Cancro dell'intestino - sintomi

Neoplasie maligne possono essere localizzate in tutti i sistemi del corpo e l'intestino crasso non fa eccezione. Tale malattia si sviluppa più spesso negli adulti, in assenza di un intervento chirurgico, diventa la causa della morte del paziente. È importante riconoscere i segni dell'oncologia intestinale e iniziare il trattamento in tempo.

Cancro intestinale - primi sintomi

Con questa diagnosi, le cellule tumorali si formano e crescono nel corpo, la loro presenza causa la comparsa di un tumore maligno. È quasi impossibile determinare la loro presenza in una fase iniziale, dal momento che i primi sintomi del cancro intestinale sono simili alle indigestioni classiche e ai problemi digestivi. Tuttavia, in realtà, il problema è molto più globale, portando a una violazione delle funzioni del tratto digestivo. I medici consigliano di concentrarsi su tali cambiamenti nei loro sentimenti:

  • sensazione di pesantezza nello stomaco, non causata dal mangiare;
  • mancanza di appetito, drastica perdita di peso;
  • cambiamento delle preferenze di gusto, in particolare l'avversione ai piatti fritti e grassi;
  • crescenti segni di dispepsia;
  • diarrea, che è sostituita da costipazione cronica;
  • segni di anemia sideropenica;
  • il rilascio di una quantità moderata di sangue durante i movimenti intestinali.

Cancro del retto

Identificare la malattia nella fase iniziale è problematico, perché la paziente si precipita dal medico solo quando qualcosa inizia a ferire gravemente nello stomaco - non prima. Questa è la fase 2-3 della patologia progressiva, che richiede un intervento chirurgico urgente. I segni del cancro del colon-retto dipendono dalla posizione della sezione interessata dalle cellule tumorali. Il quadro clinico può avere una tale specificità:

  1. La patologia dell'intestino sinistro è espressa da costipazione prolungata, che, se non esegue misure mediche, comporta completa ostruzione intestinale, infiammazione del cieco.
  2. Con lesioni del lato destro, ci sono segni ricorrenti di intossicazione gastrointestinale, anemia da carenza di ferro, feci alterate e presenza di masse di sangue con muco nelle feci.

Cancro al colon

La malattia inizia in modo asintomatico, ma presto assomiglia al dolore acuto. Foto di paura oncologica, ma non insegnare alle persone a monitorare la propria salute in modo tempestivo. Segni di tumore del colon hanno diversi gradi di intensità, ma permettono ad un oncologo esperto di assumere una malattia così terribile già al primo ricevimento del paziente quando raccolgono dati storici. Se questo è veramente il cancro intestinale, i sintomi comuni sono i seguenti:

  • dolore doloroso all'addome, che aumenta solo con alcune posizioni del corpo;
  • gonfiore con disturbo cronico delle feci;
  • ascite (accumulo anomalo di liquidi nello stomaco);
  • aumento della pressione intra-addominale;
  • completa ostruzione intestinale;
  • nausea prolungata, vomito.

Carcinoma dell'intestino tenue

L'oncologia è difficile da trattare: più tardi si riscontrano i sintomi comuni dei disturbi, più è difficile ottenere dinamiche positive e prolungare la fase di remissione. Se in una malattia così terribile viene colpito l'intestino tenue, i medici possono fare una diagnosi definitiva già al primo o al secondo stadio del processo patologico. Per semplificare il compito degli specialisti, è necessario prestare attenzione ai seguenti sintomi di cancro dell'intestino tenue in donne e uomini:

  • frequenti crampi addominali, completati dal gusto dei "momenti di rame" in bocca;
  • vomito, eruttazione, indigestione, nausea, amarezza in bocca;
  • mancanza di appetito con avversione a certi cibi;
  • dolore acuto nell'area di gastralgia;
  • oscuramento del colore delle feci, presenza nella composizione dei coaguli di sangue.

Cancro sigmoideo

Il centro della patologia è localizzato sopra il retto, la sua diagnosi è spesso difficile. I tumori di questo intestino possono essere esofili e endofili. Nel primo caso, c'è un tumore "sulla gamba", nel secondo - un tumore maligno, per così dire, "pressato" nella parete del retto. L'oncologia comincia a manifestarsi con attacchi acuti di dispepsia, che aumentano ogni giorno che passa, può causare ostruzione intestinale. Se il cancro sigmoideo si sviluppa, i sintomi del quadro clinico prevalente sono i seguenti:

  • cambiamenti nella struttura delle feci, l'aspetto di muco, sangue, pus;
  • falsi impulsi a un altro movimento intestinale;
  • difficoltà a trattenere le masse fecali;
  • formazione di gas alterata;
  • attacco acuto del dolore, in aumento durante la defecazione;
  • sintomi comuni di intossicazione;
  • incontinenza urinaria.

I sintomi del cancro intestinale nelle donne

La prognosi per un disturbo caratteristico non è la più favorevole, soprattutto se il processo patologico viene rilevato in 3,4 stadi. Il tumore produce metastasi che interrompono il lavoro dell'intero tratto digestivo. I segni del cancro intestinale nelle donne sono diversi, perché la vescica è coinvolta nel processo patologico. Un sintomo caratteristico è lo scarico dalla vagina non è solo una porzione di urina, ma anche le feci, l'accumulo eccessivo di gas. Tali manifestazioni parlano in modo eloquente della presenza di un tumore e il paziente deve rivolgersi a un oncologo e determinarne la natura.

Se è oncologico, l'esito clinico non è sempre favorevole. Manifestazione di una neoplasia maligna nelle donne dopo 35 anni, con la forma primaria non consente la diffusione di metastasi nell'utero. In primo luogo, il paziente manifesta debolezza generale in tutto il corpo e segni classici di dispepsia, quindi compaiono segni specifici di un tumore intestinale. Questo è:

  • dolore ricorrente durante i movimenti intestinali;
  • fallimento del ciclo mestruale;
  • sangue nelle feci;
  • minzione compromessa;
  • perdita di peso drastica, mancanza di appetito;
  • impurità del sangue nell'urina quotidiana;
  • avversione ai cibi fritti e grassi.

I sintomi del cancro intestinale negli uomini

Una persona può vivere e non indovinare quanto e quali malattie prevalgono nel suo corpo. I sintomi del cancro del colon-retto nelle fasi iniziali in assenza di educazione medica, il paziente è spesso confuso con le consuete manifestazioni di dispepsia, una reazione allergica agli ingredienti alimentari. L'oncologia appare più tardi, ha le sue specifiche nel corpo maschile. Questi sono i sintomi che diventano un argomento pesante per un appuntamento non programmato al terapeuta locale.

I principali segni di cancro al colon negli uomini sono associati a minzione compromessa, dal momento che le cellule cancerose colpiscono il tessuto prostatico una volta sano. In primo luogo, vi è un falso desiderio di urinare, e quindi il paziente avverte un attacco acuto di dolore durante la separazione della porzione successiva di urina. I principali sintomi del cancro sono identici al corpo femminile. Questo è:

  • diarrea, alternata a frequente stitichezza;
  • forte dolore allo stomaco;
  • separazione delle feci con sangue e muco;
  • sapore amaro in bocca;
  • un salto nella temperatura corporale subfebrile;
  • declino nell'attività sessuale;
  • alterata funzione riproduttiva.
http://vrachmedik.ru/503-rak-kishechnika-simptomyi.html

Primi segni di cancro al colon

Nelle prime fasi della malattia, il tumore è un tumore maligno del colon asintomatico. I primi segni di tumore del colon nelle donne e negli uomini appaiono mentre il tumore progredisce.

