E. coli (escherichiosi)

E. coli è un microrganismo abbastanza comune che causa numerosi problemi dell'apparato digerente, dei sistemi urinari e riproduttivi nell'uomo, che ha la capacità di essere presente sulla pelle e sulle membrane mucose dei vari sistemi corporei come una variante della norma.

E. coli (Escherichia coli o E. coli) è un batterio Gram-negativo (non spalmato di strisci colorati con Gram), appartenente alla famiglia delle Enterobacteriaceae, nella forma di un bacillo, un anaerobico facoltativo (cioè, sviluppato prevalentemente senza ossigeno, ma in alcuni casi anche le condizioni di assunzione di ossigeno non perdono la sua vitalità). E. coli fu scoperto nel 1885 dal batteriologo tedesco Theodor Escherich. Le aste hanno estremità arrotondate, le dimensioni vanno da 0,4 a 3 micron. Alcuni ceppi hanno mobilità a causa della presenza di flagelli, gli altri sono fissi.

Immagine tridimensionale di E. coli

La temperatura ottimale per la crescita di E. coli è di 37 °. E.coli è abbastanza stabile nell'ambiente esterno, in ambienti come l'acqua, il suolo e le feci mantiene la sua vitalità per lungo tempo. Hanno la capacità di moltiplicarsi nei prodotti alimentari (ad es. Latte). Quando bollono muore quasi immediatamente, a una temperatura di 60º per 15 minuti, i disinfettanti (soluzioni di cloramina, formalina, ecc.) Hanno un effetto negativo su E. coli per un breve periodo.

Ci sono numerosi ceppi (varietà) di Escherichia coli, di cui la maggior parte dei rappresentanti sono innocui e, in condizioni normali, si trovano sulle membrane mucose del tubo digerente, soprattutto nelle parti inferiori.

E. coli è normale

In condizioni normali, E. coli colonizza l'intestino umano (i suoi ceppi sicuri), il numero medio varia da 10 6 a 10 8 CFU / g del contenuto dell'intestino distale (CFU è un'unità formante colonie). Il contenuto di E. coli nella composizione dell'altra microflora intestinale non è superiore all'1%. In condizioni normali, E. coli partecipa al normale funzionamento dell'intestino, sintetizza le vitamine K, B1, B2, B3, B5, B6, B9, B12. Una funzione molto importante è l'interazione competitiva con la flora intestinale condizionatamente patogena (restrizione della riproduzione di microrganismi condizionatamente patogeni).

Ceppo non patogeno Nissle 1917 (Mutaflor) è usato a scopo terapeutico nei bambini come probiotico per la dysbacteriosis intestinale. Nell'intestino, i cosiddetti E. coli positivi al lattosio sono più utili, il contenuto di lattosio-negativo non deve superare 10 5 CFU / g, e l'E. coli emolitico dovrebbe essere completamente assente.

La composizione qualitativa e quantitativa del colon di E. coli in persone sane di diverse età, come nei bambini fino a un anno e oltre i 60 anni, non ha differenze. Per E. coli tipico, questo è 10 7 -10 8 CFU / g feci, E. coli lattosio-negativo 5, E. coli emolitico sono normalmente assenti. La composizione del resto della flora intestinale differisce dall'età in altri parametri.

Le deviazioni nel contenuto di ceppi non patogeni di Escherichia coli nell'intestino si chiamano dysbacteriosis e hanno diversi gradi.

Il grado di disordini microbiologici di E. coli nella dysbacteriosis intestinale

1 ° grado di disturbi microbiologici: tipico Escherichia fino a 10 6 -10 5 CFU / g, può aumentare il contenuto di Escherichia tipica fino a 10 9 - 10 10 CFU / g
2 ° grado di disturbi microbiologici: aumento del contenuto di Escherichia emolitica a una concentrazione di 10 5 -10 7 CFU / g
Terzo grado di disturbi microbiologici: rilevazione di E.coli in associazione con altri microrganismi condizionatamente patogeni ad una concentrazione di 10 6 -10 7 CFU / g e oltre

E. coli patogeno

Esistono più di 100 ceppi di Escherichia coli patogeni, che sono combinati in 4 classi:
- enteropatogenic E. Coli (ETEC);
- E. coli enterotossigenico;
- E. coli entero-invasiva (EIEC);
- E.coli enteroemorragico (EHEC).

Morfologicamente, non sono diversi. Una caratteristica dei ceppi patogeni è la capacità, quando rilasciata nel corpo umano, di produrre enterotossine (termostabili o resistenti alle alte temperature e termolabili o a rottura rapida), a causa delle quali si verifica la diarrea. Ad esempio, E. coli O157: H7, che produce tossine simili. Inoltre, ogni gruppo ha i suoi sintomi caratteristici della malattia.

Danneggiamento del tratto intestinale del tratto gastrointestinale

Escherichiosi - malattie derivanti dall'ingestione di ceppi patogeni di E. coli, caratterizzati da intossicazione e danno principalmente al tratto gastrointestinale, ma a volte interessano il sistema urinario, le vie biliari e altri organi con la possibilità di alcuni pazienti con sepsi.

Il meccanismo dell'infezione è alimentare, la via oro-fecale. I fattori di trasmissione sono acqua e cibo contaminati. La maggior parte dei bambini si ammalano.

Il periodo di incubazione (dal momento dell'infezione alla comparsa del quadro clinico) è da 48 a 72 ore più spesso (meno spesso ridotto a 1 giorno o esteso a 10 giorni).

Escherichiosi causata da Escherichia coli enteropatogeno: più spesso colpisce neonati e bambini del primo anno di vita. Causano la diarrea negli ospedali per la maternità. Nei piccoli pazienti che vomitano o rigurgitano, frequenti feci molli senza impurità patologiche (sangue), forte dolore addominale, ansia del bambino, rifiuto di mangiare, sonno disturbato.

Escherichiosi causata da Escherichia coli enterotossigenica: questi ceppi hanno la capacità di aderire alle cellule dell'epitelio intestinale, compromettendone significativamente la funzione e causando grave diarrea acquosa. Anche spesso si manifesta in bambini, adulti e i cosiddetti "viaggiatori di diarrea". I pazienti hanno feci acquose, niente sangue, voglia di vomitare, dolorabilità addominale.

