Cause e trattamento del vomito in un adulto senza febbre

Periodicamente, una sensazione di nausea e vomito in un adulto non è sempre accompagnata da altri sintomi, inclusa la febbre. La temperatura normale in questo caso non è la prova di uno stato sano del corpo. Al contrario, l'assenza di temperatura all'inizio del vomito indica la presenza di varie patologie. È importante determinare correttamente e tempestivamente le cause del problema e iniziare un trattamento appropriato.

Cause del problema

Nausea e vomito senza febbre per vari motivi. Questi includono intossicazione alimentare, lo stato di stress del paziente e problemi digestivi come malattie dell'apparato digerente, disbatteriosi e influenza intestinale.

Può causare vomito senza sbalzi di temperatura, emicrania, cinetosi durante il trasporto. A volte la causa può essere determinata indipendentemente, ma se non è ovvia (come, ad esempio, in caso di avvelenamento o sbornia), è meglio contattare uno specialista.

Intossicazione alimentare

L'intossicazione alimentare è accompagnata non solo da vomito, ma anche da diarrea, temperatura. Tuttavia, l'intossicazione minore può causare solo un sintomo grave sotto forma di eruzione riflessa del contenuto dello stomaco. Anche se a volte lo stato di avvelenamento del corpo è accompagnato anche da convulsioni, diminuzione della pressione sanguigna e persino perdita di coscienza.

L'avvelenamento è causato dall'ingestione di alcune sostanze non commestibili o velenose e di cibi ordinari, che in qualche modo si sono rivelati batteri tossici. I sintomi di avvelenamento si verificano dopo l'uso di alcuni farmaci. La cosa principale è stabilire la causa nel tempo e bere più liquido.

Stress e stato nevrotico

Situazioni stressanti costanti nella vostra vita personale o durante il vostro flusso di lavoro possono portare a sintomi simili a segni di avvelenamento - vomito e nausea senza modificare la temperatura. Ciò è dovuto al fatto che il corpo include reazioni protettive allo stress. A volte i sintomi sono accompagnati da forti mal di testa.

I sintomi compaiono spesso in una persona poco prima di un evento importante. Nella maggior parte dei casi, la nausea scompare dopo poche ore o un paio di giorni. Se il miglioramento non è arrivato il terzo giorno, vale la pena contattare un neurologo. Naturalmente, per questo dovresti essere sicuro della causa del problema - in altre situazioni con sintomi simili, l'aiuto di uno specialista è richiesto molto prima.

Influenza intestinale

Una delle malattie più comuni che causano il vomito senza febbre è l'influenza intestinale. Possono essere infettati da un'altra persona infetta - attraverso cibo contaminato, mani non lavate e articoli per la casa. Periodi di un'epidemia di influenza intestinale di solito cadono nel periodo autunno-invernale.

Ulteriori sintomi della malattia includono la diarrea, la cui frequenza di insorgenza può raggiungere fino a 10 o più volte al giorno. In questo caso, la sedia diventa liquida, ha un odore sgradevole e può assumere una tinta verdastra. A causa della diarrea, il corpo perde una grande quantità di liquido, che porta alla disidratazione. Le condizioni del paziente possono essere normalizzate dopo alcuni giorni, ma il recupero finale, anche dopo l'inizio del trattamento, avviene solo entro un mese.

Malattie del tubo digerente

Vomito e nausea senza febbre possono anche essere causati da malattie degli organi dell'apparato gastrointestinale:

  1. gastrite, le cui caratteristiche aggiuntive comprendono la debolezza generale del corpo, il bruciore di stomaco e il dolore nel peritoneo;
  2. pancreatite, che può anche essere riconosciuta da tali sintomi come dolore di fuoco di Sant'Antonio, dando dietro la scapola sinistra o sterno;
  3. gastroduodenite, che di solito si verifica in un adulto, sia senza un aumento della temperatura, sia con un leggero cambiamento di temperatura (fino a 37-37 gradi), e accompagnata da bruciore di stomaco, deterioramento dell'appetito e sensazione di pesantezza allo stomaco.

A volte sullo sfondo di altre malattie del tratto digestivo enterocolite può svilupparsi. I suoi sintomi addizionali includono debolezza generale e comparsa di impurità di muco o sangue nelle feci. Il trattamento per la maggior parte di tutte queste malattie è prescritto dopo l'esame da un gastroenterologo, meno spesso - da un chirurgo.

dysbacteriosis

In realtà, la disbiosi non si applica alle malattie - piuttosto, è una condizione del corpo. La sua causa è di solito:

  • uso a lungo termine di antibiotici;
  • dieta scorretta;
  • prolungato (principalmente a causa della mancanza di trattamento normale) stomaco sconvolto.

A volte la condizione di disbatteriosi è accompagnata da diarrea, il paziente può lamentare un disagio nell'area dell'epigastrio (approssimativamente nella parte superiore dello stomaco) e una maggiore formazione di gas. Se la causa del problema era l'uso di antibiotici, si potrebbe aggiungere un brivido ai sintomi.

Tossicosi o postumi di una sbornia

La sindrome da sbornia causa anche vomito senza cambiamento di temperatura. Il suo aspetto è il risultato dei seguenti fattori:

  1. avvelenando il corpo con l'alcol
  2. disidratazione causata da minzione frequente a causa di abuso di alcool;
  3. disordini metabolici nel corpo, che combatte l'avvelenamento e consuma vitamine, macro e micronutrienti.

I postumi della sbornia arrivano al mattino e i sintomi scompaiono nel pomeriggio. Se i sintomi continuano, puoi provare a risolvere il problema con i rimedi popolari o contattando un medico.

Altri motivi

Nausea e vomito senza febbre possono essere causati da:

  • cadute e colpi;
  • mal d'auto quando si viaggia in trasporto (auto, bus, nave);
  • l'emicrania;
  • la meningite;
  • anoressia o bulimia.

In alcuni casi, la nausea appare dopo aver assunto anti-tubercolosi e farmaci ormonali. Ci sono sintomi simili negli operai industriali, il cui corpo è esposto a metalli pesanti nell'aria. La causa della nausea e del vomito nelle donne è la tossicosi durante la gravidanza.

Primo soccorso

Se il vomito si verifica senza un cambiamento di temperatura e non ci sono ragioni ovvie (sindrome da alcol o gravidanza), è consigliabile chiamare una squadra di ambulanze al paziente. Prima dell'arrivo dei medici, dovresti provare a lavargli lo stomaco, dandogli da bere da 1 a 1,5 litri d'acqua. Il liquido deve essere riscaldato alla temperatura del corpo umano - fino a circa 35-37 gradi. Inoltre, il paziente viene posto a letto, fornendo pace, e messo a portata di bacino per il vomito.

In attesa di un'ambulanza o quando è impossibile rivolgersi ai medici in questo particolare momento, al paziente deve essere somministrato un anestetico. I farmaci adatti includono "No-shpu", "Drotaverin" e "Spazmalgon". Tutti gli altri farmaci dovrebbero essere assunti solo su prescrizione medica.

Caratteristiche del trattamento

Per eliminare il vomito senza febbre e le ragioni che hanno causato questi sintomi, prima di tutto viene utilizzato il trattamento con i farmaci. I rimedi popolari hanno un ulteriore effetto positivo sul corpo del paziente, il cui uso dovrebbe essere discusso con un medico. Accelerare il recupero e l'aderenza alla dieta corretta.

Terapia farmacologica

I farmaci per eliminare i sintomi sono prescritti da un medico solo sulla base di una diagnosi fatta sulla base di TC o RMN del cervello, un ECG, esami del sangue e delle urine, ecografia dei reni e degli organi gastrointestinali. Se il vomito si verifica a causa di grave intossicazione del corpo, più spesso prescritto:

Per liberarsi dal vomito, al paziente vengono generalmente dati "Zeercal", "Hofitol" e "Motilium". Se i sintomi sono accompagnati da diarrea, sono prescritti probiotici come "Acipol", "DIALECT", "Linex" e "Bifidumbacterin". Nei casi in cui le cause del vomito sono relativamente innocue e non vi è alcun rischio particolare per il corpo, i farmaci possono non essere prescritti - è sufficiente seguire una dieta appropriata.

Rimedi popolari

La medicina tradizionale offre di sbarazzarsi di vomito con le seguenti ricette:

  1. Brodo di achillea - 1 cucchiaio. l. erbe curative riempite con acqua riscaldata, portate a ebollizione sul fuoco e infuse per almeno 30 minuti. Lo strumento richiede 2 cucchiai. l. ogni mezz'ora Con il miglioramento dello stato di salute, la frequenza di assunzione è ridotta a 3 volte al giorno.
  2. Infuso di foglie di melissa. Puoi prepararlo da 1 cucchiaio. l. materie prime secche e bicchieri di acqua bollente. Insistere significa non meno di mezz'ora, prendere 2-3 cucchiai. l. dopo 3 ore.
  3. Acqua allo zenzero - 1 cucchiaino. lo zenzero grattugiato viene versato con un bicchiere di acqua bollente e infuso per 10 minuti. Il succo di miele o di limone viene aggiunto per migliorare il gusto. Prendi il rimedio quando la nausea appare in 2 cucchiaini.

Il trattamento con i rimedi popolari è raccomandato solo come terapia aggiuntiva. Non dovresti aspettarti che con il loro aiuto tu possa eliminare completamente il problema senza consultare un medico. Tuttavia, l'uso di tale relativamente semplice nella preparazione di infusi e decotti può migliorare significativamente le condizioni del paziente.

Nutrizione e cura

Oltre al trattamento, al paziente viene prescritta una certa dieta. La dieta di una persona con vomito senza temperatura può includere tali prodotti:

  • tè nero con pangrattato;
  • acqua di riso (o porridge);
  • minestre leggere;
  • kefir grasso zero;
  • carne bollita

Non è permesso mangiare cibi piccanti, fritti e piccanti. Raccomandato rinuncia a cattive abitudini come alcol e fumo. Non puoi mangiare il paziente e le bevande gassate. Quando bevi acqua minerale, dovresti assolutamente consultare un medico - ognuno dei suoi tipi è progettato per migliorare la salute della tua malattia.

Vedere un dottore

Ci sono diversi segni che si aggiungono al vomito senza febbre, indicando la necessità di cure mediche urgenti. Questi includono:

  1. battito del cuore del paziente, più frequente del normale;
  2. la comparsa di convulsioni e stanchezza;
  3. dolore addominale;
  4. perdita di coscienza;
  5. aumento dell'eccitabilità nervosa;
  6. pelle pallida.

