Dolore addominale acuto

Organi importanti dell'attività umana si trovano nell'addome. L'insorgenza di dolore acuto indica patologia. Il dolore è un segnale di un malfunzionamento in un particolare organo. Ignora il sintomo localizzato nello stomaco, è estremamente pericoloso, le cause possono essere gravi, portare alla morte.

Le sensazioni nell'addome non sono le stesse. Ogni organo ha i propri recettori, con infiammazione o danno a quest'ultimo, reagiscono con irritazione. Gli esperti dividono il dolore in tipi.

  1. Somatica. Il paziente è in grado di determinare la localizzazione di sensazioni spiacevoli. Si sente la posizione del focolare: in alto, in basso, a sinistra oa destra. I muscoli sono molto tesi. Il movimento o il cambiamento di posizione causa disagio e aumento della sensibilità. Sintomo positivo Shchetkina-Blumberg. Una condizione simile è avvertita come un'ulcera allo stomaco o un'emorragia intestinale.
  2. Viscerale. Caratterizzato dalla stimolazione dei recettori di un particolare organo della cavità addominale. Il paziente non capisce la localizzazione esatta. Le sensazioni non si trovano nell'organo interessato, ma in qualsiasi luogo: sopra, sotto o al centro del peritoneo. Si verifica gonfiore o spasmo. Manifestato come colica intestinale o renale.
  3. Riflessa. La specie è caratterizzata da gravi danni a un organo che non si trova nella cavità addominale. Questo potrebbe essere una lesione del midollo spinale, una lesione cerebrale, un ictus, ecc. Le sensazioni dolorose si stanno irradiando alla regione addominale, quindi una persona non è in grado di indicare specificamente la posizione.

Ognuno dei tipi di cui sopra ha un evento acuto e complica notevolmente le condizioni del paziente, definito "addome acuto". Questa condizione è caratterizzata da un complesso di segni di malattie o danni agli organi della cavità addominale. Il risultato è spesso la peritonite, che è molto seria. È richiesta assistenza chirurgica.

Pancia acuta

Questo concetto implica un forte dolore nella cavità addominale. In tutti i casi è necessaria l'assistenza medica immediata. Il concetto include un insieme di segni che si verificano in condizioni che minacciano la vita, danni agli organi digestivi, piccolo bacino. L'addome acuto non è una diagnosi. Il concetto definisce le condizioni del paziente al momento dell'attacco, quando lo stomaco inizia a dolere, prima di essere esaminato da un medico, effettuando test di laboratorio, quando la diagnosi non è ancora stabilita. Per stabilire la diagnosi si basa:

  • Per condurre un'ispezione
  • Fai un esame del sangue, le feci, l'urina.
  • Scansione a raggi X e / o ultrasuoni.
  • Raccogli la storia.

Manifestazioni dell'addome acuto

Per questa condizione è caratterizzata da dolore acuto, muscoli tesi del peritoneo, taglio, disturbi della motilità intestinale. sintomi:

  • Crampi periodici o costanti, dolori alle cuciture nell'addome.
  • La pelle e le mucose sono pallide.
  • Stitichezza o diarrea. L'impossibilità dello scarico di gas.
  • Aumento di polso e respiro.
  • La pressione sanguigna potrebbe cadere.
  • Nausea o vomito.
  • Il paziente assume la posizione dell'embrione.
  • Possibile perdita di coscienza.
  • Debolezza, vertigini, sudore freddo e appiccicoso.

A volte la temperatura aumenta, ma è un sintomo opzionale di un addome acuto. La temperatura a volte aumenta a causa del tardo appello per l'aiuto, con processi infiammatori degli organi dell'addome e del piccolo bacino.

Cause dell'addome acuto

Il verificarsi di condizioni acute comporta molte ragioni. Queste sono malattie infiammatorie degli organi addominali, organi retroperitoneali, organi pelvici, sanguinamento intra-addominale, lesioni spinali e organi del torace.

  1. Appendicite acuta. Il dolore può manifestarsi improvvisamente e acutamente. Situato nel luogo in cui lo stomaco, si diffonde poi al peritoneo. Il paziente non è in grado di determinare la localizzazione. A poco a poco, le sensazioni si intensificano. La temperatura sale a 38 ° C. Appaiono segni aggiuntivi. Lingua secca, coperta di fiori, mancanza di appetito, debolezza, nausea, vomito. Alla palpazione si avverte dolore acuto nella parte destra. Se la temperatura inizia a calare - questo è un segno di cancrena dell'appendice, che porta alla peritonite. Se si sospetta un'appendicite, non dovrebbero essere assunti analgesici. Devi chiamare un medico o un'ambulanza.
  2. Ostruzione intestinale acuta In questo stato, l'intestino è come un tappo. Il dolore è acuto e improvviso, ma angusto, di diversa intensità. Un attacco forte e persistente è possibile quando il paziente geme o urla. Se la sensazione si interrompe, cosa che accade quando una prematura richiesta di aiuto, inizia la necrosi del tessuto. Le cellule nervose muoiono, il dolore si attenua. Inizia la peritonite versata, compare il vomito, la lingua secca, le feci e i gas non se ne vanno. È necessario chiamare immediatamente l'assistenza di emergenza. Autorizzato a prendere un antispastico. Non prendere un lassativo o clistere!

Ci sono molte più condizioni vicino all'addome acuto. Ognuno ha un sintomo comune - dolore nella regione addominale, la localizzazione è difficile da determinare, spesso l'intera cavità addominale fa male. Quasi tutte le malattie richiedono cure di emergenza. Mentre il dottore non è venuto, prova ad aiutare il paziente.

Aiuto prima dell'arrivo del medico

Ogni persona dovrebbe avere un'idea di cosa fare in una situazione in cui c'è un paziente nelle vicinanze con dolore addominale acuto. La cosa principale: rimanere calmi e agire secondo i piani.

  1. Prima di tutto, fornisci riposo a riposo e riposo.
  2. Scopri se si tratta di una malattia cronica, si sono verificati attacchi simili prima.
  3. Chiamare urgentemente un'emergenza o un'ambulanza. Soprattutto con sintomi di bruciore, vomito con sangue, feci nere, sanguinamento nelle urine.
  4. Possibili antispasmodici di ricezione, adatti No-shpa. È obbligatorio informare i medici sulla ricezione.
  5. È permesso attaccare ghiaccio e una piastra elettrica con acqua ghiacciata.
  6. Se il paziente sviene, ma si avverte il polso, devi metterlo a pancia in giù e girare la testa di lato. Ciò garantirà la respirazione durante lo scarico di masse emetiche.
  7. Se la respirazione e il polso sono assenti, procedere alla rianimazione. Richiede la respirazione artificiale e il massaggio cardiaco indiretto.
  • Servi cibo o bevande.
  • Offri analgesici o altri antidolorifici.
  • Impacchi caldi sono proibiti.
  • Prendi lassativi o diuretici.
  • Non lasciare il paziente da solo fino all'arrivo dei medici.

Conoscere i sintomi di una condizione nota come uno stomaco acuto, avere un'idea di possibili malattie, avere capacità di primo soccorso, sarà in grado di alleviare la condizione umana e forse anche salvare vite umane.

http://gastrotract.ru/simptom/boli/ostraya-bol-v-zhivote.html

Dolore addominale acuto: cosa fare?

Tra i medici, il dolore addominale acuto viene definito "addome acuto". Questo concetto è stato introdotto nella pratica medica dal chirurgo Henry Mondor. Con esso capiscono un intero complesso di sintomi che non possono essere lasciati incustoditi, ed è importante cercare urgentemente un aiuto medico per la diagnosi.

Cause dell'addome acuto

Ci sono una serie di fattori che possono causare un forte accoltellamento o dolore al taglio nell'addome.

I fattori più innocui che sono facili da risolvere da soli includono:

  • Eccesso di cibo. Come conseguenza del consumo di grandi quantità di cibo, le pareti dello stomaco sono fortemente stirate e il cibo viene digerito a lungo, sovraccaricando il corpo.
  • Intossicazione alimentare
  • Discinesia biliare. Il flusso della bile nell'intestino tenue si verifica con un ritardo o, al contrario, molto rapidamente.

Ci sono patologie più gravi che possono causare dolore addominale acuto. È importante ricordare che le improvvise sensazioni dolorose possono essere un segnale di una condizione critica in cui è necessario un intervento chirurgico urgente.