Escherichiosi causata da Escherichia coli enteroemorragico: causa colite emorragica, nei casi gravi di sindrome emolitica uremica (HUS). Nei pazienti con colite emorragica, alta temperatura fino a 39-39,5 °, sintomi di intossicazione, crampi (o spastic) dolore addominale, così come la comparsa di feci acquose mescolate con sangue. Le complicazioni possono essere lo sviluppo di anemia di natura emolitica, insufficienza renale acuta e sindrome emorragica.
La sindrome emolitica uremica (HUS) è ​​una sindrome specifica caratterizzata da una triade di sintomi: anemia emolitica, insufficienza renale acuta e calo critico della conta piastrinica. Si verifica più spesso nel gruppo di età dei bambini da 6 mesi a 4 anni, così come nei pazienti anziani. Nel 90% dei casi, si verifica nelle infezioni intestinali (E. coli, producendo verotossina, Shigellae e altri). La ragione - la sconfitta di cellule endoteliali vascolari. Si verifica in media una settimana dopo l'infezione. Clinicamente possono comparire ittero giallo limone, fuoriuscita di urina alterata, edema, emorragia cutanea e altre manifestazioni gravi. Tuttavia, con la comparsa di questo sintomo, si può parlare del quadro clinico espanso di HUS. I suoi primi segni sono di laboratorio: l'aspetto delle proteine ​​nelle urine è la proteinuria, l'aspetto dei globuli rossi nelle urine è l'eritrocituria, l'aumento della creatinina sierica e una diminuzione dei globuli rossi e dell'emoglobina nel sangue.

Escherichiosi causata da Escherichia coli entero-invasiva: le proprietà biochimiche degli E. coli entero-invasivi sono simili a Shigella - gli agenti causali della dissenteria, in particolare, hanno la capacità di penetrare le cellule epiteliali di una certa parte dell'intestino (due punti) e moltiplicare lì. Ciò spiega l'emergere di alcuni sintomi in tale escherichiosi: dolore nella regione iliaca a sinistra (basso addome sinistro), abbondanti feci acquose mescolate con sangue. A differenza della dissenteria, più spesso sono ancora feci acquose, piuttosto che scarse di muco e sangue (come con la shigellosi).
Riassumendo quanto sopra, è chiaro che non esiste un singolo modello specifico di colibacillosi, i reclami dei pazienti possono essere diversi: temperatura, vomito, feci acquose senza aggiunta di additivi e sangue, dolore addominale di diversa localizzazione del carattere lamentoso.

Danni al tratto urinario Escherichia coli

Il meccanismo di infezione è spesso associato al flusso diretto di Escherichia coli dall'intestino crasso con non conformità o insufficiente igiene personale, nonché con l'uso di metodi non tradizionali di contatto sessuale (utilizzando il sesso anale).

Fino all'80-85% delle infezioni del tratto urinario sono associate a E. coli. Più del 60% dei processi acuti nell'infiammazione della ghiandola prostatica è associato a questo patogeno. La stragrande maggioranza delle prostatiti croniche è associata a E. coli.

Le forme cliniche del sistema urinario sono diverse. Può essere uretrite, cistite, pielonefrite, prostatite.

Danno al sistema genitale di E. coli

La maggior parte dei processi infiammatori dell'epididimo (epididimite), l'infiammazione del testicolo (orchite), così come la loro lesione combinata, l'infiammazione delle ovaie (adnexite) è associata con precisione a E. coli.

Diagnosi di infezioni causate da Escherichia coli

1) Metodo batteriologico - semina di materiale biologico su speciali sostanze nutritive. Il materiale utilizzato per le infezioni intestinali è le feci e le masse emetiche, per le infezioni del sistema urinario - urina, per le infezioni del sistema riproduttivo - strisci e graffi da organi genitali mucosi. Dopo l'identificazione dell'agente patogeno, un antibiogramma (determinazione della sensibilità agli antibiotici).
Quando il contenuto di Escherichia coli nelle feci viene deviato, viene determinato un certo grado di disturbi microbiologici (disbatteriosi) o vengono rilevati ceppi di Escherichia coli patogeni. La presenza di E. coli nelle urine è detta batteriuria. In assenza di sintomi, viene effettuata una diagnosi quando i microrganismi appaiono in una quantità di 10 5 o più CFU / ml di urina. Se il loro numero è inferiore, consideralo un segno di contaminazione (contaminazione delle urine durante l'assunzione). Se i sintomi della malattia sono chiaramente espressi, sono sufficienti 10 2 -10 4 CFU / ml di urina.

E.coli nutriente

2) I metodi di ricerca clinica generale (coprogramma, analisi delle urine, conta ematica, analisi del sangue biochimica, ecc.) Sono aggiuntivi.
3) Metodi di ricerca strumentale (rectoromanoscopy, urografia, ultrasuoni e altri).

Principi generali per il trattamento delle infezioni da E. coli

1. Misure organizzative e di regime (ospedalizzazione per ragioni cliniche), regime dietetico in base alla lesione di alcuni sistemi corporei (tabella n. 4 per le lesioni intestinali, tabella n. 7 per danni al sistema genito-urinario).

2. La terapia farmacologica comprende la terapia etiotropica (antibiotici, batteriofagi), la terapia patogenetica (spesso l'infusione) e la terapia sindromica.

La terapia antibatterica deve essere eseguita tenendo conto dell'antibiogramma dell'isolino E. isolato. Spesso viene rivelata la sensibilità di E. coli ai farmaci del gruppo fluoroquinolone (ciprofloxacina, levofloxacina), amoxicillina, nitrofuranam e altri. E il farmaco stesso, e la sua dose, e la durata del trattamento sono prescritti solo da un medico. L'automedicazione al fine di prevenire lo sviluppo di resistenza a E. coli agli antibiotici è inaccettabile!

Anche in relazione ai batteriofagi di E. coli sono sufficientemente efficaci (sono usati in caso di lesioni intestinali) - questo è il batteriofago, se liquido, intertibacteriofago, batteriofago coliproteico, pyobacteriophage, liquido combinato, poliobacteriofago, liquido polivalente combinato e altri.

I ceppi di E. coli appositamente ottenuti fanno parte di alcuni farmaci che vengono utilizzati per la disbatteriosi con deficit di E. coli nell'intestino (helak forte, bifikol, colibacterin). Inoltre, in caso di disbatteriosi con eccessiva crescita di E. coli, vengono prescritti i probiotici (Linnex, Acipol, Acilact, Lactobacterin, Bifiform, Bifistim e altri).

La terapia patogenetica è ridotta alla conduzione della terapia infusionale - l'introduzione nel flusso sanguigno di varie soluzioni di un certo volume e concentrazione al fine di disintossicare e ripristinare la perdita di liquidi con la sconfitta del tratto gastrointestinale, oltre a disintossicare il corpo con danni renali.

La terapia post-sindromica è prescritta dal medico singolarmente, a seconda della sindrome principale della malattia.

Caratteristiche del trattamento di bambini e donne in gravidanza: in questi gruppi di pazienti, i regimi di trattamento iniziano con l'uso di batteriofagi e probiotici e, solo se questi farmaci falliscono, vengono prescritti farmaci antibatterici tenendo conto dell'età e del grado di danno.

Prevenzione delle infezioni causate da E. coli

In primo luogo nella prevenzione sono l'igiene personale e le regole del trattamento termico e della conservazione degli alimenti, il lavaggio di verdure e frutta, nonché la prevenzione dell'uso di cibo da fonti sconosciute.

http://medicalj.ru/diseases/infectious/1041-kishechnaya-palochka

E. coli: descrizione delle specie, sintomi e metodi di trattamento

E. coli in latino è chiamato Escherichia coli (E. coli) ed è un tipo di batterio che include specie patogene e non patogene. Varietà patogene di E. coli causano malattie infettive e infiammatorie dell'apparato digerente, del sistema urinario e riproduttivo negli uomini e nelle donne.

