Proctite: sintomi e metodi di trattamento (dieta, farmaci, chirurgia)

La proctite è un'infiammazione dell'anello anale e della mucosa del retto e del colon sigmoideo, che si trovano a non più di 15 cm dall'ano. Questa sezione dell'intestino è dotata di muscoli forti e il lume è pieno di muco, che facilita lo scorrimento delle feci. Con la proctite, non solo la digestione è disturbata, ma la condizione generale della persona soffre. L'infiammazione può variare da lieve arrossamento a erosione e ulcerazione.

Il retto è adiacente negli uomini con la vescica e la prostata, nelle donne - con la vagina e l'utero. Con la proctite, l'infiammazione si diffonde spesso a questi organi. La frequenza della proctite è alta, malata fino al 30% di tutte le persone che soffrono di malattie del tubo digerente. Donne di mezza età malate e uomini di mezza età, anziani e anziani.

classificazione

Per la ragione di

  • malattie sessualmente trasmissibili, più spesso gonorrea;
  • irradiazione durante il trattamento del carcinoma della cervice o della prostata;
  • intolleranza al glutine;
  • abuso di spezie, pepe, piatti speziati e alcol;
  • sesso anale;
  • herpes;
  • trattamento insufficiente dei clisteri;
  • lo stress;
  • stasi del sangue nella stitichezza cronica;
  • invasione parassitaria, il più delle volte trichomonas e dissenteria ameba;
  • ipotermia;
  • infiammazione o suppurazione dello spazio di Douglas - approfondimento del peritoneo tra l'utero e il retto;
  • cistite;
  • emorroidi;
  • prostatite negli uomini;
  • vulvovaginite nelle donne;
  • idiopatico - la vera causa è sconosciuta.

Per attività

Secondo l'attività del processo la proctite è acuta e cronica. Proctite acuta procede rapidamente e duramente, ma spesso termina con il recupero. Cronico all'inizio procede lentamente, è poco preoccupante, ma porta a complicazioni.

Secondo i cambiamenti nei tessuti

A seconda delle caratteristiche dei cambiamenti nel tessuto rettale, si distinguono tali forme di proctite:

  • catarrhal-hemorrhagic - le membrane mucose arrossiscono, le emorragie punteggiate sono visibili su esso;
  • catarrale-purulento - membrana mucosa infiammata, superficie coperta di pus;
  • catarro-mucoso - ci sono segni di infiammazione della mucosa, sulla cui superficie c'è molto muco;
  • poliposi - polipi o sottomucosa proliferazione di tessuti si formano sulla mucosa alterata;
  • erosivo - una condizione che precede la formazione di ulcere;
  • ulcerosa, in cui la formazione di difetti ulcerativi non si estende oltre il retto e il colon sigmoideo.

sintomi

Forma acuta

La proctite acuta è molto difficile. Tali manifestazioni sono caratteristiche:

  • febbre alta;
  • prurito e bruciore nell'ano;
  • falsa voglia di defecare, in cui vengono rilasciati muco e sangue;
  • sensazione di pesantezza e pressione nell'ano;
  • sensazione di corpo estraneo nel retto;
  • la digestione non può essere disturbata.

Nonostante il flusso rapido e le gravi condizioni generali, la proctite acuta spesso termina in completo recupero.

Forma cronica

La proctite cronica si sviluppa nascosta, la condizione generale non è disturbata. Può dare fastidio:

  • bruciando nell'ano;
  • stillicidio (perdita di fluido attraverso la pelle);
  • prurito.

Le manifestazioni vengono cancellate, i pazienti raramente vanno dal dottore all'inizio. Tuttavia, il processo continua, la consultazione con i pazienti proctologi ottiene le complicazioni che sono sorte.

La proctite cronica è più comune di quella acuta. A seconda del tipo di danno alla mucosa, si distinguono le seguenti forme:

  1. Forma ipertrofica Mucoso si ispessisce, le sue pieghe diventano ruvide e ingrandite.
  2. Forma normotropica Sono visibili solo i segni di infiammazione cronica - gonfiore e gonfiore delle cellule.
  3. Forma atrofica La levigatezza delle pieghe, il diradamento dell'intera membrana mucosa.

In tutte le forme di danno, la membrana mucosa del retto è gonfia, facilmente dolorante.

Fattori di rischio

Tali fattori possono provocare lo sviluppo di infiammazione acuta o esacerbazione cronica:

  • preferenze sessuali: omosessualità; l'uso di dildo grossolani o troppo grandi per irritare l'anello anale in entrambi i sessi; l'uso di vari oggetti estranei ai fini della soddisfazione sessuale che portano a un trauma cronico del retto;
  • malattie intestinali con un decorso cronico, in particolare il morbo di Crohn;
  • infezioni sistemiche, in particolare sifilide e gonorrea;
  • infiammazione delle pareti dei vasi sanguigni o vasculite;
  • operazioni sugli organi pelvici per cancro e successiva irradiazione;
  • abuso di clisteri;
  • uso troppo frequente di supposte rettali;
  • l'uso costante di cibi piccanti speziati;
  • uso frequente di alcolici.

diagnostica

Un proctologo può sospettare un processo acuto o cronico subito dopo aver parlato con il paziente.

  • Esame rettale digitale Per chiarire la diagnosi, viene condotto un esame digitale, durante il quale viene rilevato dolore, il cambiamento nella mucosa, sangue e muco sono visibili sul guanto.
  • Sigmoidoscopia. Durante l'esame iniziale viene eseguita la sigmoidoscopia o l'esame strumentale con campionamento bioptico.
  • Colonscopia. La diagnosi può essere completata mediante colonscopia, il valore diagnostico di questi studi è approssimativamente uguale.

I test clinici generali sono eseguiti:

  • analisi del sangue per i parametri biochimici;
  • analisi delle feci per enterobiosi;
  • coltura batteriologica delle feci per suscettibilità agli antibiotici.

Questi studi, insieme ai risultati della biopsia, sono sufficienti per stabilire la diagnosi e il successivo trattamento.

trattamento

Il trattamento è complesso, include dieta, farmaci, procedure locali. Nel periodo acuto è necessario il riposo a letto. Le forme purulente, erosive, polipose e ulcerative di proctite devono essere trattate in ospedale. Il resto può essere trattato in regime ambulatoriale.

dieta

Il cibo non dovrebbe irritare e traumatizzare la mucosa infiammata. Una dieta moderata è la base del recupero: senza di essa, il trattamento non è molto utile.

  • latte fermentato;
  • mele cotte;
  • omelette proteica;
  • semola;
  • ricotta a basso contenuto di grassi;
  • zuppa di verdure frullata;
  • cotolette di vapore e polpette di carne magra o di pollame;
  • pesce bollito;
  • porridge tenero in acqua con una piccola quantità di burro fresco
  • piatti piccanti e fritti;
  • spezie;
  • salse piccanti;
  • alcool di qualsiasi forza;
  • alimenti contenenti fibre - verdure fresche, frutta, cereali grossolani - orzo, orzo;
  • sottaceti e marinate;
  • sale

Si raccomanda pasti frazionari fino a 6 volte al giorno con pause brevi - 3 o 4 ore. Il volume delle porzioni è piccolo, circa un bicchiere.

preparativi

Diversi gruppi sono usati:

  • Antibiotici. Nominato in accordo con i risultati della coltura batteriologica delle feci. I più comunemente usati sono i fluorochinoloni, in particolare la ciprofloxacina, il ciprolet, nonché i macrolidi - la claritromicina e altri. Ci possono essere altre combinazioni, tutto dipende dalla particolare microflora che ha causato la proctite.
  • Sulfonammidi - Biseptolo o Co-trimoxazolo, Ftalazolo. I farmaci agiscono esclusivamente nel lume intestinale, interrompono la sintesi delle cellule microbiche.
  • Ormoni corticosteroidi con forma di ulcera - Prednisolone, Triamcinolone, Polcortolone e altri.
  • Le supposte rettali sono utilizzate solo come prescritto da un medico, l'autouso può peggiorare il decorso della malattia. È possibile utilizzare supposte con olivello spinoso, propoli, "Ultraprokt", "Rilievo" e altri.
  • Secondo indicazioni, altri farmaci sono antipiretici, rinforzo immunitario, disintossicazione, complessi vitaminici e minerali.

Per qualsiasi corso di proctite, il trattamento locale è importante. Accelerare la subsidenza dell'infiammazione usando microclasti con un decotto di camomilla o collare. Collargol è un antisettico con argento colloidale, che ha un effetto astringente aggiuntivo.