Considera le ragioni principali:

  • Esacerbazione di gastrite cronica. Tale malattia aumenta significativamente il rischio di cancro. Sintomi correlati: diarrea, nausea, intorpidimento delle estremità, gonfiore e bruciore in bocca.
  • Ulcera con aggravamento. Se c'è una perforazione dell'ulcera, sono possibili shock doloroso, emorragia interna e persino la morte. In questo caso, ci sono bruciore di stomaco, perdita di peso, nausea e vomito dopo aver mangiato cibo.
  • Colica renale Accompagnato da un forte dolore addominale con rischio di shock da dolore. Inoltre sono osservati la pelle pallida, sudorazione eccessiva e minzione frequente. A volte c'è nausea e eruttazione acida.
  • Colite. La mancanza di trattamento tempestivo è conseguenze pericolose - lo sviluppo di ulcere e trombosi. La persona soffre di stitichezza o diarrea con sangue, e dopo frequenti movimenti intestinali si può provare sollievo.
  • Infiammazione dell'appendice. Se l'aiuto non viene fornito nel tempo, è possibile la rottura del cieco, che causa infiammazione e sepsi purulenta. Il dolore acuto è accompagnato da febbre, nausea e vomito.
  • Esacerbazione della colecistite. Questa malattia è un pericoloso sviluppo dell'infiammazione del peritoneo. Il fenomeno è accompagnato non solo da talea nello stomaco, ma anche da amarezza in bocca, gonfiore, nausea. Il paziente gira gli occhi bianchi e gialli, prurito, la temperatura aumenta e il battito cardiaco aumenta.
  • Pancreatite acuta. Questa è una malattia grave che richiede un trattamento urgente in un ospedale. Sintomi correlati: vomito costante della bile, decolorazione della pelle e delle urine e comparsa di macchie cianotiche sull'addome;
  • Infarto miocardico in forma addominale. Spesso, il dolore al cuore è percepito come gastrico, il che aggrava la diagnosi ed è in pericolo di vita. Con un tale problema, c'è un pallore pronunciato della pelle, aritmia, diminuzione della pressione, svenimento, gonfiore delle gambe e dell'addome e shock doloroso.

Pronto soccorso per il dolore addominale acuto

  • Prima di tutto, è importante fornire al paziente un periodo di riposo, perché questo gli consenta di assumere la postura più comoda;
  • Se il dolore è acuto e molto grave, il primo soccorso consente l'adozione di un anestetico;
  • Se una persona è svenuta, ma il polso e la respirazione sono stabili, allora devi metterlo a pancia in giù, girando la testa di lato. È importante per la respirazione libera e la prevenzione di inalazione di vomito.

Ci sono una serie di sintomi in cui è necessario chiamare un'ambulanza:

  • Il dolore non scompare dopo il vomito o andare in bagno;
  • Dolore addominale inferiore sul lato destro - segnale di appendicite. In questo caso, è impossibile fare a meno dell'operazione;
  • Le tracce di sangue si trovano nel vomito e nelle feci;
  • Disagio durante la minzione

Se viene fatta una diagnosi accurata, i seguenti metodi possono essere usati per alleviare le sensazioni dolorose:

  • Con la pancreatite, il ghiaccio può essere applicato all'area problematica, che rallenterà lo sviluppo dell'infiammazione acuta;
  • Quando si aggrava la gastrite, si raccomanda di lavare lo stomaco con una soluzione di bicarbonato di sodio, per la preparazione di cui si preleva 1 cucchiaino di soda per 1 litro di acqua. Puoi anche usare un impacco riscaldante.

Diagnosi e trattamento

Il metodo di trattamento dell'addome acuto è selezionato in base alla causa del dolore. Per fare una diagnosi accurata, è necessario sottoporsi a una serie di studi:

  • analisi del sangue generale e biochimica,
  • ultrasuono
  • analisi delle feci
  • A raggi X
  • colonscopia.

Vale la pena dire che la maggior parte delle patologie gravi che causano dolore addominale acuto richiedono un intervento chirurgico. L'operazione dovrebbe essere eseguita entro sei ore, riducendo il rischio di complicazioni e migliorando la prognosi per il recupero.

Quando si scelgono farmaci per il trattamento, è importante considerare che alcuni farmaci possono "imbrattare" il quadro clinico e questo aumenta il rischio di fare una diagnosi accurata. C'è una lista di farmaci che sono sicuri e raccomandati per alleviare il dolore addominale. Questi includono:

  • Ketorolac è un agente antinfiammatorio che ha un effetto analgesico. Ha anche un moderato effetto antipiretico;
  • No-shpa è un antispasmodico che aiuta ad alleviare il dolore associato al sistema biliare, alle vie urinarie, all'ulcera e alla gastrite;
  • Ksefokam - una droga che è un potente antidolorifico;
  • Spazgan è un farmaco combinato che ha un effetto analgesico e antispasmodico. Con esso, è possibile alleviare il dolore nella colite, spasmo della vescica;
  • Baralgin - analgesico non narcotico, in grado di sopprimere il forte dolore che non può fermare altri mezzi con le coliche biliare, renali e intestinali;
  • Bellastezin è un farmaco combinato che aiuta ad alleviare gli spasmi e il dolore durante la gastrite con elevata acidità;
  • Panzinorm-Forte - rimedio consigliato per l'esacerbazione della pancreatite.

Se il disagio si alza con l'acidità aumentata e la forte irritazione della mucosa esofagea, allora i dottori consigliano di prendere antiacidi: Smektu, Rennie, ranitidina, ecc. È importante notare che ognuno dei suddetti farmaci ha il proprio elenco di controindicazioni ed effetti collaterali che dovrebbero essere considerati. Possono essere trovati nelle istruzioni allegate.

Molti rifiutano le cure mediche, credendo di poter affrontare il problema da soli. È importante ricordare che l'automedicazione può comportare un rischio per la salute, aumentando il rischio di deterioramento del paziente. Se il dolore non scompare per mezz'ora, in nessun caso è possibile riscaldare l'area interessata con una piastra elettrica e fare il bagno, in quanto ciò potrebbe causare sanguinamento interno, rottura dell'intestino infiammato e aggravare la situazione in altre patologie. Se sospetti una perforazione dell'ulcera, che è accompagnata da vomito e sudorazione, non dovresti somministrare al paziente farmaci e acqua.

Rimedi popolari per il dolore addominale acuto

I metodi tradizionali di trattamento possono essere utilizzati solo dopo aver stabilito una diagnosi accurata e con il permesso del medico. Con forti sensazioni dolorose, è improbabile che i rimedi popolari contribuiscano ad alleviare completamente un sintomo, ma aiuteranno ad alleviare la condizione:

  • Schiacciare 30 g di propoli e versare un quarto di litro di olio di olivello spinoso. Scaldare mezz'ora a bagnomaria. Filtra e prendi un cucchiaino 4-5 volte al giorno per mezz'ora prima dei pasti;
  • Un cucchiaio di semi di lino viene versato con un bicchiere di acqua tiepida e il prodotto viene scaldato a ebollizione. Non appena bolle, il calore viene ridotto al minimo e il prodotto viene scaricato per 2 ore. Si scopre gelatina, che si consiglia di prendere in un cucchiaio da tavola 6-7 volte al giorno;
  • Un bicchiere di avena versò acqua calda bollita per un giorno. Asciugare i grani e macinare. Farina diluita con acqua e riscaldata, mescolando continuamente. Come l'evaporazione dell'acqua diventerà gelatina, che è necessario protomitare mezz'ora a fuoco basso. L'agente raffreddato viene assunto durante il giorno;
  • Per le coliche intestinali, si consiglia di bere un cucchiaio di olio vegetale ogni 2-3 ore. Quindi preparare un cucchiaio di camomilla in un bicchiere di acqua bollente e bere al posto del tè;
  • Il dolore allo stomaco lenisce la bardana. Un cucchiaio di materia prima viene cotto a vapore con un bicchiere di acqua bollente. Dopo 2 ore, filtrare e prendere 2 cucchiai dopo i pasti.

prevenzione

Ci sono diversi suggerimenti importanti da tenere a mente per ridurre il rischio di dolore nell'addome:

  • Allenati a mangiare lentamente, masticando accuratamente le fette di cibo;
  • seguire una dieta sana, eliminando dalla dieta cibi grassi, fritti, affumicati, dolci e altri nocivi;
  • Includere nel tuo menu frutta e verdura fresche e ricche di fibre, oltre a cibi proteici;
  • bere molta acqua per ridurre il rischio di stitichezza, perché la dose giornaliera è di 1,5 litri;
  • rinunciare a cattive abitudini;
  • Evita situazioni stressanti e impara a rilassarti e riposare.

