Quali sono i sintomi quando l'intestino si fa male

Perché le viscere fanno male? Questa domanda è prima o poi richiesta a chiunque. Nutrizione, dieta o eccesso di cibo inappropriati, l'assunzione di alcuni farmaci sono le cause più particolari di dolore. Tuttavia, a volte il dolore è associato a gravi malattie che richiedono diagnosi e trattamento. Pertanto, quando appare il disagio, non fa male capire l'origine della sindrome del dolore e scoprire cosa fare in tale situazione.

Intestini: dov'è e come fa male

Prima di esaminare le cause alla radice del problema, dovresti determinare dove ti fa male l'intestino. Il fatto è che nell'addome ci sono molti organi, quindi, quando appare il disagio, è difficile capire cosa lo causa.

L'intestino si trova nella cavità addominale e consiste di due segmenti: il colon e l'intestino tenue. Il primo è localizzato principalmente nell'addome inferiore, sebbene le sue singole parti salgano allo stomaco, mentre le parti inferiori spesso pendono nel bacino. Il retto si trova sopra - tra il colon e lo stomaco.

Dalla natura del dolore, il medico può già approssimativamente all'esame iniziale, ciò che causa il problema:

  • dolore acuto nell'intestino - nella maggior parte dei casi, appare nella colite ulcerosa o appendicite;
  • sindrome dolorosa o dolorante - indica l'infiammazione in qualsiasi parte dell'intestino, così come l'elmintiasi o un tumore;
  • dolori colici - parlano di irritazione della mucosa, infezioni batteriche, enterite, colite.

Possibili problemi con la localizzazione del dolore

È molto più facile fare una diagnosi se sai in quale parte del disagio dell'addome si verifica. Diversi segmenti dell'intestino possono segnalare diverse malattie, quindi il medico dovrebbe dire in dettaglio quale posto nell'addome è più fastidioso.

  • Dolore nell'addome inferiore destro può causare appendicite acuta. Spesso, un ulteriore sintomo è l'irradiazione della sindrome del dolore nella gamba destra.
  • Quando l'intestino nell'addome inferiore a sinistra fa male, questo fenomeno è un sintomo caratteristico dell'infiammazione del colon sigmoideo.
  • Se lo stomaco fa male all'ombelico, vengono prese in considerazione malattie come l'enterite e l'elmintiasi.
  • Con l'indolenzimento diffuso che copre l'intero addome, si può sospettare l'enterocolite, cioè l'infiammazione simultanea del colon e dell'intestino tenue.
  • Se sei preoccupato per il disagio nell'ano, accompagnato da dolore durante o dopo un movimento intestinale, molto probabilmente la causa sono le ragadi rettali o le emorroidi.

Perché l'intestino fa male

Per capire perché si verifica il disagio, è necessario sapere in che modo approssimativamente è disposto l'intestino. Di norma, il dolore è una reazione alla compressione delle radici nervose che permeano l'intero organo. Anche con una lesione di una membrana mucosa che non ha i nervi, può comparire dolore, poiché le terminazioni nervose si trovano nello strato sottomucoso inferiore e reagiscono istantaneamente a qualsiasi lesione interna.

Se c'è dolore nell'intestino, le ragioni della sua comparsa sono le seguenti:

infiammazione

L'origine più comune del dolore è associata a processi infiammatori che, sotto l'influenza di fattori esterni o interni, si sviluppano in diverse parti dell'addome. A seconda della localizzazione del processo infiammatorio, ci sono diverse malattie:

  • L'enterite è un'infiammazione dell'intestino tenue, caratterizzata da un decorso acuto o cronico. Nell'enterite acuta, ci sono improvvisi dolori nel mezzo dell'addome, che sono spesso accompagnati da diarrea, vomito, febbre. Con la natura cronica del dolore è lieve, osservata in combinazione con brontolii allo stomaco, diarrea, debolezza generale.
  • La colite è un'infiammazione della mucosa del colon, che, a seconda della causa dello sviluppo, può essere infettiva, ulcerosa, ischemica, tossica. Esiste un'ampia classificazione di colite per lesione, ma nella maggior parte dei casi, se a causa della loro causa di dolore nell'intestino, i sintomi sono distensione addominale, brontolio, desiderio frequente di defecare, diarrea, che spesso contiene muco o sangue.
  • Appendicite - infiammazione dell'appendice, che richiede un intervento chirurgico. La malattia inizia con il dolore sopra l'ombelico. A poco a poco, il dolore si sposta sull'addome inferiore destro ed è accompagnato da febbre, nausea, vomito e sviluppo di peritonite.