Successivamente, consideriamo in dettaglio quali tipi di E. coli sono, le ragioni per il loro ingresso nel corpo umano, i primi sintomi e metodi di trattamento negli adulti.

Cos'è E. coli?

E. coli (Escherichia coli) è un batterio appartenente al genere Escherichia e alla famiglia delle Enterobacteriaceae. Questi microrganismi sono altamente resistenti, sono in grado di vivere per mesi in acqua, suolo, feci.

Un gruppo di malattie associate a E. coli e causate da ceppi di batteri patogeni è chiamato colibacillosi. Agiscono come cause di malattie intestinali, renali e di altri organi. Questo crea una serie di problemi nel campo della digestione, del sistema urinario.

I batteri si moltiplicano rapidamente e bene nel cibo, specialmente nel latte, e quindi mangiare contaminato e contaminato da E. coli provoca l'infezione con il successivo sviluppo di una malattia infettiva-infiammatoria.

classificazione

Gli E. coli sono opportunistici (che includono l'emolisi di E. coli) e patogeni. Gli scienziati sono stati in grado di isolare più di cento ceppi patogeni di questo batterio, che sono stati successivamente suddivisi in quattro classi principali, vale a dire:

  • enteroinvasive;
  • enterotossigeni;
  • enteropatogeni;
  • enteromorragica.

Questi microrganismi possono causare lo sviluppo di colibacillosi - malattie di natura infettiva, che secondo le statistiche sono più comuni nei bambini e nelle donne (l'infezione viene trasmessa per via oro-fecale principalmente attraverso cibo o acqua).

Il bambino inizia a rigurgitare spesso, rifiuta il cibo. Il sonno del bambino è disturbato, diventa irrequieto. La malattia si presenta in una forma protratta non intensa.

  • diarrea grave e frequente,
  • vomito,
  • dolore addominale,
  • nausea.

Adulti inclini alla malattia, bambini di tutte le età. Spesso trovato nei viaggiatori.

Cause di ingestione

E. coli esiste e si moltiplica sotto la condizione di una temperatura ambiente di 37 gradi. Si nutre nell'intestino con minerali e prodotti di degradazione degli aminoacidi. Mantiene la sua vitalità, cadendo in serbatoi, suolo e prodotti.

Il genere Escherichia appartiene alla famiglia degli enterobatteri. Il più grande gruppo di varietà di microrganismi è utile per il corpo. Alcuni ceppi sono di natura patogena: una serie di gravi intossicazioni alimentari, compaiono infezioni urinarie. Negli stati di immunodeficienza grave, quando E. coli si è diffusa in tutto il corpo, può portare allo sviluppo di meningite, sepsi.

La principale causa di infezione da infezioni intestinali è la non conformità con gli standard igienici.

Esistono due modi in cui viene trasmessa l'infezione:

  1. Acqua. L'infezione entra nel corpo attraverso l'uso di acqua bollita o di bassa qualità.
  2. Alimentare. È caratterizzato dall'ingestione di cibo contaminato. Con questo metodo di infezione, l'intossicazione alimentare si trova spesso in una persona che ha usato prodotti contaminati per cucinare. Per il corpo umano tale cibo è veleno.

Oralmente, Escherichia coli entra nel tratto intestinale da:

  • sporco sulle tue mani;
  • sporco su frutta e verdura;
  • carne termicamente lavorata insufficientemente;
  • acqua grezza contaminata;
  • latte crudo (secondo le statistiche, questo metodo di trasmissione è il più comune).

La trasmissione da contatto familiare è rara. Più spesso si può osservare durante un focolaio di esechimesiosi in una stanza separata (maternità, ospedale, scuola, ecc.). Uno dei modi più pericolosi di infezione da E. coli è la trasmissione dell'infezione durante il parto da madre a figlio.

Sintomi di E. coli

I sintomi di infezione da E. coli appaiono in modo diverso, quindi ogni classe di batteri patogeni deve essere considerata separatamente. Lo stato di salute di una persona infetta dipende dal gruppo in cui si trovano e con quale velocità si moltiplicano i loro batteri coliformi, i sintomi delle malattie sono descritti di seguito.

I segni comuni di sviluppo nel corpo di Escherichia coli patogeno includono sintomi come:

  • Violazione del processo digestivo;
  • Dolore nell'addome;
  • Vomito e nausea;
  • Manifestazioni di flatulenza;
  • Odore sgradevole, sentito dalla bocca;
  • la debolezza;
  • sonnolenza;
  • Perdita di appetito;
  • Aumento della temperatura corporea;
  • Caduta della pressione sanguigna.

A seconda del tipo di batteri, una persona nota la presenza di determinati segni.

I sintomi dipendono dal tipo di batteri

La colibacillosi causata da bastoncini entero-invasivi causa danni all'intestino crasso. La malattia si sviluppa con il verificarsi di sintomi di intossicazione generale:

  • debolezza
  • mal di testa,
  • brividi,
  • aumento della temperatura

Dopo poche ore, ci sono dei crampi nell'addome inferiore.

  • C'è la diarrea, lo sgabello è prima acquoso e abbondante. Ma poiché il colon è colpito, la colite si sviluppa.
  • I sintomi di questa condizione sono frequenti feci liquide o pastose con muco, striature di sangue.

Questa variante della colibacillosi è caratterizzata da un decorso benigno. La temperatura e le feci vengono normalizzate dopo solo 1-3 giorni.

Le infezioni intestinali causate da colibacilli enteropatogeni negli adulti e nei bambini di età superiore ai 3 anni si verificano nella maniera della salmonellosi. Cioè, la malattia inizia in modo acuto:

  • appare la nausea
  • vomito,
  • dolore addominale
  • temperatura corporea moderatamente o leggermente aumentata.

La sedia diventa liquida, acquosa e abbondante e il paziente va in bagno 2-6 volte al giorno. Quando le feci fecero letteralmente schizzare. L'infezione dura in media da 3 a 6 giorni, dopodiché inizia il recupero.

L'escherichia coli enterotossigenica è pericolosa in quanto può attaccarsi specificamente alla mucosa intestinale, che ne altera in modo significativo il funzionamento. L'infezione viene trasmessa attraverso le mani oi frutti non lavati, quindi i sintomi dell'attività dei batteri intestinali nel corpo umano sono talvolta chiamati "diarrea del viaggiatore", che è accompagnato da:

  • diarrea acquosa senza sangue,
  • nausea,
  • dolore addominale parossistico.

Manifestazioni di infezione con infezione enteroemorragica:

  • necrosi;
  • La presenza di coaguli di sangue (nelle feci);
  • peritonite;
  • Diarrea (feci acquose).

