Qualsiasi membrana mucosa è un tessuto fragile, il danno ai batteri o alle sostanze chimiche è dannoso per gli strati e la funzionalità. Ora, comprendendo l'essenza delle pareti interne del tessuto gastrico, considera tre stadi di gastrite.

    Gastrite di primo grado

    Catarrale superficiale - il cosiddetto 1 grado di gastrite. Una forma iniziale debolmente espressa, quando sotto l'influenza di uno stimolo sulla fossa dello stomaco, può essere rintracciata una leggera irritazione e un cambiamento nella forma delle cellule epiteliali. Gli effetti caratteristici di irritazione sono osservati: ispessimento, gonfiore della superficie. Eruzioni, ulcere, distacchi non sono segnati. I tessuti funzionali sono intatti, perché la fase 1 è leggera e completamente curabile.

    Una persona non sente nulla o si presenta periodicamente:

    • nausea;
    • mancanza di appetito;
    • leggera debolezza dovuta a caduta di pressione;
    • dolore a breve termine nella parte superiore dell'addome.

    Preoccupato per i sintomi sperimentati, la persona si rivolge al medico e, dopo aver ricevuto un trattamento tempestivo, dimentica la malattia per un periodo indefinito o per sempre. Ricorda, se le misure non vengono prese in tempo, la malattia progredisce.

    Gastrite di secondo grado

    La gastrite erosiva è uno sviluppo di fase 2 della gastrite. Il nome si riferisce alla distruzione dello strato superficiale dell'epitelio attraverso la formazione dell'erosione. Uno strato è coperto di ferite, contribuendo alla scarica sanguinante. C'è una manifestazione della fase 2, chiamata diffusa. L'aspetto diffuso colpisce le ghiandole che non sono più in grado di svolgere le funzioni di base della produzione di enzimi. Entrambi i tipi di secondo grado sono cronici e gravi. Influisce sul funzionamento del sistema gastrointestinale.

    Sintomi in stadio 2 gastrite:

    • dolore severo, aggravato dopo un pasto;
    • bruciori di stomaco;
    • vomito, a volte con sangue;
    • feci molli con sanguinamento;
    • grave debolezza

    È necessario prendere misure urgenti fino al ricovero. Superare le analisi del sangue nelle feci e nelle urine. Eseguire procedure diagnostiche hardware. Raccomandato dieta e farmaci rigorosi volti a migliorare lo stato. Purtroppo, in questa fase, la malattia è già cronica, in grado di assumere una svolta regressiva e progressiva, viene trattata sotto stretto controllo medico.

    Gastrite di terzo grado

    La gastrite atrofica è la fase più difficile 3. Si verifica un danno profondo dei tessuti superficiali allo strato della piastra muscolare. Nei muscoli, come sai, ci sono vasi, ghirlande, terminazioni nervose. La fase estremamente dolorosa per il paziente è pericolosa in quanto, come risultato, le cellule atrofizzate della superficie mucosa della superficie iniziano a essere sostituite da uno spesso strato intestinale. Ha formato un sacco di ulcere, cisti, adenomi, assumendo una forma maligna. Lo stomaco cessa di soddisfare lo scopo principale - la digestione del cibo.

    • dolore persistente;
    • ostruzione alimentare;
    • grave perdita di peso;
    • bruciore di stomaco cronico e eruttazione;
    • debolezza a vertigini;
    • diarrea e vomito.

    A causa di una violazione del processo di digestione di 3 gradi, il cibo ristagna. I batteri Helicobacter pylori nell'acidità rotta iniziano a svilupparsi attivamente, producendo alcali e tossine che possono distruggere il corpo.

    Sono necessarie misure urgenti: terapia antibatterica, una dieta rigorosa, medicinali che aiutano a ripristinare il funzionamento degli organi e mantengono la salute del resto dei sistemi corporei, terapia resorzionale. La chirurgia urgente è possibile.

    Disturbi digestivi, conseguenze per il corpo

    Sfortunatamente, le persone non prestano abbastanza attenzione a un organo importante - lo stomaco. Tuttavia, le violazioni nel suo lavoro sono altrettanto pericolose per la vita come malattie cardiovascolari.