Riassumendo, possiamo dire che i dolori acuti sono un sintomo frequente che indica gravi patologie degli organi interni. È importante non esitare e consultare un medico per fare una diagnosi e prescrivere un trattamento adeguato.

http://gastrotips.ru/simptomy/boli-v-zhivote/ostraya-bol-v-zhivote

Cosa fare con il dolore addominale acuto

contenuto:

Altre cause di dolore acuto:
• infiammazioni (appendicite, diverticolite, colite);
• intossicazione alimentare;
• infezione;
• ulcera allo stomaco, bruciore di stomaco, reflusso acido;
• crampi ai muscoli addominali;
• sindrome dell'intestino irritabile;
• ostruzione intestinale;
• calcoli renali e cistifellea;
• violazione della circolazione sanguigna dell'organo addominale;
• complicanze della gravidanza;
• tumore.

Pancia acuta

Lo stato è inquietante - "stomaco acuto". Questo è un complesso di sintomi che richiede l'assistenza medica immediata (il più delle volte, un intervento chirurgico). Un addome acuto non è una diagnosi, ma un segnale per l'ospedalizzazione immediata.

Sintomi di "addome acuto":
• il dolore insopportabile, si presenta in modo acuto;
• aumenta con il movimento, la tosse;
• il paziente non riesce a trovare la posizione;
• tensione muscolare (stomaco "come una tavola"), a volte è impossibile palparla;
• a volte - ostruzione intestinale: ritardo delle feci, gonfiore;
• qualche volta - diarrea severa;
• vomito (non sollevato);
• sangue nelle feci e vomito;
• svenimento.

Segni di una condizione generale grave:
• debolezza;
• sudorazione;
• pallore;
• tachicardia;
• caduta della pressione sanguigna;
• naso appuntito;
• occhi infossati;
• ansia.

"L'addome acuto" può diventare il primo segno senza una precedente malattia (rottura della milza, appendicite acuta) e può verificarsi come complicazione di malattie esistenti da molto tempo (perforazione dell'ulcera, rottura della cisti, colica con calcoli).

Malattie per le quali può esserci una "pancia acuta":
• diverticolite;
• appendicite acuta;
• ostruzione intestinale;
• invaginazione intestinale (inversione dell'intestino);
• pancreatite acuta;
• peritonite;
• colica renale ed epatica;
• ulcera perforata;
• rottura dell'aneurisma aortico;
• rottura del fegato;
• infarto e rottura della milza;
• trombosi, tromboembolismo e spasmo dei vasi mesenterici;
• rottura della tuba di Falloppio durante la gravidanza ectopica;
• rottura ovarica, torsione delle sue cisti;
• gonfiore;
• ernia strangolata.

Appendicite acuta

Accade più spesso di altre condizioni acute.
sintomi:
• insorgenza improvvisa;
• dolore nell'epigastrio o nella regione ombelicale, che passa nell'addome destro sotto e aumenta;
• il dolore aumenta con la palpazione dell'addome in basso a destra, e soprattutto - con il ritiro delle mani (il sintomo di Shchetkin-Blumberg è positivo);
• tensione dei muscoli addominali in basso a destra;
• qualche volta il dolore dà al retto;
• il dolore aumenta mentre si cammina e si trova sul lato sinistro;
• temperatura fino a 38 ° C;
• nausea, vomito;
• bocca secca;
• tachicardia.

Nelle persone anziane, i segni possono essere attenuati a causa di una diminuzione della sensibilità delle terminazioni nervose.

I bambini con appendicite sono caratterizzati da:
• in tenera età - dolori mossi nell'ombelico, in età avanzata, il dolore passa nella regione iliaca destra;
• vomito ripetuto (meno pronunciato nei bambini più grandi);
• diarrea, spesso con muco;
• temperatura superiore a 38-39 ° C (per i bambini più grandi - meno pronunciata);
• qualche volta - fenomeni catarrali;
• mancanza di respiro.
La stessa clinica avviene con diverticolite - infiammazione del "ramo" dell'intestino. Raramente incontrato.

Ostruzione intestinale acuta

motivi:
• più spesso - adesioni;
• spasmo o paresi (scomparsa della peristalsi) dell'intestino;
• gonfiore;
• incisione di un'ernia;
• pietre fecali;
• peritonite;
• corpi estranei;
• trombosi ed embolia dei vasi mesenterici;
• palle di vermi o di peli;
• eccesso di cibo dopo un periodo di fame.
sintomi:
• crampi dolorosi insopportabili nell'addome;
• insorgenza improvvisa;
• aumenta l'intensità del dolore;
• il paziente geme.

Abbiamo urgentemente bisogno di un'ambulanza. Prima dell'arrivo del medico, puoi dare al paziente un antispasmodico (no-shpa, baralgin, papaverina). I lassativi sono controindicati!

Sintomi tardivi:
• senza assistenza, sullo sfondo di una piccola diminuzione del dolore, inizia il vomito (con cibo, bile, quindi con contenuto di feci);
• sete;
• bocca secca;
• senza feci;
• distensione addominale e asimmetria;
• la peristalsi intestinale è visibile;
• a volte - sangue e muco nella scarica dal retto;
• il paziente è lacerato, è irrequieto;
• pelle pallida;
• diminuzione della pressione sanguigna;
• tachicardia;
• a volte - shock.

Prima dell'inizio della peritonite, l'addome è morbido, doloroso al posto di un ostacolo alle feci.

Invaginazione dell'intestino ("inversione dell'intestino")

Tipo di ostruzione intestinale. Causato dal fatto che il circuito intestinale risulta, penetra nell'altro intestino. Accade a qualsiasi età, più spesso - nei neonati durante le malattie infettive, in violazione della dieta, l'introduzione di alimenti complementari.

sintomi:
• insorgenza acuta;
• periodici dolori crampi;
• il dolore non dipende dall'assunzione di cibo;
• le manifestazioni cliniche sono ondulate;
• le feci (una sorta di "gelatina di lamponi") compaiono dopo 6-8 ore.

Puoi fare senza chirurgia (con trattamento tempestivo). Quando si maneggia più tardi (più di 18 ore) e lo sviluppo di complicazioni richiederà un intervento chirurgico.

Pancreatite acuta

Malattia molto pericolosa L'aiuto è richiesto immediatamente!

sintomi:
• inizio graduale;
• il dolore è localizzato nell'epigastrio, nell'ipocondrio destro e sinistro.
• dolore che circonda, dando nella parte posteriore;
• insopportabile (come nell'infarto del miocardio);
• un attacco può essere preceduto dall'assunzione di alcol o cibi grassi;
• vomito multiplo (senza sollievo);
• impulso emetico;
• periodi di dolore nel passato;
• tensione muscolare della parete addominale anteriore;
• dolore all'epigastrio o versamento;
• Sintomo di Shchetkin-Blumberg (compare per diverse ore o giorni);
• intolleranza agli alimenti grassi;
• rumore intestinale indebolito o meno;
• dolore all'angolo toracico-spinale;
• lingua secca, infiammata, tutta la bocca può essere infiammata;
• cambiamenti nelle feci: diventa chiaro o grigio, la quantità aumenta;
• pallore (giallo, cianosi) della pelle;
• qualche volta - emorragie vicino all'ombelico e sui glutei;
• la condizione generale è inibita, grave;
• postura dell'embrione;
• in una fase avanzata - shock.
• la pelle è bagnata, fredda;
• bassa pressione sanguigna;
• tachicardia.

Colecistite acuta

sintomi:
• si verifica gradualmente (più spesso di sera o di notte);
• dolore acuto, acuto, angosciante;
• localizzato nell'epigastrio e nell'ipocondrio destro;
• il dolore restituisce, spalla destra, sotto la scapola destra, collo;
• il paziente geme, lacerato, non riesce a trovare la posizione desiderata;
• Il sintomo di Shchetkin-Blumberg (indolenzimento quando le mani vengono prelevate dall'area interessata) è positivo;
• temperatura fino a 38,5 ° С;
• brividi;
• vomito singolo o doppio;
• un attacco è preceduto dall'assunzione di cibi grassi, fritti, bevande fredde, alcol, eccesso di cibo, stress fisico, agitazione, stress;
• In passato, frequenti attacchi di dolore;
• intolleranza agli alimenti grassi e fritti;
• amarezza in bocca;
• tenerezza della palpazione nell'epigastrio e nell'ipocondrio destro;
• tensione muscolare diritta (unilaterale);
• rumore intestinale normale o attenuato;
• tachicardia;
• qualche volta - ittero, prurito.

Colica renale

Si sviluppa quando le pietre o un tumore bloccano il flusso di urina.
sintomi:
• dolore su un lato del lato o parte bassa della schiena;
• dolore da taglio, crampi, insopportabile;
• dolore che irradia all'addome inferiore, alla coscia, all'inguine;
• gonfiore;
• spesso - nausea e vomito;
• costipazione;
• minzione frequente;
• la temperatura potrebbe aumentare;
• pallore della pelle, pelle bagnata e fredda;
• il paziente è irrequieto, lacerato, non riesce a trovare una postura facilitante.