I sintomi dell'infezione in un bambino sono più gravi, specialmente con la sconfitta di neonati o bambini con basso peso corporeo.

L'escherichia coli può causare malattie negli organi diversi dall'intestino. Nel tratto urinario, questo batterio può anche causare infiammazione. Per le ragazze e le donne, questo rischio è più alto che per gli uomini, perché hanno una via breve dall'intestino all'uretra.

complicazioni

Alcuni tipi di bastoncini possono causare:

  • avvelenamento;
  • colibacteriosis;
  • disbiosi intestinale;
  • coleitis;
  • prostatite;
  • infiammazione del sistema genito-urinario, cistite;
  • meningite nei neonati.

In rari casi, le malattie infiammatorie possono causare complicazioni:

È pericoloso introdurre batteri nella vagina di una donna. Questo porta all'infiammazione dei genitali. Inizialmente compare vulvovaginite o colpite. Se l'agente patogeno non viene eliminato in tempo, l'infezione sale alle tube di Falloppio e all'utero. Si sviluppa l'endometrite. Dopo un ulteriore movimento dei batteri attraverso il corpo, entrano nella cavità addominale, si osserva la peritonite.

La malattia causata da E. coli si manifesta in modi diversi e può avere molte complicazioni sugli organi e sui sistemi del corpo. Pertanto, l'agente patogeno deve essere identificato il prima possibile e procedere immediatamente al trattamento.

diagnostica

L'infezione viene diagnosticata sulla base dell'esame batteriologico. Spesso in presenza di un bastoncino nel materiale di ricerca, che è la parte principale della normale microflora intestinale, è molto difficile isolare una coltura pura di batteri patogeni. Se c'è un'infiammazione nel corpo, si raccomanda un trattamento urgente. Per ottenere il risultato dell'analisi utilizzare:

  • masse fecali ed emetiche;
  • il sangue;
  • urine;
  • pus;
  • tamponi o raschiature prelevati da organi genitali mucosi.

Trattamento di E. coli

Il trattamento delle infezioni intestinali causate dal bastone è solitamente complesso e include i seguenti punti:

  1. Antibiotici. La terapia antibatterica è la base del trattamento di Escherichia coli. Un particolare farmaco viene prescritto dopo aver determinato la sensibilità di microrganismi ad esso. Molto spesso si raccomandano antibiotici del gruppo delle cefalosporine: Cefelim, Cefalexina, Levofloxacina. I preparativi sono presi in corsi di 5-10 giorni.
  2. I batteriofagi. Si tratta di farmaci che distruggono i batteri in modo più delicato e sicuro degli antibiotici, ma non sono sempre efficaci. Esegui i batteriofagi Sekstafag, Intes-bacteriophage, ecc.
  3. Antidolorifici. Se il dolore nell'addome è forte, vengono prescritti antidolorifici come No-Spa, Took, Spasmalin, Nurofen. Tuttavia, non possono essere presi per molto tempo.
  4. I probiotici (Linex, Bifidumbacterin, ecc.) Aiutano a ripristinare il normale equilibrio di microrganismi patogeni e benefici nell'intestino.

Il trattamento della colibacillosi deve essere effettuato in un ospedale:

  • Le forme lievi di infezione non richiedono antimicrobici.
  • Con forme moderate di infezione da coli, vengono prescritti antibiotici dal gruppo dei fluorochinoloni (norfloxacina, ofloxacina).
  • In una forma grave di escherichiosi, vengono attribuiti i farmaci del gruppo delle cefalosporine (cefotaxime), i fluorochinoloni e gli aminoglicosidi.

Oltre a prendere antibiotici, il paziente deve seguire alcune regole di trattamento. Se un paziente ha diarrea o vomito, allora è necessario per lui bere soluzioni di reidratazione. Con il loro aiuto, il liquido e il sale persi vengono reintegrati.

Con ogni movimento intestinale e vomito, è necessario bere da 300 a 600 millilitri di soluzione di reidratazione. Per la sua preparazione può essere utilizzata polvere farmaceutica sotto forma di Trisol, Regidron, Glukosolana.

Per garantire il trattamento di alta qualità delle malattie infettive che si verificano con la comparsa di E. coli, si raccomanda l'uso di enterosorbenti:

Conformità alimentare. È possibile curare l'E. coli con una dieta speciale. Il menu dovrebbe includere più porridge cucinati in acqua, zuppe mucose, verdure bollite, carne magra e pesce, al vapore.

È severamente vietato mangiare cibi affumicati, cibi grassi e fritti, cibo in scatola, latte, frutta fresca, spezie.

prevenzione

E. coli viene distrutto durante la cottura, la cottura, la pastorizzazione. Tuttavia, questa regola è applicabile a condizione che la temperatura sia di almeno 70 ° C e il processo continui per almeno 2 minuti. A differenza di altri, E.coli è caratterizzato da resistenza a freddo, condizioni acide, essiccazione e alte concentrazioni di sale.

Azioni preventive per prevenire le malattie causate da E. coli:

  • Igiene personale: lavarsi accuratamente mani e viso dopo la strada e luoghi affollati, approccio competente all'igiene intima.
  • Controlla la purezza dei cibi crudi consumati e porta allo stato desiderato di latte e carne.
  • Bere solo acqua di qualità.
  • L'uso di indumenti monouso negli ospedali.
  • Controllo dell'igiene e della salute degli animali domestici.
  • Pulizia regolare dei locali con detersivi affidabili ma non aggressivi.
  • Attenzione per i pasti negli stabilimenti di ristorazione e durante le vacanze nei paesi caldi.
http://simptomy-i-lechenie.net/kishechnaya-palochka/

E. coli

E. coli (Escherichia coli, E. coli) è un batterio a forma di bastoncello appartenente al gruppo degli anaerobi facoltativi (vive e si moltiplica solo in assenza di ossigeno diretto).

Ha molti ceppi, molti dei quali appartengono alla microflora naturale dell'intestino delle persone e aiutano a prevenire lo sviluppo di microrganismi dannosi e sintetizzano la vitamina K. Tuttavia, alcune delle sue varietà (ad esempio il sierotipo O157: H7) possono causare avvelenamento grave, disbiosi intestinale e colibacteriosi.

La microflora intestinale normale include molti microrganismi, tra cui i lattobacilli, gli enterococchi, gli streptococchi e così via. I ceppi di questi batteri sono in equilibrio, ma se quest'ultimo viene in qualche modo violato, i microrganismi patogeni inizieranno a moltiplicarsi vigorosamente. Allo stesso tempo, i processi di fermentazione e decomposizione vengono attivati, causando lo sviluppo di gravi malattie.

Alcuni ceppi di E. coli causano non solo malattie del tratto gastrointestinale, ma influenzano anche il sistema urogenitale, provocano colpitis, cistite, prostatite, meningite nei neonati, a volte causano lo sviluppo di sindrome emolitico-uremica, peritonite, mastite, polmonite e sepsi.