Dopo l'attenuazione dell'infiammazione, sono utili i clisteri di olio caldo, i bagni sessili con una soluzione debole di permanganato di potassio, l'irrigazione del perineo con acqua calda e la doccia perineale.

Durante il periodo di remissione, è utile il trattamento di sanatorio-resort, durante il quale il fango terapeutico viene utilizzato sulla zona pelvica e il lavaggio intestinale con acque minerali alcaline.

Rimedi popolari

Quando la proctite non può usare lassativi, perché irritano le mucose.

Quando la costipazione consigliato decotto di semi di lino o piantaggine. I semi al vapore formano il muco, che avvolge l'intestino e migliora la promozione delle feci.

La medicina popolare consiglia candele fatte in casa con patate grattugiate, che accelerano il recupero, durante l'infiammazione.

Trattamento chirurgico

La proctite cronica a flusso lungo porta alla formazione di cicatrici grossolane, che causano un restringimento del retto. Questi casi sono trattati solo da un intervento chirurgico.

Possibili conseguenze e prognosi per la vita

La proctite pericolosa per la vita non lo è. La generalizzazione dell'infezione può verificarsi con una significativa diminuzione dell'immunità, ma è più correlata alle malattie infettive.

Nella proctite cronica, è importante mantenere uno stile di vita sano per ridurre la frequenza delle esacerbazioni.

prevenzione

La principale prevenzione è il trattamento tempestivo delle malattie che causano la diffusione dell'infezione in tutto il corpo. Altrettanto importante è la normale vita sessuale quando i buchi naturali sono usati solo per lo scopo previsto.

Le misure di prevenzione comprendono l'eliminazione della stitichezza, riducendo il numero di bevande alcoliche. La prevenzione locale è l'uso di biancheria da tessuti naturali per le dimensioni, l'isolamento durante il gelo, il rifiuto di nuotare in acqua fredda, sedersi su un soffice nei lunghi viaggi, un'attività fisica generale sufficiente.

http://prokishechnik.info/zabolevaniya/proktit.html

Infiammazione rettale (proctite): sintomi, diagnosi, trattamento

La condizione in cui la mucosa del retto è infiammata è chiamata proctite.

L'infiammazione del retto, secondo il decorso clinico, è suddivisa in acuta, subacuta e cronica.

I sintomi della proctite acuta negli uomini e nelle donne sono identici. Per la clinica di infiammazione acuta è caratterizzata dalla comparsa di sintomi "di punto in bianco", dolore e bruciore all'ano, frequente impulso improduttivo a defecare, dolore addominale, aggravato al momento della defecazione, aumento della mucosa, aumento della temperatura corporea, debolezza generale, a volte scarico sanguinoso : dal sangue alle gocce di sangue scarlatto sulle feci.

Sanguinamento dalla mucosa intestinale

La proctite subacuta negli uomini e nelle donne ha sintomi più attenuati. Di regola, l'infiammazione del retto e del colon sigmoideo procede contemporaneamente.

Esistono diverse forme morfologiche della malattia:

Infiammazione della mucosa rettale: 1 - catarrale, 2 - mucosa, 3 - purulenta, 4 - ulcerativa, 5 - ulcerativa - emorragica, 6 - necrotica.

• Infiammazione emorragica catarrale della mucosa del retto.
In questa forma, la malattia si manifesta come emorragie puntate sulla mucosa iperemica.

• Infiammazione catarrale purulenta della mucosa rettale.
Sullo sfondo dell'iperemia, viene visualizzato un gruppo di masse purulento-necrotiche.

• Catarrale - forma mucosa di proctite.
Per la catarrale-forma mucosa è caratterizzata dalla produzione di una grande quantità di muco sullo sfondo di infiammazione delle pareti intestinali

• Forma poliforme.
In questo caso, sulla superficie della mucosa compaiono formazioni che sembrano verruche. La mucosa intestinale ricorda la "pelle verde".

• La proctite acuta erosiva è una membrana mucosa con difetti erosivi comuni.

• La forma più grave è la proctite ulcerosa, che è caratterizzata da ulcere multiple sulla superficie della mucosa del retto, la proctite ulcerosa è un tipo di colite ulcerosa.

• La proctite post-radiazione è una complicazione della radioterapia, come il cancro alla prostata, il cancro alla vescica o il cancro del collo dell'utero. In genere è caratterizzato da un inizio graduale, un quadro clinico vivido appare diversi mesi dopo l'irradiazione.

Vie di penetrazione dei microbi: ascendenti (attraverso l'ano) o discendenti (dal tratto gastrointestinale).

Proctite acute e subacute sono rare, molto più spesso i proctologi devono affrontare un decorso cronico della malattia.

L'infiammazione del retto nei bambini si sviluppa spesso sullo sfondo della disbiosi intestinale e si manifesta sotto forma di una forma mucosa catarrale.

Proctite cronica

L'infiammazione cronica della membrana mucosa del retto si sviluppa gradualmente. I sintomi luminosi sono assenti, il paziente è preoccupato per il pianto nell'area dell'ano, accompagnato da prurito. Con tali lamentele, pochi si riferiscono al proctologo, a volte i pazienti erroneamente vanno a vedere un dermatovenereologist. Anche se, va notato che la prolungata macerazione della pelle nell'ano può portare allo sviluppo di eczema. I sintomi della proctite aumentano dopo un errore nella dieta, l'ingestione di cibi piccanti, cibi in salamoia porta alla comparsa di secrezioni purulente dal retto.

Per caratteristiche morfologiche, la proctite cronica era divisa in forma ipertrofica (ispessimento della mucosa intestinale), atrofica (diradamento) e normotropica (invariata). Gonfiore e arrossamento dipendono dalla gravità del processo infiammatorio.

Perché sviluppare la proctite

Lo sviluppo dell'infiammazione della mucosa rettale può essere innescato da una serie di fattori:

• Errori nell'alimentazione.
Con la preferenza di piatti speziati, specialmente in combinazione con bevande alcoliche, si sviluppa la proctite alimentare.

• Infezione con gonococchi di Neisser.
La proctite gonorrhea si verifica quando la forma della gonorrea è in corso, l'infezione si verifica durante il sesso anale con un partner infetto.

• Stitichezza frequente.
I movimenti intestinali irregolari portano allo sviluppo di proctite congestizia, sullo sfondo delle vene varicose della piccola pelvi e della microtraumatizzazione della mucosa.

• Le invasioni parassitarie, le malattie infettive portano anche allo sviluppo del processo infiammatorio.
Spesso, dopo aver sofferto la dissenteria, l'infiammazione intestinale, inclusa la proctite, si sviluppa come una complicanza.

• dysbacteriosis intestinale.
La distruzione della microflora intestinale sullo sfondo di assunzione incontrollata di agenti antibatterici provoca una maggiore crescita di microrganismi patogeni.

• Malattie croniche del tratto gastrointestinale (colecistite, pancreatite, gastrite).

• Corpo estraneo nel retto.

• Il retto si rompe durante il travaglio.

• Introduzione di soluzioni aggressive transrettali.
Ci sono casi in cui, erroneamente, durante l'erogazione di un clistere, sono state introdotte soluzioni per la disinfezione (acido carbolico, cloruro di calcio, soluzione di iodio), che ha portato a una grave modifica della mucosa intestinale.

• Operazioni del retto.

• Malattie autoimmuni, come il morbo di Crohn.

• Processi tumori nell'intestino.

• Avvelenamento con sostanze velenose.

Crittite, sfinterite, papillite sono tutte varietà di proctite, una tale divisione è causata da una lesione locale delle sezioni rettali.

La sfinterite più comune è l'infiammazione dello sfintere rettale.
La proctite è specifica e non specifica, a seconda della composizione della microflora che ha portato allo sviluppo della malattia.

Misure diagnostiche

La diagnosi viene stabilita sulla base di reclami, dati di ispezione, diagnostica di laboratorio e dati di rectoromanoscopia.

• analisi clinica generale del sangue e delle urine,
• feci per disbiosi,
• seminare le feci sul patogeno e la sensibilità ai farmaci,
• esame citologico dei contenuti intestinali.

Inoltre, se si sospetta una genesi specifica della malattia, viene eseguito uno studio dell'uretra staccabile negli uomini o della vagina nelle donne al fine di escludere la genesi della gonorrheal o trichomonas della malattia. Possibile esame per la tubercolosi intestinale.