I medici dell'ospedale Yusupovskogo conducono una diagnosi precoce dei tumori maligni utilizzando le più moderne attrezzature di aziende europee, giapponesi e americane al minimo sospetto di cancro al colon.

Segni di cancro del colon sono rilevati chiarendo i reclami dei pazienti, l'accurata raccolta della storia e le impronte digitali. Condurre diagnostica radiologica, strumentale e di laboratorio. I chirurghi della Clinica Oncologica eseguono interventi radicali e palliativi con accesso laparotomico o laparoscopico. Prima e dopo l'intervento chirurgico, i radiologi eseguono l'irradiazione del tumore e le vie di metastasi delle cellule tumorali. La chemioterapia con i più recenti farmaci citotossici riduce il rischio di metastasi delle cellule tumorali.

I primi sintomi del cancro del colon

I sintomi del cancro del colon nelle prime fasi non manifestano segni che potrebbero aiutare a sospettare il processo del tumore. I pazienti per lungo tempo sono preoccupati per il disagio addominale, la diarrea, in alternanza con costipazione. Il primo sintomo del cancro del colon nelle donne e negli uomini potrebbe essere la presenza di sangue nelle feci. A volte i pazienti notano un cambiamento di consistenza, l'odore delle masse fecali.

Nel chiarire i reclami dei pazienti, gli oncologi trovano i seguenti segni precoci di cancro al colon:

  • La sensazione di costante pienezza dell'intestino, anche dopo averla svuotata;
  • Frequenti sollecitazioni alle feci;
  • La presenza di sangue nelle feci;
  • Distensione addominale frequente, presenza di quantità eccessive di gas;
  • Colica intestinale

I pazienti sviluppano anemia. L'anemia si manifesta con affaticamento e dispnea, pelle chiara, unghie e capelli fragili. Se i sintomi del cancro al colon si verificano, le infezioni del tratto urinario diventano frequenti negli uomini e nelle donne, ei linfonodi possono essere infiammati. I sintomi del colon del tumore in una fase precoce sono spesso identificati durante un esame di routine.

Sintomi tardivi del cancro del colon

Se i sintomi del cancro del colon nelle prime fasi non erano pronunciati e la malattia non era stata identificata in tempo, il tumore in via di sviluppo si manifesta con i seguenti sintomi:

  • Scarico di muco bianco, viscoso, simile alla saliva dall'ano;
  • L'insolita natura a nastro della sedia;
  • Ingrandimento patologico del fegato

Con la progressione del processo del cancro, possono svilupparsi complicazioni:

  • Ostruzione intestinale, causando dolore addominale;
  • Perforazione intestinale, provocando sepsi generalizzata;
  • Ittero caratterizzato da ingiallimento della pelle e proteine ​​degli occhi;
  • Ascite (accumulo di liquido nella cavità addominale).

Il dolore costante o parossistico appare nell'addome, nelle gambe o nei glutei. Si sviluppa una peritonite infettiva (infiammazione del peritoneo che circonda gli organi peritoneali). Il paziente perde appetito e peso.

Diagnosi del cancro del colon

I medici dell'ospedale Yusupov, quando rilevano i primi sintomi del cancro del retto, effettuano un esame completo del paziente. Include:

  • Esame fisico;
  • Esame rettale digitale;
  • Analisi del sangue clinica e biochimica;
  • Determinazione dei marcatori tumorali del cancro del colon;
  • Esame di laboratorio delle feci;
  • Irrigoscopia con introduzione di miscela di bario nell'intestino crasso;
  • sigmoidoscopia;
  • Colonscopia.

Quando si sceglie una procedura chirurgica, vengono eseguite diagnostica a strati, diagnostica a risonanza magnetica, ricostruzione tridimensionale di processi funzionali mediante tomografia a emissione di positroni. La diagnosi ha diversi obiettivi:

  • Conferma della presenza di cancro;
  • Determinazione del tipo e del grado di sviluppo del cancro del colon;
  • Chiarificazione della localizzazione del tumore;
  • Sviluppo di un piano di trattamento;
  • Affinamento della prognosi per il recupero e la sopravvivenza.

Sintomi endoscopici del cancro del colon

Quando la sigmoidoscopia viene eseguita l'esame delle parti dirette e inferiori del colon sigmoideo con l'aiuto dell'apparato endoscopico del rectoromanoscope. Il medico inserisce un tubo speciale attraverso l'ano, che è dotato di potenti ottiche che possono ingrandire l'immagine molte volte.

Un tumore canceroso trovato durante la sigmoidoscopia, ha l'aspetto di un polipo ulcerato, che si trova sul peduncolo, meno spesso su una base ampia. Il tumore sembra un cavolfiore, che sporge nel lume intestinale. È facilmente ulcerato, sanguina a lungo anche con un leggero impatto meccanico su di esso con un rettoscopio.

Il fondo dell'ulcera è ricoperto da masse necrotiche, i bordi sono molto densi, ritorti, annodati o poliploidi modificati. Hanno un colore rosso scuro sullo sfondo della mucosa intestinale rosa pallido. Il confine chiaro di un tumore dalla membrana mucosa normale che lo circonda è definito. Con la crescita sottomucosa, i nodi o le protuberanze poliploidi sono ricoperte da una mucosa più o meno normalmente colorata, che crea grandi difficoltà diagnostiche. I medici dell'ospedale Yusupov combinano la sigmoidoscopia con una biopsia di un pezzo tumorale e il successivo esame istologico.

Per eseguire la colonscopia utilizzare il dispositivo con fibre ottiche e una videocamera. A causa della capacità di manipolare il dispositivo, il medico ha l'opportunità di esaminare tutte le parti dell'intestino crasso. La colonscopia è accompagnata dal rischio in presenza di un processo adesivo comune di origine tumorale. L'uso di moderne tecnologie consente ai medici dell'ospedale Yusupov l'impossibilità psicologica di applicare questo metodo di ricerca per condurre una colonscopia "virtuale".

Segni a raggi X del cancro del colon

I tumori causano la deformazione della parete intestinale a causa della germinazione dei suoi strati profondi. Ciò causa rigidità del contorno. La deformazione e la rigidità della parete intestinale sono i principali criteri distintivi per distinguere tra carcinoma del colon e lesioni benigne. Ci sono 5 fasi successive di deformazione Maruyama:

  • indistinguibile;
  • unilaterale;
  • bilaterale;
  • "Nucleo di mela" ristretto o classico;
  • Completa chiusura del lume intestinale.

Su raggi X ottenuti durante un'irrigoscopia in presenza di una neoplasia maligna dell'intestino crasso, sono visibili arrotondati, ripidi, con contorni chiari del bordo del tumore. I gamberi di placca si trovano, a malapena a causa della confusione dei contorni e della minima rigidità pronunciata della parete intestinale. Il retto e il cieco sono aree in cui la risoluzione dell'irrigoscopia è ridotta, quindi è difficile distinguere il cancro da altre lesioni.