    Lo stomaco è una nave contratta, la cui parte superiore è collegata all'esofago, la parte inferiore al duodeno. Il cibo penetra attraverso l'esofago, le pareti dello stomaco iniziano a contrarsi in onde, a macinare il cibo. Quando gli organi del tocco segnalano l'odore o la forma accattivante del cibo, molto prima che il cibo entri nel corpo, inizia a produrre il succo gastrico. La composizione chimica del succo gastrico è determinata dal contenuto di acido cloridrico e pepsina. L'acido cloridrico, che si forma nello stomaco, aiuta a combattere i batteri che sono entrati nel corpo con il cibo, è considerato un ingrediente necessario nel normale funzionamento dell'enzima pepsina.

    Parte del cibo mescolato allo stato di un liquido viscoso, direttamente proteina, viene scisso sotto l'influenza di pepsina per un ulteriore assorbimento. In parallelo, le ghiandole dello stomaco producono enzimi necessari per l'assorbimento della vitamina B-12 nel corpo, che è necessario per la formazione dei globuli rossi e per mantenere uno stato stabile del sistema nervoso.

    Il liquido commestibile processato entro poche ore si riversa nell'intestino tenue, dove nel processo di ulteriore scissione i nutrienti vengono assorbiti nel flusso sanguigno e il rifiuto si sposta verso l'intestino crasso. Il flusso sanguigno fornisce alle cellule del corpo sostanze nutritive.

    Ora immagina il malfunzionamento del sistema stabilito. La mucosa danneggiata cessa di produrre acido cloridrico. Sotto l'influenza di funzioni protettive, viene prodotto più muco. Scissione di cibo, corretto ulteriore trasporto è interrotto. Il ciclo di accensione della cella è rotto. La vita minaccia il corpo.

    Dati statistici inconfutabili

    Statistiche gravi dimostrano che la malattia è diffusa in Russia. Cause di radice: dieta sbilanciata, assunzione di farmaci contenenti aspirina a stomaco vuoto, consumo di alcol e altri motivi comprensibili. In Russia, le malattie degli organi digestivi costituiscono poco meno del 40% e l'85% sono malattie dello stomaco. Nel 35% dei casi, la malattia si trasforma in un grave 3 grado: 5% contingente fino a 30 anni, 30% fino a 50 anni e 65-70% nelle persone di età superiore a 50 anni.

    Sulla base delle statistiche, è possibile affermare che la maggior parte della popolazione del paese è a rischio. È richiesto di prendersi cura delle misure preventive, di stabilire uno stile di vita. Non automedicare, anche nelle prime fasi. Il trattamento è richiesto sotto supervisione professionale.

    http://gastrotract.ru/bolezn/gastrit/stadii-stepeni-gastrita-i-ih-otlichiya.html

    Fasi e tipi di gastrite

    Ci sono le seguenti fasi della gastrite, a seconda del momento della malattia e dell'efficacia del trattamento prescritto:

    • superficie;
    • cronico (erosivo o diffuso);
    • atrofica;
    • Ipertrofica.

    Considerare ogni fase in modo più dettagliato.

    Gastrite superficiale

    La gastrite del 1 ° grado è un tipo superficiale o catarrale della malattia, caratterizzato da disfunzione dello stomaco, mentre vi è un leggero ispessimento della membrana mucosa dell'organo senza interrompere la sua integrità. Lo stadio iniziale della gastrite provoca un decorso asintomatico della malattia, o di volta in volta possono esserci:

    • nausea;
    • debolezza, accompagnata da una diminuzione della pressione;
    • dolore addominale minore, specialmente nella parte superiore;
    • mancanza di appetito;
    • fioritura bianca sulla lingua;
    • ruttare.

    Se si verificano questi sintomi, è necessario contattare immediatamente un gastroenterologo per un trattamento tempestivo e di qualità.

    Per determinare lo stadio della malattia, il medico prescriverà uno studio:

    • gastroscopia - esame interno dello stomaco mediante un gastroscopio (una sonda con una telecamera che visualizza un'immagine sullo schermo);
    • biopsia (prendendo le cellule di un organo mucoso);
    • Raggi X;
    • analisi del sangue biochimiche, feci, test per la rilevazione di batteri Helicobacter pylori.

    Oltre alle cure mediche, a un medico verrà prescritta una dieta basata sull'uso di varietà di carne e pesce bollite, al vapore o al forno; aggiungere alla dieta verdure, latte e prodotti caseari non grassi, cereali, frutta e bevande a base di bacche non acide.

    Gastrite cronica

    La forma cronica è una gastrite di grado 2, derivante da un trattamento prematuro o improprio dello stadio superficiale della malattia e accompagnata da un cambiamento nella funzione secretoria dello stomaco (il cibo non può essere trattato correttamente), un aumento significativo del contenuto di globuli bianchi.