Perforazione di ulcere gastriche e duodenali

Più spesso perforazione del duodeno.

sintomi:
• il più delle volte accade in autunno o in primavera;
• attacchi di dolore in passato (ulcera peptica in metà dei pazienti);
• spesso precursori - aumento del dolore, brividi, subfebrile, brividi, nausea;
• il dolore si verifica all'improvviso;
• il dolore è il pugnale più forte;
• dolore nell'epigastrio o nell'ipocondrio destro;
• si rovescia rapidamente (va nella parte inferiore destra, quindi - su tutto lo stomaco);
• qualche volta vomitando;
• intolleranza al cibo piccante, alcol;
• dolore alla palpazione versato.
• Il sintomo di Shchetkin - Blumberg (dolore del sito della lesione al momento dello svezzamento delle dita alla palpazione) è notevole all'inizio, dai primi minuti;
• i muscoli addominali sono tesi (addome "simile a una tavola");
• nessun rumore intestinale;
• angolo costale vertebrale indolore;
• posizione forzata del paziente (sul retro, sul lato con le gambe increspate), immobile;
• la pelle è pallida, può essere grigio cenere, umida;
• sudore freddo;
• shock - in una fase iniziale.

Dopo il primo attacco, il dolore può ridursi per diverse ore, la condizione migliora, ma poi torna di nuovo - si verifica la peritonite.

È impossibile attendere i sintomi di miglioramento ai primi segni di perforazione - questa è una minaccia diretta alla vita! Richiesto il ricovero urgente!

Peritonite (infiammazione del peritoneo)

Il risultato di complicazioni di malattie della cavità addominale. La più pericolosa delle condizioni in cui vi è dolore nell'addome.

I principali segni di peritonite - questo è il concetto di "stomaco acuto":
• forte dolore insopportabile nell'addome;
• aumenta con il movimento, la tosse e la respirazione;
• il dolore si verifica nel sito dello schianto, quindi si diffonde su tutto l'addome;
• irradiazione: nelle malattie della cistifellea e del fegato - nella spalla destra, nella milza - nella spalla sinistra, nel pancreas - nella parte posteriore, nei reni e nel tratto urinario - nell'addome inferiore;
• tensione dei muscoli addominali (sindrome "board");
• temperatura;
• gonfiore;
• vomito;
• ostruzione intestinale;
• sangue nelle feci;
• la condizione generale è grave: tachicardia, pallore, sudore freddo, a volte - shock;
• disidratazione;
• sepsi (avvelenamento del sangue).

Dissecazione dell'aneurisma dell'aorta addominale con rottura

sintomi:
• il dolore è improvviso, brucia, allunga il dolore;
• concentrato nell'ombelico;
• il dolore è intenso e continuo;
• spesso irradia verso la parte bassa della schiena;
• si verifica più spesso al mattino;
• più spesso uomini dopo i 55 anni con ereditarietà;
• si verifica sullo sfondo di ipertensione, aterosclerosi, reumatismi, sifilide;
• rischio maggiore durante la gravidanza.

Se tutti i 3 strati della parete dell'aorta si rompono, si verifica un sanguinamento interno: rapida perdita di sangue, sintomi di irritazione peritoneale ("addome acuto"):
• tensione muscolare della parete addominale anteriore;
• incapacità di muoversi, toccare lo stomaco;
• capogiri;
• qualche volta - vomitando;
• caduta di pressione (fino al collasso);
• pelle pallida;
• sudore freddo;
• tachicardia;
• perdita di coscienza.

Trombosi, embolia, spasmo di vasi mesenterici

I vasi mesenterici sono responsabili del rifornimento di sangue all'intestino. Questi stati interrompono la circolazione del sangue nella parete intestinale, portano alla fame di ossigeno, lo sviluppo di infarto intestinale.

sintomi:
• in caso di vasospasmo, dolore acuto, intermittente, incostante (dura 3-4 minuti);
• si diffonde su tutta la pancia;
• il dolore elimina l'uso di antispastici;
• la trombosi dei vasi mesenterici o degli emboli provoca sintomi di peritonite e ostruzione intestinale;
• il dolore da trombosi è grave, tagliente, costante, inizia improvvisamente;
• la localizzazione dipende dall'area interessata: nella regione iliaca destra o sinistra, nell'ombelico, nell'addome;
• aumenta con il movimento;
• posizione forzata dei pazienti (immobili sul dorso, con le gambe piegate);
• gonfiore;
• nausea, vomito incontrollabile;
• feci ritardate;
• a volte - feci molli, con sangue;
• i muscoli della parete addominale sono tesi;
• condizione generale grave: pallore, tachicardia, sudore freddo, lingua secca, a volte shock.
La trombosi è più comune nei pazienti con infarto miocardico, fibrillazione atriale e aterosclerosi.

Rottura della cisti ovarica

Cause - lesioni, esercizio fisico, rapporti sessuali. Comincia con un dolore improvviso nell'addome inferiore. Dolore, prima a destra o a sinistra, poi versato.

Torsione delle cisti ovariche

Il dolore è nell'addome inferiore improvviso, acuto, destro o sinistro. Causato da ischemia ovarica. Alla palpazione, il dolore aumenta. Ci sono segni di irritazione peritoneale.

Aborto spontaneo

sintomi:
• il dolore è improvviso, acuto, grave, crampi;
• localizzazione del dolore - sopra il pube;
• sanguinamento uterino;
• più spesso accade dopo il sollevamento di gravità, lesioni, attività fisica, rapporti sessuali.

Rottura del tubo in gravidanza ectopica
sintomi:
• dolore moderato;
• mestruazioni ritardate;
• perdite vaginali;
• alla rottura della tuba di Falloppio - il dolore si intensifica improvvisamente, diventa diffuso;
• aumenta il sanguinamento;
• ci può essere un delitto;
• addome doloroso inferiore;
• sintomi di irritazione peritoneale.
La condizione è più spesso associata a rapporti sessuali, sollevamento pesi, sforzo fisico.

Tumori degli organi addominali

Il dolore è preceduto da una "malattia precancerosa" (gastrite cronica atrofica a lungo termine, ulcere, polipi intestinali) e, di conseguenza, il dolore è lo stesso di questa malattia. L'aspetto di "addome acuto" significa che il processo è andato lontano. Dovrebbe considerare l'ereditarietà nello sviluppo della malattia.

sintomi:
• all'inizio della malattia assomigliano ad altre malattie: gonfiore, bruciore di stomaco, nausea, perdita di appetito, diarrea, stitichezza;
• anemia (la natura non è chiara);
• perdita di peso senza motivo apparente;
• perdita di appetito;
• dolore notturno nell'addome;
• febbre di origine sconosciuta;
• fallimento generale, apatia, depressione;
• costipazione (non trattabile;
• muco e sangue nelle feci;
• tinta pallida color cuoio;
• ittero improvviso;
• qualche volta si può avvertire un tumore.

Milza di infarto

Il motivo è la trombosi o l'embolia dei vasi della milza con aumento della pressione nella vena cava, difetti cardiaci, malattia coronarica, endocardite, reumatismi e leucemia.

sintomi:
• piccolo infarto focale è asintomatico o con dolore insignificante nell'ipocondrio sinistro;
• quando un attacco cardiaco colpisce una vasta area, vi è un improvviso e grave dolore nell'ipocondrio sinistro;
• il dolore può diffondersi a tutto l'addome;
• potenziato dalla respirazione, dalla tosse e dal movimento;
• irradiazione del dolore - sotto la scapola sinistra e nella parte bassa della schiena;
• la palpazione dell'addome è dolorosa;
• tensione muscolare nell'ipocondrio sinistro debole;
• collasso - con esteso attacco cardiaco;
• aumento della temperatura;
• paresi intestinale;
• il vomito è possibile;
• tachicardia;
• caduta di pressione.

Milza rotta

Si verificano spontaneamente a seguito di patologie e malattie, o come conseguenza di lesioni e ictus.
sintomi:
• al momento della rottura - svenimento;
• dolore nell'ipocondrio sinistro;
• il dolore a volte si rovescia, può dare nella spalla sinistra;
• il dolore è acuto, ma non così severo come con la peritonite;
• segni di irritazione peritoneale, tensione debole dei muscoli addominali.
• posizione forzata del paziente (sul lato sinistro con le gambe tirate fino allo stomaco).

Quando una rottura sviluppa segni di sanguinamento interno:
• Davanti agli occhi - la sensazione di lampi di luce;
• pelle pallida, fredda e umida;
• debolezza;
• capogiri;
• polso rapido e filamentoso;
• riduzione della pressione;
• letargia;
• coscienza confusa;
• a volte - shock.
Quando la milza si rompe, è necessaria l'assistenza chirurgica!