La corretta interpretazione delle radiografie del colon sigmoideo è difficile a causa della stratificazione delle anse intestinali. L'uso dell'irrigoscopia a doppio contrasto facilita la visualizzazione durante la stratificazione di loop intestinali. Neoplasie maligne possono essere rilevate studiando le radiografie, che sono fatte in varie proiezioni.

Stenosi tumori del cancro non hanno sempre segni radiologici tipici. Quando si contrappone solo una parte dell'intestino situata al di sotto della neoplasia, non è possibile determinare la rigidità della parete intestinale. In presenza di un restringimento completo del lume intestinale, il contrasto della lesione principale è impossibile. La rigidità della parete intestinale rimane non riconosciuta. In tali casi, la diagnosi differenziale di stenosi infiammatoria e lesioni tumorali e / o il coinvolgimento dell'intestino nel processo patologico, che proviene da organi vicini, diventa difficile.

I sintomi del cancro appendice

Gli istologi distinguono i seguenti tipi di cancro appendice (appendice del cieco):

  • carcinoide;
  • adenocarcinoma;
  • Cistoadenocarcinoma mucinoso o pseudomixomatosi con rilascio di grandi quantità di muco;
  • Tumore di Scyrrotic;
  • Neoplasma squamoso;
  • Cancro di basso grado

Le ultime 3 forme di cancro dell'appendice sono rare.

Inizialmente, il cancro dell'appendice può essere asintomatico. Il paziente non mostra alcun reclamo. I pazienti di solito vengono a istituzioni mediche con una diagnosi di appendicite acuta.

Più tardi, compaiono i seguenti sintomi:

  • Debolezza senza esercizio;
  • Disagio nell'addome in basso a destra;
  • Dolore, bruciore della regione iliaca destra, come nelle appendiciti croniche;
  • Convulsione dolorosa sul sigillo della palpazione nella stessa area,
  • Perdita di appetito e perdita di peso;
  • Aumento del volume addominale dovuto all'ascite;
  • Violazioni della sedia, dispepsia.

Si può verificare un'ostruzione intestinale acuta.

I segni tardivi del cancro dell'appendice includono la sindrome carcinoide. Si sviluppa con la germinazione del fegato. I suoi sintomi sono arrossamenti della pelle del viso e del collo, difficoltà di respirazione, dolore addominale, diarrea. L'intossicazione si manifesta con febbre bassa, aumento della frequenza cardiaca, pelle secca. Nella fase terminale della malattia compare la sindrome del dolore pronunciato, la cachessia, l'esaurimento si sviluppa.

Trattamento di un tumore maligno del colon

Se sono presenti sintomi di cancro del retto, la diagnosi è confermata con l'aiuto di ulteriori metodi di ricerca, gli oncologi dell'Ospedale Yusupov elaborano collettivamente un piano di gestione del paziente. A seconda delle dimensioni e della posizione del tumore, delle caratteristiche della sua struttura cellulare e delle condizioni generali del paziente, viene selezionato un metodo di terapia. Esistono 3 approcci all'organizzazione del trattamento;

  • Un'operazione a cui si ricorre se il tumore non si è diffuso oltre il colon;
  • Radioterapia - utilizzato in presenza di metastasi del cancro del colon-retto nella pelvi;
  • Il trattamento chemioterapico e la terapia mirata, hanno fatto ricorso a quando il tumore maligno è andato oltre l'intestino e ha dato più metastasi.

Il trattamento chirurgico è efficace nel primo e nel secondo stadio della malattia, così come all'inizio del terzo, in assenza di metastasi. Se nella terza fase del tumore del colon si verificano metastasi vicine l'una all'altra, viene eseguita la radioterapia, dopodiché viene decisa la questione della convenienza della chirurgia.

Gli oncologi durante l'intervento chirurgico rimuovono il tumore insieme ai tessuti interessati e ai linfonodi regionali per prevenire le metastasi. Nell'ospedale di Yusupov, quando si eseguono operazioni per rimuovere neoplasie maligne, nella maggior parte dei casi viene utilizzato il metodo laparoscopico minimamente invasivo TEM (microchirurgia endoscopica transanale). Fornisce una leggera invasione del paziente. Durante la procedura, i chirurghi utilizzano uno speciale rektoskop operativo.

I vantaggi di questo metodo di funzionamento sono i seguenti:

  • Asportazione precisa del tessuto tumorale;
  • Basso tasso di recidiva;
  • Breve periodo di degenza (non più di 1-2 giorni).

Se gli oncologi rimuovono il retto e lo sfintere, l'operazione viene eseguita in più fasi. In primo luogo, il tumore viene rimosso, quindi viene formata una colostomia - una sezione del colon viene portata alla parete addominale anteriore. La chirurgia è combinata con radiazioni e chemioterapia.

La radioterapia è un metodo in cui viene eseguita l'irradiazione ionizzante dell'area pelvica. L'adenocarcinoma è sensibile a tali effetti. Il trattamento più efficace nei casi in cui il tumore ha confini chiari. Come risultato dell'irradiazione, le cellule tumorali muoiono e il tumore si restringe. Elimina la probabilità di infiammazione dei tessuti e la diffusione di cellule atipiche in tutto il corpo. La radioterapia da parte dei radiologi dell'ospedale di Yusupov viene anche prescritta dopo l'operazione per liberare il paziente dal paziente delle restanti cellule tumorali.

La chemioterapia aiuta a ridurre le dimensioni e il tasso di crescita di un tumore maligno. Il metodo viene utilizzato prima dell'intervento chirurgico o della radioterapia. È efficace per la distruzione delle metastasi microscopiche apparse prima o dopo la rimozione del tumore. La chemioterapia viene utilizzata dopo l'intervento chirurgico per prevenire il ripetersi della malattia.

Più spesso, i farmaci chemioterapici vengono somministrati per via endovenosa. Per il cancro del colon, ai pazienti viene prescritto il 5-fluorouracile. Se è inefficace, applicare l'infusione di irinotecan. Ben dimostrato nella lotta contro il cancro al colon, capecitabina e ftorafur. I chemioterapisti dell'Ospedale Yusupov scelgono individualmente per ciascun paziente il regime di trattamento, le dosi e la frequenza di somministrazione dei farmaci antitumorali.

Dopo l'operazione con la rimozione della colostomia, molti pazienti a causa di gravi problemi psicologici difficili da tornare alla vita normale. Lo staff medico dell'ospedale Yusupov allena i pazienti e i loro parenti nella cura igienica di un ano innaturale. Gli psicoterapeuti aiutano ad adattarsi alla situazione.

La terapia mirata o mirata ai bersagli molecolari è un metodo innovativo di trattamento, in cui vengono utilizzati i farmaci diretti direttamente alla cellula bersaglio. Sono innocui per l'intero organismo. I farmaci mirati sono fatti usando la tecnologia di ingegneria genetica. Hanno diversi meccanismi di azione:

  • Alcuni sono anticorpi monoclonali (molecole simili a quelle che appaiono nel corpo come risposta immunitaria agli agenti infettivi);
  • Altri inibiscono la funzione degli enzimi coinvolti nella trasmissione del segnale necessaria per attivare la divisione cellulare;
  • Il terzo impedisce la formazione di nuove navi necessarie per la crescita del neoplasma.