Funzioni di E. coli nel corpo umano

I batteri del gruppo colibacillus sono essenziali per la vita umana. In questo gruppo ci sono vari microrganismi che sono chiamati batteri coliformi.

Costituiscono solo l'1% della microflora intestinale e risolvono una serie di compiti importanti:

  • svolgere una funzione protettiva, prevenendo lo sviluppo di malattie;
  • la loro presenza contribuisce alla riproduzione di bifidobatteri e lattobacilli;
  • partecipare al metabolismo dei grassi e del colesterolo;
  • partecipare allo sviluppo delle vitamine B (l'intero gruppo) e K;
  • migliorare l'assorbimento dei composti con ferro e calcio;
  • rafforzare il sistema dei nomi dei bambini (fino a 7 anni).

L'impatto di E. coli benefico è inestimabile per tutta la vita, ma i ceppi patogeni di questi batteri provocano malattie, causano avvelenamento, distruggono l'ambiente benefico intestinale, influenzano distruttivamente l'immunità di adulti e bambini. In quest'ultimo caso, è doppiamente pericoloso, dal momento che l'organismo fragile dei bambini diventa indifeso contro l'ambiente aggressivo.

Attenzione! E. coli molto pericoloso durante la gravidanza: un'infezione può penetrare nel feto, sviluppare patologia e portare a aborto.
I bastoncini intestinali sono abbastanza stabili, sono in grado di sopravvivere per qualche tempo, anche se lasciano il corpo umano. Aiuta nella ricerca medica e nel trattamento, raccolta di informazioni con l'aiuto di feci, urina, ecc.

E. coli è normale

In condizioni normali, E. coli colonizza l'intestino umano (i suoi ceppi sicuri), il numero medio varia da 106 a 108 CFU / g del contenuto dell'intestino distale (CFU è un'unità formante colonie). Il contenuto di E. coli nella composizione dell'altra microflora intestinale non è superiore all'1%. In condizioni normali, E. coli partecipa al normale funzionamento dell'intestino, sintetizza le vitamine K, B1, B2, B3, B5, B6, B9, B12. Una funzione molto importante è l'interazione competitiva con la flora intestinale condizionatamente patogena (restrizione della riproduzione di microrganismi condizionatamente patogeni).

Ceppo non patogeno Nissle 1917 (Mutaflor) è usato a scopo terapeutico nei bambini come probiotico per la dysbacteriosis intestinale. Nell'intestino, i cosiddetti E. coli positivi al lattosio sono più utili, il contenuto di lattosio-negativo non deve superare 105 CFU / g, e l'E. coli emolitico dovrebbe essere completamente assente.

La composizione qualitativa e quantitativa del colon di E. coli in persone sane di diverse età, come nei bambini fino a un anno e oltre i 60 anni, non ha differenze. Per E.coli tipico, si tratta di 107-108 CFU / g di feci, E.coli lattosio-negativo

Se una persona adulta è affetta da E. coli, si nota più spesso lo sviluppo di sintomi clinici simili alla salmonellosi. Il periodo di incubazione in questa situazione non è più di tre giorni, e il debutto di manifestazioni cliniche, di regola, è acuto. Il quadro clinico di Escherichia coli negli adulti non ha un'elevata specificità e si manifesta sotto forma di cefalea, progressiva debolezza, aumento della temperatura corporea a livello febbrile, dopo di che si ha una sindrome dolorosa addominale dolorosa e diarrea. Gli escrementi in E. coli, di regola, contengono impurità patologiche sotto forma di muco e striature di sangue. Le rare manifestazioni cliniche di Escherichia coli negli adulti comprendono la comparsa di falsi stimoli a defecare e tenesmo.

Quando la variante colera del corso di Escherichia coli c'è un breve periodo di incubazione dell'agente patogeno e segni moderatamente pronunciati di intossicazione. Più tipico per questa variante del decorso clinico dei sintomi è una sindrome del dolore pronunciata nella cavità addominale, una violazione dell'attività intestinale e una crescente sindrome da disidratazione.

Se un tipo emolitico di colibacillo entra nel corpo umano, si nota lo sviluppo del quadro clinico della colite emorragica catarrale. La durata dei sintomi clinici attivi in ​​questa situazione è di circa una settimana, tuttavia, con una versione complicata del corso, la sindrome emolitico-uremica può svilupparsi. Le manifestazioni caratteristiche delle lesioni nel bacillo intestinale del corpo umano sono un aumento dei sintomi neurologici sotto forma di maggiore prontezza convulsiva, rigidità muscolare, emiparesi, alterazione della coscienza. Con una variante complicata di E. coli, il tasso di mortalità raggiunge il 5%.

E. coli durante la gravidanza

Nelle donne in gravidanza, E. coli viene spesso rilevata in uno striscio vaginale e nelle urine. Inoltre, molte donne dicono che prima della gravidanza il batterio non era mai stato trovato nelle analisi. Questo non significa che la donna sia stata infettata durante la gravidanza. Al contrario, l'identificazione di Escherichia coli indica che una donna è stata a lungo l'ospite di E. coli, proprio durante la gravidanza il suo sistema immunitario non può più inibire l'attività di questo microbo, a seguito del quale si moltiplica in modo che possa essere rilevato nelle analisi.

L'aspetto di un batterio non significa che una donna sia necessariamente malata, ma indica che il suo tratto genitale o il suo sistema urinario è contaminato da bastoncini intestinali, che possono provocare un processo infiammatorio in qualsiasi momento. Pertanto, anche in assenza di sintomi della malattia, i ginecologi che conducono una gravidanza prescrivono antibiotici per distruggere i batteri. Dopo tutto, se E. coli rimane nelle urine, allora prima o poi causerà pielonefrite o cistite in una donna incinta. Se Escherichia coli rimane nella vagina, allora può portare a colpitis, che, come sappiamo, può provocare la rottura prematura del liquido amniotico. Inoltre, la presenza di E. coli nella vagina prima del parto rappresenta un pericolo per il feto, poiché il bambino può essere infettato da un microbo mentre attraversa il canale del parto della madre. E tale infezione del bambino può portare allo sviluppo di gravi malattie, come la sepsi, la meningite, l'otite o le infezioni intestinali, che sono mortali per il neonato.

Pertanto, è ovvio che il rilevamento di Escherichia coli in uno striscio dalla vagina o nelle urine di una donna incinta richiede un trattamento obbligatorio, anche se non ci sono sintomi di infiammazione nei reni, nella vescica, nell'uretra o nella vagina.

E. coli nei neonati

Nei neonati con masse fecali, analizzando la dysbacteriosis o il coprogramma (coprologia), si riscontrano spesso due tipi di E. coli: emolitico e lattosio-negativo. In linea di principio, l'Escherichia coli emolitico nelle masse fecali del neonato o dell'adulto non dovrebbe essere, dal momento che è un microbo puramente patogeno e provoca infezioni intestinali procedendo nella maniera della colite emorragica.