Questo metodo consente di esaminare la mucosa rettale e talvolta la sezione finale del sigma. La rectoromanoscopia è un metodo diagnostico abbastanza accurato e, su presentazione di disturbi caratteristici, viene utilizzata nel 100% dei pazienti. Il proctologo valuta circa 35 cm di intestini durante l'esame, prestando attenzione a quanto segue:

• condizioni dei muri,
• struttura,
• colore,
• formazioni patologiche
• presenza di muco, pus,
• modello vascolare.

La procedura viene eseguita utilizzando uno speciale dispositivo ottico: il rectoranoscope. Nei casi più gravi, per chiarire la diagnosi, viene mostrata una biopsia con successivo esame istologico. Ciò è particolarmente vero per la proctite erosiva, poliforme, catarrale-purulenta e ulcerosa.

Durante la sigmoidoscopia è possibile applicare antibiotici alle aree intestinali dell'intestino, che consente di eliminare rapidamente i sintomi della proctite.

Ulteriori metodi strumentali per determinare la causa dello sviluppo dell'infiammazione della mucosa rettale sono la colonscopia e l'FGDS.

Trattamento proctite

La terapia inizia con l'eliminazione delle cause della malattia. Con forme gravi di proctite, è indicata l'ospedalizzazione.

Regime nei primi giorni di letto, un ruolo speciale nel trattamento della proctite assegnare una corretta alimentazione.

Farmaci usati nell'infiammazione del retto

Prima di ottenere i risultati della semina, è possibile condurre una terapia antibiotica empirica nei casi di infiammazione catarrale purulenta della mucosa rettale e sospetta genesi infettiva di proctite.

Kolimitsin - un antibiotico dal gruppo di polimixine. Sopprime la crescita della microflora gram-negativa, tra cui intestinale e Pseudomonas aeruginosa. I cocchi Gram-positivi e gram-negativi, Proteus, Mycobacterium tuberculosis sono resistenti al farmaco. Se hai resistenza al cloramfenicolo, la streptomicina, la tetraciclina - il kolimitsin sarà il farmaco di scelta.

Passa attraverso il tratto gastrointestinale invariato.

Dosaggio e somministrazione:

Gli adulti sono prescritti per via orale per 2-4 milioni di unità / giorno, 3-4 volte, a seconda della gravità della condizione. In generale, da 25-50 mila. per 1 kg di peso del paziente.

Forse l'uso di colimycin nella forma di iniezione. Assegna 1-2 milioni di unità. 2-4 volte al giorno.

• Gravidanza e allattamento.
• Reazioni di ipersensibilità.
• Grave malattia renale ed epatica.
• Malattie del sistema nervoso.

• Disturbi dispeptici del tratto gastrointestinale.
• Azione neurotossica con trattamento prolungato a dosaggi più elevati - da parte del sistema nervoso.
• Effetto nefrotossico.
• Inibizione della normale microflora intestinale.

È vietato l'uso in combinazione con analgesici narcotici, aminoglicosidi e miorilassanti.

Al posto dell'iniezione intramuscolare, è possibile la formazione di infiltrazioni dolorose, arrossamento della pelle.

Neomicina solfato è usato meno frequentemente, in quanto ha pronunciato nefrotossicità e ototossicità, il farmaco è un antibiotico battericida ad ampio spettro. Efficace contro la flora gram-positiva e gram-negativa.

Funghi, virus, anaerobi, streptococchi sono resistenti al farmaco.

Nel tratto gastrointestinale non viene praticamente assorbito, ha un effetto sulla microflora patogena intestinale.

Viene assunto per via orale, con questo metodo, la neomicina non ha un effetto negativo sulla funzione urinaria e sugli organi dell'udito.

Forma del prodotto: compresse (0,1 e 0,25 g), fiale (50 000ED) per iniezione, unguento.

Dosaggio e somministrazione:

Viene ingerito sotto forma di compresse o soluzioni. Quando la proctite è preferibile forma compressa, dose singola 0,1-0,2 g, ogni giorno 0,4 g.

• Reazioni di ipersensibilità.
• Grave malattia del fegato e dei reni.
• Malattie degli organi dell'udito.

• Riduzione dell'udito.
• Prurito.
• Candida.
• Aumento dell'urea ematica e della creatinina, proteinuria.

Ti ricordiamo che l'automedicazione, senza la raccomandazione di un medico, non è consentita.

In casi non complicati, è possibile utilizzare sulfonamidi senza ulteriore prescrizione di antibiotici. Ftalazol, Sulfodimezin, Disulfan sono usati.

Il ftalazolo è un farmaco del gruppo delle sulfonamidi. Il principio attivo è il phthalylsulfathiazole 500 mg.

Attivo contro i seguenti patogeni:

• bastoncini intestinali, dissenterici, piocianici,
• protei
• gonococci Neisser,
• streptococco
• meningococco
• stafilococco, ecc.

Forma del prodotto: compresse da 500 mg.

Nel tratto gastrointestinale non viene praticamente assorbito, non più del 10% della dose ricevuta entra nel sangue. Ftalazolo agisce nell'intestino, avendo un effetto soppressivo sulla flora patogena.

L'ftalazolo ha un'azione antinfiammatoria e antibatterica, inoltre il farmaco stimola la produzione dei propri corticosteroidi.

Lo schema per la proctite dissenterica: al primo e al secondo giorno, assumere 1000 mg fino a 6 volte al giorno, quindi ridurre gradualmente la dose a 2 volte al giorno, 1000 mg.

La dose del corso non deve superare i 25-30 mg. In tutti gli altri casi, assumere 1000 mg 4-6 volte al giorno per 5-7 giorni.

Se le feci sono tornate alla normalità e l'infiammazione si è attenuata prima, Ftalazol viene assunto per un altro 1 giorno.

Il farmaco aumenta l'azione dei sulfonamidi, che vengono assorbiti nel flusso sanguigno, biseptolo, etazolo, etazol - sodio.

L'elenco dei farmaci con cui non è possibile assumere ftalazolo contemporaneamente:

• enterosorbenti,
• lassativi,
• tutti i derivati ​​dell'acido para-aminosalicilico,
• salicilati,
• barbiturici
• nitrofurani,
• alcuni antibiotici,
• farmaci che influenzano la coagulazione del sangue,
• cloruro di calcio e alcuni altri.

Sebbene il ftalazolo sia generalmente ben tollerato e possa essere usato nei bambini, alcuni pazienti hanno reazioni collaterali indesiderate dal tratto gastrointestinale, dal sistema nervoso, dal sistema ematopoietico, dai reni e dalle allergie.

Controindicazioni ftalazolo:

• tutti i tipi di manifestazioni allergiche sui farmaci sulfanilamide nella storia,
• malattie del sistema ematopoietico,
• gozzo tossico diffuso,
• grave malattia del fegato e dei reni,
• ostruzione intestinale acuta.

I preparati di questo gruppo sono usati per trattare le forme erosive e ulcerative di proctite.

• Antispastici per ridurre il dolore.

Terapia locale per proctite

Oltre al trattamento principale, vengono prescritti microclisti con oli ed erbe, bagni sessili con soluzione di permanganato di potassio (soluzione rosa debole di permanganato di potassio).

Bene aiuta ad alleviare la condizione delle candele dall'infiammazione del retto con Beauty, Methyluracil, Proktozan, candele con Prednisolone, Relief - Ultra, Ultraprokt.


• Guarigione di microfratture, erosioni, ulcere.
• essiccazione.
• Anti-infiammatorio.
• Rilassante.
• Antipruriginoso.
• Alleviare i sintomi del dolore.

La proctite cronica è ben corretta con una corretta alimentazione, la balneoterapia.
Le acque minerali che hanno un buon effetto sull'intero tratto gastrointestinale nel suo insieme e sulle sezioni intestinali inferiori possono essere bevute in Truskavets, Essentuki e in altri ben noti centri di salute.

Trattamento di rimedi popolari proctite

Sarebbe estremamente imprudente cercare di trattare l'infiammazione acuta o subacuta del retto solo con metodi popolari. Se ti automuti, puoi aspettare complicazioni come perforazione dell'intestino con peritonite o paraprocitite. E infatti, e in un altro caso, nessun intervento operativo non può fare, e le previsioni per la vita sono tutt'altro che favorevoli.

Per trattare l'infiammazione del retto con l'aiuto di ricette popolari può essere solo una terapia aggiuntiva, e dopo l'approvazione del medico curante. È meglio usare rimedi popolari per prevenire l'infiammazione e combattere la stitichezza.