Per combattere i tumori maligni del colon, vengono utilizzati criochirurgia, ablazione con radiofrequenza, chemioembolizzazione e terapia sistemica.

Per ridurre gli effetti collaterali della radioterapia e del trattamento con farmaci chemioterapici, il medico dell'Ospedale Yusupov prescrive alimenti dietetici, farmaci che contengono vitamine e oligoelementi. In caso di sindrome da dolore severo, analgesici non narcotici e narcotici, sono prescritti farmaci antinfiammatori non steroidei. Si consiglia ai pazienti di presentarsi per controlli di routine e di sottoporre i test prescritti in tempo. Tutto ciò ti consente di tornare rapidamente al solito modo di vivere per il paziente. Ottenere una consulenza prendendo un appuntamento con un oncologo per telefono all'ospedale Yusupov.

http://yusupovs.com/articles/oncology/rannie-priznaki-raka-tolstoy-kishki/

I sintomi del cancro intestinale negli uomini: i primi segni di oncologia

Il tumore maligno dell'intestino, che si forma a causa della divisione incontrollata delle cellule danneggiate, è chiamato cancro. Clinicamente, la malattia si manifesta come un malfunzionamento del corpo, perdita di peso, debolezza. Il cancro viene diagnosticato mediante analisi del sangue fecale, marcatori tumorali e biopsie con analisi morfologica.

Malattie precancerose

Lo sviluppo di tumori maligni può contribuire a molte diverse patologie. Il gruppo di rischio comprende pazienti affetti dalle seguenti patologie:

La malattia

Breve descrizione

Quadro clinico

Lesione infiammatoria granulomatosa di diverse parti del tratto gastrointestinale, caratterizzata da un progressivo decorso cronico e ricorrente.

  • febbre;
  • dolori addominali;
  • lesione del sistema muscolo-scheletrico;
  • la formazione di noduli cutanei;
  • uveite;
  • pioderma gangrenoso.

Infiammazione della mucosa del retto, che si sviluppa sullo sfondo della radioterapia di oncologia degli organi pelvici.

  • sanguinamento dall'ano;
  • segni di emorroidi;
  • dolore acuto durante le feci.

Infiammazione cronica o acuta del colon sigmoideo.

  • sinistra sensazione dolorosa;
  • gonfiore;
  • rombo;
  • vomito;
  • segni di intossicazione.

Le crescite benigne che si sviluppano dall'epitelio ghiandolare, sono soggette a degenerazione in tumori cancerosi.

  • feci di difficoltà;
  • costipazione;
  • sensazione di intestino pieno.


Segni di cancro intestinale negli uomini

I primi stadi della malattia sono solitamente asintomatici. I segni del cancro intestinale si manifestano nelle fasi finali dell'oncologia. Clinicamente distinguere due gruppi di sintomi: specifici e non specifici. I primi sono associati a un funzionamento compromesso della parte intestinale direttamente interessata, mentre il secondo segnale cambia in tutto il corpo.

aspecifica

I sintomi comuni del cancro del colon negli uomini includono:

  • sonnolenza;
  • la debolezza;
  • stanchezza;
  • pallore della pelle, delle mucose;
  • temperatura subfebrile lunga (37-38 ° C) senza segni catarrali;
  • vertigini;
  • dolori muscolari, ossa;
  • respiro pesante;
  • segni di beriberi;
  • mal di testa;
  • perdita di peso irragionevole;
  • impurità nelle feci (muco, pus o sangue);
  • decolorazione delle feci;
  • scarico dall'ano del sangue.

specifico

I sintomi caratteristici o specifici, in un modo o nell'altro, sono associati a disturbi del tratto gastrointestinale:

  • falsa voglia di defecare;
  • costipazione;
  • diarrea;
  • gonfiore;
  • avversione al cibo;
  • impurità anomale nelle feci (insanguinate o purulente);
  • sensazione di pesantezza nell'addome;
  • dolore addominale (spesso unilaterale);
  • costante nausea.

I sintomi più evidenti di un tumore

Gravi disturbi dell'apparato digerente, che non sono suscettibili di trattamento, sono tra i segni più evidenti di cancro. Tali sintomi di oncologia intestinale negli uomini sono evidenziati in sindromi separate:

  1. Dispeptici. È caratterizzato da violazioni della funzione intestinale principale: bruciore di stomaco, nausea, flatulenza, eruttazione acida, retrogusto amaro, vomito, ostruzione, affaticamento, nonché compromissione dell'assorbimento di sostanze utili.
  2. Costrittiva. È una violazione dell'atto di defecazione, che si verifica a causa del tumore che chiude la parte del lume intestinale. La stenosi può verificarsi in diversi reparti, a seconda della posizione del tumore.
  3. Enterokolitichesky. Si sviluppa, di regola, con il cancro del colon. Accompagnato da flatulenza, diarrea, violazioni della formazione di masse fecali.
http://sovets.net/19695-simptomy-raka-kishechnika-u-muzhchin.html

Cancro intestinale - segni, sintomi e manifestazioni nelle fasi iniziali negli adulti, prognosi e prevenzione

Il cancro intestinale si riferisce a malattie del cancro che si formano nel colon e nell'intestino tenue. Si verifica in uomini e donne. I segni di oncologia intestinale sono abbastanza insignificanti nella fase iniziale.

Un tumore maligno si forma sulle superfici mucose dell'intestino, e più spesso una neoplasia compare nell'intestino crasso, ci sono casi in cui si trova nel sigmoide, dritto, due punti o cieco. La prognosi di sopravvivenza dei pazienti con qualsiasi tumore dipende dallo stadio in cui è stata rilevata. Quanto prima viene rilevato un tumore, maggiori sono le probabilità che il paziente abbia una guarigione completa.

Perché si sviluppa il cancro intestinale, quali sono i primi segni della malattia e quali sono i metodi di prevenzione - guardiamo più avanti nell'articolo.

A proposito di cancro intestinale

Il cancro intestinale è una trasformazione maligna dell'epitelio che può colpire qualsiasi segmento dell'intestino.

I più suscettibili a questa malattia sono le persone della fascia di età dopo 45 anni, uomini e donne allo stesso modo, ogni 10 anni il tasso di incidenza aumenta del 10%. Il cancro dell'intestino differisce nella struttura istologica, nel 96% dei casi si sviluppa dalle cellule ghiandolari della mucosa (adenocarcinoma).

A seconda della posizione del tumore emettere:

  • Cancro dell'intestino tenue. È abbastanza raro, in circa l'1-1,5% dei casi di tutti i tumori del tratto digestivo. Principalmente quelli dell'età anziana e senile sono malati: gli uomini hanno maggiori probabilità di essere affetti dalla malattia rispetto alle donne. Di tutte le parti dell'intestino tenue, i tumori preferiscono essere localizzati nel duodeno, meno spesso nel digiuno e nell'ileo.
  • Cancro al colon. Il numero predominante di tumori in questa zona si trova nel sigma e nel retto. Tra le persone che preferiscono la carne, la patologia viene osservata più spesso rispetto ai vegetariani.