È importante! Se si sospetta un'appendicite acuta, un'ambulanza deve essere immediatamente chiamata, poiché l'infiammazione con una prescrizione di più di 2 giorni è la principale causa di morte in questa malattia.

Bot

Le infezioni da elminti comprendono una vasta gamma di malattie parassitarie che si manifestano a seguito dell'ingresso di vermi-elminti nel corpo. In medicina si conoscono oltre 400 varietà di vermi, ma il più delle volte l'intestino colpisce anchilostoma, ossiuri, tricocefali, strongyloid, tenia bovina.

Di norma, la malattia inizia 2-4 settimane dopo l'infezione ed è caratterizzata dai seguenti sintomi:

  • febbre;
  • eruzioni cutanee;
  • dolore intestinale;
  • gonfiore del viso;
  • lesioni del tratto respiratorio;
  • perdita di appetito;
  • diarrea;
  • gonfiore;
  • drastica perdita di peso.

Nei casi gravi e con una lesione massiva si sviluppano patologie così gravi come polmonite, epatite, broncospasmo, disturbi nel lavoro del sistema nervoso centrale.

Quando si infettano i vermi non si basano su metodi popolari. Rivolgersi al proprio medico che prescriverà il farmaco antielmintico necessario contro uno specifico agente patogeno.

Altri motivi

Tra le altre possibili soluzioni, perché l'intestino nell'addome inferiore fa male, si distinguono le seguenti malattie e fenomeni:

  • traumi;
  • squilibrio enzimatico;
  • malattie autoimmuni;
  • ostruzione intestinale;
  • neoplasie;
  • gozzo;
  • malattie del tratto gastrointestinale.

Dolore nell'intestino dopo aver mangiato

A differenza dei dolori di stomaco, il dolore associato al retto o al colon di solito non ha alcuna connessione con l'assunzione di cibo. Ma a volte se il dolore nell'intestino dopo aver mangiato preoccupazioni, l'infiammazione del colon trasverso, che si trova direttamente sotto lo stomaco, può essere la causa. Le sue malattie sono incluse nel gruppo di colite e sono caratterizzate dagli stessi sintomi.

Oltre alla sindrome del dolore, possono comparire gonfiore e brontolio, le feci sono disturbate, letargia, debolezza, perdita di appetito.

È importante! In colite ulcerosa, la perforazione dell'intestino con lo sviluppo di peritonite è possibile, quindi per qualsiasi disagio è necessario apparire a uno specialista.

Diagnostica e misure terapeutiche

Se si verifica un dolore intestinale, le cause e il trattamento sono determinati sulla base di uno studio diagnostico. Le malattie nella cavità addominale sono occupate da un gastroenterologo che, dopo aver esaminato e raccolto l'anamnesi, può riferirsi ai seguenti eventi:

  • analisi delle feci;
  • fibrogastroduenoskopiya;
  • colonscopia;
  • Raggi X con soluzioni di contrasto (irrigoscopia).

Certo, quando l'intestino nell'addome inferiore fa male, cosa fare è la prima domanda che preoccupa la persona malata. Avendo stabilito la diagnosi, il medico sarà in grado di prescrivere la terapia, che varia a seconda della patologia. Nelle malattie infettive vengono mostrati farmaci antibatterici e nelle infezioni da elminti sono indicati i farmaci antielmintici. Se il problema è una violazione della microflora, il paziente deve prendere probiotici. L'ostruzione acuta o l'appendicite richiedono un intervento chirurgico.