Il più delle volte realizzano microclasti con calendula, camomilla e corteccia di quercia.

Un decotto di questi componenti ha un effetto antinfiammatorio ed essiccante, contribuisce a un normale sgabello indolore. Feci molli giornaliere per proctite - 50% di successo nel trattamento, poiché questa malattia è caratterizzata da stitichezza spastica.

Prendi 1 cucchiaio da tavola di materie prime frantumate, versa acqua bollente in un volume di 250 ml e fai sobbollire a fuoco basso. Dopo il filtraggio, raffreddare a temperatura ambiente e iniettare 50 ml nel retto. Per decotto di erbe agire in modo più efficace, prima che il microclima possa mettere un clistere di pulizia regolare. Dopo che il brodo utile è stato risucchiato nella parete intestinale, e questo accadrà tra 20 minuti, puoi alzarti.

Controindicazioni all'uso di microclastri - un'allergia a qualsiasi pianta.

Infiammazione ben rimossa introdotta nel retto, olio di olivello spinoso.

Decotto curativo per proctite

Il decotto alle erbe per la proctite è una buona misura preventiva. Preparare una bevanda curativa. Per fare questo, prendi la piantaggine, il tanaceto, il tarassaco, l'ortica, 1 cucchiaino di fila, pre-macina, versa 350 ml di acqua, lascia riposare per 10 minuti a fuoco basso o lascia in infusione 3 ore in un thermos.

Quindi, è necessario raffreddare il brodo e filtrare. Assumere uno stomaco magro 30 minuti prima di un pasto o 1,5 ore dopo 50 ml 3 volte al giorno, può essere diluito con acqua.

Tutte queste erbe, oltre a eliminare l'infiammazione nel retto, hanno un effetto coleretico. Diffidare dei pazienti con piccole pietre nella cistifellea.

Bagno alle erbe con proctite

Puoi cucinare un bagno alle erbe. Faranno tutte le piante che hanno un effetto rinfrescante e anti-infiammatorio. La menta, l'eucalipto può ridurre l'aspetto del prurito nell'ano. Oltre a queste piante, corteccia di quercia, salvia, poligono in proporzioni uguali vengono aggiunte al decotto per il bagno. La temperatura dell'acqua dovrebbe essere piacevole per il corpo, non renderla troppo calda o fredda. La durata della procedura è di 15 minuti. Dopo una buona lubrificazione della regione anale dell'olio di olivello spinoso.

Dieta per l'infiammazione del retto: cosa può e cosa non può

Al fine di recuperare rapidamente, è necessario rispettare una serie di regole sulla nutrizione. Vi presentiamo un elenco di prodotti che non possono essere utilizzati per la cronica, e ancora di più per la proctite acuta:

• verdure fresche e frutta (con esclusione acuta completamente, con infiammazione cronica del retto - con cautela),
• cibo in scatola e marinate,
• grasso,
• salato,
• piccante
• bevande gassate
• alcol,
• legumi,
• dolci morbidi.

Il fumo deve essere abbandonato, la nicotina ha un effetto dannoso su tutto il corpo, inclusi gli intestini.

Cosa può e dovrebbe essere mangiato durante la proctite

La base del cibo - prodotti lattiero-caseari, basta assicurarsi che non siano grassi. Sarà utile:

• fiocchi di latte,
• panna acida,
• latte acido,
• ryazhenka,
• kefir.

Questi prodotti contribuiscono alla normalizzazione delle feci, ripristinano la microflora nell'intestino. Di notte è utile bere una tazza di kefir con l'aggiunta di 1 cucchiaio d'olio d'oliva. Porridge, uova sotto forma di omelette, mele cotte, tè debole, composta - tutto questo può essere incluso nella dieta.

Permesso di usare carne magra, pesce e pollame. I pasti sono preferibili per cuocere in forno o cuocere per una coppia. I pasti dovrebbero essere regolari, in piccole porzioni, ma frequenti. Cibo troppo caldo o troppo freddo dovrebbe essere evitato.

Se hai la tendenza alla stitichezza, la cosa peggiore che puoi fare per il tuo intestino è prendere i lassativi ogni giorno.

Prova a fare un decotto di semi di lino. Dovrebbe essere assunto prima dei pasti in 30 minuti, l'assunzione regolare di decotto aiuterà a liberarsi della stitichezza.

Nelle forme gravi di infiammazione acuta della mucosa rettale in ospedale, si nutrono per via endovenosa con soluzioni speciali, consentendo in tal modo alle pareti intestinali di recuperare.

Per alleviare l'infiammazione del retto, è necessario rispettare tutte le parti della terapia prescritta, tutto è molto importante: il farmaco e le procedure locali e una corretta alimentazione. La proctite è una malattia grave, ma il comportamento competente associato al trattamento rende la prognosi favorevole alla vita.

http://genitalhealth.ru/281/Vospalenie-pryamoy-kishki--proktit--simptomy--diagnostika--lechenie/

Proctite rettale: sintomi, trattamento, foto, recensioni

Ci sono malattie, più precisamente, un intero gruppo di malattie che, sebbene non pericolose per la vita, possono ridurre significativamente la sua qualità. Una di queste patologie è la proctite. Disturbo ossessivo nel retto e altri sintomi insiti nel disturbo intestinale, che si presentano sullo sfondo dell'infiammazione, non consentono al paziente di seguire la sua solita routine quotidiana.

Per liberarsi di tale risultato, è necessario identificare immediatamente la patologia e procedere immediatamente al suo trattamento. Classificano forme acute e croniche di proctite rettale, ognuna delle quali ha le sue cause di sviluppo. La presenza di una tale malattia nella storia di un paziente può notevolmente facilitare la diagnosi futura.

Classificazione delle cause

È consuetudine individuare le cause che possono portare al processo infiammatorio nel retto in due gruppi. Il primo gruppo è costituito da fattori dannosi locali che influiscono direttamente sulla membrana mucosa dell'organo. Il secondo gruppo è costituito da fattori di natura generale, che riguardano non solo le sezioni terminali dell'intestino, ma anche l'intero organismo in particolare.

Fattori dannosi locali

Cause comuni

Introduzione attraverso l'ano (rettale) irritanti:

tinture su senape, peperoni;

trementina purificata, alcool;

eventuali oli essenziali (menta piperita, chiodi di garofano, eucalipto).

Nella maggior parte dei casi, queste sostanze sono utilizzate dai pazienti come trattamento con metodi tradizionali e aggravano solo i sintomi della malattia.

Varie malattie infettive del tratto intestinale, con il loro lungo corso. Lo sviluppo della proctite anale può essere dovuto non solo all'influenza dei microrganismi sulla membrana mucosa, ma anche agli effetti meccanici sul guscio a causa della diarrea.

Fattori infettivi comuni:

Trauma meccanico dovuto all'auto-massaggio della prostata, del retto o dell'anello anale.

Malattie autoimmuni che colpiscono l'intestino. Più spesso è:

colite ulcerosa.

Tecnica impropria di eseguire un massaggio della prostata.

Malattia di Chagas (può essere considerata una ragione se il paziente ha viaggiato in paesi tropicali nel recente passato);

L'introduzione di corpi estranei nel retto. La proctite può svilupparsi dopo il trattamento con clisteri o supposte rettali.

Le infezioni a trasmissione sessuale possono anche causare l'infiammazione della mucosa rettale:

Transizione dell'infezione da tessuti vicini (vagina e utero nelle donne, vescica urinaria negli uomini, tessuto adiposo peri-rettale).

Qualsiasi violazione dell'innervazione e della motilità del colon. Può svilupparsi indipendentemente e dopo aver subito un intervento chirurgico. Il principale fattore dannoso è la stitichezza cronica. Le violazioni più frequenti sono:

complicazione della vagotomia dello stelo (dopo il trattamento chirurgico dell'ulcera peptica);

discinesia del colon;

sindrome dell'intestino irritabile.

Tumore del retto o dei suoi tessuti circostanti.

La malattia da radiazioni (forma intestinale) si sviluppa dopo aver ricevuto la radiazione entro 10 Gray.

La proctite può comparire dopo l'assunzione di bagni di radon o radioterapia.

Vale la pena notare che cause comuni nella maggior parte dei casi portano allo sviluppo della forma cronica di proctite. Nell'83% dei casi, la forma acuta si sviluppa sullo sfondo dell'impatto di un fattore dannoso di azione locale (ad eccezione delle infezioni gastrointestinali).