Rivolgersi immediatamente ai medici e se sospettano avvelenamento da cibo e nei casi in cui la causa del vomito, molto probabilmente, è stata una lesione alla testa. Il colore del vomito aiuta a capire la gravità del problema. Se la sua tonalità principale è rosa o giallo-verde, le cause della comparsa dei sintomi sono molto gravi e non è necessario posticipare la visita all'ospedale.

prevenzione

Prevenire il vomito senza febbre seguendo queste linee guida:

  • osservare l'igiene personale, incluso il lavaggio manuale delle mani prima di mangiare e dopo aver visitato luoghi pubblici;
  • mangiare carne e pesce solo dopo il trattamento termico;
  • periodicamente sottoposti a esami medici per rilevare malattie gastrointestinali e altri problemi di salute nelle fasi iniziali.

Affinché i sintomi non sorgano a causa dell'intossicazione, è necessario essere più attenti con l'uso di alcol. E per evitare un tale stato causato dallo stress, un atteggiamento calmo nei confronti dei problemi e, se possibile, l'evitamento di situazioni e pensieri stressanti aiuterà. Il rispetto di queste regole ridurrà significativamente il rischio di vomito senza febbre e le sensazioni spiacevoli associate.

Le cause del vomito senza temperatura in un adulto sono diverse. Molto spesso includono intossicazione alimentare e malattie dell'apparato digerente, in alcuni casi - alcol. Se compaiono questi sintomi, il paziente o le persone intorno a lui devono chiamare un medico e prima dell'assistenza dei medici, prestare il primo soccorso.

http://izjoga.info/toshnota-i-rvota/vzroslogo-bez-temperatury.html

vomito

Descrizione del sintomo

Il vomito è un complesso, riflesso, che è accompagnato da spasmi a scatti controllati e difficili dei muscoli dello stomaco, dell'esofago, che portano all'espulsione del contenuto dello stomaco (e in alcuni casi degli intestini) attraverso la bocca. Potrebbe essere preceduta da nausea, eruttazione.

Vomito: cause

Le cause del vomito sono varie: malattie degli organi dell'apparato gastrointestinale, dolore nelle malattie del cuore e dei vasi sanguigni, irritazione dei centri di vomito del cervello, ecc.

Tutte le varianti di vomito sono raggruppate come segue:

  • viscerale (si verifica a causa di irritazione dei recettori degli organi interni - palato molle, radice della lingua, mucosa gastrica, cistifellea, peritoneo, pancreas, ecc.). In altre parole, il vomito diventa un sintomo di un'altra malattia. Questo include anche il vomito, che si verifica con il cancro allo stomaco e all'intestino, che violano il movimento delle masse alimentari nel tratto digestivo;

In questi casi, c'è vomito di bile o vomito di sangue, che molto spesso compare dopo aver mangiato. Le masse emetiche sono spesso rappresentate da cibi appena mangiati con un odore aspro o rancido. Nei casi molto avanzati, il vomito può essere rappresentato dalle feci (nero, maleodorante). Non di rado, dopo il vomito, si verifica un miglioramento a breve termine, che può essere una falsa ragione per non consultare un medico.

Il vomito nei neonati e nei neonati è una causa comune di preoccupazione per le giovani madri. Cosa fare con il vomito in un bambino? In questi casi, se il bambino vomita senza ulteriori sintomi: febbre, nessuna diarrea, sarà sufficiente dare carbone attivo. Altrimenti, chiamare un medico a casa o una brigata di ambulanza.

  • tossico (ci sono successivamente effetti su specifiche aree del cervello di sostanze che hanno un effetto tossico.Questo vomito può svilupparsi in risposta all'uso di acidi, alcali, avvelenamento con metalli pesanti, dopo aver bevuto alcol in grandi quantità.Può anche essere osservato in gravi malattie somatiche che scompenso (malattia renale cronica, uremia, diabete mellito (vomito acetonemico), insufficienza cardiaca cronica, ecc.).

La nausea e il vomito sono sempre stati i risultati attesi della chemioterapia. Ma la scienza e la medicina hanno fatto molta strada per ridurre o eliminare questi spiacevoli effetti collaterali. Ora capiamo meglio come e perché alcuni tipi di chemioterapia causano nausea e vomito e abbiamo farmaci migliori che aiutano a prevenire o controllare questi effetti collaterali. Questi farmaci sono chiamati "antiemetici".

Vomito e dolore

Il vomito durante gli effetti tossici (compresi i toxicoinfettivi alimentari) è caratterizzato da frequenti attacchi, dolore addominale, decolorazione e consistenza del vomito (verde, con schiuma, con sangue) con molto muco. In questi casi, c'è anche una marcata violazione delle condizioni generali: debolezza, aumento o diminuzione della temperatura, vertigini, mal di testa, ecc.

Considerato separatamente il vomito nelle donne in gravidanza, che si verifica non solo a causa della regolazione ormonale del corpo, lo sviluppo di tossicosi della gravidanza. Durante la gravidanza, si verifica una compressione degli organi addominali dell'utero allargato, che porta a un passaggio più lento del cibo attraverso il tubo digerente e ad un aumento della pressione intra-addominale. In questi casi, i disturbi di nausea persistente, l'aumento del vomito dopo il pasto o la mattina dopo il sonno non sono rari.

  • centrale (si verifica quando un impatto diretto sulle aree della corteccia cerebrale, portando all'eccitazione dei centri di vomito (tumori, lesioni, un forte aumento della pressione intracranica, ecc.);

Il vomito in questi casi è permanente, forte, in natura, non porta sollievo e si verifica all'improvviso senza precedenti nausea o eruttazione. Può essere causato da rumore, luce intensa e il trattamento con mezzi convenzionali o farmaci anti-vomito non allevia una condizione dolorosa.

Il vomito psicogeno è più comune nei bambini piccoli (neonati, bambini sotto i 2 anni di età) e persone con tratti nevrastenici o isterici pronunciati. Il motivo è l'aumento della sensibilità del centro vomito e delle "zone emetiche" (radice della lingua, palato molle, ecc.) Agli stimoli.

In un bambino, la necessità di vomitare in questi casi può essere osservata con la dentizione (una triade di sintomi - vomito e febbre, diarrea, come in dissenteria), malnutrizione, trauma e tosse prolungata.

Sotto stress, forti sconvolgimenti emotivi, il vomito in un adulto può essere causato anche da un sorso d'acqua. Spesso, il vomito è deliberatamente causato da persone mentalmente squilibrate (donne) che soffrono di un immaginario aumento di peso per la perdita di peso, che successivamente porta alla cachessia e disturbi significativi nei sistemi del corpo.

Considerato separatamente il vomito con varie infezioni intestinali, la sconfitta di vari virus, che è mista. Nella lesione primaria dell'organo del tratto digestivo (variante viscerale), si sviluppa l'intossicazione, che colpisce i centri di vomito (variante tossica). In tali casi, i sintomi della patologia di base si sovrappongono ai segni di danno ai singoli organi sullo sfondo di marcato deterioramento delle condizioni generali (nausea e vomito, diarrea o diarrea, febbre, brividi, debolezza, ecc.), Che richiede cure mediche immediate.

Trattamento del vomito

Per il successo del trattamento del vomito, è necessario stabilire la causa esatta di questo sintomo.

Il vomito e la temperatura in un adulto il più spesso fanno sospettare malattie infettive o chirurgiche. Anche la diarrea e il vomito in un adulto o in un bambino sono controversi: per gli adulti è spesso la caratteristica delle malattie del tratto digerente o di una malattia infettiva, mentre nei bambini può essere un segno sia di una malattia generale che di una dentizione, in cui il trattamento è in un modo completamente diverso.

Pronto soccorso per il vomito:

  1. la fame;
  2. lavaggio autosufficiente;
  3. consultare immediatamente un medico!

È inaccettabile dare o prendere droghe, mangiare cibo o bere acqua da soli prima di consultare un medico!

Leggi anche sul nostro sito su meningite, encefalite, appendicite, pancreatite e i loro sintomi.

http://ztema.ru/symptoms/rvota

domande

Domanda: quali ragioni possono causare vomito in un adulto?

Quali sono alcuni motivi per vomitare in un adulto?

Il vomito in un adulto può essere causato da una vasta gamma di fattori diversi. Quindi, spesso il vomito si sviluppa durante l'intossicazione o è un sintomo di un'altra malattia. Inoltre, il vomito può avere un carattere psicogeno e apparire sullo sfondo di un forte impatto emotivo.

Poiché le cause del vomito in un adulto sono molto diverse, possono essere suddivise in diversi gruppi. Quindi, il vomito potrebbe essere dovuto ai seguenti motivi:

  • Patologia dell'apparato digerente;
  • Patologia del sistema nervoso;
  • Patologia del sistema cardiovascolare;
  • Malattie dell'orecchio interno (disfunzione dell'apparato vestibolare);
  • Disturbi endocrini;
  • Vomito di donne in gravidanza;
  • Cause psicogene;
  • Altri motivi

Considera in dettaglio quali malattie possono causare vomito e un adulto.

Malattie dell'apparato digerente

La compromissione della funzione del tubo digerente è la causa più comune di vomito in un adulto. Il vomito può provocare malattie infiammatorie, infezioni, neoplasie, vari disturbi funzionali, ecc.

Prima di tutto, si dovrebbe distinguere il vomito causato da patologia chirurgica acuta. In tali situazioni, la gravità dei sintomi aumenta gradualmente e il recupero dipende da quanto velocemente una persona causa un'ambulanza. Patologie chirurgiche acute accompagnate da vomito includono le seguenti malattie:

  • Appendicite acuta;
  • Ostruzione intestinale;
  • Pancreatite acuta;
  • Colecistite acuta;
  • Peritonite.

Tuttavia, queste malattie, oltre al vomito, sono accompagnate da altri sintomi (dolore addominale, sudorazione, debolezza, febbre).

Inoltre, il vomito può essere provocato da patologie infiammatorie e ulcerative degli organi dell'apparato digerente, quali:

  • gastrite;
  • gastroenterite;
  • Ulcera peptica e ulcera duodenale;
  • Malattia da calcoli biliari;
  • Cirrosi del fegato;
  • Epatite.

Inoltre, il vomito accompagna quasi sempre qualsiasi malattia infettiva che colpisce gli organi dell'apparato digerente. Inoltre, il vomito può verificarsi con intossicazione alimentare.

In casi più rari, il vomito è provocato da tumori negli organi dell'apparato digerente, vermi e oggetti estranei nell'esofago o nello stomaco.

Malattie del sistema nervoso

Il vomito può essere osservato nelle seguenti patologie del sistema nervoso:

  • encefalite;
  • la meningite;
  • Commozione cerebrale;
  • Contusione cerebrale;
  • Tumore al cervello;
  • Aumento della pressione intracranica.

In queste malattie, oltre al vomito, ci sono altri sintomi caratteristici delle lesioni del sistema nervoso.