Va tenuto presente che ogni dolore è un segno di patologia. Se il disagio intestinale si preoccupa per più di tre giorni, non è necessario posticipare la visita a una struttura medica.

http://saitoboli.ru/osnovny-e-prichiny-i-simptomy-boli-v-kishechnike/1301/

Intestini doloranti

Secondo le statistiche mediche, patologie nel lavoro del tratto gastrointestinale sono costantemente associate a malfunzionamenti a livello intestinale. Ma la medicina non sta ferma. Molte malattie hanno imparato a identificare e combattere con successo. La cosa principale è consultare un dottore in tempo e non lasciare il disagio nello stomaco senza attenzione.

L'intestino umano è un insieme di organi all'interno del corpo che sono responsabili della digestione del cibo e del rilascio di sostanze nutritive da esso. Ciascuno dei componenti può causare disagio e dolore in diversi luoghi. È necessario considerare ogni sintomo separatamente, identificando le fonti.

Pancia dolorante a destra

Molto spesso, il dolore sul lato destro dell'addome è associato ad appendicite. Accompagnante dolore lancinante acuto, che si estende alla gamba destra. Raramente accompagnato da dolore alla gamba sinistra. Oltre alle sensazioni, ci sono anche segni visibili:

  • Diarrea, riflesso del vomito.
  • Aumento della pressione e della temperatura 37 e oltre.

Un paziente con un'appendice infiammata avverte un aumento di dolore quando si tossisce, si gira o cammina. È necessaria un'operazione per risolvere la situazione.

Il disagio è a volte causato da un'infezione intestinale: colite ulcerosa, ileite, morbo di Crohn, diarrea. La causa è un'ameba o vermi.

Pancia dolorante a sinistra

Con i dolori a destra, tutto è abbastanza semplice, ma l'area addominale sul lato sinistro offre molte opzioni per le malattie.

Colite ulcerosa

Malattia del colon associata ad infiammazione cronica della membrana mucosa dell'organo. Ulcere sanguinanti non cicatrizzanti possono comparire sulla superficie. In questo caso, durante l'infiammazione, si formano difetti ulcerativi che si sviluppano successivamente in cancri. L'intestino superiore è la fonte del dolore. La causa della malattia sono fattori ereditari e l'influenza dell'ambiente. Quando la malattia colpisce il retto, distribuisce gradualmente l'infiammazione al colon. Accompagnato dai sintomi:

  • Desiderio di svuotare, spesso falso.
  • Nelle feci presenti pus e sangue.
  • Aumento della temperatura corporea.
  • Malessere.
  • Taglio del dolore

diverticolite

Si tratta di escrescenze a forma di sacco con un diametro compreso tra 5 mm e 10 cm. Più spesso si formano sulle pareti dell'intestino crasso, principalmente nel sigma e nel colon (metà sinistra) dell'intestino. Molto meno frequentemente, la diverticolite colpisce l'intestino tenue. Può ferire nell'addome in basso a sinistra. Il pericolo è che il cibo sia ostruito nelle sacche - i diverticoli - i batteri si moltiplicano e il processo si infiamma. I sintomi che accompagnano la malattia:

  • Alzando la temperatura corporea a uno stato di febbre.
  • Masse fecali liquide e acquose
  • La presenza di sangue nelle feci.

Nelle donne, la diverticolite è fissata più spesso che negli uomini, 1,5 volte. Un organismo adulto è più suscettibile alla malattia di un bambino.

Secondo dati medici, i processi erniari sono osservati in più della metà della popolazione, ma solo il 10-15% è infiammato e compaiono i sintomi della malattia.

sigma

La malattia colpisce il colon sigmoide, che è la penultima parte dell'intestino crasso. La sigmoidite è in grado di agire come una malattia indipendente e diventare una manifestazione di un'altra malattia.