I sintomi della proctite rettale acuta

Nella maggior parte dei casi, i segni di una proctite acuta compaiono immediatamente o entro poche ore dal momento dell'esposizione a un fattore dannoso. Le eccezioni sono i tumori. Il paziente soffre di due sintomi principali:

dolore - bassa e media intensità, che ha un carattere tirante, che è in grado di intensificare al momento della defecazione. Molto spesso, il paziente non può indicare la posizione esatta della sindrome del dolore, dal momento che il dolore può diffondersi nella parte bassa della schiena o nell'addome inferiore. Ma con un sondaggio attivo, si scopre che l'esatta posizione del dolore è l'area dell'ano o del sacro. Le sensazioni spiacevoli non passano durante il giorno e iniziano a disturbare il paziente, portandolo a uno stato di maggiore irritabilità. Una leggera sindrome da dolore può essere raggiunta assumendo farmaci combinati (Spasmalgon, Baralgin) o antinfiammatori (Nimesulide, Ibuprofen, Ketorolac);

violazione del processo di defecazione - il paziente è preoccupato per il tenesmo. Le feci diventano sature di muco, perché i movimenti intestinali diventano molto frequenti. Solo il muco con piccole quantità di sangue può essere espulso. La stitichezza può anche verificarsi a causa di un blocco psicologico (il paziente ha paura di andare in bagno, perché la defecazione provoca dolore più grave).

L'immagine sintomatica della grave proctite può essere accompagnata da disagio nello stomaco (motilità alterata), un aumento della temperatura corporea ai parametri subfebrilitici, una diminuzione dell'appetito.

I sintomi della proctite cronica

In presenza di questa forma della malattia, i periodi di esacerbazione si alternano sempre a periodi di remissione. Il criterio principale per fare una diagnosi è la durata della malattia per più di 6 mesi.

Il quadro clinico della patologia al di fuori del periodo di esacerbazione è nella maggior parte dei casi limitato a una sensazione periodica di disagio nell'area rettale. Poiché la causa dello sviluppo della proctite cronica è più spesso la presenza di un'altra patologia, i sintomi riflettono principalmente la malattia che ha causato il problema.

Il quadro clinico e il trattamento della proctite durante l'esacerbazione della malattia non è diverso dalla forma acuta della patologia.

I sintomi della proctite da radiazioni

La proctite del fascio è un tipo di malattia cronica, ma alcuni clinici la classificano come una specie separata. La principale differenza è la sindrome del dolore pronunciata ("dolorosa"), che accompagna sempre il paziente. Sfortunatamente, fino ad oggi non è stato sviluppato alcun rimedio efficace per l'anestesia della proctite da radiazioni, quindi è molto difficile eliminare un tale sintomo.

Oltre alle manifestazioni locali, la proctite da radiazioni è caratterizzata dalla presenza di sintomi comuni:

immunosoppressione, che aumenta il rischio di malattie respiratorie e intestinali;

mancanza o significativa perdita di appetito;

perdita di peso.

Il quadro clinico della patologia non è limitato a questo, poiché la malattia da radiazioni ha un effetto significativo su altri organi.

diagnostica

Per diagnosticare correttamente la proctite, è necessario sottoporsi a un esame completo. Le procedure dovrebbero essere avviate con un esame di routine dell'area perinatale e anale.

Cosa può essere installato dall'ispezione

In presenza di una proctite acuta o al momento di esacerbazione della forma cronica della patologia, tali cambiamenti sono presenti:

il muro del canale anale è dipinto in un colore rosso saturo. In alcuni casi, le crepe sono determinate visivamente, ad occhio nudo;

ci possono essere aperture fistolose. Sono piccole protrusioni della pelle che sono dolenti alla palpazione e rilasciano sangue o pus;

arrossamento della pelle nella regione perinatale (attorno all'ano).

Danneggiare i danni all'ano rende possibile sospettare la presenza di proctite acuta. Con la proctite prolungata in pazienti adulti, si osservano spesso noduli emorroidali, che hanno un colore scuro. All'esame, possono essere localizzati all'interno del retto o sporgere dalla cavità d'organo.

Tecnica di ispezione

Il paziente assume la posizione del ginocchio-gomito per un accesso visivo ottimale. Per eseguire l'ispezione delle sezioni terminali dell'intestino e dell'anello anale stesso, il paziente dovrebbe rilassarsi il più possibile. Per eseguire una visualizzazione più approfondita, il medico può utilizzare un anoscopio (un dispositivo speciale per l'esame proctologico).

Condurre uno studio delle dita

È uno dei metodi diagnostici più antichi che non richiede strumenti speciali. Utilizzando questo metodo, il medico può non solo sospettare la presenza di proctite rettale, ma anche rilevare la probabile causa della malattia (lesioni meccaniche, corpi estranei, tumori).

La preparazione del paziente non è richiesta. La posizione ottimale è la postura del ginocchio-gomito. Se il paziente non è in grado di accettare questa posizione per nessun motivo, si raccomanda di giacere sul lato sinistro e portare le gambe allo stomaco.

Durante l'esame, il medico valuta:

la natura dello scarico (per i residui sul guanto);

la presenza di formazioni all'interno della parete rettale (ascessi, passaggi fistolosi, tumori);

lo stato delle pareti del retto e la sua integrità.

Prima di eseguire la procedura, il medico lubrifica il guanto con olio di vaselina, quindi questo studio è indolore per il paziente.

Metodi strumentali

L'opzione diagnostica ottimale per la proctite rettale è l'esame strumentale. La diagnosi di proctite non può aver luogo senza un esame da parte di un proctologo. Ad oggi, usa questi metodi:

L'anoscopia viene eseguita utilizzando uno specchio rettale (proctologico), lubrificato con olio di vaselina. È inserito nell'ano e in qualche modo lo espande. Ciò consente di ottenere una panoramica migliore rispetto ad altri tipi di ispezione. Questa tecnica inoltre non richiede speciali procedure preparatorie dal paziente. Eseguito nella stessa posizione delle precedenti manipolazioni;

rectoromanoscopy - metodo endoscopico, durante il quale eseguire un esame dettagliato (fino a 30 cm) delle pareti del retto. Questa operazione viene eseguita con l'aiuto di un sigmoidoscopio - un tubo elastico dotato di una fotocamera e una sorgente di luce che viene inserita attraverso l'ano e consente di analizzare la mucosa e determinare la forma della patologia:

proctite catarrale - si verifica più spesso a causa dell'azione sulla membrana mucosa del retto di sostanze irritanti. Una caratteristica è l'aumento del pattern vascolare e del gonfiore marcato;

proctite purulenta - la presenza di pus nella cavità rettale e l'infiltrazione delle pareti dei leucociti indica la presenza di questa forma di patologia. Sviluppa sullo sfondo dell'esposizione ai microrganismi;

proctite erosiva - questa forma si distingue per il diradamento dello strato superficiale del retto e più spesso si sviluppa con un lungo decorso del processo;

la proctite ulcerativa è caratterizzata dalla formazione di profonde erosioni che colpiscono lo strato muscolare dell'organo. Uno dei segni della presenza di colite ulcerosa;

forme miste - si verificano a causa della combinazione di diversi fattori patogeni.

Il modulo consente di determinare con maggiore precisione la causa della proctite, ma non ha un impatto significativo sulla selezione dei metodi di trattamento.

Come prepararsi per la sigmoidoscopia

È necessario effettuare una pulizia completa del retto dalle feci, al fine di evitare ostruzioni durante l'esame. La preparazione consiste nei seguenti passaggi:

3 giorni prima dello studio, si raccomanda di seguire una dieta che escluda alimenti ricchi di fibre (orzo, granella di mais, pane di segale, frutta, bacche, verdure);

la sera prima della sigmoidoscopia il paziente può mangiare una cena leggera;

dopo 50 minuti, il paziente è sottoposto a clisteri con una frequenza di una volta all'ora, fino a quando appare un risciacquo pulito;

la sigmoidoscopia viene eseguita a stomaco vuoto, quindi il paziente deve essere abbandonato a colazione;

al mattino mettere ripetuti clisteri prima della comparsa di un risultato netto;

appena prima dell'esame, viene eseguita l'ispezione delle dita per preparare l'ano prima che l'endoscopio sia inserito.

biopsia

Questo termine descrive il processo di prelievo del tessuto dalla parete rettale per ulteriori esami al microscopio. La biopsia fa parte della rectoromanoscopia e viene eseguita utilizzando un forcipe endoscopico. L'anestesia locale non è indicata per questa procedura, quindi il paziente potrebbe provare qualche disagio. Tuttavia, la biopsia è una procedura estremamente importante, che consente di escludere la presenza di un processo maligno nel corpo.