Patologia del sistema cardiovascolare

Il vomito può accompagnare le seguenti malattie del sistema cardiovascolare:

Malattie dell'orecchio interno

Patologie endocrine

Il vomito può svilupparsi con i seguenti disturbi endocrini:

Vomito incinta

Il vomito nei primi tre mesi di gravidanza è una variante della norma fisiologica. Tuttavia, se il vomito è grave, può portare alla disidratazione, che è pericolosa per la salute della madre e del bambino. Inoltre, la combinazione di vomito con altri sintomi può indicare la presenza di una grave patologia somatica.

Vomito in combinazione con sanguinamento e dolore nel basso ventre può svilupparsi durante la gravidanza ectopica.

Quando il vomito si verifica durante la gestazione di 24-40 settimane, questo è un segno di gestosi. La gestosi è una complicanza pericolosa della gravidanza, che è pericolosa per la vita e la salute della madre e del bambino. Ecco perché la comparsa di vomito nell'ultimo trimestre di gravidanza dovrebbe consultare immediatamente un medico.

Vomito psicologico

Altre malattie

Quindi, il vomito può essere innescato dalle seguenti patologie:

  • cistite;
  • urolitiasi;
  • pielonefrite;
  • Operazioni sugli organi addominali.
Inoltre, alcuni farmaci provocano vomito, come ad esempio:

  • Preparati di potassio;
  • Solfato ferroso;
  • Ormoni estrogeni;
  • Anestetici (antidolorifici);
  • teofillina;
  • Agenti antineoplastici.

Dovremmo anche dire che il vomito può essere un sintomo di cinetosi o cinetosi.

http://www.tiensmed.ru/news/answers/kakie-prichini-mogut-vizivati-rvotu-u-vzroslogo-cheloveka.html

Perché il vomito è grave negli adulti

Abbastanza spesso negli adulti c'è una sensazione di nausea, eruttazione e poi vomito. Le cause di questo fenomeno sono molte e sono piuttosto diverse. Ad esempio, il vomito può essere un sintomo di intossicazione o cancro e può essere causato da un forte shock emotivo. Per non perdere l'inizio dello sviluppo della malattia, è necessario stabilire esattamente cosa ha causato il vomito.

motivi

Prendendo in considerazione le cause del vomito, è diviso in due tipi: viscoso e tossico.

  • Il vomito venoso si verifica a causa dell'irritazione del palato molle, della lingua, del pancreas e della mucosa gastrica. Il vomito causato dallo sviluppo di malattie oncologiche dello stomaco e dell'intestino è pericoloso, poiché in questo caso l'attività motoria del contenuto del tubo digerente è disturbata. Di solito tale vomito si verifica dopo aver mangiato, e la bile, il sangue può essere trovato nel vomito. Con malattie avanzate e gravi del tratto gastrointestinale, il vomito può emettere un odore sgradevole ed essere nero, dopo tale vomito, non si verifica una sensazione di sollievo.
  • Il vomito tossico è una risposta del corpo all'avvelenamento da metalli pesanti, acidi, alcali, alcol etilico. Succede che questo tipo di vomito sia causato da gravi malattie somatiche: malattie del sistema cardiovascolare, diabete mellito, insufficienza renale cronica. A volte, se esposto a effetti tossici, un adulto sperimenta frequenti attacchi di vomito, che sono accompagnati da forti dolori. Nel vomito si osserva muco verde, schiuma, coaguli di sangue. In questo caso, una persona avverte capogiri, mal di testa, debolezza. La temperatura corporea può diminuire bruscamente o aumentare.

Le malattie che causano il vomito sono suddivise nei seguenti gruppi:

  • Malattie dell'apparato digerente: peritonite, colecistite acuta, pancreatite acuta, ostruzione intestinale, appendicite acuta, epatite, cirrosi epatica, colelitiasi, ulcera peptica, gastroenterite, gastrite.
  • Malattie del sistema nervoso: aumento della pressione intracranica, tumore cerebrale, contusione cerebrale, commozione cerebrale, meningite, encefalite.
  • Malattie del sistema cardiovascolare: insufficienza cardiaca, infarto miocardico, ipertensione.
  • Disturbi dell'apparato vestibolare e dell'orecchio interno: malattia di Meniere, labirintite.
  • Disturbi endocrini: insufficiente funzionamento delle ghiandole surrenali, fenilchetonuria, tireotossicosi (malattia di Graves), diabete mellito, accompagnato da chetoacidosi.
  • Vomito di donne in gravidanza: osservato nel primo trimestre di gravidanza ed è un sintomo di tossicosi o si verifica nel terzo trimestre e indica lo sviluppo della preeclampsia.
  • Cause psicogene: qualsiasi forte emozione o shock nervoso, bulimia, anoressia.
  • Altre malattie: pielonefrite, urolitiasi, cistite, chirurgia addominale

In alcuni casi, il vomito grave può essere un effetto collaterale del farmaco: teofillina, anestetici, anestetici, estrogeni, solfato ferroso, preparazioni di potassio. La cinetosi o la cinetosi possono anche causare vomito.

Cosa fare

In caso di vomito grave, chiamare immediatamente un medico. In questo stato, si raccomanda di rinunciare completamente al cibo e di irrigare regolarmente lo stomaco. È severamente vietato impegnarsi nell'auto-trattamento, se si sente molto debole e le vertigini, c'è stata una perdita di coscienza.

Tra un attacco e l'altro di vomito è necessario bere quanto più fluido possibile per prevenire la disidratazione. E dovrebbe essere consumato a piccoli sorsi, a poco a poco, ma spesso. Bere molti liquidi alla volta può causare vomito ripetuto. Nel caso in cui anche piccole quantità di liquidi causino il bavaglio, è possibile prevenire la disidratazione mettendo un pezzo di ghiaccio in bocca.

I medici raccomandano di utilizzare un liquido contenente elettroliti per il vomito, in quanto ciò contribuirà a ripristinare l'equilibrio di minerali e vitamine. Dare la preferenza a grandi quantità di bevande contenenti sodio e potassio. Potrebbe essere:

  • succo di mela diluito in acqua;
  • debole tè nero, verde, allo zenzero;
  • acqua minerale non gassata;
  • brodo non grasso;
  • sciroppi e bevande tonico, per esempio, sciroppo di Emetrol;
  • soluzione elettrolitica diluita dalla polvere Regidron, Rex Vital, Normohydron, Electrolyte, Hydrovit.

Non bere molto acido durante il vomito, come limonata o succo d'arancia. Ma un cucchiaio di miele aggiunto al tè non farà che aumentare il suo effetto. L'assorbimento delle peppermints, l'uso del chewing gum contribuirà a sopprimere la sensazione di nausea e il successivo episodio di vomito.

Dopo la cessazione dell'attacco, prova a mangiare alcuni cracker salati e osserva la reazione del corpo. Nel caso in cui il vomito si ripresenti, è meglio rifiutarsi di mangiare cibo in questo giorno. Se il tratto digestivo rispondeva normalmente al cibo, puoi mangiare in piccole porzioni.

La dieta deve essere seguita per diversi giorni dopo il vomito. La dieta non deve essere salata, fritta, grassi, piatti affumicati, cibi eccessivamente caldi e freddi. Nei casi in cui il vomito è stato accompagnato da diarrea, i prodotti lattiero-caseari dovrebbero essere esclusi, in quanto influenzano negativamente il funzionamento del tratto digestivo. Osservando il regime giornaliero e la regolare ventilazione della stanza, è possibile recuperare rapidamente dopo il vomito.

Non puoi ignorare il fenomeno del vomito. È necessario scoprire che cosa l'ha causato, poiché può essere un sintomo di una malattia potenzialmente letale. Indipendentemente dal grado di deterioramento della salute e dalla durata del vomito, è necessario consultare un medico.

http://ymadam.net/zdorove/zabolevaniia/silnaja-rvota-u-vzroslyh.php

Le principali cause di vomito negli adulti

Le cause del vomito possono essere molto diverse, in quanto è un segno di un numero enorme di patologie.

Il vomito compare a qualsiasi età - questo è un riflesso incondizionato, necessario per rimuovere il contenuto gastrico attraverso la gola.

La reazione di vomito protegge il corpo dall'avvelenamento, rimuovendo sostanze tossiche e caustiche all'interno dello stomaco.

Cause e meccanismo del vomito

Spesso il vomito è preceduto da nausea. La causa di entrambi questi fenomeni è l'eccitazione di un centro speciale situato nel cervello.

Inoltre, il vomito si verifica a causa di irritazioni mentali e durante la stimolazione delle zone di vomito, che includono la faringe, la base della lingua, i dotti biliari e molte altre parti del tratto gastrointestinale.

Le cause di nausea e vomito possono essere malattie:

  • organi addominali;
  • chirurgico;
  • infettive;
  • sistema nervoso;
  • apparato vestibolare;
  • il metabolismo;
  • circolazione sanguigna.

Una tale varietà di cause rende il vomito un sintomo non specifico, in base al quale è impossibile fare una diagnosi accurata.

Esistono tre tipi di vomito:

  1. centrale - è causato da problemi del cervello e degli organi dell'udito e della vista: tumori, meningite, encefalite, emicrania, traumi, patologie nella struttura dell'orecchio interno, aumento della pressione intraoculare;
  2. tossico ematogeno - la causa di questo tipo di vomito è l'accumulo di componenti tossici nel sangue, che è caratteristico del diabete, insufficienza epatica e renale, avvelenamento, inclusa intossicazione da monossido di carbonio, alcool, tossine, microbi e virus con sostanze medicinali;
  3. viscerale - le cause del suo aspetto sono associate a malattie dell'apparato digerente.

Un posto speciale è occupato da cause psicogene: nevrosi, stress e malattie mentali. Il vomito psicogeno si verifica più spesso nelle persone con tratti caratteriali isterici.

La sua causa è l'aumentata irritabilità della forza del bavaglio nel cervello e le zone del bavaglio nella cavità orale.

Il vomito dell'adulto, che è emerso come un riflesso condizionato, è un frequente segno di conformità impropria alla dieta. È osservato nelle donne che cercano in questo modo di far fronte all'eccesso di peso.

Quando si interrompe una dieta, una donna cerca di eliminare le calorie rimuovendo artificialmente il cibo dallo stomaco.

Il grado estremo di questa condizione è la bulimia, una malattia neuropsichiatrica in cui il paziente, dopo ogni pasto, provoca vomito per impedire la digestione del cibo.

Separatamente bisogno di considerare il vomito in donne in gravidanza. Questo è un tipico sintomo mattutino caratteristico dell'inizio della gravidanza. È causato da cambiamenti ormonali.

Nei periodi successivi, il vomito al mattino può essere sostituito dal giorno e dalla sera, poiché gli organi addominali vengono compressi dall'utero in crescita, che causa nausea, particolarmente aggravata dopo il pasto.

Malattie dell'apparato digerente

Il vomito in un adulto senza febbre presumibilmente parla di malattie del tratto gastrointestinale. Se la temperatura aumenta, si può sospettare una malattia chirurgica o infettiva.