La ragione per cui si sviluppa la malattia è nell'anatomia e nella fisiologia dell'intestino stesso. Il cibo nel processo di digestione passa attraverso il tratto intestinale e, entrando nel colon sigmoideo, forma infine masse fecali, che promuovono l'irritazione della mucosa e l'aspetto dei microtraumi. A causa della forma curva nell'intestino, il contenuto intestinale indugia e questo crea anche una predisposizione alla comparsa di infiammazione.

Ma non solo la struttura del tratto gastrointestinale sigmoideo porta alla sigmoidite:

  1. Infezioni intestinali Le tossine prodotte dai batteri agiscono distruttivamente sulle cellule degli organi digestivi e portano alla comparsa di erosioni e ulcere. Particolarmente esposto ai due punti sigmoidi.
  2. Dysbacteriosis. La microflora svolge una funzione protettiva, in violazione della bilancia sviluppare batteri nocivi, infiammazione.
  3. Ischemia dell'intestino, in cui viene disturbata la fornitura di sangue all'organo. La causa più comune è l'aterosclerosi, in cui si formano placche nei vasi che impediscono il passaggio del sangue in un volume sufficiente. Ciò porta a una cattiva alimentazione di cellule e tessuti. Appaiono aree di necrosi - le prime fonti di infiammazione.
  4. Malattia delle radiazioni Le dosi eccessive di radiazioni ricevute dagli esseri umani distruggono la struttura cellulare, portando alla comparsa di composti tossici che danneggiano le cellule sane nel corpo.

discinesia

Il complesso di malattie derivanti dall'intestino, la mancanza della sua funzione motoria. L'intestino crasso spesso soffre. Caratterizzato da dolore fastidioso.

Esistono due tipi: hypermotor e hypomotor. Al primo stadio, contrazioni spastiche e tono intestinale aumentano bruscamente, si verifica stipsi e dolore acuto e coliche lungo la strada. Nel secondo tipo, la funzione motoria e il tono del corpo diminuiscono periodicamente, il cibo smette di muoversi. I processi putridi iniziano, l'ostruzione intestinale, lo stomaco è pieno e dolorante.

Mal di stomaco con rinculo nella schiena

Con la sindrome del dolore ulcera duodenale si preoccupa di notte e tra i pasti. Infiammazione e risultati della ferita dall'esposizione all'acido sulla membrana mucosa dell'organo. Le persone sensibili sono più sensibili alla comparsa di ulcere. In concomitanza con il duodeno è lo stomaco, anche suscettibile alla comparsa di ulcere. La malattia è mostrata dai periodi: aggravamenti (primavera, autunno) e remissione. Principalmente incline a uomini malati. Il principale agente eziologico della malattia chiamato batterio - Helicobacter pylori. Sono considerate meno comuni le ulcere duodenali: farmaci anti-infiammatori, cirrosi epatica, insufficienza renale.

Dolore dopo feci, mangiare

La sensazione di disagio dopo il bagno è associata a una crepa nell'ano. Ciò aumenta significativamente la probabilità di infiammazione. Una persona avverte un dolore intenso e intenso nell'intestino, che si estende nel sacro o nel coccige. Quando urinare - tagliare. La situazione è come una donna quando il basso addome fa male - una violazione del ciclo mestruale.

Che altro indica dolore addominale dopo le feci, così come dopo aver mangiato:

  • Sulla lesione del coccige o del perineo.
  • Spasmi nell'intestino.
  • Malattia oncologica del retto
  • Malattie veneree
  • La formazione di trombosi a livello intestinale.
  • Spasmi.

Herpes zoster dolore addominale

Il sintomo indica la presenza di enterocolite nel corpo. L'intestino tenue e il colon sono infiammati, il che porta a cambiamenti patologici nella mucosa dell'organo e alla sua disfunzione. Cause di enterocolite:

  • Infezioni intestinali
  • Disturbi alimentari, compreso l'uso di grandi quantità di cibo piccante, bevande alcoliche.
  • Avvelenamento al lavoro o droghe. Il paziente ha preso antibiotici per un lungo periodo di tempo e senza controllo.
  • Allergia alimentare
  • Radiazioni.
  • Vermi e altri parassiti intestinali.