Ci vogliono circa 5-10 anni per sviluppare il cancro del colon da un polipo, ad esempio, nel colon. Un tumore dell'intestino cresce da un piccolo polipo, i cui sintomi nelle prime fasi sono caratterizzati da sintomi lenti.

Può manifestare, per esempio, un disturbo del tratto gastrointestinale, che distrae dal cancro primario, poiché molte persone non prestano attenzione al disagio nell'intestino del disturbo, non sapendo quale tipo di dolore nel cancro dell'intestino può verificarsi, quindi, trattano la diarrea.

cause di

Cause del cancro intestinale:

  1. Vecchiaia Qui, un ruolo importante è giocato da quanti anni una persona è. Secondo le statistiche, le malattie intestinali colpiscono le persone di età pari o superiore a 50 anni.
  2. Malattie intestinali Più colpiti da questa malattia le persone con malattia infiammatoria intestinale.
  3. Stile di vita sbagliato. Se visiti il ​​forum medico, questi fattori includono una dieta non sana, compresa una grande percentuale del consumo di grassi e prodotti animali, il fumo e l'uso di bevande forti.
  4. Fattore ereditario Una persona è ad alto rischio quando i suoi parenti hanno diverse forme di malattie intestinali.

Negli uomini, secondo le statistiche, questo è il secondo tumore nel grado di diffusione dopo il cancro ai polmoni e nelle donne il terzo. Il rischio di ammalarsi di cancro aumenta con l'età. In medicina, c'è una tale definizione di cancro intestinale - cancro del colon-retto.

Primi segni

Con questa diagnosi, le cellule tumorali si formano e crescono nel corpo, la loro presenza causa la comparsa di un tumore maligno. È quasi impossibile determinare la loro presenza in una fase iniziale, dal momento che i primi sintomi del cancro intestinale sono simili alle indigestioni classiche e ai problemi digestivi.

Per non perdere l'insorgenza della malattia, vale la pena prestare maggiore attenzione alle seguenti caratteristiche:

  • sensazione di pesantezza nell'addome, non associata al mangiare;
  • scarso appetito, improvvisa perdita di peso;
  • avversione agli alimenti grassi fritti;
  • segni di dispepsia;
  • diarrea, alternata a stitichezza prolungata;
  • segni di anemia;
  • sangue durante le feci e nelle feci.

Il principale problema dei tumori del cancro è l'assenza di sintomi specifici nelle fasi iniziali, quindi i pazienti vanno dal medico per la fase 3-4, quando le opzioni di trattamento sono già limitate.

Fasi di sviluppo

Nello sviluppo del cancro intestinale può essere chiaramente rintracciato in cinque fasi. L'assenza totale o la manifestazione debole di manifestazioni sono osservate fino al secondo stadio (in rari casi, anche al terzo). Al terzo e quarto stadio, il paziente ha un forte dolore, costringendolo a cercare un aiuto medico.

Fasi del cancro intestinale:

  • Lo stadio 0 è caratterizzato dalla presenza di un piccolo gruppo di cellule atipiche, caratterizzato dalla capacità di dividersi rapidamente e può rinascere in cellule tumorali. Il processo patologico è limitato ai limiti delle mucose.
  • Fase 1: inizia una crescita piuttosto rapida del tumore del cancro, non si estende oltre le pareti dell'intestino, fino a quando non si formano le metastasi. Dei sintomi, possono verificarsi disturbi degli organi dell'apparato digerente, a cui il paziente non presta la dovuta attenzione. In questa fase, l'esame del paziente con una colonscopia può già rilevare l'aspetto della neoplasia.
  • Allo stadio 2, il tumore cresce a 2-5 cm e inizia a penetrare nella parete intestinale.
  • Lo stadio 3 è caratterizzato da un aumento dell'attività delle cellule tumorali. Il tumore sta rapidamente aumentando di dimensioni, penetra attraverso le pareti dell'intestino. Le cellule tumorali invadono i linfonodi. Sono interessati anche organi e tessuti vicini: in essi compaiono lesioni regionali.
  • Allo stadio 4, il tumore raggiunge la sua dimensione massima, dà metastasi a organi distanti. C'è un danno tossico per il corpo dall'attività vitale di una neoplasia maligna. Di conseguenza, tutti i sistemi sono interrotti.

L'aspettativa di vita è determinata dalla grandezza della neoplasia e dalla sua capacità di localizzazione. Le cellule tumorali che si sono diffuse nello strato superficiale dell'epitelio, consentono all'85% dei pazienti di sopravvivere. Con uno strato muscolare affetto, la situazione è aggravata - il tasso di sopravvivenza non supera il 67%.

In conformità con la classificazione internazionale, ci sono:

  • adenocarcinoma;
  • Cancro colloidale;
  • Sigillo cellule anello;
  • squamose;
  • Forme indifferenziate e non classificabili.

Il più delle volte (circa l'80% dei casi) viene diagnosticato adenocarcinoma - cancro ghiandolare, originato dall'epitelio della mucosa intestinale. Tali tumori sono altamente moderatamente e scarsamente differenziati, il che determina la prognosi. Il carcinoma a cellule anulari colpisce spesso i giovani e le cellule squamose sono localizzate più spesso nel retto.

Sintomi di cancro intestinale: manifestazione negli adulti

Segni di cancro intestinale compaiono nelle ultime fasi della malattia. I sintomi dell'oncologia dell'intestino nelle prime fasi sono pigri, quasi invisibili. Ma dovrebbero anche prestare attenzione per eliminare le conseguenze irreversibili.

I sintomi del cancro intestinale, a seconda del tipo:

  1. Con l'oncologia stenotica, la costipazione e la colica compaiono a causa del lume ristretto. In questo caso, nella prima fase del cancro, una persona soffre di gonfiore e flatulenza con sollievo dopo un movimento intestinale.
  2. Segni di enterocolite tipo cancro intestinale - feci che cambiano costantemente dalla diarrea alla stitichezza e viceversa.
  3. L'aspetto dispeptico è caratterizzato da eruttazione costante con bruciore di stomaco e la comparsa di amarezza in bocca.
  4. L'oncologia pseudo-infiammatoria porta nausea con vomito, brividi, febbre e dolore intollerabile.
  5. I sintomi del cancro di tipo cistite intestinale è la comparsa di sangue durante la minzione con dolore.
  • abbastanza spesso con lo sviluppo di un tumore maligno nell'intestino, i pazienti sperimentano pienezza, anche dopo un viaggio di successo in bagno;
  • alcuni hanno una forte perdita di peso inspiegabile, nonostante il fatto che si osservino le abitudini e la dieta abituali;
  • la presenza di sangue nelle feci può anche indicare lo sviluppo di un processo oncologico nell'intestino;
  • I primi segni di oncologia intestinale sono generalmente lievi, quindi possono essere presi per malessere generale (sonnolenza, debolezza generale, affaticamento) o disturbi digestivi. Tuttavia, con l'aggravamento del processo, diventano più pronunciati e integrati.