Normalmente, non ci dovrebbero essere sangue, bile, pus o grandi quantità di muco nel vomito. Dovrebbe consistere in cibo appena consumato, parzialmente disciolto in contenuto gastrico acido.

Quando il sangue e altri componenti che non sono tipici di questa sostanza compaiono nel vomito, questo indica seri problemi di salute.

Il sintomo più allarmante è il vomito di sangue. Questa condizione è in pericolo di vita. È causato dal sanguinamento dallo stomaco e dall'esofago.

Una persona che ha sangue nel vomito, o vomita la massa di colore e la consistenza assomigliano a fondi di caffè (questo è come il sangue coagulato nel succo gastrico), dovrebbe essere immediatamente esaminato da un gastroenterologo o un chirurgo.

Il minimo ritardo può causare shock emorragico e morte, poiché la perdita di sangue durante il sanguinamento gastrico ed esofageo è ingombrante e rapida.

La causa della bile nel vomito sono le malattie del fegato e del pancreas. Il vomito della bile è uno dei sintomi della colica biliare, una condizione che si verifica con colecistite.

Inoltre, il vomito di bile appare nelle donne in gravidanza con tossicosi, intossicazione da alcol e droghe e ostruzione intestinale.

Il pus nel vomito è un segno di gastrite flemmatica. In questa malattia, la sottomucosa gastrica è infiammata. L'infiammazione è purulenta. Il pus si diffonde su tutto il muco.

La causa della gastrite flemma è un'infezione: stafilococco, streptococco, patogeni della cancrena, ecc.

Questa malattia si sviluppa lentamente, ma si manifesta sempre improvvisamente: con brividi, febbre, vomito con pus, sangue e talvolta con la bile. Questa condizione richiede un intervento chirurgico immediato.

Quando si eseguono malattie del tratto gastrointestinale può apparire vomito fecaloide. È causato dall'ostruzione intestinale.

I sintomi di accompagnamento sono debolezza, pesantezza e dolore nell'addome. L'occhio nudo può vedere il gonfiore - i rigonfiamenti dell'intestino, si sente il brontolio.

Con l'apparizione di feci nel vomito, è necessario chiamare urgentemente un'équipe medica di emergenza: solo un intervento chirurgico urgente può salvare la vita del paziente.

La causa del vomito con le feci può essere il cancro dell'intestino nelle ultime fasi - in questo caso, l'operazione non aiuterà.

Diagnosi e trattamento

Per determinare la causa del fenomeno, il medico raccoglie l'anamnesi. Il compito dello specialista sarà scoprire come il vomito sia iniziato molto tempo fa e con quale frequenza si verifica, se le condizioni del paziente rendono più facile, se la nausea è associata all'assunzione di cibo, se c'è un'impurità nel vomito, qual è il loro volume.

Il medico raccoglie dati su malattie passate e operazioni, variazioni di peso negli ultimi tempi e conduce un esame generale del paziente: misura la temperatura, esamina eruzioni cutanee e convulsioni, misura il polso, la frequenza respiratoria, la pressione, controlla i riflessi e il grado di disidratazione.

È probabile che siano richiesti esami di laboratorio su sangue e urina per trovare cause di vomito costanti. In alcuni casi, la diagnosi non può essere fatta senza la ricerca dell'hardware.

Il paziente può essere invitato a subire:

  • esame ecografico della cavità addominale, che può rilevare malattie del fegato, della milza e dello stomaco;
  • EGD - esame endoscopico dello stomaco dall'interno;
  • Raggi X con contrasto per escludere patologie intestinali, portando al suo restringimento e parziale ostruzione;
  • neurosonografia (ecografia cerebrale).

Per il trattamento del vomito è necessario sbarazzarsi della malattia principale. Non è richiesto un trattamento separato di "nausea".

Se le malattie degli organi digestivi sono la causa della patologia, il trattamento sarà nella dieta e nei farmaci.

I prodotti sono cotti a vapore, escludendo cibi grassi e fritti dal menu, irritando la mucosa che riveste il tratto digestivo.

Il vomito ha complicazioni. Queste possono essere convulsioni causate dalla perdita di liquidi e dalla rimozione dal corpo insieme al contenuto gastrico degli oligoelementi.

Quando il vomito penetra nella trachea, si sviluppa soffocamento o polmonite: in questi casi, il riflesso del vomito può causare la morte.

Il vomito ricorrente danneggia le pareti dell'esofago e lo smalto dei denti, così come il vomito dallo stomaco esce acido succo gastrico, tessuto corrosivo.

Cosa succede se la nausea inizia? Prima di tutto, devi smettere di mangiare per un po 'finché la nausea non scompare e le condizioni generali migliorano. La fame può durare da diverse ore a giorni.

Vale la pena provare a irrigare autonomamente lo stomaco - bere un litro di una soluzione debole di permanganato di potassio e indurre artificialmente il vomito, premendo sulla base della lingua.

Se queste misure non fossero d'aiuto, dovresti contattare immediatamente il terapeuta. Se vomiti un paziente che è in deliquio, allora devi assicurarti che inclini la testa in basso o giri la testa di lato. Dopo che lo stomaco è libero, la bocca viene pulita dall'interno con un tessuto bagnato.

Ci sono farmaci antiemetici. Questi includono Metoclopramide e Domstal: migliorano la motilità del tratto gastrointestinale e alleviano la nausea.

Puoi liberarti della cinetosi con l'aiuto di anticolinergici e antistaminici: Dimedrol, Ftorfenazina, Triftazina e altri.

Per tollerare meglio i viaggi in acqua, terra o trasporto aereo, utilizzare le compresse Aeron, progettate per alleviare la nausea causata dalla cinetosi.

Non è possibile assumere farmaci a propria discrezione, ciò può aggravare la situazione e rendere difficile la diagnosi.

Il vomito è un sintomo di molte malattie, dalla meningite alla cinetosi banale. È necessario stabilire la vera causa della nausea, solo dopo si può iniziare il trattamento.

http://protrakt.ru/toshnota/prichiny-rvoty-u-vzroslogo.html

Vomito come sintomo: possibili cause, trattamento e cure di emergenza

Il vomito è una risposta al processo di eccitazione di un centro specifico del midollo allungato. Questa irritazione della regione del cervello si verifica a seguito della penetrazione di veleni, o di riflesso, dagli organi. Di solito, la nausea diventa un precursore del vomito.

Il meccanismo del vomito

Il vomito può accompagnare:

  • processi patologici del tratto gastrointestinale;
  • disturbi della circolazione cerebrale;
  • trombosi dei vasi di organi interni;
  • neoplasie tumorali;
  • malattia renale acuta;
  • toxicosis (gestosis) della prima metà della gravidanza;
  • malattie infettive (più spesso intestinali);
  • malattie degli organi visivi;
  • disturbi vestibolari;
  • forme acute di infarto miocardico;
  • overdose di droghe, l'incompatibilità delle droghe.

Il paziente sviluppa prima la nausea, l'eccessiva salivazione e la respirazione diventa più frequente. Quindi il diaframma e la sezione dello stomaco che si muovono nel duodeno iniziano a contrarsi, inizia a contrarsi nella direzione opposta (anti-peristalsi), il "pavimento" superiore al contrario si rilassa. Gli spasmi del diaframma iniziano, la pressione nella cavità dello stomaco aumenta, la glottide si chiude. Dopo questo, si verifica un'eruzione del contenuto gastrico attraverso l'esofago nella cavità orale.

Il paziente diventa pallido, ha un sudore freddo e appiccicoso, spesso si verificano vertigini e grave debolezza e la pressione arteriosa può scendere. La nausea è una sensazione causata dall'irritazione del vago e dei nervi celiaci. L'eccitazione da loro viene trasmessa al centro emetico e da esso l'impulso va agli organi coinvolti nel vomito.

In effetti, il vomito è un sintomo ben definito, ma a seconda delle cause di una serie di altri fattori, ha molte varietà e caratteristiche di flusso.

Caratteristiche del vomito:

  • il vomito che non è accompagnato da nausea è caratteristico di problemi al cervello;
  • il vomito con forte mal di testa è un segno di emicrania;
  • il vomito al mattino è caratteristico dell'avvelenamento.

Segni di vomito in alterazioni patologiche dell'apparato digerente

Inizia con nausea, a volte con dolore concomitante.

Vomito esofageo

Inizia senza nausea, mentendo o sporgendosi in avanti. Si verifica a causa del ritardo e dell'accumulo di cibo nell'esofago.

Il vomito alimentare è caratteristico delle seguenti malattie:

  • restringimento dell'esofago (tumore, post-ustione, ulcerazione);
  • acalasia del cardias (tensione spasmodica dell'esofago inferiore);
  • diverticoli esofagei (protrusioni a forma di borsa delle pareti);
  • insufficienza sfinteriale (contrazione muscolare del passaggio dall'esofago nello stomaco).

In termini di occorrenza di emissione:

  • vomito precoce, che si verifica durante un pasto, con dolore dietro lo sterno. È provocato dall'uso di cibo solido per problemi nell'esofago;
  • Vomito tardivo, manifestato 3-4 ore dopo un pasto (segno di una forte espansione dell'esofago inferiore);
  • misto. Si verifica in esofagite ulcerosa (infiammazione dell'esofago con ulcere).

A volte è il vomito notturno. Complicato da inalazione.

Segni di vomito nelle malattie dello stomaco e del duodeno

Il vomito gastrico si fa sentire quasi immediatamente dopo un pasto pesante, con la patologia duodenale - dopo 2-3 ore.

Fai attenzione: il segno distintivo è il sollievo subito dopo il vomito e il sollievo dal dolore.

L'apertura ristretta della porzione di uscita (pilorica) dello stomaco (con cancro, alterazioni cicatriziali) causa vomito frequente, volume con cibo non digerito nello stomaco non il primo giorno, con un odore putrido.

Se il vomito viene ripetuto frequentemente, contiene i resti di cibo recentemente mangiato, quindi si dovrebbe sospettare uno spasmo della parte inferiore dello stomaco. Si verifica con avvelenamento da tossine, processo ulcerativo acuto nello stomaco, malattie e discinesia dei dotti biliari, nevrosi.

Nei casi di gastrite acuta, i pazienti spesso lamentano vomito - ripetuto, con dolore nella regione epigastrica, portando sollievo. La gastrite cronica è raramente accompagnata da vomito.

Segni di vomito con ostruzione intestinale

Il vomito inizia con l'insorgere di dolore severo, spasmodico e parossistico nell'addome di natura diffusa. Ostruzione intestinale nella parte superiore - la causa della bile vomitante. L'ostruzione, localizzata in parti dell'intestino crasso, manifesta vomito fecale. Il paziente ha una lamentela simile in presenza di un ictus (fistola) tra stomaco adiacente e ansa del grosso intestino.

Altre malattie degli organi addominali, dando vomito

L'appendicite acuta può anche causare vomito, specialmente in presenza di forti dolori e febbre.