    I sintomi di questo stadio della malattia sono:

    • dolore a stomaco vuoto o dopo un pasto;
    • vomito (a volte con macchie di sangue);
    • bruciori di stomaco;
    • pesantezza allo stomaco, a volte con sangue;
    • sgabelli sciolti con scarico sanguinante.

    Il secondo grado di gastrite ha i seguenti tipi:

    • erosivo (mucosa ricoperta di erosione, che può sanguinare);
    • diffuso (sconfitta delle ghiandole, in cui diventa difficile per loro produrre enzimi).

    In questa fase è possibile l'ospedalizzazione del paziente, poiché la malattia può assumere una natura progressiva. Il trattamento consiste nel prendere farmaci con stretta osservanza di una dieta simile a quella prescritta per la gastrite superficiale.

    Gastrite atrofica

    Questa fase è considerata una forma trascurata di gastrite, caratterizzata da un profondo danno alla mucosa gastrica fino ai muscoli, un graduale aumento del numero di cellule morte, sostituito da uno spesso strato intestinale. Lo stomaco cessa di svolgere la funzione digestiva. Il cibo ristagna, l'acidità dello stomaco viene disturbata, questo porta ad un aumento del numero di batteri e del rilascio di tossine, che può provocare la comparsa di cellule cancerose.

    Questa forma della malattia è accompagnata da un dolore persistente nel tratto gastrointestinale, una forte diminuzione del peso, amarezza nella bocca, bruciore di stomaco e eruttazione, diarrea, vomito.

    Oltre alla dieta, è necessaria una terapia antibatterica e respiratoria urgente, così come un trattamento farmacologico mirato al ripristino del funzionamento dello stomaco, in alcuni casi è necessario un intervento chirurgico immediato.

    La maggior parte degli esperti distingue 3 gradi di gastrite, ma alcuni osservano anche lo stadio ipertrofico (malattia di Menetries), ma è raro, quindi non è stato studiato adeguatamente. Questo stadio si manifesta con la più forte deformazione della mucosa gastrica, il suo grave ispessimento. La malattia è accompagnata da grave anemia.

    Tipi di gastrite

    Secondo l'eziologia, secondo una delle prime sistematizzazioni della gastrite cronica nel 1973, si distinguono i seguenti tipi di gastrite:

    • digitare A (autoimmune);
    • tipo B (batterico, circa il 90% di tutti i pazienti con gastrite cronica), si verifica quando la penetrazione del batterio Helicobacter pylori;
    • Tipo C (gastrite da reflusso) - una lesione dello stomaco con la formazione di erosioni che possono essere rinate in un'ulcera allo stomaco.

    La gastrite di tipo A si verifica quando le cellule immunitarie entrano in conflitto con la mucosa gastrica, vale a dire il corpo produce anticorpi che contribuiscono all'intossicazione dell'intero corpo umano, il quale, a sua volta, porta alla morte delle cellule della mucosa gastrica, la cui formazione eccessiva scatena lo sviluppo del cancro. La ragione principale per la manifestazione di questo tipo di malattia è la predisposizione genetica in combinazione con un sistema immunitario debole.

    Fattori che contribuiscono alla manifestazione della malattia di tipo A, sono cattive abitudini, cattiva alimentazione con l'uso di varie diete, il digiuno e persino l'eccesso di cibo; consumo eccessivo di cibi freddi, caldi, grassi e piccanti.

    Segni di gastrite autoimmune:

    • pesantezza allo stomaco;
    • distensione addominale, brontolio, dolore allo stomaco;
    • nausea;
    • bruciori di stomaco;
    • cattivo gusto e odore dalla bocca;
    • perdita di peso significativa;
    • stitichezza, diarrea;
    • fioritura bianca sulla lingua;
    • unghie e capelli fragili;
    • disturbo del sonno;
    • ipertensione

    La gastrite di tipo B è causata da batteri di Helicobacter pylori (circa il 99%) e da altri virus che penetrano nel corpo umano. Questi microrganismi penetrano nella mucosa gastrica, provocando la sua infiammazione, e in alcuni casi la necrosi di parte delle sue cellule, causa un aumento significativo dell'acidità.

    La sintomatologia della malattia è simile a quella del tipo di patologia autoimmune, ma ci sono una serie di altre caratteristiche distintive:

    • dolore ai crampi allo stomaco;
    • la nausea provoca spesso vomito;
    • possibile manifestazione di sanguinamento nello stomaco;
    • eruttazione acida;
    • bruciando nel tratto digestivo.