I segni del cancro intestinale sono determinati dalla concentrazione del tumore e dallo stadio del suo sviluppo. Se il tumore ha colpito l'organo giusto, si verificano i seguenti sintomi:

  • diarrea;
  • la presenza di sangue nelle feci;
  • dolore addominale;
  • anemia.

Sviluppo del tumore nell'intestino sinistro:

  • Il paziente lamenta stipsi persistente, difficoltà durante l'escrezione delle feci, distensione addominale.
  • C'è una frequente alternanza di feci liquide con costipazione, attraverso il restringimento e il rilassamento del lume del colon.
  • L'escrezione delle feci avviene con grande difficoltà, spesso con sangue e muco, accompagnata da sensazioni dolorose.
  • Costipazione, diarrea;
  • Problemi digestivi - flatulenza, gonfiore, brontolio;
  • Presenza di sangue nelle feci;
  • Dolore nell'addome;
  • Perdita di peso;
  • False sollecitazioni o tenesmo;

Con complicazioni nella forma:

Un numero di altri sintomi sono aggiunti.

  • dolore addominale ricorrente accompagnato da un "tocco di rame";
  • vomito e nausea;
  • perdita di peso;
  • l'anemia;
  • rottura del fegato.
  • l'apparizione nelle feci di impurità di sangue, pus, muco;
  • falsa voglia di svuotare;
  • intossicazione del corpo;
  • flatulenza;
  • dolore acuto durante le feci.

I sintomi del cancro intestinale nelle donne e negli uomini

I segni di cancro intestinale negli uomini e nelle donne con questo corso sono quasi gli stessi. Successivamente, se il tumore progredisce e si diffonde agli organi vicini, quindi negli uomini, la prostata viene colpita per prima e nelle donne anche la vagina, lo spazio rettale e il canale anale sono interessati.

In questo caso, il paziente inizia a preoccuparsi di forti dolori all'ano, al coccige, al sacro, alla regione lombare, agli uomini che si sentono in difficoltà durante la minzione.

Se è oncologico, l'esito clinico non è sempre favorevole. Manifestazione di una neoplasia maligna nelle donne dopo 35 anni, con la forma primaria non consente la diffusione di metastasi nell'utero. In primo luogo, il paziente manifesta debolezza generale in tutto il corpo e segni classici di dispepsia, quindi compaiono segni specifici di un tumore intestinale. Questo è:

  • dolore ricorrente durante i movimenti intestinali;
  • fallimento del ciclo mestruale;
  • sangue nelle feci;
  • minzione compromessa;
  • perdita di peso drastica, mancanza di appetito;
  • impurità del sangue nell'urina quotidiana;
  • avversione ai cibi fritti e grassi.

Le fasi tardive del cancro intestinale sono caratterizzate dall'aggiunta di sintomi comuni a quelli locali. Segni di oncologia intestinale si manifestano:

  • La pelle diventa secca e pallida.
  • Frequenti vertigini e mal di testa.
  • Debolezza e affaticamento del paziente
  • Perdita di peso e esaurimento irragionevoli.
  • Lesioni di altri sistemi e organi del corpo.
  • Scarsa disponibilità di sangue nel corpo, bassi livelli di proteine ​​in esso.

La comparsa di metastasi

Il cancro intestinale spesso si metastatizza nel fegato, ci sono frequenti casi di linfonodi nello spazio retroperitoneale, nel peritoneo stesso, negli organi addominali, nelle ovaie, nei polmoni, nelle ghiandole surrenali, nel pancreas, negli organi pelvici e nella vescica.

I fattori avversi per la previsione sono le seguenti circostanze:

  • un tumore che si trasforma in tessuto adiposo;
  • cellule tumorali con un basso grado di differenziazione;
  • intestino crasso con perforazione;
  • la transizione del cancro primario negli organi e nei tessuti "nel vicinato" e nelle grandi vene, chiudendo il loro lume;
  • alta concentrazione di antigene embrionale-cancerogeno nel plasma prima dell'intervento chirurgico. È associato ad un aumentato rischio di recidiva, indipendentemente dallo stadio del tumore.

I pazienti con metastasi sono divisi in due gruppi:

  • pazienti con metastasi singole;
  • pazienti con metastasi multiple (più di 3).

diagnostica

La ricerca diagnostica inizia con un chiarimento dettagliato della natura dei reclami, la chiarificazione della presenza di pazienti con tumore del colon-retto tra parenti stretti. Particolare attenzione è rivolta ai pazienti con precedenti processi infiammatori intestinali, polipi.

Successivamente, il medico esegue un esame, palpazione (a volte il tumore può essere sentito attraverso la parete addominale). In tutti i casi, già durante l'esame iniziale, il medico esegue un esame digitale del retto.

Nelle prime fasi, la presenza di cancro intestinale può essere indicata da una sensazione anche lieve di disagio nell'addome, che è completata da cambiamenti nel test del sangue e dall'età del paziente oltre 50 anni.

Caratteristiche del test del sangue:

  • diminuzione del livello di emoglobina e conta dei globuli rossi;
  • aumento del numero dei globuli bianchi;
  • alto tasso di ESR;
  • la presenza di sangue nelle feci di impurità (sangue nascosto);
  • aumento della coagulazione del sangue;
  • marcatori tumorali.

La diagnosi viene fatta dopo i seguenti studi:

  • Radiodiagnosi dell'intestino (irrigoscopia). Si tratta di un esame a raggi X delle pareti intestinali dopo somministrazione per mezzo di un clistere di una sostanza radiopaca, per la quale viene utilizzata una sospensione di bario.
  • Retromanoskopiya. Lo studio della sezione intestinale dall'ano alla profondità di 30 cm viene effettuato con uno speciale dispositivo che consente al medico di vedere la parete intestinale.
  • Colonscopia. La sezione di studio dell'intestino dall'ano a una profondità di 100 cm
  • Studio di laboratorio sul sangue occulto fecale.
  • La TC, la risonanza magnetica può determinare la localizzazione del tumore, nonché la presenza o l'assenza di metastasi.

Come si curano le persone con cancro intestinale?

Per sbarazzarsi del cancro, applicare diversi metodi: chirurgia, radioterapia e chemioterapia. Il trattamento del cancro del colon-retto, come qualsiasi altro tumore maligno, è un processo molto difficile e lungo. I migliori risultati si ottengono con la chirurgia, durante la quale vengono rimossi il tumore e i tessuti circostanti.

Con la diagnosi tempestiva della malattia, l'intervento chirurgico viene eseguito con un rétro-romanoscopio, che viene inserito nel retto attraverso l'ano. Nell'ultima fase del decorso della malattia, utilizzando un'ampia entrata chirurgica. A volte i pazienti con oncologia intestinale tagliano parzialmente l'organo.

Dopo l'intervento chirurgico, le due parti dell'intestino sono cucite. Se è impossibile collegarli, una delle parti dell'intestino viene portata nel peritoneo.