Come metodi aggiuntivi, possono essere utilizzati test diagnostici di laboratorio (analisi generale di feci, urina e sangue). Ma tali metodi possono essere informativi solo nel caso della proctite cronica, come definizione della malattia di base.

trattamento

La tattica della patologia trattata differisce significativamente a seconda del tipo di proctite, quindi la diagnosi qualitativa è il primo passo per liberarsi della patologia. Solo un medico qualificato (proctologo) può fare una diagnosi del genere e prescrivere il trattamento corretto.

Trattamento della proctite acuta

Nel trattamento di questa patologia, è importante combinare il trattamento non farmacologico con l'uso di farmaci. Il trattamento non farmacologico consiste nel limitare lo sforzo fisico e il riposo a letto. È auspicabile che il paziente segua una dieta moderata e lo osservi fino alla completa scomparsa di tutte le manifestazioni della proctite. La dieta si basa sull'eccezione:

prodotti che possono causare disturbi della motilità e costipazione (pasta, farina, melograno);

piatti chimicamente irritanti (fritti, amari, salati, aspri);

bevande e piatti meccanicamente irritanti (cibi troppo freddi o caldi, la temperatura ottimale dei piatti dovrebbe essere di 15-20 gradi).

Un fattore importante è l'osservanza dei pasti regolari e frazionari. Non è necessario fare lunghe pause tra un pasto e l'altro, poiché ciò potrebbe causare una violazione del passaggio del nodulo di cibo nell'intestino. Una lunga pausa è più di 6 ore.

Oltre alla dieta, il trattamento non farmacologico prevede l'implementazione di procedure antinfiammatorie locali, ad esempio:

bagni con permanganato di potassio - assunto in posizione seduta non più di quattro volte al giorno;

applicazione manuale o clisteri di olio di oliva e olivello spinoso, per la lubrificazione della parete intestinale;

come miglioramento delle condizioni generali del corpo, si possono usare sedativi leggeri - infusione di aurico e valeriana. L'accettazione di tale infusione può essere eseguita fino a 4 volte al giorno, sciogliendo 30-40 gocce del farmaco in mezzo bicchiere d'acqua.

Il trattamento farmacologico della malattia dipende dalla causa dello sviluppo della proctite acuta. Tra i regimi di trattamento più comuni ci sono:

Con l'introduzione di sostanze irritanti nell'intestino o dopo aver ricevuto un danno meccanico (piccolo)

Farmaci anti-infiammatori non ormonali:

In alternativa, i farmaci dell'azione combinata:

ridurre il dolore;

normalizzare la condizione della mucosa;

avere un effetto rilassante sulle pareti del retto, che aiuta a ridurre la sensazione di disagio.

Compresse per via orale o sotto forma di iniezioni non più di 4 volte al giorno.

Con l'uso prolungato di farmaci (più di una settimana) deve essere usato in combinazione con inibitori della pompa protonica. Protegge contro lo sviluppo di ulcera peptica.

Preparativi: Rabeprazol, OMEZ, Omeprazole.

sopprimono l'infiammazione e alleggeriscono quasi completamente i sintomi della proctite acuta;

ridurre il dolore ed eliminare il disagio nell'intestino distale.

Solo sotto forma di unguenti o supposte rettali. Non applicare più di 4 volte al giorno.

Farmaci lassativi:

Come prevenzione della costipazione, in quanto possono esacerbare i sintomi.

Compresse per somministrazione orale una volta al giorno. Guttalax e Guttasil sono usati prevalentemente durante l'ora di andare a letto, poiché il sollievo arriva solo dopo 12 ore.

In infiammazione infettiva della membrana mucosa del retto

Prima di tutto, è necessario eliminare il fattore provocante - per distruggere i batteri nocivi che si trovano nella cavità del retto. Vale la pena notare che se la proctite si verifica sullo sfondo di un'infezione intestinale (dissenteria, escherichiosi), è necessario utilizzare farmaci per eseguire la riabilitazione dell'intero intestino.

Glucocorticosteroidi (ormoni) per uso locale non sono raccomandati per l'uso in presenza di infiammazioni infettive, poiché possono causare la diffusione di batteri e interferire con la riabilitazione dell'intestino.

Lo schema di trattamento per la proctite infettiva è il seguente:

Unguenti e creme antisettici per uso topico, che assicurano la distruzione dei batteri. Ad esempio: "Simetrid", "Proktozan".

Come usare questi strumenti. È necessario somministrare il farmaco due volte al giorno. Se lo strumento viene acquistato sotto forma di un unguento, deve essere applicato utilizzando un applicatore (incluso nel kit). Dopo l'iniezione di una supposta o unguento, il farmaco deve essere tenuto nella cavità intestinale per mezz'ora. Cancellare deliberatamente non è necessario. Dopo che i sintomi della malattia sono scomparsi, è auspicabile continuare il corso per altri 7-9 giorni.

Farmaci antibatterici per la riabilitazione della cavità intestinale da possibili batteri (solo nel caso di infezioni intestinali). Il migliore tra questi è il farmaco "Furazolidone", che ha un ampio spettro di azione, viene assorbito nel sangue solo del 30%, mentre raggiunge la massima concentrazione nell'intestino. Sfortunatamente, i pazienti spesso sviluppano una reazione allergica a questo rimedio. In questi casi, gli antibiotici del gruppo tetraciclina vengono utilizzati come alternativa ("doxycycline", "Unidox"). Sono controindicati nei bambini sotto gli 8 anni e nelle donne in gravidanza. Per questa categoria di pazienti, la droga Josamycin è la più sicura, ma la scelta dell'antibiotico ottimale deve essere effettuata esclusivamente da un medico.

Ripristino della funzionalità intestinale normale. Poiché tutti i preparati sopra descritti distruggono deliberatamente non solo la microflora patogena nell'intestino, ma anche i batteri normali, al termine del ciclo di trattamento con questi farmaci, possono svilupparsi problemi con la digestione del cibo (specialmente vegetali e latticini). Per "aiutare" il corpo in una tale situazione, è necessario utilizzare complessi ausiliari: "Linex", "Bifidumbakterin", "Bifidum".

Farmaci combinati e FANS.

Lassativi (presentati sopra).

Nella maggior parte dei casi, i sintomi dell'infiammazione infettiva della mucosa intestinale scompaiono entro pochi giorni, a condizione che il trattamento sia stato prescritto da uno specialista in modo ragionevole.

Con l'introduzione di un corpo estraneo nell'intestino o l'infiammazione del tessuto periostrattivo

In questi casi, è necessario un intervento chirurgico, che ha lo scopo di eliminare una focalizzazione suppurativa nei tessuti o rimuovere corpi estranei dalla cavità intestinale. Dopo l'operazione, il chirurgo determina la tattica di un'ulteriore terapia basata sulla presenza di complicazioni, sulle condizioni del paziente e sul grado di danno intestinale. Il più delle volte consiste di:

Fatto clinico L'intestino umano è in grado non solo di fornire la peristalsi intestinale nella direzione del retto, ma anche di spostare gli oggetti nella direzione opposta (in caso di ostruzione dell'uscita). Pertanto, qualsiasi oggetto estraneo introdotto nel retto, il più delle volte risulta essere all'interno del sigma o dell'intestino crasso, che è 30-50 cm più alto del retto. In tali casi, il chirurgo non è in grado di ottenere un corpo estraneo senza incisioni, quindi l'operazione incorre in un trauma aggiuntivo.

Per i tumori nel retto

In questi casi è necessaria la consultazione con un oncologo. Ripeti la biopsia e, se possibile, CT. Queste tecniche consentono di determinare l'estensione della diffusione del tumore, la presenza di linfonodi, metastasi. Quando conferma la bontà del tumore, viene rimosso. Se il tumore è maligno ed è riuscito a germinare negli organi circostanti o metastatizzare, è necessaria la resezione dell'intero retto, seguita dall'imposizione di un sigmoidoma (una tecnica per rimuovere l'apertura finale dell'intestino sulla parete addominale anteriore). Se la neoplasia si è diffusa oltre la fine dell'intestino, il paziente è sottoposto a radioterapia o chemioterapia.