    La gastrite di tipo C è altrimenti chiamata chimica.

    Quando si verifica, il reflusso del contenuto intestinale, inclusi gli acidi biliari, nello stomaco si verifica, provocando lesioni alla mucosa e conducendo alla degenerazione cellulare.

    Questo tipo di gastrite è caratterizzata da dolore e pesantezza allo stomaco, nausea, vomito, bruciore di stomaco.

    Uno qualsiasi dei tipi di malattia considerati può portare a gravi complicazioni. Pertanto, quando si manifestano i sintomi della gastrite, si dovrebbe consultare un gastroenterologo per determinare la presenza di questa malattia, determinare il suo stadio e assegnare un trattamento completo.

    http://medicalok.ru/zheludok/gastrit/stadii-gastrita.html

    Classificazione della gastrite: quali sono i tipi di questa malattia

    La gastrite è un processo infiammatorio nella mucosa gastrica. La malattia può essere acuta e cronica (permanente). La classificazione della gastrite ha una sua storia di modifiche.

    Tutti condividono la patologia in determinati gruppi.

    Descrizione generale della malattia

    La gastrite è una lesione sotto forma di infiammazione della mucosa gastrica. La patologia può avere diverse forme, decorso, sintomi, conseguenze. Le principali cause della malattia sono i batteri Heliobacter pylori.

    Non meno comuni fattori che scatenano la malattia sono una dieta malsana (mangiare cibi piccanti, grassi e fritti), stili di vita malsani (inattività, mancanza di esercizio fisico, mancanza di aria fresca), bere eccessivo, stress.

    Cos'è la gastrite dello stomaco? Può procedere in forma acuta o permanente. Ognuno ha le sue sottospecie, caratteristiche aggiuntive. I sintomi principali di tutti i tipi sono dolore, eruttazione, bruciore di stomaco.

    La formazione di succo gastrico gradualmente si ferma o aumenta. Su questa base, la malattia è divisa in una forma ridotta o elevata di acidità. Con la progressione della patologia, la mucosa cresce gradualmente. Su di esso compaiono le cisti, polipi che possono rinascere nel cancro.

    In una forma mista, la malattia si presenta in diverse forme contemporaneamente. L'infiammazione delle mucose può essere causata da mezzi artificiali - ad esempio, ustioni chimiche o alimentari. La malattia è pericolosa per le sue conseguenze. L'infiammazione delle mucose, almeno, porta alle ulcere, nei casi gravi - al cancro. La malattia ha diversi tipi di classificazioni. Ciascuno gradualmente migliorato.

    La classificazione della gastrite dell'OMS è suddivisa in condizioni e cambiamenti precancerosi. Il primo tipo include patologie che aumentano il rischio di neoplasie. Il secondo discute i cambiamenti in cui l'insorgenza del cancro ha un grado maggiore di probabilità rispetto al caso della solita defermazione.

    Fasi di gastrite

    Esistono diverse fasi della gastrite. Differiscono in sintomi, schema terapeutico. Stadio della malattia:

    1. Gastrite 1 grado - la forma più comune. Si verifica a causa di malnutrizione (cibi molto piccanti, grassi, salati), stress e cattive abitudini (bere eccessivo, fumare).
    2. Gastrite lieve che cos'è? Il secondo stadio della malattia, quando il numero di cellule mucose interessate aumenta notevolmente. Oltre alla superficie, cattura le sezioni centrali delle ghiandole.
    3. La gastrite espressa è la terza fase della malattia. In questo caso, le pareti dello stomaco sono influenzate dai muscoli della mucosa, il numero di cellule deformate aumenta.

    La gastrite lieve è accompagnata da pesantezza dopo aver mangiato, disagio allo stomaco, dolore debole. Possono verificarsi diarrea, nausea, vomito (a volte con sangue). La gastrite moderata non è sempre accompagnata dal dolore. È caratterizzato da disagio intestinale dopo aver mangiato. Solo cibi piccanti, grassi, sottaceti, carni affumicate o sottaceti possono causare dolore.

    La gastrite moderata entra nell'ultimo stadio - il terzo. Questa è una forma molto pericolosa della malattia. Con un tipo pronunciato di patologia, la mucosa e lo stomaco stesso sono completamente danneggiati, cessano di funzionare, le cellule si trasformano in cellule tumorali.