I trattamenti includono anche:

  • Radioterapia quando i raggi X vengono utilizzati per prevenire la crescita del tumore e causare la morte delle cellule tumorali.
  • Radioterapia come fase preparatoria per il trattamento chirurgico. È mostrato nel periodo postin vigore.
  • La chemioterapia - comporta l'introduzione di farmaci citotossici che sono dannosi per il tumore. Sfortunatamente, questi farmaci hanno anche un effetto negativo sulle cellule sane del corpo, quindi la chemioterapia ha molti effetti collaterali spiacevoli: perdita di capelli, nausea e vomito incontrollabili.

La chemioterapia viene utilizzata sistemicamente, prima o dopo l'intervento chirurgico. In alcuni casi, è indicata l'amministrazione locale ai vasi sanguigni che alimentano le metastasi. Il principale farmaco usato per la chemioterapia è il 5-fluorouracile. Inoltre, vengono utilizzati altri citostatici - capecitabina, oxaliplastina, irinotecan e altri. Per migliorare le loro azioni, vengono prescritti immunomodulatori (interferogeni, immunità umorale e stimolanti cellulari).

prospettiva

La prognosi per il cancro intestinale dipende dallo stadio in cui è stata rilevata la malattia. Così, con le forme iniziali del tumore, i pazienti vivono a lungo, e il tasso di sopravvivenza a cinque anni raggiunge il 90%, mentre in presenza di metastasi, non lascia più del 50%. La prognosi più sfavorevole nei casi avanzati, così come con una significativa lesione del retto, specialmente nella sezione distale.

Quanti vivono in diversi stadi del cancro dell'intestino?

  1. La fase iniziale (difficile da diagnosticare) è una garanzia che un risultato positivo raggiungerà il 90-95% della sopravvivenza, se, ovviamente, l'intervento chirurgico ha avuto successo.
  2. Nel secondo stadio, la progressione della neoplasia e la sua diffusione sugli organi vicini lascia il 75% dei pazienti con possibilità di sopravvivenza. Cioè, quei pazienti che sono stati sottoposti con successo alla chirurgia e alla radioterapia.
  3. Nella terza fase, la dimensione del tumore è critica, inoltre, cresce in linfonodi regionali. Allo stesso tempo, il 50% dei pazienti può sopravvivere.
  4. La quarta fase praticamente non garantisce un esito felice. Solo il 5% riesce a sopravvivere a una neoplasia maligna che è germogliata in organi separati e tessuti ossei, che ha formato ampie metastasi.

prevenzione

Le malattie oncologiche sono astute e imprevedibili. La prevenzione è degna di essere considerata per le persone che hanno una predisposizione ereditaria al cancro o che hanno stabilito malattie capaci di trasformarsi in cancro, così come tutte le persone di età superiore ai 40 anni.

Le raccomandazioni generali riguardano la correzione dello stile di vita, tra cui:

  • Aumento dell'attività motoria;
  • L'arricchimento della dieta con cibi contenenti fibre;
  • Rifiuto delle cattive abitudini (fumare, bere alcolici).

Il cancro intestinale è una malattia pericolosa che può essere prevenuta osservando misure preventive e conducendo una diagnosi completa del corpo 1-2 volte all'anno. Se tu oi tuoi cari avete sintomi descritti in questo articolo, assicuratevi di fissare un appuntamento con un gastroenterologo e ottenere una diagnosi.

http://simptomy-i-lechenie.net/rak-kishechnika/

Come rilevare i segni di cancro al colon nel tempo

I segni del cancro del colon-retto non sono pronunciati, specialmente in uno stadio precoce della malattia. Nella maggior parte dei casi, l'oncologia viene rilevata per caso quando un paziente è sottoposto a un esame preventivo o cerca un aiuto medico con sospette emorroidi o polipi. Il tumore del colon più comunemente diagnosticato è negli uomini. Ciò è dovuto al fatto che i rappresentanti del sesso più forte sono più inclini a cattive abitudini. Secondo le statistiche, lo sviluppo della patologia dell'ano è influenzato dal lavoro in produzione pericolosa, dieta e stile di vita. Il cancro dell'intestino è una malattia che colpisce le persone in età avanzata. Nei giovani viene rilevato molto raramente. In molti casi, le vittime di patologia sono quelle esposte alle radiazioni o con scarsa eredità. Come mostra la pratica medica, se presti attenzione ai primi segni di cancro del colon-retto e cerchi assistenza medica, le possibilità di recupero sono molto alte. È importante sapere cos'è un tumore nell'ano, i suoi sintomi, come i carcinomi compaiono e si diffondono.

Eziologia della malattia

L'intestino crasso è una sezione dell'intestino in cui si verifica la decomposizione finale del cibo digerito e lo trasforma in materia fecale. Questa parte del sistema digestivo è costituita da colon, retto, cieco e sfintere. Poiché in quest'area il cibo si trasforma in feci tossiche, il rischio di danno epiteliale è più alto che in qualsiasi altro organo interno. Sotto l'influenza delle masse fecali nell'ano, l'integrità della mucosa è disturbata, si verificano processi infiammatori. La formazione di cisti, polipi ed emorroidi contribuisce allo sviluppo del cancro intestinale negli uomini e nelle donne in età avanzata.

In medicina, questa classificazione dei profili del tumore viene adottata quando si rileva il cancro dell'ano:

Endofiti. La neoplasia è distribuita in tutto il corpo, non ha confini chiari. La lesione colpisce la mucosa e il tessuto molle. La forma più comune di malattia.

Esofitica. Ha una forma rotonda o ovale, cresce all'interno dell'ano. Nelle ultime fasi della malattia si riempie completamente o parzialmente. È abbastanza raro.

A forma di disco. La neoplasia cattura la maggior parte dell'intestino. Secondo la configurazione sembra un'ulcera estesa. La forma più pericolosa e dolorosa di oncologia dell'ano.

Cancro al colon

Nella maggior parte dei casi, il tumore si sviluppa dal tessuto ghiandolare. La degenerazione delle cellule della parete intestinale è estremamente rara.

Fasi dello sviluppo della malattia

Nella pratica medica è stata adottata una singola classificazione del cancro del retto.

Lo sviluppo della malattia è suddiviso condizionatamente in 4 fasi:

Il numero di celle rigenerate è piccolo in modo che possano essere identificati senza un esame speciale. Il neoplasma anomalo si trova all'interno della membrana mucosa o nel folto del tessuto molle. I segni del cancro del colon non si manifestano, anche se il processo del suo sviluppo è già irreversibile. Il tasso di sopravvivenza dei pazienti con il trattamento iniziato in tempo è di almeno il 90%.

Il tumore aumenta di dimensioni. Cattura il tessuto intestinale in tutto il suo volume. Nonostante l'assenza di metastasi, il tumore può essere rilevato durante un esame generale dell'ano. A seconda del tipo di malattia, il 30-60% dei pazienti guarisce.

La neoplasia cattura l'intero ano, interessando i linfonodi, lo sfintere e alcuni degli organi vicini. I segni di cancro al colon in questa fase sono già pronunciati.

Il tumore si diffonde in tutto l'addome e le ossa del bacino. I carcinomi penetrano nei reni, nei genitali, nella vescica e nel fegato. Il trattamento è inefficace. La probabilità di recupero non supera il 5%.