Rottura del fegato

Si verifica con lesioni addominali Spesso succede insieme a una rottura di una milza.

sintomi:
• i segni di emorragia interna non sono così pronunciati come il fegato non sanguina tanto quanto la milza;
• la condizione generale è grave (quasi sempre c'è uno shock):
• il dolore è più forte nell'ipocondrio destro;
• a volte ittero.
A una rottura di un fegato la previsione è peggiore, che a una rottura di una milza.

Pizzicando ernia

Il motivo è un aumento della pressione intra-addominale durante lo sforzo fisico pesante, sollevamento pesante, stitichezza, manodopera difficile e tosse da hacking. L'ernia può essere lunga e senza disturbare l'ospite. Tuttavia, a volte il contenuto dell'ernia esce attraverso il foro, non si resetta, c'è un pizzico. Particolarmente pericolosa è la violazione dell'intestino, poiché l'ostruzione intestinale e l'intossicazione grave vengono aggiunte al disturbo circolatorio.

Sintomi di ernia
• il dolore è acuto, si manifesta dopo l'esercizio e non si ferma dopo la cessazione della tensione;
• al posto dell'ernia palpabile densa formazione arrotondata;
• tachicardia;
• pelle pallida;
• caduta della pressione sanguigna;
• ansia;
• gonfiore;
• a volte vomito, può essere con l'odore delle feci;
• a violazione intestinale - segni di ostruzione intestinale;
• con infrazione prolungata - suppurazione ernia: alta temperatura, intossicazione, gonfiore e arrossamento nel sito di protrusione erniaria;
• può svilupparsi una peritonite.
Non puoi provare a ernia giusta te stesso! Devi chiamare un'ambulanza! Prima del suo arrivo dovresti sdraiarti sulla schiena. Mettere un contenitore con ghiaccio nell'area dell'ernia; dentro prendere uno spasmolitico (no-shpa, baralgin).

Regole per tutti

Ricorda che per una corretta e rapida diagnosi e per prevenire complicazioni, dovresti consultare un medico in tempo per eventuali dolori addominali che durano più di mezz'ora, accompagnati da diarrea o vomito. In caso di "addome acuto" dovresti chiamare immediatamente un'ambulanza!

Pronto soccorso presso la clinica "addome acuto":
• completare il riposo del paziente;
• lasciare il paziente nella posizione più comoda per lui;
• Applicare un raffreddore allo stomaco (acqua calda con ghiaccio).

Non puoi:
• applicare calore;
• mangiare, bere acqua;
• assumere pillole (antispastici, antipiretici e analgesici).

http://ot-boli.ru/v-zhivote/chto-delat-pri-ostroy-boli-v-zhivote.html

Cosa fare con il dolore addominale acuto. Cause di dolore acuto

Il dolore allo stomaco è una condizione comune, a volte creando alcuni inconvenienti per una persona.

Ma, per alcune persone, questo dolore può diventare così distruttivo e grave a causa della sua frequenza o gravità che contribuisce a una significativa riduzione della qualità della vita.

Quei pazienti che hanno esperienze simili di dolore allo stomaco, è importante scoprire tempestivamente le cause del dolore addominale e attuare il trattamento necessario per prevenire possibili complicazioni e conseguenze negative.

Per fare questo, è necessario fare una visita dal medico, che vi dirà perché il mal di stomaco e come sbarazzarsi di questo sintomo.

Fattori e sintomi causali

L'addome è la regione anatomica delimitata dal bordo inferiore delle costole e il diaframma situato sopra, così come l'osso pelvico sottostante.

Nonostante il fatto che il dolore all'addome possa comparire in alcuni tessuti che circondano la cavità addominale, la nozione di "dolore addominale" è nota per descrivere il dolore che si sviluppa negli organi addominali.

Il dolore è spesso non specifico e può essere innescato da una varietà di fattori. Esistono due diversi tipi di dolore:

Fattori e sintomi causali

L'addome è la regione anatomica delimitata dal bordo inferiore delle costole e il diaframma situato sopra, così come l'osso pelvico sottostante.

Nonostante il fatto che il dolore all'addome possa comparire in alcuni tessuti che circondano la cavità addominale, la nozione di "dolore addominale" è nota per descrivere il dolore che si sviluppa negli organi addominali.

Il dolore è spesso non specifico e può essere innescato da una varietà di fattori. Esistono due diversi tipi di dolore:

Per un dolore addominale acuto, un attacco improvviso e grave è caratteristico, spesso inducendo i pazienti a ricorrere immediatamente a cure mediche di emergenza, in cui molti di loro potrebbero richiedere un intervento chirurgico urgente.

Il dolore cronico può essere descritto come meno grave, più prolungato nel tempo, a volte doloroso, che si manifesta periodicamente, cioè con interruzioni.

È importante notare, tuttavia, che il dolore debole non equivale necessariamente a malattie o condizioni meno gravi.

In generale, i dolori addominali che si trovano più lontano dal centro spesso indicano problemi più gravi di quelli che si trovano vicino al centro (ma non è sempre così).

Di solito il dolore continuo e progressivo indica anche la comparsa di gravi malattie alla base di questo sintomo.

Le sensazioni di dolore cronico che hanno un carattere ondulatorio, durano solo pochi minuti e non disturbano troppo la persona, sono meno probabili che siano così gravi.

Il tipo e la posizione del dolore possono aiutare il medico a trovare la causa probabile dei sintomi. L'intensità e la durata del dolore devono essere prese in considerazione quando si effettua una diagnosi.

Alcune caratteristiche comuni del dolore addominale sono:

Grave dolore nell'addome (nella cavità addominale) in combinazione con una sensazione di bruciore o altre sensazioni può essere causato da varie malattie e disturbi.

La gravità e la durata dei sentimenti di dolore possono dipendere dalla malattia di base. Alcune delle malattie che possono causare dolore nell'addome sono descritte di seguito.

La malattia da reflusso gastroesofageo è una malattia comunemente nota come reflusso acido, associata a disagio al torace e comparsa di dolore nella cavità addominale superiore.

I sintomi possono includere difficoltà a deglutire, nausea, mal di gola e tosse. Lo stomaco con GERD può ferire intensamente e disturbare costantemente una persona.

Le persone con un'ulcera nello stomaco possono avvertire una sensazione di bruciore o di dolori allo stomaco. Il dolore è in grado di causare più disagio all'addome quando una persona ha fame.

I sintomi comprendono indigestione, gas, vomito, bruciore di stomaco, nausea e feci scure.

Un'ernia nell'addome, nota come ernia dell'apertura esofagea del diaframma, può anche causare disagio addominale.

I sintomi associati a questo tipo di ernia sono la tensione nell'addome superiore, nausea, bruciore di stomaco, difficoltà nella deglutizione e singhiozzo continuo.

Il dolore grave, a partire dall'ombelico e termina con l'addome in basso a destra, a volte è un segno di appendicite.

I segni possono anche includere nausea, perdita di appetito, stitichezza, gonfiore, forte disagio durante la tosse o starnuti e bruciore.

Bruciore durante la minzione e il disagio nell'addome inferiore possono essere segni di varie infezioni del tratto urinario.

Alcuni degli altri sintomi associati all'IVU sono brividi, minzione frequente, bruciore allo stomaco e all'addome, sangue nelle urine, febbre e un odore sgradevole di urina.

Il dolore grave e sordo che si verifica contemporaneamente nella schiena e nell'addome, di regola, indica la formazione di calcoli renali. Il dolore associato ai calcoli renali è lancinante e insopportabile.

Manifestazioni della malattia includono anche il sangue nelle urine, minzione frequente, stato di nausea, urina torbida, febbre e vomito.

Gravidanza ectopica - una complicazione che può anche causare gravi bruciore, dolore e fastidio allo stomaco. Questa condizione viene solitamente diagnosticata nel primo trimestre di gravidanza.

I sintomi comprendono sanguinamento vaginale anormale, bassa pressione sanguigna, nausea e vomito.

Il dolore improvviso o gradualmente crescente nella parte superiore, posteriore e laterale dell'addome può essere un segno di pancreatite.

Altri sintomi includono vomito, ipersensibilità all'addome, nausea, febbre e polso rapido.

Alcune altre malattie associate al dolore o al disagio addominale in quest'area includono il morbo di Crohn, l'intossicazione alimentare, costipazione, dissenteria, crampi mestruali e infezioni virali.

Il dolore addominale varia notevolmente, da lievi dolori a insopportabili. Allo stesso tempo, forti dolori lancinanti nell'addome possono essere il risultato di qualcosa di piuttosto innocuo.