    Classificazione iniziale della malattia

    Per la prima volta, i tipi di malattia sono stati sistematizzati nel 1973. Sono stati divisi in tre gruppi:

    1. A - autoimmune, in cui la mucosa era colpita nello stomaco.
    2. B - infettiva, la cui causa era il microrganismo Helicobacter Pylori.
    3. C - tossico-chimico, derivante dalla trasfusione del contenuto del duodeno nello stomaco o in seguito all'assunzione di farmaci corrosivi per la mucosa.

    Una classificazione generale è stata creata per una forma diversa (cronica, acuta), con la definizione dei tipi di patologia, le sue cause, i sintomi e il decorso della malattia.

    Classificazione della gastrite acuta

    La classificazione della gastrite acuta è divisa in quattro sottospecie. Il più semplice - catarrale, diagnosticato dalla gastroscopia. La malattia si verifica a causa di avvelenamento lieve, eccesso di cibo, tensione nervosa o sullo sfondo di reazioni allergiche. Sintomi principali:

    • odore acre o marcio dalla bocca;
    • vomito;
    • temperatura;
    • debolezza generale.

    La forma chimico-tossica (o necrotica) appare a causa dell'esposizione ad alcune sostanze aggressive. Sotto la loro influenza nell'intestino, si formano cicatrici nell'intestino. La malattia è accompagnata da:

    • forte sete;
    • la debolezza;
    • il dolore;
    • nausea;
    • vomito raro;
    • pallore della pelle.

    Fibrinous si riferisce a una forma rara. Viene diagnosticato in persone con infezioni gravi associate a infezioni del sangue. Ad esempio, febbre tifoide, scarlattina, ecc. Caratteristiche principali:

    • dolore acuto dopo aver mangiato;
    • vomito sanguinante;
    • salivazione severa;
    • odore sgradevole dalla bocca;
    • debolezza nel corpo;
    • pallore della pelle;
    • febbre alta;
    • vertigini.

    La forma flemmonica è la più pericolosa. Si sviluppa dopo l'infiammazione catarrale. In questo caso, sono interessati tutti gli strati dello stomaco. Sintomi principali:

    • muscoli tesi nell'addome;
    • brividi, febbre;
    • aumento della frequenza cardiaca;
    • le condizioni generali si deteriorano rapidamente;

    Quando la forma flemma appare grave dolore all'addome e allo stomaco. Inizia il vomito in cui può essere presente il pus. Le condizioni del paziente si deteriorano rapidamente.

    Classificazione di cronica

    Qual è la gastrite di tipo cronico? È diviso in due forme in base al livello di acidità - alto o basso. La malattia è classificata per tipo:

    • eosinofila;
    • idiopatica;
    • causato da Helicobacter pylori;
    • granulomatosa;
    • autoimmune;
    • chimicamente mediato

    La forma cronica differisce nel carattere - A. B e C (categorie di classificazione iniziale). Dopo aver preso una biopsia, le forme di gastrite possono essere diagnosticate come:

    • non atrofico, quando la mucosa gastrica è colpita, ma la morte del tessuto non è osservata;
    • subatrofico, in cui alcune aree sono morte;
    • misto accompagnato da suppurazione addizionale, a causa della quale atrofia i tessuti delle mucose.

    Classificazione di Sydney

    La classificazione di Sydney per gastrite si riferisce al 1 ° in importanza e al 2 ° in origine. Fu approvato a Sydney nel 1990. Questa classificazione della malattia identifica tre forme di patologia:

    • acute;
    • cronico (persistente);
    • speciale.

    Tutti loro hanno la loro eziologia, peculiarità di sviluppo, morfologia. La gastrite acuta (classificazione per localizzazione nell'antro dello stomaco) è accompagnata dalla morte delle ghiandole, dalla distruzione dello stomaco e dalla metaplasia. La malattia si sviluppa gradualmente:

    1. Gastrite 1 grado - che cos'è? In questa forma della malattia, la mucosa è leggermente colpita, i tessuti principali non sono interessati. Questo grado è facilmente curabile.
    2. Gastrite 2 gradi - che cos'è? Il numero delle cellule delle mucose interessate aumenta, appare l'erosione. Allo stesso tempo, le ghiandole sono parzialmente deformate, che iniziano a produrre meno enzimi.
    3. Gastrite di grado 3 - la fase più difficile in cui gli strati superficiali sono colpiti in profondità, alla piastra muscolare. Le cellule della mucosa danneggiate iniziano a essere sostituite da uno spesso strato intestinale. Ci sono molte ulcere e cisti che si sviluppano in una forma cancerosa. Lo stomaco non è in grado di digerire il cibo.