Il pericolo e l'inganno della malattia sta nel fatto che nelle fasi iniziali è quasi asintomatico. Effettuare un esame preventivo annuale dell'ano è impossibile anche per i paesi con un sistema sanitario sviluppato. Solo i pazienti stessi possono risolvere il problema se rispondono prontamente e correttamente ai più piccoli sintomi del cancro del colon-retto.

Primi segni di malattia

L'eziologia della malattia è tale che i suoi sintomi assomigliano a disturbi intestinali, emorroidi o prostatiti. Allo stesso tempo, i sintomi del cancro del retto negli uomini e nelle donne sono quasi gli stessi. Con l'autoguarigione dei disturbi di finzione, le persone perdono tempo prezioso, perdendo la possibilità di una terapia di successo dell'oncologia dell'ano in una fase iniziale, quando un trattamento qualificato dà risultati eccellenti.

Trova la sua manifestazione in costipazione.

I principali segni di cancro intestinale possono essere suddivisi nei seguenti gruppi di sintomi:

Violazione della modalità del colon. Manifestazione della patologia sotto forma di stitichezza, difficile movimento intestinale e falsa voglia di defecare. Indipendentemente dalla dieta e dalla qualità del cibo consumato, i pazienti sperimentano gonfiore, diarrea e flatulenza. Con lo sviluppo del tumore a forma di disco nelle feci rilevato sangue.

La sconfitta del sistema nervoso centrale. Le persone avvertono mal di testa prolungato, debolezza e affaticamento. Il disagio costante influenza il carattere e il comportamento del paziente. In alcuni casi, c'è una diminuzione dell'acuità visiva e dell'udito. Frequenti casi di frenesia e perdita di coscienza. C'è una tendenza alla perdita di capelli e unghie fragili.

Perdita di peso irragionevole. Il danno al tessuto del colon porta al fatto che il corpo riceve meno energia con la stessa quantità di cibo consumato. C'è stanchezza, accompagnata da anemia, pallore e pelle blu.

Se questi sintomi non scompaiono entro una settimana, allora dovresti consultare un medico. Se ciò non viene fatto, le manifestazioni della malattia saranno ancora più dolorose e dolorose.

Sintomi specifici della malattia

Se nelle fasi iniziali il cancro dell'ano potrebbe essere scambiato per un'altra malattia intestinale, allora quando il tumore cresce, i sintomi dell'oncologia diventano più luminosi e più caratteristici.

Tali segni indicano la complicazione della malattia:

Sindrome del dolore rinforzante. Il dolore si diffonde in tutto l'addome. Spremere le terminazioni nervose con un tumore ingrossato provoca spari alla schiena, agli arti superiori e inferiori. Sta diventando sempre più difficile liberarsi del tormento, solo gli analgesici più forti aiutano.

Cambiare la forma della sedia. La germinazione dei tumori nel lume intestinale porta ad un restringimento del passaggio per le masse fecali. La defecazione dura a lungo, è accompagnata da dolore acuto dovuto alla deformazione dei tessuti molli.

Disagio nello svolgere attività quotidiane. Il paziente è a disagio con la seduta. Man mano che la malattia progredisce, può solo sedersi su una natica, trasferendo parte del suo peso sulle braccia e sulle gambe. I pazienti sono costretti a usare un cuscino morbido per ridurre la gravità del dolore.

Inconvenienti nella vita di tutti i giorni e anche quando si è seduti

L'aspetto nelle feci di sangue e muco. Dovresti conoscere le differenze che esistono tra il cancro dell'intestino e le emorroidi. Se, durante le emorroidi, sangue e muco coprono le feci all'esterno, quindi in caso di cancro del retto, sangue e pus si mescolano con esso. L'aspetto del sangue non è accompagnato da dolore, in quanto si distingue dal neoplasma, in cui non ci sono terminazioni nervose.

Ostruzione intestinale acuta Questa patologia si verifica dopo che il tumore chiude completamente il passaggio nella sezione finale dell'intestino, a causa della quale le feci non vengono escrete. Una tale patologia può portare a rottura intestinale e morte.

Aumento della temperatura corporea, accompagnato da febbre. Questa patologia sorge a causa dell'intossicazione da tumore prolungata. La temperatura è tenuta per mesi, è impossibile farlo abbattere con farmaci antipiretici. Il paziente ha attenuato l'attenzione, la coordinazione disturbata di movimenti.

La sconfitta di tutto il corpo. All'ultimo stadio del cancro, le metastasi si diffondono agli organi interni, ai sistemi linfatici e circolatori. L'emergere di nuovi tumori causa un fallimento multiorganico, che porta alla cessazione delle funzioni vitali. In primo luogo, il paziente cade in un coma, che in pochi giorni finisce con la morte.

Il rilevamento tempestivo della malattia consente di iniziare una terapia qualificata con la prospettiva di una cura completa.

Cosa fare quando si individuano i sintomi del cancro

Contattare il proctologo è necessario non solo quando ci sono violazioni nell'ano. Data la tendenza delle persone anziane al cancro del retto, devono sottoporsi a un controllo di routine annuale in ambito clinico. La malattia in una fase precoce è facilmente curabile con farmaci, radiazioni e chemioterapia.

La diagnosi del retto viene effettuata in questi modi:

Ricevimento nell'ufficio di uno specialista. Viene condotto un sondaggio del paziente in merito alla sua salute, stile di vita, ereditarietà e cattive abitudini. Vengono poste immediate domande riguardanti l'attività intestinale e le sensazioni nell'ano. La cavità addominale e il retto sono palpati. Al minimo sospetto di oncologia, al paziente vengono prescritti altri tipi di esami.

Sangue, urina e feci. Le feci e le urine vengono controllate per la presenza di sangue nascosto, secrezioni purulente e mucose. Il sangue viene testato per i marcatori tumorali. Questo indicatore determina la probabilità di avere un processo oncologico. Se i test hanno dato un risultato positivo, la diagnosi continua.

Radiografia. L'immagine è presa dopo l'iniezione di liquido di contrasto nell'intestino. Questo approccio ci consente di ottenere un quadro generale dello stato degli intestini.

Sigmoidoscopia. La procedura è un'ispezione visiva della fine del retto con l'aiuto di un dispositivo illuminato e una videocamera inserita nell'ano.

Colonscopia. Questo è uno studio più approfondito e dettagliato che ti consente di ottenere informazioni complete su tutto il colon. Le informazioni sulla sua condizione oltre 100 cm sono visualizzate sul monitor.

Diagnosi ecografica Condotto per ottenere informazioni sullo stato degli intestini e degli organi vicini. Il sensore porta allo stomaco e viene inserito nell'ano.

Tomografia computerizzata Ti permette di ottenere informazioni dettagliate sulla dimensione e posizione di tutti i tumori maligni nel corpo.

Biopsia. È fatto con un'alta percentuale della probabilità di oncologia. L'analisi è presa uno o più frammenti della mucosa intestinale.

Il trattamento è prescritto dopo aver determinato la diagnosi esatta. Il suo aspetto e la durata sono determinati individualmente in relazione a ciascun paziente.

http://libidoguru.ru/bolezni/kak-vovremya-vyyavit-priznaki-raka-pryamoj-kishki.html

Pubblicazioni Di Pancreatite