La trombosi delle arterie del peritoneo è accompagnata da vomito con sangue.

Con peritonite (infiammazione del peritoneo), si ripete vomito e febbre, portando sollievo ogni volta.

Vomito causato da malattie del fegato, pancreas, cistifellea e condotti

In queste malattie, il vomito è spesso ripetuto, è accompagnato da dolore nell'area del giusto ipocondrio. I pazienti hanno la pelle gialla, la sclera degli occhi, specialmente dopo aver rotto la dieta e mangiato cibi grassi. Le malattie con cambiamenti focali nella cistifellea, i dotti, sono la causa del vomito biliare.

La pancreatite acuta si manifesta con vomito simultaneo e dolore parossistico nell'addome superiore. Durante un attacco, può iniziare il vomito di sangue, spesso di natura indomabile.

L'epatite infettiva si presenta spesso con vomito e temperatura, accompagnata da dolore nell'ipocondrio destro, ingrossamento del fegato, sviluppo di giallo pelle nei pazienti.

Vomito con malattie endocrine

Nelle forme gravi di diabete, può verificarsi coma diabetico. Queste sono terribili complicazioni della malattia, che richiedono assistenza immediata. Il vomito è un frequente compagno di questa patologia.

Insufficienza surrenalica cronica e iperparatiroidismo sono anche caratterizzati dalla presenza di vomito.

avvelenamento

Le intossicazioni che si verificano per varie ragioni in una persona (malattie infettive, avvelenamento da sostanze industriali, veleni domestici) possono causare vomito e diarrea senza febbre o con qualsiasi tipo di febbre.

Importante: le masse emetiche in ogni caso di intossicazione sono sottoposte a ricerche di laboratorio obbligatorie.

Fenomeni indicativi di vomito cerebrale

Si verifica a seguito di lesioni e malattie del cervello, dei vasi sanguigni e dei tessuti circostanti. L'aumento della pressione nelle vene diploiche del cranio (pressione intracranica) dà un caratteristico vomito con intenso mal di testa che si verifica al mattino quando si tenta di alzarsi o semplicemente girare la testa mentre si è sdraiati. Questi segni possono essere accompagnati da una violazione del cuore e della respirazione. Possibile perdita di coscienza (sindrome di Bruns).

Vomito e febbre sono caratteristici delle malattie infiammatorie del cervello e delle membrane - meningite ed encefalite. In questi casi, c'è anche un intenso dolore alla testa, specifici sintomi neurologici determinati dal neuropatologo. Possibile sviluppo di paresi e paralisi.

La malattia di Meniere è accompagnata da lesioni dell'apparato vestibolare con attacchi di vertigini, problemi di udito e vomito occasionale.

Per molte persone che soffrono di ipertensione, la pressione aumenta periodicamente e si verifica un deterioramento, accompagnato da nausea e vomito.

Come indurre artificialmente il vomito

In alcune malattie e condizioni, devi essere in grado di indurre il vomito da solo. In caso di eccesso di cibo, avvelenamento, cibo o acqua di scarsa qualità, potrebbe essere necessario svuotare il contenuto dello stomaco, provocando il vomito forzato.

Il metodo tradizionale più comunemente usato: la pressione sulla radice della lingua con due dita o un cucchiaio. Per facilitare la procedura, è meglio bere una soluzione di manganese. Viene preparato da una piccola quantità di cristalli di permanganato di potassio e un litro di acqua calda bollita. La soluzione deve essere agitata fino a ottenere un colore rosa uniforme. Quindi bevi, stimola il vomito. La soluzione aiuta a lavare lo stomaco, pulirlo. Allevia anche il disagio durante il vomito.

Per lo stesso scopo, è possibile utilizzare una soluzione di sale e soda in acqua (1 cucchiaino per litro). Bere in un sol boccone e svuotare lo stomaco. Nella maggior parte dei casi, c'è sollievo.

Vomito nei bambini

Il vomito in un bambino è un sintomo frequente che accompagna molte malattie infantili.

Come negli adulti, succede:

  • psicogena;
  • organico (causato da malattie).

Nei neonati dei primi mesi di vita, il vomito può verificarsi a causa di un'eccessiva assunzione di cibo. Spesso è accompagnato dall'ingestione di aria.

Fai attenzione: a volte c'è un "chewing gum" - rigurgito con ripetute ingestione (ruminazione). Il rigurgito differisce dal vomito per la mancanza di tensione muscolare.

Il vomito nei bambini è accompagnato da:

  • malattie del tratto gastrointestinale;
  • malattie infettive;
  • avvelenamento;
  • malattie del cuore e dei vasi sanguigni;
  • patologia del sistema nervoso.

Un bambino ha casi di vomito e diarrea senza una temperatura di eziologia sconosciuta o come i primi sintomi (isolati) di una malattia incipiente.

La diarrea, il vomito e la febbre spesso accompagnano la patologia infettiva. Il vomito di sangue (scarlatto e scuro), la presenza nelle masse di muco, detriti alimentari, parassiti intestinali - è un valido segno diagnostico che consente al pediatra di costruire correttamente le tattiche diagnostiche e il successivo trattamento.

Importante: richiede la determinazione obbligatoria della causa - vomito della bile. Nei bambini, è un segno di malattia grave.

Cosa fare quando vomito nei bambini? La risposta è nella recensione del video:

Trattamenti di emergenza e vomito

La quantità e la natura delle cure devono essere prese in considerazione a seconda delle cause del vomito.

La maggior parte dei casi richiede una lavanda gastrica immediata, provocando vomito artificiale. È severamente controindicato l'accesso al farmaco antiemetico del paziente.

Se c'è del sangue nel vomito, è vietato lavare lo stomaco. Il paziente può essere somministrato per ingestione di piccoli pezzi di ghiaccio, è meglio mettere una bolla di ghiaccio sulla regione epigastrica. È necessario il ricovero urgente in posizione supina.

Atropina o metaclopramide possono essere utilizzati per via sottocutanea per interrompere il vomito. Con il vomito indomabile, vengono prescritti antipsicotici (elopedina, metazina, aloperidolo).

Il trattamento del vomito ripetuto con grave disidratazione è completato da iniezioni endovenose a goccia di soluzione isotonica, glucosio e altri farmaci.

Tali pazienti sono soggetti a ricovero ospedaliero.

Lotin Alexander, radiologo

22.374 visualizzazioni totali, 2 visualizzazioni oggi

http://okeydoc.ru/rvota-kak-simptom-vozmozhnye-prichiny-lechenie-i-neotlozhnaya-pomoshh/

Nausea e vomito adulti

Le cause del vomito possono essere molto diverse, in quanto è un segno di un numero enorme di patologie.

Il vomito compare a qualsiasi età - questo è un riflesso incondizionato, necessario per rimuovere il contenuto gastrico attraverso la gola.

La reazione di vomito protegge il corpo dall'avvelenamento, rimuovendo sostanze tossiche e caustiche all'interno dello stomaco.

Cause e meccanismo del vomito

Spesso il vomito è preceduto da nausea. La causa di entrambi questi fenomeni è l'eccitazione di un centro speciale situato nel cervello.

Inoltre, il vomito si verifica a causa di irritazioni mentali e durante la stimolazione delle zone di vomito, che includono la faringe, la base della lingua, i dotti biliari e molte altre parti del tratto gastrointestinale.

Le cause di nausea e vomito possono essere malattie:

  • organi addominali;
  • chirurgico;
  • infettive;
  • sistema nervoso;
  • apparato vestibolare;
  • il metabolismo;
  • circolazione sanguigna.

Una tale varietà di cause rende il vomito un sintomo non specifico, in base al quale è impossibile fare una diagnosi accurata.

Esistono tre tipi di vomito:

  1. centrale - è causato da problemi del cervello e degli organi dell'udito e della vista: tumori, meningite, encefalite, emicrania, traumi, patologie nella struttura dell'orecchio interno, aumento della pressione intraoculare;
  2. tossico ematogeno - la causa di questo tipo di vomito è l'accumulo di componenti tossici nel sangue, che è caratteristico del diabete, insufficienza epatica e renale, avvelenamento, inclusa intossicazione da monossido di carbonio, alcool, tossine, microbi e virus con sostanze medicinali;
  3. viscerale - le cause del suo aspetto sono associate a malattie dell'apparato digerente.

Un posto speciale è occupato da cause psicogene: nevrosi, stress e malattie mentali. Il vomito psicogeno si verifica più spesso nelle persone con tratti caratteriali isterici.

La sua causa è l'aumentata irritabilità della forza del bavaglio nel cervello e le zone del bavaglio nella cavità orale.

Il vomito dell'adulto, che è emerso come un riflesso condizionato, è un frequente segno di conformità impropria alla dieta. È osservato nelle donne che cercano in questo modo di far fronte all'eccesso di peso.

Quando si interrompe una dieta, una donna cerca di eliminare le calorie rimuovendo artificialmente il cibo dallo stomaco.

Il grado estremo di questa condizione è la bulimia, una malattia neuropsichiatrica in cui il paziente, dopo ogni pasto, provoca vomito per impedire la digestione del cibo.

Separatamente bisogno di considerare il vomito in donne in gravidanza. Questo è un tipico sintomo mattutino caratteristico dell'inizio della gravidanza. È causato da cambiamenti ormonali.

Nei periodi successivi, il vomito al mattino può essere sostituito dal giorno e dalla sera, poiché gli organi addominali vengono compressi dall'utero in crescita, che causa nausea, particolarmente aggravata dopo il pasto.

Malattie dell'apparato digerente

Il vomito in un adulto senza febbre presumibilmente parla di malattie del tratto gastrointestinale. Se la temperatura aumenta, si può sospettare una malattia chirurgica o infettiva.

Normalmente, non ci dovrebbero essere sangue, bile, pus o grandi quantità di muco nel vomito. Dovrebbe consistere in cibo appena consumato, parzialmente disciolto in contenuto gastrico acido.

Quando il sangue e altri componenti che non sono tipici di questa sostanza compaiono nel vomito, questo indica seri problemi di salute.

Il sintomo più allarmante è il vomito di sangue. Questa condizione è in pericolo di vita. È causato dal sanguinamento dallo stomaco e dall'esofago.

Una persona che ha sangue nel vomito, o vomita la massa di colore e la consistenza assomigliano a fondi di caffè (questo è come il sangue coagulato nel succo gastrico), dovrebbe essere immediatamente esaminato da un gastroenterologo o un chirurgo.

Il minimo ritardo può causare shock emorragico e morte, poiché la perdita di sangue durante il sanguinamento gastrico ed esofageo è ingombrante e rapida.

La causa della bile nel vomito sono le malattie del fegato e del pancreas. Il vomito della bile è uno dei sintomi della colica biliare, una condizione che si verifica con colecistite.