Tuttavia, quando si rileva Escherichia coli emolitico nei neonati, non è necessario affrettarsi a iniziare il trattamento con antibiotici. Per capire se trattare un bambino, dovresti valutare obiettivamente la sua condizione. Quindi, se un bambino ingrassa normalmente, sviluppa, mangia bene e non soffre di feci gialle acquose che escono dall'ano del bambino letteralmente in un getto, quindi non è necessario trattare il bambino, perché la terapia è necessaria solo se i sintomi sono presenti, non i numeri nei test. Se il bambino perde o non ingrassa, soffre di feci acquose gialle e fetide, che fuoriescono dal flusso, questo indica un'infezione intestinale, e in questo caso, E. coli trovato nei test deve essere trattato.

Può essere presente E. coli lattosio-negativo nelle feci del bambino, poiché è un componente della normale microflora e normalmente può arrivare fino al 5% del numero totale di tutti gli Escherichia coli presenti nell'intestino. Pertanto, l'individuazione dell'escherichia coli lattosio-negativo nelle feci di un bambino non è pericolosa, anche se la sua quantità supera le norme indicate dal laboratorio, a condizione che il bambino stia assumendo peso e si sviluppi normalmente. Di conseguenza, non è necessario trattare l'E. coli senza lattosio presente negli esami mammari se cresce e si sviluppa. Se il bambino non guadagna o perde peso, allora è necessario trattare l'E. coli senza lattosio.

diagnostica

Quando si verifica un'infezione intestinale, il metodo di diagnosi della malattia è cruciale, il che aiuterà a determinare il tipo specifico di batteri, a trovare il giusto metodo di trattamento e ad agire tempestivamente.

  1. Il metodo di ricerca batteriologica, che viene effettuato seminando vari materiali:
  • se l'intestino è ferito, analizzare le feci o il vomito;
  • se il danno del tratto urinario si verifica, viene analizzata l'urina;
  • in caso di infezione degli organi genitali, uno striscio viene prelevato o raschiato dalla mucosa.

I materiali sono collocati in ambienti speciali in cui i microrganismi si moltiplicano; quindi sono testati per la sensibilità agli antibiotici. Questo aiuta il medico a prescrivere i farmaci più efficaci per il trattamento.

  1. Il metodo di ricerca con l'aiuto di farmaci speciali comporta l'uso di ultrasuoni, urografia, ecc.
  2. Il metodo di ricerca clinica generale è molto diffuso. Non rileva batteri patogeni, ma può confermare la presenza di infiammazione nelle feci, nelle urine, nel pus o nel sangue. Usato come un ulteriore metodo di diagnosi.

Nel sistema urogenitale, i microrganismi si verificano durante il sesso anale e il mancato rispetto delle regole igieniche di base. I batteri entrano nelle vie urinarie dall'intestino, sono fissati in essi e non vengono completamente lavati durante la minzione.

I batteri del gruppo colibacillus, quando sono nelle urine, non sono un segno di infezione. Questo può essere una manifestazione di cambiamenti patologici nel sistema urinario.

E. coli in una macchia nelle donne è una conseguenza di:

  • indossare indumenti intimi;
  • sesso anale non protetto;
  • inosservanza delle norme igieniche.

Durante la gravidanza, la presenza di batteri patogeni è rischiosa per il bambino. E. coli nella vagina può andare al bambino durante il parto e causare la meningite.

Attenzione! Il sistema immunitario della madre non può entrare nel feto attraverso la placenta e proteggerlo. Prima del parto, le donne hanno bisogno di un trattamento appropriato e attento.

E. coli nelle urine e nelle sbavature

Se l'igiene personale non viene osservata, così come durante il rapporto sessuale, E. coli è in grado di penetrare nella vagina. In futuro, questo microrganismo provoca lo sviluppo di vaginiti e colpite e, con una diminuzione dell'immunità, il batterio è in grado di penetrare negli organi urinari e causare la loro infiammazione (cistite, pielonefrite).

Per diagnosticare malattie del sistema urogenitale, è necessario effettuare un test delle urine del serbatoio. Tuttavia, la presenza di E. coli nelle urine non indica sempre la presenza della malattia. I batteri presenti in piccole quantità possono significare che la donna non ha eseguito adeguate procedure igieniche prima di eseguire il test. Tuttavia, se nell'analisi delle urine è determinato non meno di 102-104 colibacilli in presenza di sintomi della malattia, questa è una prova a favore del processo infiammatorio che si verifica nei reni o nella vescica.

Negli uomini, E. coli è spesso la causa di prostatite, orchite o epididimite.

Come trattare E. coli?

Il trattamento delle infezioni intestinali causate dal bastone è solitamente complesso e include i seguenti punti:

  1. Antibiotici. La terapia antibatterica è la base del trattamento di Escherichia coli. Un particolare farmaco viene prescritto dopo aver determinato la sensibilità di microrganismi ad esso. Molto spesso si raccomandano antibiotici del gruppo delle cefalosporine: Cefelim, Cefalexina, Levofloxacina. I preparativi sono presi in corsi di 5-10 giorni. Il corso non può essere interrotto o superare il dosaggio senza il permesso di un medico.
  2. I batteriofagi. Si tratta di farmaci che distruggono i batteri in modo più delicato e sicuro degli antibiotici, ma non sono sempre efficaci. Infatti, i batteriofagi sono virus che vivono e si moltiplicano solo in presenza di determinati batteri. Questi virus esistono a spese dei batteri, distruggendoli. Esegui i batteriofagi Sekstafag, Intes-bacteriophage, ecc.
  3. Antidolorifici. Se il dolore nell'addome è forte, vengono prescritti antidolorifici come No-Spa, Took, Spasmalin, Nurofen. Tuttavia, non possono essere presi per molto tempo.
  4. Probiotici. I probiotici (Linex, Bifidumbacterin, ecc.) Aiutano a ripristinare il normale equilibrio di microrganismi patogeni e benefici nell'intestino.

Il trattamento e il dosaggio devono essere prescritti da un medico. L'automedicazione può essere pericolosa, specialmente durante la gravidanza o in tenera età.

effetti

L'escherichia coli può causare malattie negli organi diversi dall'intestino. Nel tratto urinario, questo batterio può anche causare infiammazione. Per le ragazze e le donne, questo rischio è più alto che per gli uomini, perché hanno una via breve dall'intestino all'uretra.

Inoltre, il batterio è spesso la causa di infezioni respiratorie, la causa della meningite neonatale (infiammazione del cervello), ecc. Queste condizioni si riferiscono principalmente a persone deboli e costrette a letto a lungo termine.