Lo schema descritto è solo approssimativo e viene presentato solo a scopo informativo. Infatti, solo un oncologo può scegliere la tattica del trattamento, poiché questo è un processo complesso, che è la vita del paziente.

Trattamento della proctite rettale cronica

In presenza di una tale forma di malattia, tutti gli sforzi sono diretti verso la differenziazione e l'eliminazione delle manifestazioni della patologia sottostante, che ha portato allo sviluppo di questo processo. Il trattamento efficace della malattia di base è l'unico modo per curare la proctite cronica. I regimi di trattamento delle cause probabili sono molto difficili per la percezione, quindi la tabella presenta una versione semplificata (contenente solo i punti principali).

http://doctoroff.ru/proktit-pryamoy-kishki

La manifestazione di proctite e trattamento efficace

Malattie infiammatorie del retto - un fenomeno estremamente spiacevole. Lo stesso vale per la proctite, il cui trattamento può essere un processo difficile. Questo è attribuito a un numero significativo di forme di questa malattia, così come alla diagnostica complessa che precede la terapia. Al fine di eliminare le ricadute, è necessario prendere in considerazione le cause della patologia, le sue forme specifiche, nonché l'ammissibilità dell'uso di metodi aggiuntivi nel trattamento.

I sintomi della proctite

I sintomi della malattia sono divisi in locali e generali. Nel primo caso, i segni sono i seguenti:

  • disagio, sensazione di sovraffollamento nell'area rettale;
  • desiderio costante di movimento intestinale;
  • prurito nell'ano, così come il dolore direttamente nel retto, che sono aggravati dai movimenti intestinali;
  • dolore all'addome sinistro e contrazioni a scatti.

I sintomi della proctite locale possono essere come la secrezione di muco e figa dall'ano, comprese le impurità del sangue. Identificare il dolore specifico nel perineo, che danno alla parte bassa della schiena, così come i genitali. Diarrea o costipazione, incontinenza fecale può essere diagnosticata.

Parlando di sintomi comuni, prestano attenzione a un aumento degli indicatori della temperatura corporea, dell'anemia, della debolezza e dell'affaticamento significativi. Tali sintomi di proctite possono essere identificati come: I sintomi generali della proctite possono essere i seguenti:

  • perdita di peso inaspettata;
  • perdita di appetito normale;
  • dolore alle articolazioni;
  • eruzione cutanea.

Il quadro clinico è accompagnato da processi infiammatori, arrossamento degli occhi e lacrimazione. Non dobbiamo dimenticare la possibilità che il paziente abbia uno stato depressivo o un frequente cambiamento di umore. Prima di iniziare il trattamento della proctite, si consiglia di familiarizzare con le cause e le forme della patologia.

Cause e caratteristiche delle forme di proctite

L'elenco dei fattori che provocano l'insorgenza della malattia è più che esteso. Prima di tutto, è la malattia di Crohn, così come la forma non specifica di colite ulcerosa. Inoltre, le anormalità non infiammatorie nel retto (ad esempio le emorroidi) possono anche influenzare lo sviluppo dei sintomi della malattia. Non bisogna escludere malattie infettive (presenza di infezione streptococcica, virus e parassiti più semplici).

Compilare l'elenco delle ragioni per lo sviluppo della proctite:

  • malattie infettive del tipo venerea (per esempio, gonorrea o clamidia, così come la sifilide);
  • collisione con la tubercolosi;
  • costipazione cronica;
  • dieta sbagliata;
  • uso prolungato di alcuni farmaci, specialmente antibiotici.

Fattori non meno importanti dovrebbero essere considerati allergie alimentari, danni al retto (ad esempio, a causa della rilevazione di un oggetto estraneo nell'intestino). Inoltre, la proctite può essere un effetto collaterale associato al trattamento con radiazioni di alcune forme di cancro.

Per comprendere meglio la natura dello sviluppo della proctite, per comprendere i sintomi della patologia, è necessario elencare e caratterizzare tutte le sue forme.

catarrale

La proctite catarrale è una patologia infiammatoria acuta della mucosa rettale. La condizione è accompagnata da sensazioni dolorose, ipertermia e aggravamento dello stato generale di salute. I proctologi prestano attenzione al fatto che:

  • tracciare la prevalenza della patologia è problematico, perché i pazienti non si rivolgono a uno specialista in tempo utile;
  • la proctite catarrale spesso accompagna la principale malattia dell'apparato digerente ed è identificata come una complicanza;
  • la patologia è più comune tra gli individui con determinati errori nella nutrizione, che porta allo sviluppo di stitichezza e infiammazione del colon;
  • i rappresentanti di entrambi i sessi affrontano la proctite catarrale altrettanto spesso, a volte i suoi sintomi vengono diagnosticati anche durante l'infanzia.

erosivo

Questa è una patologia infiammatoria in cui si formano piccoli difetti (erosione) sulla superficie mucosa della superficie, che guariscono in seguito senza cicatrici. Questa forma di patologia è identificata come una malattia polietiologica che si forma a causa di effetti non solo infettivi, ma anche non infettivi.

Allo stesso modo, si manifesta spesso negli uomini e nelle donne, mentre gli adulti soffrono molto più spesso dei bambini.

La proctite erosiva richiede un'attenzione speciale da parte del medico curante e del paziente. È importante selezionare attentamente la terapia e assicurare un monitoraggio costante della condizione della mucosa intestinale. Questo è attribuito al rischio di difetti di approfondimento e alla successiva formazione di proctite ulcerativa, che sarà descritta più avanti.

raggio

Parlando di proctite da radiazioni, implica un processo infiammatorio non specifico che si sviluppa nella membrana mucosa della superficie del retto. Gastroenterologi e proctologi prestano attenzione al fatto che:

  1. La causa principale dello sviluppo della patologia dovrebbe essere considerata l'influenza delle radiazioni ionizzanti. È fissato nell'implementazione della radioterapia in connessione con il cancro degli organi pelvici.
  2. La forma di radiazione della proctite è più comune in presenza di danni da radiazioni intestinali.
  3. Considerando che circa il 60% dei pazienti con patologie oncologiche degli organi pelvici sono affetti da radioterapia, la prevalenza delle lesioni del retto nella categoria di pazienti presentata è estremamente elevata. Quindi, stiamo parlando del fatto che la proctite da radiazioni è identificata in circa il 12% delle persone che ricevono radioterapia.

affilato

In questo caso, stiamo parlando di infiammazione acuta nella membrana mucosa della superficie del retto. La forma presentata di proctite si verifica a seguito di infezione, attaccamento del parassita, nonché sotto l'influenza di esposizione meccanica, chimica o, per esempio, alle radiazioni. Nota che:

  • la forma della malattia è spesso associata a sigmoidite;
  • è possibile diffondere il tessuto adiposo sottocutaneo nella zona dell'ano con la formazione di paraprocitite successiva;
  • forme isolate di proctite acuta sono identificate con aggravamento dell'intestino inferiore;
  • le manifestazioni della condizione patologica persistono per diversi giorni o anche settimane (a seconda della forma e dell'estensione specifica dell'algoritmo infiammatorio).

L'esito della forma acuta di proctite potrebbe essere il recupero o la formazione della sua lesione cronica.

cronico

In questo caso, implica infiammazione cronica nella membrana mucosa della superficie del retto. Le infezioni specifiche e non specifiche possono influenzare lo sviluppo della patologia. Inoltre possiamo parlare di:

  • malattie croniche del tratto gastrointestinale, situate sopra;
  • danno da elminti;
  • violazione della dieta;
  • ristagno di feci;
  • esposizione chimica, meccanica e alle radiazioni.

Molto spesso, una lesione infiammatoria non è limitata al retto, ma si estende ulteriormente e provoca la comparsa di proctosigmoidite. La probabile conseguenza potrebbe essere l'uso della fibra pararettale con la formazione di paraproctite. La forma cronica di proctite è identificata significativamente più spesso rispetto all'infiammazione acuta dell'organo presentato. Rappresentanti del volto maschile e femminile con la patologia nella stessa misura spesso.

ulcerosa

Una delle forme delle varietà di proctite, che si sviluppa a seguito di una lesione infettiva, sotto l'influenza di malattie parassitarie. Può anche essere influenzato da varie lesioni e altri effetti che sono accompagnati dal verificarsi di difetti profondi sulla superficie mucosa dell'organo.