Inoltre, il vomito di bile appare nelle donne in gravidanza con tossicosi, intossicazione da alcol e droghe e ostruzione intestinale.

Il pus nel vomito è un segno di gastrite flemmatica. In questa malattia, la sottomucosa gastrica è infiammata. L'infiammazione è purulenta. Il pus si diffonde su tutto il muco.

La causa della gastrite flemma è un'infezione: stafilococco, streptococco, patogeni della cancrena, ecc.

Questa malattia si sviluppa lentamente, ma si manifesta sempre improvvisamente: con brividi, febbre, vomito con pus, sangue e talvolta con la bile. Questa condizione richiede un intervento chirurgico immediato.

Quando si eseguono malattie del tratto gastrointestinale può apparire vomito fecaloide. È causato dall'ostruzione intestinale.

I sintomi di accompagnamento sono debolezza, pesantezza e dolore nell'addome. L'occhio nudo può vedere il gonfiore - i rigonfiamenti dell'intestino, si sente il brontolio.

Con l'apparizione di feci nel vomito, è necessario chiamare urgentemente un'équipe medica di emergenza: solo un intervento chirurgico urgente può salvare la vita del paziente.

La causa del vomito con le feci può essere il cancro dell'intestino nelle ultime fasi - in questo caso, l'operazione non aiuterà.

Diagnosi e trattamento

Per determinare la causa del fenomeno, il medico raccoglie l'anamnesi. Il compito dello specialista sarà scoprire come il vomito sia iniziato molto tempo fa e con quale frequenza si verifica, se le condizioni del paziente rendono più facile, se la nausea è associata all'assunzione di cibo, se c'è un'impurità nel vomito, qual è il loro volume.

Il medico raccoglie dati su malattie passate e operazioni, variazioni di peso negli ultimi tempi e conduce un esame generale del paziente: misura la temperatura, esamina eruzioni cutanee e convulsioni, misura il polso, la frequenza respiratoria, la pressione, controlla i riflessi e il grado di disidratazione.

È probabile che siano richiesti esami di laboratorio su sangue e urina per trovare cause di vomito costanti. In alcuni casi, la diagnosi non può essere fatta senza la ricerca dell'hardware.

Il paziente può essere invitato a subire:

  • esame ecografico della cavità addominale, che può rilevare malattie del fegato, della milza e dello stomaco;
  • EGD - esame endoscopico dello stomaco dall'interno;
  • Raggi X con contrasto per escludere patologie intestinali, portando al suo restringimento e parziale ostruzione;
  • neurosonografia (ecografia cerebrale).

Per il trattamento del vomito è necessario sbarazzarsi della malattia principale. Non è richiesto un trattamento separato di "nausea".

Se le malattie degli organi digestivi sono la causa della patologia, il trattamento sarà nella dieta e nei farmaci.

I prodotti sono cotti a vapore, escludendo cibi grassi e fritti dal menu, irritando la mucosa che riveste il tratto digestivo.

Il vomito ha complicazioni. Queste possono essere convulsioni causate dalla perdita di liquidi e dalla rimozione dal corpo insieme al contenuto gastrico degli oligoelementi.

Quando il vomito penetra nella trachea, si sviluppa soffocamento o polmonite: in questi casi, il riflesso del vomito può causare la morte.

Il vomito ricorrente danneggia le pareti dell'esofago e lo smalto dei denti, così come il vomito dallo stomaco esce acido succo gastrico, tessuto corrosivo.

Cosa succede se la nausea inizia? Prima di tutto, devi smettere di mangiare per un po 'finché la nausea non scompare e le condizioni generali migliorano. La fame può durare da diverse ore a giorni.

Vale la pena provare a irrigare autonomamente lo stomaco - bere un litro di una soluzione debole di permanganato di potassio e indurre artificialmente il vomito, premendo sulla base della lingua.

Se queste misure non fossero d'aiuto, dovresti contattare immediatamente il terapeuta. Se vomiti un paziente che è in deliquio, allora devi assicurarti che inclini la testa in basso o giri la testa di lato. Dopo che lo stomaco è libero, la bocca viene pulita dall'interno con un tessuto bagnato.

Ci sono farmaci antiemetici. Questi includono Metoclopramide e Domstal: migliorano la motilità del tratto gastrointestinale e alleviano la nausea.

Puoi liberarti della cinetosi con l'aiuto di anticolinergici e antistaminici: Dimedrol, Ftorfenazina, Triftazina e altri.

Per tollerare meglio i viaggi in acqua, terra o trasporto aereo, utilizzare le compresse Aeron, progettate per alleviare la nausea causata dalla cinetosi.

Non è possibile assumere farmaci a propria discrezione, ciò può aggravare la situazione e rendere difficile la diagnosi.

Il vomito è un sintomo di molte malattie, dalla meningite alla cinetosi banale. È necessario stabilire la vera causa della nausea, solo dopo si può iniziare il trattamento.

Il vomito è un riflesso protettivo del corpo sia in un adulto che in un bambino. Insieme alle masse di vomito, vengono rimossi i contenuti dello stomaco e le sostanze nocive. Un fenomeno spiacevole può verificarsi in caso di disturbi nel corpo. Il vomito di una volta senza odore, senza febbre, senza diarrea non rappresenta un pericolo, ma se viene ripetuto, è un segnale dello sviluppo della malattia.

motivi

Il vomito è un complesso meccanismo riflesso che è coordinato dal sistema nervoso centrale (sistema nervoso centrale). Tutti hanno affrontato la nausea.

I fattori provocatori sono divisi in 6 gruppi:

  1. Potenza. Lo stile di vita e la nutrizione delle persone giocano un ruolo chiave nel sistema digestivo. Dieta scorretta, uso frequente di fast food, cibi grassi e piccanti, menu di dieta squilibrata porta a un malfunzionamento del tratto digestivo (tratto gastrointestinale), disturbi metabolici, cibo non digerito, c'è uno squilibrio di minerali. Questo può causare nausea (tipo riflesso).
  2. Malattie del tratto gastrointestinale, problemi di stomaco. L'infezione e l'infiammazione del tratto digestivo si manifestano sotto forma di nausea e urgenza. Alcune malattie intestinali di natura infettiva si verificano senza diarrea.
  3. Violazione del sistema nervoso centrale. Disturbi psicologici, mal di testa, commozione cerebrale, i cui motivi possono essere causati da una costante nausea negli esseri umani.
  4. La gravidanza può essere la causa. La metà delle donne in gravidanza affronta la tossicosi. Le variazioni dei livelli ormonali, una reazione acuta agli odori e ai sapori causano nausea. Nel primo trimestre, la nausea mattutina quotidiana nelle donne è un evento frequente. Il vomito senza fine sullo sfondo della tossicosi può danneggiare la salute della futura madre e del bambino. C'è impoverimento del corpo, mancanza di sostanze nutritive. In caso di malessere, chiamare un medico.
  5. Caso di avvelenamento. Quando sostanze tossiche entrano nello stomaco, si verifica l'avvelenamento (ad esempio, l'alcol). L'eruzione riflessa porta fuori composti dannosi, motivo per cui il corpo è purificato.
  6. Effetti collaterali sui farmaci Ogni farmaco ha una serie di controindicazioni ed effetti collaterali. L'intolleranza individuale ai componenti che fanno parte del farmaco può avere effetti collaterali (spesso in una persona anziana).

Di solito, questo riflesso del corpo è preceduto da una sensazione di nausea, cattiva salute, aumento della salivazione, dolore acuto allo stomaco, vertigini. Quando si può vomitare:

  • danno all'esofago;
  • grandi perdite di liquidi associate alla disidratazione e alla lisciviazione dei minerali;
  • complicanze della malattia concomitante;
  • polmonite da aspirazione - inalazione di vomito, dal quale entrano nel naso, vie respiratorie (il vomito notturno rappresenta il pericolo maggiore);
  • danni al succo gastrico dello smalto dei denti, in caso di vomito improvviso frequente, la bocca non viene lavata abbastanza con la saliva.

Vale la pena prestare attenzione alla nausea senza alcun motivo particolare. Indica processi patologici nel corpo.

sintomi

Prima che una persona vomiti, il corpo inizia una serie di processi. sintomi:

  • La persona è malata, c'è un bruciore di stomaco a lungo termine;
  • La salivazione aumenta, ha un odore sgradevole dalla bocca;
  • Vi è un forte dolore nell'addome;
  • A volte brividi, febbre;
  • diarrea;
  • Spasmo gastrico;
  • Una persona si sente debole e malata.

Pronto soccorso per la nausea

Che cosa dovrebbe essere fatto per aiutare il corpo a far fronte al vomito, ridurre gli attacchi di nausea? Prova ad applicare i suggerimenti:

  • Osservare il riposo a letto, in posizione orizzontale, la sensazione di nausea si attenua;
  • Lavati la faccia con acqua fresca;
  • Pulire la bocca del contenuto dopo aver vomitato;
  • Bevi un tè debole con una fetta di limone;
  • Utilizzare il liquido per evitare la disidratazione;
  • Non mangiare cibo per 2-3 ore;
  • In caso di avvelenamento, è necessario lavare l'intestino;
  • Mangia cibi dietetici in piccole porzioni;
  • Arieggiare la stanza, gli odori possono provocare una sensazione di nausea;
  • Cerca di rilassarti, ti aiuterà ad alleviare l'eccitazione del sistema nervoso;
  • Guarda l'impulso di notte, se ogni ora c'è un'eruzione di masse gastriche, malate d'acqua, chiama un dottore.

Ricordate! La nausea e il vomito non sono una malattia, ma un sintomo concomitante che non si manifesta senza una causa. Se è involontario o continuo, cerca l'assistenza medica. Dopo aver identificato la causa, puoi iniziare a curare la malattia e liberarti del fenomeno spiacevole.

Metodi diagnostici

Un passo importante: la diagnosi corretta, lo studio della storia della malattia. L'esame medico del paziente trova le domande:

  • Il tempo di comparsa di nausea, conati di vomito (prima / dopo i pasti / non associati al cibo);
  • La presenza di dolore (nello stomaco, nella testa);
  • La natura della scarica - colore, contenuto, presenza di cibo, sangue, bile, muco.

In base alle risposte ricevute, vengono effettuati gli esami: esami di laboratorio su sangue e urine, ecografia, endoscopia, ecc.

Malattie accompagnate da nausea e vomito

  • Malattie del tratto gastrointestinale. Colite ulcerosa, gastrite (cronica nel periodo di esacerbazione, acuta), pancreatite, appendicite, ernia, peritonite, tumore degli organi dello stomaco, infestazione da vermi;
  • Processi infiammatori nella colecisti (colecistite), fegato (epatite), calcoli biliari;
  • Disturbi dei processi metabolici ed endocrini: diabete mellito, tossicosi durante la gravidanza, insufficienza renale, acidosi lattica;
  • Funzione alterata del sistema nervoso manifestata nella malattia: meningite, botulismo, tumore cerebrale, encefalite, ferite alla testa;
  • Malfunzionamento dell'apparato vestibolare provoca una sensazione di nausea: otosclerosi, trombosi dell'arteria uditiva, neuronite vestibolare;
  • Malattie del sistema cardiovascolare: infarto, insufficienza cardiaca, ipertensione arteriosa.