Il trattamento delle infezioni intestinali spesso consiste solo nel reintegro del fluido, nella dieta e nell'aggiunta di batteri adatti che impediscono la crescita di Escherichia coli. È stato scoperto che gli antibiotici aumentano la secrezione di tossina dai batteri, quindi a volte è difficile fare una scelta a favore di una particolare opzione di trattamento. Nel caso dell'infiammazione di altri organi e tessuti, il trattamento prevede sempre l'uso di antibiotici.

prevenzione

E. coli viene distrutto durante la cottura, la cottura, la pastorizzazione. Tuttavia, questa regola è applicabile a condizione che la temperatura sia di almeno 70 ° C e il processo continui per almeno 2 minuti. A differenza di altri, E.coli è caratterizzato da resistenza a freddo, condizioni acide, essiccazione e alte concentrazioni di sale.

Azioni preventive per prevenire le malattie causate da E. coli:

  1. L'uso di indumenti monouso negli ospedali.
  2. Controllo dell'igiene e della salute degli animali domestici.
  3. Igiene personale: lavarsi accuratamente mani e viso dopo la strada e luoghi affollati, approccio competente all'igiene intima.
  4. Controlla la purezza dei cibi crudi consumati e porta allo stato desiderato di latte e carne.
  5. Bere solo acqua di qualità.
  6. Pulizia regolare dei locali con detersivi affidabili ma non aggressivi.
  7. Attenzione per i pasti negli stabilimenti di ristorazione e durante le vacanze nei paesi caldi.

Finora, solo 1 commento

Helena

Soffro di cistite da 25 anni, nell'agosto 2016 c'è stata una brusca esacerbazione con una temperatura di 39 per 3 giorni, hanno fatto la semina e ho trovato una bacchetta infestata. Ora hanno detto che è impossibile curare: non ci sono davvero dottori e mezzi che possono curare?

http://doctor-365.net/kishechnaya-palochka/

E. coli: quanto è pericoloso, come si manifesta e come trattare

Cos'è E. coli e come è pericoloso per il corpo umano? La maggior parte di questi batteri sono utili microflora, alcuni dei membri microbici di questo gruppo producono anche medicinali per ripristinare la biocenosi intestinale. Tuttavia, tra E. coli ci sono specie che possono causare una varietà di malattie infettive negli esseri umani - che vanno dal solito disturbo intestinale e termina con la sepsi.

Come viene trasmessa E. coli

Poiché l'habitat principale dei bastoncini è l'intestino di persone e animali, la trasmissione di questo microrganismo è possibile attraverso tutto ciò che è contaminato dalle feci. Potenzialmente pericolosi in termini di colonizzazione con Escherichia coli sono:

  • l'acqua in cui cadono le acque di scarico e gli allevamenti;
  • verdure e frutta contaminati da letame;
  • mani non lavate;
  • carne e prodotti caseari non trattati termicamente.

Pertanto, le principali cause di infezione da E. coli includono:

  • basso livello di igiene personale;
  • inosservanza delle regole di base della cottura (non lavare a fondo i prodotti, mescolare crudo e pronto, scegliere le condizioni di temperatura sbagliate per cucinare, friggere o cuocere, ecc.).
  • bere acqua pura

E. coli può e dovrebbe anche essere trasmesso dalla madre al neonato. Succede nei primi giorni dopo la nascita del bambino. Se una donna va bene con l'intestino, il bambino riceve da lei un "buon" E. coli, che, popolando l'intestino tenue delle briciole, non consente lì microrganismi patogeni e potenzialmente patogeni, come Klebsiella.

Caratteristiche dei batteri

E. coli ha diverse caratteristiche benefiche per l'uomo:

  • sintetizza la vitamina K, un contenuto sufficiente di cui nel corpo garantisce la correttezza del processo di coagulazione del sangue;
  • inibisce lo sviluppo di batteri nocivi nell'intestino.

Va notato che queste proprietà benefiche si realizzano solo a condizione che la bacchetta "buona" viva nel tratto intestinale. Se entra in altri organi, l'infiammazione si sviluppa in loro. L'esempio più eclatante è l'infezione del tratto urinario nelle donne con Escherichia coli, che porta a cistite e vaginite (infiammazione della vescica e della vagina, rispettivamente).

Caratteristiche del microrganismo

E. coli appartiene alla famiglia degli enterobatteri, che comprende anche Klebsiella e numerosi altri microrganismi. A differenza di molti dei suoi parenti, E. coli non forma una spora, cresce bene sui terreni nutritivi, il che rende possibile ai batteriologi isolarlo facilmente dalle feci umane e studiarlo in ogni modo possibile. Le alte temperature e le soluzioni disinfettanti influenzano negativamente il microrganismo in questione.

La maggior parte degli Escherichia Escherichia coli non patogeni sintetizza gli enzimi che decompongono il lattosio, quindi sono chiamati lattosio-positivi. Se questa proprietà non viene rilevata, E. coli è considerato negativo al lattosio.

E. coli emolitico (emolitico) - che cos'è? Alcuni E. Coli, oltre agli enzimi, producono emolisine (sostanze che distruggono il sangue). Sui terreni nutritivi contenenti globuli rossi, tali batteri formano colonie, attorno alle quali appaiono gradualmente zone di emolisi.

I bastoncini intestinali sono:

  • agenti patogeni;
  • non patogeno (normale).

L'Escherichia coli patogeno è un microrganismo che può innescare il processo patologico quando entra nell'intestino umano.

Tipi di E. coli patogeni:

  • enteroemorragico: secernono composti tossici che causano la diarrea sanguinolenta;
  • enteropatogeno - I danni ai microvilli dell'intestino, provocando una rottura a lungo termine delle feci;
  • entero-invasive - sono incorporate nelle cellule epiteliali superficiali della parete intestinale, contribuendo allo sviluppo di un pronunciato processo infiammatorio.

Va notato che quasi sempre l'Escherichia coli patogeno è lattosio-negativo o emolitico (emolizzato) nelle loro proprietà.

Malattie causate da E. coli

La malattia provocata dai bacilli patogeni intestinali è comunemente chiamata colibacillosi (si può anche trovare il termine "coli-infezione"). Nella maggior parte dei casi, si manifesta con disturbi intestinali acuti. Nei bambini e negli adulti indeboliti, l'E. coli può anche influenzare il sistema urogenitale e il sistema nervoso, causando lo sviluppo di gravi malattie:

  • pielonefrite (infiammazione dei reni);
  • meningite (processo infiammatorio nelle meningi).

Nei casi più gravi, E. coli penetra attraverso la parete intestinale danneggiata nel flusso sanguigno. Il corpo risponde a questo con una risposta infiammatoria generalizzata, che si chiama sepsi.

Sintomi di infezioni causate da E. coli

Come si manifesta l'E. coli patogeno? I sintomi di E. coli sono determinati nella maggioranza dal tipo di agente patogeno infetto dal paziente. Quindi, escherichia enteroemorragica provoca diarrea ripetuta e comparsa di sangue nelle feci. Gonfiore, brontolio nello stomaco, diarrea cronica è il risultato dell'infezione con Escherichia coli enteropatogeno. E. Coli Entero-invasiva causa forte dolore e abbondante diarrea acquosa.

Inoltre, l'età del paziente colpisce la clinica della colibacillosi. Il bambino, di regola, l'infezione intestinale è più severa.