    A causa della comparsa della malattia è diviso in due tipi: infettive e non infettive. Quest'ultimo ha diverse sottospecie:

    • tossici;
    • chimica;
    • eziologia inspiegata;
    • postgastrorezektsionny.

    Tossico è altrimenti chiamato alcolizzato. Può appartenere al gruppo infettivo, poiché appare indipendentemente dalle malattie dello stomaco. Secondo la localizzazione del processo infiammatorio, la patologia è divisa in:

    • fundica;
    • diffusa;
    • antral focale;
    • infiammazione dello stomaco stesso.

    La classificazione della gastrite è completata da categorie endoscopiche:

    • emorragica;
    • reflusso;
    • iperplastica;
    • erosione piatta;
    • superficie.

    Il merito innegabile della classificazione di Sydney è la presenza di una scala speciale che include il grado di intensità del cambiamento. I loro segni sono segnati. A 0 - nessun cambiamento, 1 - sintomi lievi, 2 - lieve, 3 - fortemente pronunciato.

    Classificazione di Houston

    Nel 1996, la classificazione di Sydney fu migliorata e divenne nota come Houston. Quasi non si discosta dal suo prototipo, ha una descrizione più completa della specie. La classificazione di Houston è stata integrata con diverse altre forme di gastrite dello stomaco:

    • multifocale atrofico (una miscela di tipi A e B);
    • gigante ipertrofico, che si verifica con la malattia di Menetria;
    • granulomatous, che appare a causa della patologia di Wegener, Crohn, a causa di corpi estranei nello stomaco;
    • un numero di infettivo, causato da vari fattori diversi da Helicobacter Pylori.

    La classificazione di Houston è più perfetta, ma ha un serio svantaggio. Non ha una categoria in termini di acidità. Gastrite, classificazione secondo la variante di Houston:

    1. Cause non atrofiche Microrganismo di Helicobacter pylori. Nelle vecchie classificazioni, questa specie era chiamata antrale, superficiale, con aumentata attività di secrezione, di tipo B.
    2. L'autoimmune atrofica è associata a metodi protettivi del corpo, diretti alla mucosa. Nelle precedenti classificazioni, la specie era chiamata diffusa, tipo A.
    3. Il multifocale atrofico permanente può causare non solo l'Helicobacter Pylori, ma anche un'alimentazione scorretta, l'esposizione ad ambienti aggressivi. Nelle liste iniziali, l'infiammazione delle mucose è definita mista di tipi A e B.

    Specificate separatamente forme speciali di patologia:

    • linfocitica;
    • chimica;
    • granulomatosa;
    • radiazioni;
    • eosinofila.

    Questo gruppo include anche il gigante atrofico. Le sue ragioni per l'educazione fino alla fine non sono state ancora chiarite. Durante la malattia, la mucosa si trasforma in adenomi e cisti. Questo tipo di patologia nei bambini è raramente rilevato, principalmente diagnosticato negli adulti.

    Video utile

    I tipi di gastrite sono indicati in questo video.

    Classificazione Olga

    La classificazione della gastrite Olga è un sistema completamente nuovo proposto nel 2008 da patologi e gastroenterologi-clinici. Valuta la manifestazione istologica della necrosi della mucosa, il grado di infiammazione del corpo dello stomaco e nell'antro, seguita dalla definizione dello stadio cronico.

    Classificazione di lavoro

    Cosa sono le gastriti nella classificazione lavorativa? Identifica il danno della mucosa non-e atrofica, forme speciali:

    • granulomatosa;
    • eosinofila;
    • reattiva;
    • radiazioni.

    Secondo la localizzazione della malattia, è diviso nella lesione dello stomaco stesso e nella sua regione antrale. Questo tiene conto dell'adesione alla gastroduodenite. La classificazione endoscopica della gastrite divide la patologia in:

    • linfoide;
    • erosivo o superficiale;
    • fibrotico;
    • granulare;
    • ahilichesky.

    Che cosa sono l'eziologia gastrica gastrica: alcolica, chimica e ipo-anacidica. Il decorso clinico prevede due forme: acuta e cronica. E quest'ultimo può sorgere indipendentemente.

    http://gastritunet.online/bolezni-zheludka/gastrit/klassifikatsiya-gastritov.html

    Pubblicazioni Di Pancreatite