Ad esempio, la maggior parte delle persone sa che il dolore allo stomaco, in combinazione con una maggiore generazione di gas, può indicare un banale eccesso di cibo o mangiare cibi grassi, con conseguente disagio e flatulenza.

D'altra parte, anche alcuni gravi problemi, come la celiachia o il cancro del colon, non mostrano troppi sintomi nelle prime fasi.

A questo proposito, non è necessario giudicare i problemi con lo stomaco unicamente dalla gravità del dolore nella cavità addominale, cioè da quanto intensamente lo stomaco fa male.

Il dolore serio e costante è sempre un motivo per consultare immediatamente un medico.

Tuttavia, nel caso di dolore lieve o moderato, è necessario prestare attenzione alle manifestazioni e ai sintomi aggiuntivi:

  1. Disagio addominale nell'addome che dura una settimana o più.
  2. Distensione addominale.
  3. Flatulenza che dura più di 2 giorni e non è associata ai cicli mestruali.
  4. Diarrea, durata più di 3 giorni.
  5. Febbrile per il dolore
  6. Dolore addominale costante che si sviluppa durante la gravidanza.
  7. Lungo cattivo appetito.
  8. Dolore all'addome (quando l'addome fa male e il dolore è intenso).
  9. Perdita di peso inspiegabile.
  10. Sgabelli neri e catramosi.
  11. Nastri sottili nelle feci.

I segni che una persona deve visitare con urgenza dal medico consistono nella comparsa di un nodulo nell'addome (fa male regolarmente), un aumento della temperatura corporea, diarrea sanguinolenta o vomito, incapacità di defecare adeguatamente e dolore allo stomaco che dura diverse ore. e accompagnato vomito.

Metodi di diagnosi e terapia

Il dolore addominale permanente è curabile con l'aiuto di vari medici che forniscono terapia a seconda della causa del dolore.

La terapia, di regola, è meglio iniziare con la consultazione con il medico curante, che è in grado di eseguire l'intero processo di diagnosi dell'origine del dolore.

A seconda dei sintomi e della diagnosi, il medico prenderà in considerazione i fattori di rischio primari (ad es. Possibili ulcere, infezioni) e secondarie (appendicite, carcinoma ovarico, ecc.).

Quando lo stomaco fa sempre male e il dolore è insopportabile, c'è un'alta probabilità che il paziente venga inviato al pronto soccorso, dove gli specialisti di medicina d'emergenza si prenderanno cura di lui.

Un medico professionista spesso pone alcune domande per cercare di determinare quali sono le cause del dolore nella zona dello stomaco del paziente, e perché lo stomaco fa male.

Alcuni di essi possono sembrare estranei allo stato attuale del paziente, ma è importante cercare di rispondere nel modo più completo possibile.

Le risposte a queste domande possono aiutare gli esperti medici a trovare la vera causa del dolore del paziente più rapidamente e facilmente.

La terapia, di regola, è meglio iniziare con la consultazione con il medico curante, che è in grado di eseguire l'intero processo di diagnosi dell'origine del dolore.

A seconda dei sintomi e della diagnosi, il medico prenderà in considerazione i fattori di rischio primari (ad es. Possibili ulcere, infezioni) e secondarie (appendicite, carcinoma ovarico, ecc.).

Quando lo stomaco fa sempre male e il dolore è insopportabile, c'è un'alta probabilità che il paziente venga inviato al pronto soccorso, dove gli specialisti di medicina d'emergenza si prenderanno cura di lui.

Un medico professionista spesso pone alcune domande per cercare di determinare quali sono le cause del dolore nella zona dello stomaco del paziente, e perché lo stomaco fa male.

Alcuni di essi possono sembrare estranei allo stato attuale del paziente, ma è importante cercare di rispondere nel modo più completo possibile.

Le risposte a queste domande possono aiutare gli esperti medici a trovare la vera causa del dolore del paziente più rapidamente e facilmente.

Un esame fisico includerà un esame approfondito dell'addome, del cuore e dei polmoni del paziente per determinare con precisione la fonte del dolore.

Un medico a volte esegue un esame rettale per controllare una piccola quantità di sangue nelle feci o altri problemi, come l'apparizione di emorroidi interne.

Quando il paziente è un uomo, il medico controlla anche le condizioni del suo pene e dei testicoli.

Quando il paziente è una donna, il medico esegue spesso un esame pelvico per verificare problemi nell'utero, nelle tube di Falloppio e nelle ovaie.

Spesso il medico richiama l'attenzione sugli occhi del paziente quando diventano gialli (ittero) ed esamina la cavità orale per assicurarsi che il paziente non sia disidratato.

Inoltre, i test di laboratorio possono determinare le cause del dolore addominale.

In concomitanza con le informazioni ottenute dall'intervistare il paziente e condurre l'esame fisico, possono essere richiesti esami del sangue o delle urine per determinare la diagnosi esatta.

In particolare, un aumento del tasso di leucociti nel sangue può indicare la presenza di un'infezione o può essere una semplice reazione allo stress del dolore e del vomito.

Un basso livello di emoglobina può significare che il paziente ha un sanguinamento interno.

Il sangue nelle urine, che non può essere visto ad occhio nudo, suggerisce che il paziente ha calcoli renali.

Altri esami del sangue, come gli enzimi epatici e gli enzimi pancreatici, possono aiutare a determinare quale organo è la fonte del dolore (ma non indicano una diagnosi).

Gli esami radiologici della cavità addominale di un paziente possono essere utili, ma non sempre necessari.

In rari casi, una fotografia a raggi X mostra la presenza di aria all'esterno dell'intestino. Ciò significa che il suo muro è lacerato o perforato. Una radiografia può anche aiutare a diagnosticare l'ostruzione intestinale. In alcune situazioni, i raggi X possono mostrare calcoli renali.

L'esame ecografico è una procedura indolore, utile per rilevare alcune delle cause del dolore nell'addome.

L'ecografia può essere eseguita quando il medico sospetta che il paziente abbia problemi con la cistifellea, il pancreas, il fegato o gli organi riproduttivi nella femmina.

L'ecografia aiuta anche a diagnosticare problemi ai reni e alla milza, o vasi sanguigni grandi che si staccano dal cuore e portano il sangue nella metà inferiore del corpo.

Il trattamento prevede che il paziente riceva antiacidi, come Tams, Maalox o Pepto Bismol, che possono ridurre alcuni tipi di dolore addominale.

Le compresse di carbone attivo possono anche aiutare nella fase iniziale del dolore.

L'acetaminofene è un farmaco che può alleviare il dolore da lieve a moderato. Tuttavia, questo medicinale deve essere evitato se si sospetta una malattia epatica.

I pazienti devono escludere l'uso di Aspirina e Ibuprofene se hanno una sospetta ulcera allo stomaco o malattia intestinale, in quanto questi farmaci possono solo aggravare il dolore in questo caso.

Il paziente può anche essere somministrato liquido per via endovenosa IV. Il medico può chiedere al paziente di non mangiare o bere per un po 'di tempo prima che le cause del dolore siano state chiarite.

Questo viene fatto per evitare il peggioramento di alcune malattie (ad esempio, l'assunzione di cibo può complicare la condizione se c'è un'ulcera perforata) o preparare il paziente per una possibile operazione (è necessario uno stomaco vuoto quando non è richiesta l'anestesia generale).

Se lo stomaco del paziente fa male a causa della presenza di un organo interno infetto, ad esempio, appendicite o cistifellea, il paziente ha urgente bisogno di andare in ospedale, poiché avrà bisogno di ricovero, osservazione del medico e possibilmente un intervento chirurgico.

L'ostruzione intestinale può anche talvolta richiedere un intervento chirurgico, a seconda di cosa causa l'ostruzione, quanto seria sia la complicazione e se vi siano ulteriori problemi di salute.

Se lo stomaco di un paziente fa male a causa di un organo perforato (intestino o stomaco), avrà bisogno di un intervento chirurgico immediato e sarà portato direttamente in sala operatoria.

In generale, molti tipi di dolore vanno via da soli senza intervento chirurgico e senza determinare la causa, e la maggior parte delle persone ha bisogno solo di alleviare le loro manifestazioni sintomatiche.

I fattori causali medici per lo sviluppo del dolore nell'addome spesso hanno una buona prognosi per il trattamento, tuttavia, ci sono delle eccezioni.

Le cause chirurgiche del dolore nell'addome sono caratterizzate da risultati diversi, che vengono respinti dalla complessità della condizione e dalla principale malattia umana.

Se il paziente ha una leggera forma di infiammazione dell'appendicite o di piccoli calcoli nella cistifellea, deve riprendersi dopo l'operazione senza problemi a lungo termine.

Se il paziente ha un'appendice strappata o una cistifellea infetta, il recupero richiede più tempo.