Alcune malattie possono verificarsi senza sintomi. Ad esempio, la pancreatite in una persona anziana e anziana si presenta con segni lievi. Pertanto, al fine di diagnosticare la causa, è importante sottoporsi a una visita medica completa.

trattamento

È necessario iniziare il trattamento dopo aver impostato la causa e la diagnosi esatte. Per curare la malattia, è necessario un approccio integrato alla terapia:

  1. La dieta terapeutica è raccomandata e utile nelle malattie del tratto gastrointestinale. L'obiettivo è ripristinare il lavoro dello stomaco, normalizzare il processo digestivo, attivare il metabolismo, ridurre il carico sugli organi digestivi. Se è stato ripetuto il vomito, è importante reintegrare il corpo con minerali, sostanze nutritive, vitamine. Il menu dovrebbe essere bilanciato. Si consiglia di utilizzare grandi quantità di liquido per evitare la disidratazione.
  2. Trattamento farmacologico A seconda della natura della malattia, possono essere prescritti antibiotici, antinfiammatori, antispasmodici, antibatterici, analgesici, coleretici, antistaminici, prebiotici, antipsicotici. I farmaci vengono selezionati sulla base della diagnosi, individualmente per ciascun caso. L'obiettivo di questo trattamento è eliminare la causa, iniziare a vivere senza dolore, senza vomitare.
  3. Metodi tradizionali di trattamento Le erbe aiutano a far fronte a una sensazione di nausea, ripristinare il tratto digestivo. Brodi di camomilla farmaceutica, menta piperita, calendula, aghi di pino, celidonia, rosa canina, zenzero, assenzio, aneto hanno un effetto coleretico, antisettico, anti-infiammatorio. Il corso del trattamento, il dosaggio e il permesso di discutere con il medico.

Quali sono i sintomi chiamare urgentemente un'ambulanza

L'assistenza medica di emergenza è necessaria se:

  • Il vomito persistente è iniziato dopo una malattia associata a processi infiammatori nel corpo;
  • Ci sono segni di disidratazione;
  • La febbre alta, gli antipiretici non aiutano;
  • Dolore persistente nell'addome;
  • Ci sono segni di avvelenamento, diarrea senza causa;
  • Se la massa è vuota, ogni 5 minuti l'impulso inizia senza nausea, anche dopo l'acqua;
  • Un bambino vomita una fontana di notte, senza altri sintomi visibili;
  • Vertigini, svenimento;
  • La manifestazione di altri sintomi della malattia.

La prevenzione comprende un'alimentazione corretta, l'identificazione e l'eliminazione delle cause che contribuiscono al vomito, la prevenzione delle recidive e le complicanze delle malattie croniche, la ricerca tempestiva di assistenza medica e il trattamento.

A volte sentiamo il disagio causato dal vomito senza vomito, nausea, vomito. Gli impulsi emetici sono uno stato interno spiacevole derivante dalla manifestazione della nausea. Il complesso processo riflesso - lo stomaco e l'esofago cominciano a contrarsi convulsamente. In definitiva, non aiuta il corpo a liberarsi del contenuto dello stomaco.

Gli stimoli hanno caratteristiche caratteristiche:

  • tempo frequente e ottimale per aspetto, manifestazione - mattina;
  • frequente impulso a diventare cronici;
  • essere in grado di essere una manifestazione indipendente di un cambiamento patologico nel corpo umano, di essere un sintomo di un'altra malattia specifica;
  • accompagnato da vomito, non c'entrano con esso.

Il bavaglio al mattino - un fenomeno comune vissuto da una persona per tutta la vita. I reclami delle donne nella posizione "interessante" durante le prime fasi della gravidanza si lamentano.

Cause di frequenti vomiti senza vomito in un adulto

  1. Impatto psicologico: paura, ansia, stress.
  2. La manifestazione di malattie associate alla nevralgia.
  3. Anomalie nella struttura e nel lavoro del cuore.
  4. Le ragazze - le prime fasi della gravidanza.
  5. Il risultato di una maggiore pressione intracranica.
  6. La reazione del corpo alle caratteristiche farmacologiche del farmaco.
  7. Cambiamenti nel ciclo mestruale.
  8. Fumo e uso regolare di alcol in grandi quantità.

I sintomi del bavaglio persistente:

  • nausea;
  • costipazione;
  • dolore addominale;
  • debolezza generale;
  • eruttando un odore sgradevole;
  • aumento della salivazione con un sapore aspro;
  • bruciori di stomaco;
  • aumento della frequenza cardiaca;
  • la comparsa di vertigini;
  • perdita di coscienza;
  • crampi;
  • svenimento;
  • aumento della temperatura corporea.

Lo stato non solo priva il resto di un adulto. Da bambino, il bambino, a causa della comparsa di anomalie congenite, ha l'opportunità di sperimentare manifestazioni di impulsi di vomito. Per causare uno stato spiacevole a causa di un numero enorme di motivi:

  • l'aspetto dei primi denti;
  • mangiare grandi quantità di cibo;
  • la comparsa di nausea quando si viaggia in trasporto;
  • anormalità congenita;
  • malattie che impediscono la normale respirazione;
  • malattie del sistema nervoso centrale;
  • il risultato di malattie infettive;
  • l'emicrania;
  • un effetto collaterale della malattia, che fissa la febbre.

Costanti impulsi emetici si osservano in un bambino con stenosi pilorica. La malattia si manifesta con un forte aumento dei muscoli dello sfintere dello stomaco, inibendo il movimento del cibo nel duodeno. Durante i primi mesi di vita, il bambino "divora" letteralmente una quantità eccessiva di aria durante il pasto. Il fenomeno si chiama aerofagia, è un fattore nella comparsa di impulsi emetici senza vomito nei neonati.

Misure diagnostiche relative al trattamento del vomito:

  • cronologia corretta e accurata;
  • prelievo di sangue clinico e biochimico;
  • esame degli organi interni.

trattamento

  1. Bevi più acqua.
  2. Spinta il tuo zucchero - mangia caramelle, bevi un tè dolce.
  3. Mangia cibi che non contengono fibre: zuppe, fiocchi d'avena, pane tostato, cereali.
  4. Mangia più spesso in piccole porzioni.
  5. Limitare l'assunzione di caffeina.
  6. Impara a rilassarti - ti libererà dal bavaglio.
  7. Usa esercizi di respirazione.
  8. Fai yoga
  9. Risciacquare regolarmente il naso con acqua salata, acqua di mare o gocce speciali da farmacia.
  10. Mangiare al mattino.
  11. Guarda il bilanciamento del sale

Nausea - una sensazione di dolore nell'epigastrio, nell'esofago, nella bocca. La reazione naturale del corpo a condizioni avverse, cambiamenti patologici nel sistema digestivo. È un segno comune di malattia.

  • centrale - con irritazione del centro nevralgico;
  • riflesso - in malattie del tratto gastrointestinale, sistema urinario;
  • reazione tossica ematogena all'azione di un organismo che avvelena un organismo.

In un adulto, la sensazione di nausea si verificherà quando:

  • risposta individuale del corpo all'azione di alcuni farmaci;
  • cali costanti nella pressione arteriosa e intracranica;
  • lesioni cerebrali, commozioni cerebrali, lividi di varie forme, gradi;
  • grande eccitazione e stanchezza;
  • aumento del livello di adrenalina e di tutti i tipi di situazioni stressanti.
  • tossicosi;
  • la comparsa di tumori nel cervello;
  • cambiamenti nel corpo associati con l'età avanzata;
  • la menopausa;
  • lesioni spinali;
  • lavoro patologico dei muscoli degli occhi;
  • frequenti mal di testa;
  • violazione della circolazione cerebrale;
  • quando esposto a sostanze tossiche.

Cause comuni di nausea:

  • il digiuno;
  • eccesso di cibo;
  • la manifestazione di intossicazione;
  • aumento della temperatura;
  • invasioni elmintiche;
  • mangiare troppi dolci;
  • mangiare dolci a stomaco vuoto.
  • diarrea;
  • vomito abbondante;
  • grave debolezza;
  • forte calo della pressione sanguigna;
  • mal di testa.

Le misure diagnostiche includono:

  • esame del sangue generale, clinico;
  • prelievo di sangue per la ricerca biochimica;
  • esami scatologici, endoscopici;
  • Ultrasuoni, radiografia degli organi interni.

Pronto soccorso per grave nausea

Il modo per sbarazzarsi delle sensazioni dolorose e forti di nausea:

  • essere in posizione orizzontale;
  • prendere aria fresca;
  • con una pressione inferiore alla norma, il paziente ha bisogno di bere caffè o tè forte e dolce;
  • usare i sedativi per lo stress e il sovraccarico emotivo;
  • approfittare di caramelle alla menta;
  • bere acqua minerale ancora a piccoli sorsi.

Trattamento imprudente, l'auto-trattamento è severamente proibito. Usa il consiglio di un medico, segui i suoi consigli. Il medico determina la causa principale, prescrive il trattamento corretto.

Vomito - il risultato dell'interazione di nausea, impulso emetico, seguito da inquinamento delle masse emetiche dal corpo attraverso la cavità orale. Uno sgradevole disturbo del riflesso regola il centro emetico, il cui habitat è il midollo.

  • avvelenamento;
  • allergie alimentari;
  • eccesso di cibo;
  • malattie infettive;
  • intossicazione del corpo;
  • i primi periodi di gravidanza;
  • malattie della cavità addominale;
  • anormalità dell'intestino tenue, ostruzione;
  • pulizia del corpo di sostanze tossiche o nocive;
  • disfunzione del sistema nervoso centrale;
  • disturbi emotivi;
  • deviazioni nel lavoro del CCC;
  • anomalie nelle funzioni dell'apparato digerente;
  • ipossia: fame di ossigeno;
  • cambiamenti patologici nella struttura del miocardio;
  • funzioni ridotte del cuore;
  • aumento della pressione intracardiaca;
  • gonfiore dei tessuti nell'area del torace;
  • malattie oncologiche;
  • adolescenza e genere;
  • infezioni virali;
  • patologia del sistema endocrino;
  • la risposta del corpo all'influenza della droga;
  • dolore viscerale;
  • manifestazioni di nevralgia;
  • malattia dell'occhio;
  • condizioni febbrili.

Il riflesso del vomito senza nausea e senza l'impulso è più spesso registrato nei bambini durante la spazzolatura. Il bambino spinge il pennello più in profondità, causando irritazione alla radice della lingua, contribuendo al vomito.