Nei bambini

Nei neonati, l'Escherichia coli patogeno si manifesta con i seguenti sintomi:

  • colica - forte dolore all'addome, che può essere riconosciuto dal pianto e dall'ansia costante del bambino;
  • distensione addominale;
  • scarso aumento di peso;
  • defecazione rapida;
  • cambiare l'odore delle feci;
  • mescolanza nelle feci di sangue;
  • perdita di appetito.

In un bambino più grande, un "cattivo" E. coli causa gravi diarrea, vomito, febbre, dolori addominali crampi, debolezza generale, nausea e mal di testa. Se il paziente perde molto liquido con le feci, si sviluppa anche la disidratazione.

Negli uomini

Negli uomini, la colonizzazione dell'escherichia coli patogena del tratto digerente nella maggior parte dei casi diventa la causa dell'enterite acuta - per tipo di avvelenamento. Cioè, vomito, diarrea ripetuta, dolore addominale, intossicazione generale e disidratazione sono presenti. È anche possibile la cronologia del processo patologico. Allo stesso tempo, questi sintomi compaiono e poi passano da soli. Se l'infezione penetra negli organi riproduttivi, può verificarsi un processo infiammatorio nella prostata e nei testicoli.

Nelle donne

I sintomi della colonizzazione del colon da parte di Escherichia coli patogeno nelle donne sono simili a quelli negli uomini. Se l'agente patogeno entra nei percorsi ematogeni (attraverso il sangue) o ascendenti (attraverso i genitali esterni) negli organi genitali interni, è possibile l'infiammazione dell'endometrio e delle appendici uterine. Ciò può influire sulla capacità di una donna di concepire.

Inoltre, l'inosservanza delle norme igieniche banali da parte di rappresentanti del sesso debole porta spesso alla diffusione di bastoncini intestinali dall'intestino alla vagina e all'uretra. In questi organi, sotto la sua influenza, si sviluppa un'infiammazione acuta, raramente cronica.

E. coli nel sangue

La penetrazione di qualsiasi batterio nel flusso sanguigno è chiamata batteriemia. Se, in questo contesto, si verifica una reazione infiammatoria generalizzata, essi parlano di sepsi, una condizione grave, spesso fatale. Pertanto, se E. coli viene rilevato nel sangue di una persona, il paziente è in grave pericolo. In una tale situazione, solo un'assistenza medica altamente qualificata può salvare la vita del paziente.

E. coli in una macchia

Dopo aver ricevuto i risultati di uno striscio vaginale, alcune donne scoprono di avere E. coli. Cosa significa? In primo luogo, sulla scarsa igiene, in secondo luogo, sul processo infiammatorio cronico e, in terzo luogo, sull'inibizione della normale flora vaginale. Per liberarsi di questo problema una volta per tutte, è necessario sottoporsi al trattamento prescritto dal ginecologo e imparare come curare adeguatamente l'area intima del corpo: lavare e asciugare dalla parte anteriore a quella posteriore, non indossare biancheria intima sintetica, dare la preferenza a slip slip o pantaloncini.

analisi

Se vi è il sospetto di colibacillosi, il paziente deve passare le feci per l'esame batteriologico. Durante questa analisi, il medico può rilevare E. coli lattosio-negativo ed emolitico. Successivamente, vengono condotti test speciali per determinare la loro varietà (sierotipo). Inoltre, tutti i batteri "sospetti" sono testati per la sensibilità agli antibiotici. Ed è estremamente importante per la nomina di un efficace trattamento antibatterico.

norma

Normalmente, le feci non dovrebbero contenere Escherichia coli patogeno, anche in quantità minime. L'elenco dei batteri "proibiti" comprende anche Klebsiella, Pseudomonas bacillo purulento, salmonella, che non è il posto giusto per una persona sana nell'intestino. La base della microflora del tubo digerente dovrebbe essere lattobacilli, bifidobatteri e E. coli normali.

Diagnosi di infezioni

Poiché E. coli è un batterio, il metodo principale per diagnosticare un'infezione da coli è batteriologico (è anche chiamato semina sulla flora). A seconda di dove si trova E. coli, al paziente può essere mostrato un esame delle feci (questa analisi è stata menzionata sopra), l'urina, le secrezioni vaginali, il succo di prostata, il sangue, ecc.

trattamento

Il trattamento di E. coli con proprietà patogene implica la sua completa eliminazione. Quindi la domanda è: come si può uccidere E. coli? Qui antibiotici e batteriofagi vengono in aiuto dei medici.

antibiotici

Per scoprire quali farmaci saranno efficaci contro l'Escherichia coli patogeno, il paziente viene testato per la sensibilità dei batteri selezionati agli antibiotici. Se non c'è tempo per aspettare il risultato di questa analisi, il medico prescrive un agente antibatterico che agisce su molti microbi, ad esempio, qualcosa da cefalosporine o fluorochinoloni.

Dopo un ciclo di trattamento antibiotico, i pazienti hanno dimostrato di ripristinare la biocenosi intestinale con farmaci speciali chiamati probiotici.

batteriofagi

Un batteriofago è un virus che uccide i batteri e anche E. coli ne ha paura. Pertanto, se l'E. coli patogeno si trova nelle feci del paziente, il medico può prescrivere uno dei seguenti farmaci:

  • Bacteriophage se liquido.
  • Intest-batteriofago.
  • Batteriofagi della coliproteina

Caratteristiche del trattamento dei bambini

Come trattare l'E. coli dannoso in un bambino? Se un tale batterio si trova nei bambini, il trattamento avrà le sue caratteristiche:

  • La lotta contro Escherichia se i pediatri cercano di iniziare non con forti agenti antibatterici, ma con batteriofagi e probiotici.
  • Molti antibiotici sono assolutamente controindicati nei bambini, quindi i medici a volte devono dimenarsi per aiutare il piccolo paziente.
  • A causa del rapido sviluppo della disidratazione, con diarrea ripetuta, i bambini devono sottoporsi a una terapia di reidratazione.

Inoltre, è molto importante che, una volta infettato da Escherichia coli patogeno, il paziente segua la dieta prescritta, altrimenti nessun medicinale può aiutare a liberarsi dai disturbi intestinali.

prevenzione

La prevenzione delle malattie provocate da E. coli, è principalmente conforme alle ben note norme igieniche. Non meno importante è il consumo di frutta e verdura accuratamente lavate, acqua e piatti sicuri preparati secondo gli standard tecnologici.

In conclusione, è necessario sottolineare ancora una volta che il pericolo di infezione da escherichia patogena è sia negli adulti che nei bambini. E quelle e altre infezioni possono provocare una condizione patologica molto spiacevole. Ma è curabile. La cosa principale è non impegnarsi in dilettanti e non bere i farmaci antibatterici senza la prescrizione del medico.

http://zhkt.ru/kishechnik/kishechnaya-palochka.html

Pubblicazioni Di Pancreatite