I proctologi concentrano l'attenzione sul fatto che, a differenza del tipo erosivo della malattia, in cui viene diagnosticato un restauro completo delle mucose dopo il recupero, la progressiva cicatrizzazione della parete intestinale risulta essere il risultato della proctite ulcerosa. Di conseguenza, può portare alla formazione di stenosi rettale.

Diagnostica e analisi

Prima di iniziare il trattamento per la proctite, si raccomanda vivamente di partecipare a una diagnosi completa. Dato il numero significativo di forme della malattia, l'esame può includere molti metodi diversi. Ad esempio, esame endoscopico con campioni di biopsia o pezzi di mucosa rettale. Viene anche fornito un test di biopsia microscopica (istologica).

Non devono essere prese in considerazione fasi di diagnosi meno significative:

  • Esame del contrasto ai raggi X, che consente di stabilire il processo infiammatorio, restringimento e fistola;
  • ecografia rettale, identificando l'infiltrazione del cancro delle sue pareti, cicatrici;
  • emiciclo (per rilevare condizioni infiammatorie come leucocitosi, trombocitosi e altre);
  • identificazione del marker fecale infiammatorio intestinale;
  • rilevamento di autoanticorpi, anticorpi verso determinati alimenti.

Inoltre, come parte della diagnosi, viene effettuata la coltura batteriologica delle feci e la sua analisi microscopica. Non meno importante fase dell'esame sono test di laboratorio per eliminare la proctite infettiva e parassitaria.

Potrebbe anche essere necessario un esame specialistico presso l'urologo o, ad esempio, un ginecologo.

Dopo la diagnosi e la determinazione di una diagnosi specifica, viene prescritto un trattamento. Per escludere lo sviluppo di complicanze e conseguenze critiche, è consigliabile riesaminare dopo il completamento della terapia.

Trattamento proctite

Nella stragrande maggioranza dei casi, il trattamento può essere eseguito a casa. A tal fine, gli agenti locali possono essere utilizzati, ad esempio, supposte. Inoltre, il trattamento della proctite può essere nell'uso di rimedi popolari e dieta. Ciascuno dei metodi di restauro efficaci sarà discusso di seguito.

supposta

Di solito il regime di trattamento include l'uso di supposte. Molto spesso questi sono nomi come Anuzol o Proktosedil. Sono necessari perché possono ridurre significativamente il prurito e neutralizzare il processo infiammatorio nel retto. I proctologi prestano attenzione al fatto che:

  1. Con l'infiammazione del retto, i rimedi locali come l'olio di olivello spinoso sono molto diffusi. Le supposte fatte dal componente presentato sono efficaci. Essi neutralizzano rapidamente le reazioni infiammatorie e hanno anche un effetto positivo sulla rigenerazione delle strutture tissutali.
  2. Una parte indispensabile della terapia è il clistere, che include una soluzione di colibatterolo o permanganato di potassio. Inoltre, è possibile utilizzare la camomilla o la corteccia di quercia.
  3. Bagni caldi applicabili. Prepararli di solito con l'infuso di poligono o immortelle.
  4. Vari unguenti sono efficaci, ad esempio Bezornil o Proktozan. Neutralizzano il dolore e contribuiscono a un processo di guarigione più rapido delle strutture tissutali danneggiate.

Rimedi popolari a casa

L'uso di rimedi popolari sarà un eccellente "supporto" del corso di riabilitazione di base. È importante, tuttavia, che tali metodi siano discussi preventivamente con il medico per escludere controindicazioni o effetti collaterali.

I microcliter a base di erbe sono efficaci, ad esempio, con l'aggiunta di calendula. Per prepararli, avrai bisogno di:

  • usa due arte. l., che viene riempito con acqua bollente e riscaldato per 15 minuti a bagnomaria;
  • per altri 40 minuti per insistere e filtrare la composizione;
  • per i microtitoli, il concentrato risultante viene diluito con acqua (un cucchiaino in 100 ml di acqua.

Un altro strumento efficace è un estratto d'acqua di calendula e camomilla, che è più che utile da prendere per via orale. Questo è spiegato dalle caratteristiche anti-infiammatorie del nome. Si consiglia di utilizzare la quantità di uno o due articoli. l. più volte entro 24 ore. Per la preparazione di medicinali si possono usare anche ortica, tarassaco, piantaggine. Non meno componenti di valore sono come una serie, tanaceto e lampone.

I seguenti rimedi popolari eccellenti utilizzati a casa per il trattamento della proctite, dovrebbero essere considerati un bagno sedentario con l'aggiunta di erbe medicinali. Presta attenzione al fatto che:

  • per un bagno con una coda di cavallo, si consiglia di utilizzare mezzo bicchiere d'erba, che viene versato con un litro di acqua bollente, infuso per 15 minuti e filtrato;
  • la durata del bagno seduto è di 20 minuti;
  • È permesso usare anche camomilla, salvia, eucalipto, poligono e persino immortelle.

Per far fronte all'infiammazione della superficie mucosa del retto aiuterà l'unguento, cucinato con le proprie mani. Per fare questo, utilizzare componenti come corteccia di quercia, fiori di semi di lino e pepe d'acqua. Il processo di cottura è il seguente:

  • La miscela specificata di erbe viene schiacciata in un mortaio fino alla massa più omogenea e versare grasso fuso di maiale;
  • dopo 12 ore, la miscela risultante viene riscaldata e filtrata;
  • L'unguento viene applicato su un tampone di garza e impiantato nel lume del retto, quindi lasciato per almeno cinque ore.

Applicare questo unguento è raccomandato per due o tre settimane di fila. Successivamente, questo strumento può essere utilizzato a casa come misura preventiva di esposizione.

dieta

Affinché il trattamento principale della proctite sia sufficientemente efficace, è necessario non seguire una dieta. Quindi, si consiglia vivamente di attenersi a una razione frazionaria. Si raccomanda l'uso di cibo a piccole porzioni, ma non meno di cinque o sei volte al giorno. È altrettanto importante ottenere un tale effetto che lo stomaco e l'intestino non siano sovraccaricati dal cibo. Parlando di dieta, presta attenzione anche al fatto che:

  1. La base della dieta dovrebbe essere il cibo più buono. Il loro vantaggio è che sono facilmente digeribili e digeriti dal corpo umano. Questi articoli includono pesce di fiume a basso contenuto di grassi, carne bollita, brodi di carne. Kissel, briciole di pane e cereali vari saranno anche utili nel trattamento della proctite.
  2. Si raccomanda di includere la quantità massima di alimenti con un effetto avvolgente nella dieta. Si tratta di zuppe, brodo di riso, farina d'avena.
  3. Tali piatti non solo proteggeranno la superficie mucosa dall'irritazione, ma creeranno anche un ostacolo naturale per la successiva riproduzione di microbi patogeni.

Per influenzare correttamente il lavoro dello stomaco, si raccomanda di usare 200 ml di acqua bollita prima di colazione a stomaco vuoto. È importante che sia caldo, non freddo o caldo. Aggiunse due cucchiaini. miele di lime fresco Inoltre, migliorerà il corpo e rafforzerà il sistema immunitario.

Prevenzione e prognosi

Per escludere lo sviluppo futuro della proctite, si raccomanda di seguire una serie di regole:

  1. Dieta, ovvero la riduzione dell'uso di tale cibo, che irrita il tratto digestivo. Si tratta di piatti affumicati, speziati e grassi.
  2. Rispetto dell'igiene personale. Consistono nel regolare e attento mantenimento dell'igiene degli organi genitali esterni.
  3. Escludere il sesso non protetto. Questo è importante per prevenire malattie sessualmente trasmissibili che possono influenzare l'area rettale, specialmente negli uomini con un orientamento omosessuale.
  4. Accesso tempestivo ai medici per identificare e attuare la terapia in relazione ad altri organi del tratto gastrointestinale. Quando compaiono i primi sintomi della proctite, è necessario contattare il chirurgo o il proctologo per un aiuto il più rapidamente possibile.

A seconda dei fattori che hanno causato la lesione infiammatoria del retto, il corso di recupero tempestivo avviato, la prognosi può essere sia favorevole che sfavorevole. Ad esempio, se la patologia è scatenata da un'infezione e la terapia inizia con l'insorgenza dei sintomi iniziali nella fase della proctite catarrale, la guarigione avviene dopo 10 giorni. La prognosi dubbia e persino sfavorevole sarà alla sconfitta della tubercolosi del retto, del morbo di Crohn e del cancro.

http://doctorzkt.com/kishechnik/proktit-simptomyi-i-lechenie-foto.html

Pubblicazioni Di Pancreatite