  • letargia;
  • la disidratazione;
  • bruciori di stomaco;
  • vertigini;
  • mal di testa;
  • dolore muscolare;
  • aumento della quantità di gas nell'intestino;
  • diarrea;
  • abbondante salivazione di sapore amaro e talvolta amaro;
  • sudorazione eccessiva;
  • aumento del battito cardiaco;
  • oscuramento degli occhi;
  • crampi all'intestino e allo stomaco;
  • febbre e brividi;
  • giallo della pelle e della sclera;
  • respirazione rapida e profonda.

Complicazioni di vomito - disidratazione.

Diagnosi del riflesso del vomito:

  • presa completa della storia;
  • trattamento di disturbi e sintomi concomitanti;
  • esami del sangue clinici e biochimici;
  • TAC del cervello.

Il trattamento per il vomito dipende dalla causa dell'insorgenza, include:

  • cercare aiuto medico da un medico;
  • esatto seguito di raccomandazioni del medico generico essente presente;
  • prevenire lo sviluppo di complicanze della causa principale del riflesso del vomito;
  • prendendo antistaminici prescritti da un medico.

Concludiamo: la voglia emetica, la nausea, il vomito non possono essere curati. È necessario trattare la causa principale - la malattia che ha causato i disturbi. Mostrando una vera attenzione allo stato del corpo, sarai in buona forma, dimenticarti delle manifestazioni della voglia di vomitare.

Le cause del vomito in un adulto sono diverse, quindi non è sempre possibile capire in modo indipendente che cosa abbia causato questa reazione del corpo. Lo stesso processo di nausea e vomito è un riflesso naturale che non può essere controllato dalla forza di volontà. Nausea e vomito si verificano quando sorge la necessità di pulire gli organi digestivi delle sostanze tossiche. Pertanto, il corpo stesso sta cercando di impedire l'assorbimento delle tossine e la loro diffusione attraverso il flusso sanguigno. Ma ci sono situazioni in cui le sostanze tossiche entrano nel flusso sanguigno non dall'intestino e il corpo reagisce ancora al problema. Il vomito grave può essere la fonte primaria di molte complicazioni, la prima delle quali è la disidratazione. Pertanto, se una persona inizia a vomitare male, deve essere portato in ospedale il prima possibile.

Ragioni principali

Il riflesso del vomito nel corpo umano viene eseguito all'eccitazione del centro vomito, che si trova nel midollo. L'attivazione di questo centro è effettuata da chemocettori che rispondono alle sostanze tossiche presenti nel flusso sanguigno. È necessario distinguere il vomito dal rigurgito.

La nausea in un adulto è divisa in 2 tipi:

  1. Vomito viscerale Appare quando mucose irritate dello stomaco, del pancreas, della lingua, del palato molle.
  2. Vomito tossico Si verifica a seguito di avvelenamento del corpo con varie sostanze chimiche o appare sullo sfondo dello sviluppo della malattia.

Nausea e vomito possono essere dovuti ai seguenti motivi:

  1. Patologia dell'apparato digerente.
  2. Malattie del sistema nervoso. Questi possono includere: meningite, encefalite, commozione cerebrale, contusione o un tumore al cervello, alta pressione intracranica.
  3. Violazioni del sistema cardiovascolare (infarto, insufficienza cardiaca, ipertensione).
  4. Patologie associate alla violazione dell'apparato vestibolare (malattia di Meniere, labirintite). La cinetosi o la cinetosi, ad esempio nel trasporto, provoca anche nausea.
  5. Disturbi del sistema endocrino (tireotossicosi, diabete mellito, patologia surrenalica, fenilchetonuria).
  6. Sopportare un bambino Il primo trimestre di gravidanza, accompagnato da vomito, chiamato tossicosi, che sta vivendo quasi ogni donna. Di norma, a partire dal 2 ° trimestre, la tossicosi passa da sola. Ma nonostante il fatto che durante la gravidanza, la nausea e il vomito siano considerati la norma, una tale reazione del corpo al feto presente può causare disidratazione. Il vomito nelle ultime settimane di gestazione è considerato una patologia grave che richiede un intervento medico. Le cause della preeclampsia non sono ancora completamente comprese. Ci sono diverse teorie sul suo sviluppo: gravidanza precoce o tardiva, presenza di un'infezione cronica, stanchezza cronica, stress, precedenti aborti e altro. Se la nausea e il vomito sono accompagnati da dolore addominale e sanguinamento, c'è una minaccia di aborto. Inoltre, questo sintomo è caratteristico della gravidanza ectopica.
  7. Fattori psicogeni L'emergere di nausea con vomito successivo caratteristico di persone emotive. Tale reazione riflessa del corpo può avvenire sotto l'influenza di qualsiasi sconvolgimento psico-emotivo.

Alcuni farmaci possono anche indurre il vomito. La ragione di ciò potrebbe essere il loro sovradosaggio o intolleranza a uno dei componenti che compongono il farmaco.

Problemi digestivi

Molto spesso nausea e vomito provocano disturbi nel lavoro degli organi digestivi, che sono causati da intossicazione alimentare. Ma ci sono altre cause patologiche più gravi.

Il provocatore del riflesso del vomito può essere: una lesione infettiva del corpo, un processo infiammatorio, disturbi funzionali, la comparsa di un tumore, ecc.

Se si verifica vomito grave, non permettere alla malattia di seguire il suo corso o di auto-medicare. Alcune patologie che causano nausea e vomito richiedono un intervento chirurgico immediato. L'assenza o la consegna tardiva di cure mediche professionali può valere la pena di essere vissuta. Queste malattie includono:

  • appendicite acuta;
  • ostruzione intestinale;
  • colecistite acuta;
  • pancreatite acuta;
  • peritonite.

Di regola, sono presenti altri sintomi insieme al riflesso del vomito:

  • aumento significativo della temperatura;
  • debolezza generale e sonnolenza;
  • sindrome del dolore, localizzata nell'addome;
  • sudorazione eccessiva.

La causa della reazione infiammatoria del corpo, che provoca nausea e vomito, può essere:

  • gastrite;
  • presenza di ulcera duodenale o stomaco;
  • malattia da calcoli biliari;
  • malattia del fegato (cirrosi, epatite).

Il riflesso del vomito può verificarsi quando si ingeriscono corpi estranei nell'esofago o nello stomaco, la presenza di organismi parassitari (vermi) in questi organi.

Impurità di sangue o bile

In materia di diagnosi di grande importanza è il contenuto di vomito e il suo odore. Se in un vomito adulto ci sono tracce di sangue scarlatto, allora questo sintomo è caratterizzato dalla presenza di sanguinamento che potrebbe aprire nello stomaco superiore, nell'esofago o nella faringe. Se il sanguinamento si verifica nel duodeno o nello stomaco, ad esempio, a causa di un'ulcera, il colore sarà più scuro (marrone). Cambiare la tonalità del sangue si verifica a causa di una reazione chimica che si verifica quando interagisce con il succo gastrico. Una piccola quantità di sangue può essere un sintomo di gastrite. Per l'ulcera peptica e altre patologie associate ad elevata acidità, il contenuto emetico è caratterizzato da un odore acre.

La presenza di vomito nel sangue e nella schiuma indica emorragia polmonare.

Il sapore residuo dell'amarezza in bocca dopo il vomito di colore giallo o verde indica che la bile viene rilasciata dal corpo. Ci sono 2 opzioni per l'aspetto di tali sintomi:

  1. Ci fu un lancio casuale di bile nello stomaco, e ne uscì con tutto il suo contenuto.
  2. Ostruzione dell'ulcera duodenale.

Se la massa del vomito contiene non solo la bile ma anche il pus, allora è possibile affermare che il flemmone dello stomaco o la presenza di un corpo estraneo in esso.

In rari casi (ma non dovrebbero essere esclusi anche loro) la causa della nausea e del vomito riflessi può diventare vermi. Tipicamente, un tale sintomo si verifica quando sono grandi nel corpo, in modo che possano uscire attraverso la bocca, insieme a vomito e bile.

L'odore marcio del vomito appare quando il cibo è rimasto nello stomaco per lungo tempo. E se c'è un odore di feci, allora questo è un sicuro segno di ostruzione intestinale.

Dopo aver bevuto alcolici, c'è odore di prodotti chimici, con problemi ai reni - l'odore di ammoniaca, e il diabete dà al vomito un pronunciato odore di acetone.

Quali misure possono essere prese in caso di deterioramento?

Se il riflesso del vomito si manifesta spesso, è necessario chiamare un medico o consegnare il paziente in modo indipendente a un istituto medico. Fino al momento in cui il paziente va dai medici, tra gli attacchi è necessario usare l'acqua. Le gole dovrebbero essere piccole L'eccessiva assunzione di liquidi in una volta può provocare un riflesso ripetuto del vomito. Si raccomanda di rifiutare l'assunzione di cibo.

Quando vengono pronunciati i crampi di vomito, vengono provocati anche da una piccola quantità d'acqua, è possibile prevenire la disidratazione. Ciò richiede di mettere un cubetto di ghiaccio in bocca.

Per ripristinare la quantità perduta di minerali e vitamine, è necessario utilizzare un liquido ricco di elettroliti. Queste bevande includono:

  • tè allo zenzero (puoi aggiungere un cucchiaio di miele, se non ci sono controindicazioni al suo uso);
  • acqua minerale non gassata;
  • succo di mela, pre-diluito con acqua;
  • brodo non grasso.

Per i farmaci che sono consigliati per ripristinare l'equilibrio idrico nel corpo, includere:

Sopprimere la sensazione di nausea con la menta. Può essere usato sotto forma di tè o usare gocce di menta o lecca lecca.

Se la nausea e il vomito si sono fermati in un adulto, non ci sono più altri sintomi minacciosi, puoi provare a mangiare alcuni cracker salati. Con una reazione favorevole del corpo, l'ulteriore consumo di cibo dovrebbe essere frequente, ma in piccole porzioni.

Se tutti i sintomi sono passati, per diversi giorni è necessario seguire una dieta, che implica l'esclusione dalla dieta di tutti i prodotti che possono influenzare irritativamente il tratto digestivo e ostacolarne la normale funzionalità.

Quando si osserva una miscela di sangue nel vomito, compaiono altri sintomi di malessere, il vomito non si ferma per molto tempo, c'è una minaccia per la vita del paziente. In tali situazioni, è necessario eseguire una diagnostica medica professionale per identificare il provocatore che ha causato la nausea e il riflesso del vomito. Potrebbe essere necessario il ricovero in ospedale e l'intervento chirurgico immediato da parte del chirurgo.

Dopo aver fornito assistenza medica, a seconda della causa della patologia, il medico ti dirà individualmente cosa fare al paziente durante il periodo di riabilitazione.

http://zheludokok.ru/toshnota/toshnota-i-rvota-u-vzroslogo.html

Pubblicazioni Di Pancreatite