Dolore addominale da un'ulcera perforata o intestino ostruito può significare la probabilità di un'operazione importante e un processo di recupero a lungo termine nel prossimo futuro.

Se i problemi si presentano con i vasi sanguigni di grandi dimensioni, come la rottura o la comparsa di coaguli di sangue, la prognosi può essere meno confortante.

In generale, più una persona è anziana e più il suo problema è serio, più il risultato è scadente da un intervento chirurgico.

Taglio di dolori come sintomo di una malattia

Qualsiasi dolore è un segnale di avvertimento, soprattutto se si verifica all'improvviso e provoca grave disagio. I dolori da taglio possono indicare le seguenti malattie gravi:

  1. Attacco di appendicite Un'infiammazione dell'appendice è una condizione grave che richiede un intervento chirurgico immediato. I tagli nell'addome, le cui cause si trovano nell'infiammazione dell'appendice, iniziano sempre con il dolore al centro, e poi scendono al di sotto e scorrono verso il lato destro. Dovresti prestare attenzione a questi sintomi. Una persona in questa condizione deve essere ricoverata in ospedale. Non dovresti rallegrarti del sollievo, perché può significare che l'appendice si è rotta, il che porta a complicazioni molto gravi, persino ad esito fatale.
  2. Pancreatite nel periodo di esacerbazione. Durante una riacutizzazione, la pancreatite è facilmente confusa con l'appendicite, ma il dolore allo stomaco non si diffonde quasi mai nel lato destro, è più probabile che si tratti di fuoco di Sant'Antonio. Il dolore può essere anche più doloroso che con l'appendicite. Il paziente è anche tormentato dalla nausea, i dolori aggravati dalla pressione sullo stomaco. In questa condizione, si consiglia anche di chiamare un'ambulanza. Non solo puoi confondere appendicite e pancreatite, ma anche perdere le complicazioni dell'infiammazione del pancreas. Nei casi più gravi, richiede anche un intervento chirurgico.
  3. Gastrite. La gastrite in qualsiasi forma è accompagnata da dolore e disagio. Di solito lo stomaco fa male, ma il duodeno e il pancreas possono infiammare entrambi. In gastrite acuta i dolori al taglio iniziano dopo un pranzo abbondante. C'è una sensazione di pesantezza. La gastrite acuta deve iniziare a essere curata il più presto possibile in modo che non si trasformi in una forma cronica.
  4. L'ulcera Se il dolore nell'addome è insopportabilmente forte, c'è la sensazione che lo stomaco sembri letteralmente tagliato con un coltello, questo è un segno allarmante di perforazione dell'ulcera. Si rompe molto velocemente, ogni secondo è importante. Il ritardo può portare alla morte del paziente. L'unico trattamento possibile è la chirurgia. Se l'ulcera non si rompeva, il dolore non sarebbe così intenso e diminuirà dopo aver mangiato. Di solito l'ulcera è accompagnata da diarrea, eruttazione, flatulenza e sensazione di stomaco pieno.

Altre cause di crampi addominali

Non sempre i dolori taglienti portano a conseguenze disastrose, ma questo è in ogni caso un sintomo serio che allude a processi patologici nel corpo. In una persona sana, tali sensazioni sono estremamente rare. Ci sono diversi motivi per cui il dolore può verificarsi:

  • Grave dolore nel basso addome, accompagnato da grave diarrea e nausea, oltre che da febbre, è solitamente un segno di un'infezione intestinale. Alcuni di loro possono essere abbastanza pericolosi. Questa condizione richiede esame e trattamento immediato. È necessario sottoporsi a una diagnosi, identificare l'agente eziologico della malattia per trovare il trattamento più efficace.
  • Per provocare un forte dolore può anche colecistite. La cistifellea infiammata spesso porta al dolore. Di solito la causa dell'infiammazione è l'infezione. Dolore e crampi di solito si verificano nella parte destra, ma più alti che con l'appendicite. Un attacco di dolore acuto può iniziare un paio d'ore dopo aver mangiato, se ci sono state violazioni della dieta (grassi, cibi fritti, alcol) o dopo aver agitato il trasporto, lo stress o un grande sforzo fisico.
  • I tagli nello stomaco possono causare vermi. I parassiti, entrando nel corpo umano, causano varie interruzioni nel lavoro del tratto digestivo. I vermi avvelenano il corpo con sostanze tossiche. Maggiore è l'infezione, maggiore è il dolore e la diarrea. I vermi si moltiplicano e crescono. Se i parassiti sono abbastanza grandi, possono bloccare il lume intestinale, che è anche accompagnato dal dolore. Oltre agli organi dell'apparato digerente, anche il sistema nervoso soffre e compaiono mal di testa e debolezza.
  • Nelle donne, tali dolori possono significare problemi con la sfera sessuale. Questo può essere un aborto, una gravidanza ectopica o altre condizioni pericolose. In una gravidanza ectopica, l'uovo non raggiunge l'utero e rimane nella tuba di Falloppio. Con la crescita dell'embrione, il tubo si espande e può sfondare, l'ovocita entrerà nella cavità addominale, che provoca grave infiammazione. Nella maggior parte dei casi, il tubo non raggiunge la svolta, dal momento che forti dolori e sanguinamento fanno sì che una donna incinta si rivolga a un medico.
  • La cisti ovarica follicolare è anche accompagnata da un forte dolore al basso ventre. Il ciclo mestruale di ciascuna donna è accompagnato dalla maturazione dei follicoli, uno dei quali funge da base per la maturazione dell'uovo. La cellula uovo emerge dal follicolo strappato. Se ciò non accade, il follicolo con la cellula uovo diventa una cisti e aumenta di dimensioni. Quando ciò si verifica, sanguinamento prolungato, forte dolore.

Quando è il momento di vedere un dottore?

I dolori da taglio addominale causati da una malattia sono quasi sempre accompagnati da altri sintomi. Se il dolore stesso appare regolarmente o non passa per molto tempo, dovresti consultare un medico per un aiuto. I crampi addominali possono essere accompagnati da nausea, brividi, debolezza.

Tutto ciò indica un processo infiammatorio nel corpo (gastrite, pancreatite, appendicite). Potrebbe anche verificarsi vomito. Poiché i sintomi di molte malattie infiammatorie del tratto digestivo sono simili, solo un medico può fare una diagnosi e prescrivere un trattamento.

E 'imperativo chiamare un'ambulanza se prima della comparsa di talee nell'addome, il paziente ha avuto un'operazione sul tratto gastrointestinale o qualsiasi malattia grave. Soprattutto devi stare attento nella diagnosi di "ulcera".

Prima di andare dal medico, è importante ricordare e decidere esattamente quale parte dell'addome fosse il dolore, quanto sono intensi su una scala da 1 a 10, esattamente quando si presentano - durante il sonno, prima o dopo aver mangiato, mentre si cammina, ecc.

Va ricordato che quando il dolore da taglio dell'appendicite non è localizzato immediatamente nella parte destra. All'inizio si diffonde su tutto lo stomaco e non è necessariamente insopportabilmente forte. Può diminuire o aumentare, ma non scompare completamente.

Se improvvisamente e improvvisamente non è diventato doloroso, questo è un brutto segno che richiede un ricovero urgente. Oltre al dolore in appendicite, nausea, vomito e mancanza di appetito. Questo può causare confusione e l'appendicite viene confusa con un banale intossicazione alimentare.

Se, tra le altre cose, vi è una diarrea persistente a lungo termine, nausea, febbre alta, si può sospettare un'infezione intestinale. Se la sindrome del dolore è associata al sistema riproduttivo femminile, altri segni si manifestano con certezza, come sanguinamento, perdite massicce di sangue o, al contrario, ritardi prolungati nel ciclo mestruale.

Durante la perforazione dell'ulcera, il dolore tagliente si alza improvvisamente e non si lascia andare. Può diminuire e crescere, ma non completamente passare. In primo luogo, il dolore nell'addome fa sudare una persona, lo immobilizza, inizia a vomitare, il polso diminuisce.

È necessario chiamare un'ambulanza in questa fase, poiché il prossimo può portare alla morte. Nella seconda fase, arriva un pericoloso sollievo, che indica una svolta dell'ulcera. Quindi inizia il processo infiammatorio.

Tipi di dolore addominale

Qualsiasi tessuto nel corpo umano ha recettori del dolore. Se sono danneggiati, diventano irritati.

Di conseguenza, i recettori sono eccitati e il paziente avverte disagio nell'addome superiore, sul lato o nell'addome inferiore.

Esistono due tipi di recettori: somatici e viscerali. Il primo ha una soglia alta di sensibilità. Quando vengono stimolati, la persona avverte immediatamente disagio.

Se i recettori viscerali non vengono stimolati molto, il paziente riceve un segnale che un organo sta funzionando male.

Solo con un'irritazione sufficientemente forte di tali recettori, il paziente sperimenterà un dolore severo e sintomi associati, come nausea, vertigini e altri.

Una persona può sperimentare diversi tipi di dolore:

  1. somatico - ci sono alcuni recettori che causano tale dolore. Se si verifica un disagio, il paziente è in grado di determinare chiaramente dove si trova nella cavità addominale: in alto, in basso, al centro. Molto spesso con dolore somatico, i muscoli addominali sono fortemente tesi, il sintomo di Shchetkin-Blumberg è positivo, il disagio è aggravato da qualsiasi movimento;
  2. viscerale - si manifesta solo con la stimolazione dei recettori localizzati in qualsiasi organo. Molto spesso, il paziente non può determinare con precisione la posizione del disagio, in quanto possono essere percepiti non solo nell'organo danneggiato, ma anche nell'addome superiore, inferiore, a sinistra, a destra o al centro del peritoneo;
  3. il riflesso si manifesta come conseguenza di un danno grave a un organo che non si trova nella cavità addominale, ad esempio la colonna vertebrale, il cervello, il cuore e altri. Il dolore si irradia all'addome, quindi il paziente è difficile da determinare la localizzazione del disagio.

Per il dolore acuto nella parte superiore, inferiore e in altre parti della zona addominale, dovrebbe essere chiamata un'ambulanza.

Il medico effettuerà un esame completo e determinerà la causa dell'addome acuto. Se necessario, verrà eseguita un'operazione.

Sintomi di dolore acuto

Il dolore acuto nel peritoneo è la causa di un esame urgente.

Oltre al disagio nella parte superiore, inferiore dell'addome, sinistra, destra o centro, il paziente avrà anche altri sintomi:

  • dolore acuto, che può essere permanente o manifestarsi come contrazioni. Il paziente può sentirlo su tutta la regione addominale o in una particolare parte: sopra, sotto, al centro, a destra, a sinistra;
  • il paziente ha nausea, può verificarsi vomito;
  • c'è una violazione della sedia;
  • i muscoli della parete addominale sono fortemente tesi, appare la sensazione di un addome "di pietra";
  • il paziente è in una posizione fetale;
  • aumento della temperatura corporea;
  • accelera il polso, respira;
  • il paziente può sanguinare;
  • perdita di coscienza;
  • il ritmo cardiaco è disturbato, la pressione sanguigna può scendere.

Il sintomo di Shchetkin-Blumberg è una delle principali palpazioni del medico del paziente. La sua essenza è che il paziente ha un dolore da taglio non al momento di premere sulla regione addominale sopra, sotto, al centro, ma quando il medico gli schiarisce la mano.

Le cause di una reazione positiva sono la peritonite, l'appendicite, altri processi infiammatori.

Questo sintomo è spesso interpretato come:

  • dolore nell'addome superiore e nausea indicano peritonite o malattia dello stomaco;
  • un forte dolore alla parte sinistra sotto la costola può indicare una malattia pancreatica;
  • il dolore che è sorto a destra sotto la costola indica gravi danni al fegato;
  • cause di dolore nella regione ileale sinistra - patologia del colon sigmoideo, ovaio sinistro, altri organi;
  • dolore acuto che è apparso a destra nella zona ileale dell'addome, può indicare patologia nell'ovaio o appendicite destra.

Perché può verificarsi dolore acuto?

Colica può verificarsi nella parte superiore, inferiore, in qualsiasi altra area della cavità addominale. Determinare in modo indipendente le cause del disagio è piuttosto difficile.

Il dolore potrebbe non verificarsi sempre in una particolare parte del peritoneo. Può diffondersi a tutto l'addome o spostarsi da una zona all'altra.

Il primo gruppo di malattie che causano forti sensazioni nella zona addominale è associato a processi infiammatori.

Questi includono appendicite, colecistite acuta, peritonite, diverticolo del colon e altre patologie.

L'infiammazione dell'ernia, la formazione di aderenze, il cancro intestinale - provoca una netta comparsa di disagio nell'addome. I pazienti con tali malattie richiedono un pronto soccorso urgente.

Ci sono malattie che causano dolore acuto, ma non richiedono un intervento chirurgico urgente. Questi includono patologia ginecologica, malattie gastrointestinali, malattie renali.

Se viene diagnosticata una di queste malattie, è necessario attenersi rigorosamente alle raccomandazioni di uno specialista: questo è l'unico modo per eliminare il disagio nell'addome superiore, inferiore, a sinistra o a destra della cavità addominale.

Sanguinamento gastrico o intestinale può causare un forte attacco di dolore, vomito, nausea.

Il sanguinamento può verificarsi a seguito di lesioni o penetrazione.

Tali fenomeni richiedono un intervento urgente da parte del chirurgo e il primo soccorso deve essere fornito immediatamente.

Ci sono malattie che dovrebbero essere attribuite a un gruppo separato.

Le cause di un netto deterioramento della salute, coliche al centro, sinistra, destra, parte superiore della cavità addominale sono processi patologici che si verificano al di fuori della zona addominale:

  • malattie del cuore, vasi sanguigni;
  • polmonite destra, lato sinistro, pleurite;
  • lesione del midollo spinale;
  • fratture vertebrali, costole e altre lesioni;
  • porfiria, coma diabetico e altre malattie.

Qualsiasi patologia che provoca disagio nella parte superiore, inferiore della cavità addominale, a sinistra oa destra ha caratteristiche. Sulla base di questi, il medico sarà in grado di determinare la causa del dolore e fornire assistenza.

Ma ci sono segni caratteristici di tutti i processi patologici che causano attacchi acuti di dolore.

Azioni addome acuta

Il dolore acuto e acuto nella parte superiore, nella parte inferiore della cavità addominale, a sinistra oa destra, causa spesso malattie che richiedono un intervento urgente.

Se il paziente ha avvertito disagio, deve essere fornito il primo soccorso. Per fare questo, puoi dargli un mezzo per alleviare i crampi, per esempio, No-silo, Papaverin e altri.

Prima dell'arrivo del medico dovrebbe soddisfare una serie di requisiti:

  • È importante non toccare il paziente fino all'arrivo dell'ambulanza. Il paziente ha bisogno di riposo completo nella posizione che lui stesso ha scelto;
  • è consentito applicare freddo al cuore del dolore, il calore è vietato in caso di dolore acuto;
  • non offrire cibo o acqua al paziente fino all'arrivo del medico;
  • Chiamare urgentemente il medico e dirgli della natura del dolore, si sente sopra o sotto, sui sintomi di accompagnamento. Lo stesso specialista determinerà le cause del disagio, aiuterà.

Si raccomanda di chiamare un'ambulanza se il paziente, oltre al dolore acuto a sinistra, a destra, in alto, in basso dell'addome, presenta i seguenti sintomi:

  • il paziente sta sudando pesantemente, la sua pelle è appiccicosa, fresca al tatto;
  • il paziente ha vertigini, si nota svenimento;
  • le feci sono nere, il vomito contiene sangue, nausea;
  • i muscoli sopra, sotto l'addome sono fortemente tesi, una grave formazione di gas, ma con un problema di movimento intestinale;
  • dopo che il dolore antispasmodico non passa;
  • il paziente ha mancanza di respiro, palpitazioni cardiache;
  • il paziente è molto freddo, assetato, nausea, con mucose secche.

Le azioni del medico per il dolore nelle parti superiori e inferiori del peritoneo possono essere le seguenti:

  1. il medico intervisterà il paziente oi suoi familiari sui sintomi che accompagnano un addome acuto, sulle malattie con cui il paziente soffre;
  2. apprezzare il comportamento del paziente. Può essere agitato o apatico;
  3. il medico esaminerà la lingua del paziente, ne valuterà la secchezza, il colore e la presenza o assenza di placca;
  4. il dottore studierà sicuramente la natura del battito cardiaco, controllerà il polso;
  5. uno specialista apprezzerà il colore della pelle. Se la pelle pallida è fredda al tatto, mentre la pressione sanguigna è bassa e c'è nausea, il paziente può avere sanguinamento interno.

Palpazione del paziente - un'azione obbligatoria del dottore. Viene eseguito con molta attenzione, perché qualsiasi movimento impreciso può causare un nuovo attacco di dolore nel paziente.

La palpazione viene utilizzata per valutare la tensione dei muscoli addominali in alto, in basso, a sinistra, a destra, al centro. Viene anche condotta una reazione al sintomo di Shchetkin-Blumberg.

http://aibolit.biz/simptomy/ostraya-bol-v-zhivote-09-07-2018.html

Pubblicazioni Di Pancreatite