Pancia dolente vicino all'ombelico

In questo caso, i sintomi parlano di difficoltà nell'intestino tenue - enterite. Questa malattia, a causa della quale si riduce lo strato mucoso del corpo, altera il processo di digestione del cibo e l'assorbimento dei nutrienti.

Cause di malessere:

  • Parassiti e infezioni che si sviluppano nell'intestino tenue.
  • L'accumulo di sostanze tossiche: arsenico, piombo, ecc.
  • Farmaci incontrollati
  • Interruzione di corrente Abuso di cibo piccante, cibo spazzatura. Cibo scadente da masticare, allergia alimentare.
  • Una quantità insufficiente di enzimi viene prodotta per una digestione di alimenti di alta qualità.

Oltre ai dolori addominali interni, l'enterite ha anche manifestazioni esterne:

  1. Perdita di peso acuta, il paziente perde peso.
  2. Appare irritabilità, insonnia.
  3. C'è una diminuzione dell'attività.
  4. La pelle diventa secca, si sfalda, i capelli cadono. Le unghie si rompono facilmente e la lamina ungueale diventa più spessa.
  5. Lavoro irregolare del cuore
  6. Dolore muscolare, debolezza nel corpo, crampi.

Oltre all'enterite, il dolore all'ombelico può parlare di una malattia non così grave. Disturbi intestinali causati da una violazione della microflora interna possono provocare disagio. Il fenomeno è temporaneo, dopo aver ripristinato l'equilibrio i sintomi scompaiono.

Considerare attentamente il dolore nell'ombelico, se il dolore si estende anche sul lato destro. Questo potrebbe indicare l'inizio del processo infiammatorio nel processo del colon - appendice.

Dolore sordo a destra o nell'ipocondrio destro indica un malfunzionamento della cistifellea e il dolore accerchiato è il pancreas.

Dolore nell'intestino durante la gravidanza

Il disagio nel tratto intestinale nelle donne che portano un bambino merita particolare attenzione, dal momento che qualsiasi violazione della salute della futura madre rappresenta una potenziale minaccia per la vita e la salute del bambino.

I cambiamenti fisiologici nel corpo portano ad una sensazione di disagio nell'addome. La ristrutturazione del background ormonale, l'aumento della produzione di estrogeni e progesterone portano alle seguenti conseguenze:

  • Rilassamento dei muscoli degli organi interni della regione addominale.
  • La funzione motoria intestinale diminuisce, il passaggio del cibo attraverso il canale rallenta.
  • Sotto stress, aumentano gli spasmi muscolari del tratto.
  • Mentre ci avviciniamo alla nascita, l'utero con il feto aumenta. Gli organi interni sono spostati, compressi e la loro attività funzionale è disturbata.

Le malattie dell'organo diventano anche una causa: una violazione della funzione motoria del colon (sindrome dell'intestino irritabile), infiammazione dell'ileo, del colon e del retto (morbo di Crohn), infezioni (colera, dissenteria).

Lo stress e la mancata alimentazione comportano anche dolori all'addome di una donna incinta.

Quando il feto nasce nel corpo, l'adnexite può verificarsi nella fase cronica. Questi sono processi infiammatori nelle tube di Falloppio, ma possono diffondersi agli organi peritoneali e causare la peritonite. Determinare i sintomi che si verificano con questo disturbo non è difficile:

  • Il dolore doloroso che si estende alla regione sacrale e al retto.
  • Aumento della temperatura corporea.
  • Sensazioni spiacevoli durante l'ispezione e il sentimento.

Pronto soccorso per il dolore intestinale

Quando un paziente ha mal di pancia ed è impossibile andare da un dottore al momento, è necessario sapere come fornire il primo soccorso:

  • Il paziente deve sdraiarsi su una superficie piana per 30 minuti.
  • Aiutare a sbarazzarsi delle masse fecali stagnanti. Per fare questo, massaggiare l'addome e prendere lassativi o microcattoli. Dopo il clistere, il paziente dovrebbe migliorare, ma non dovrebbe essere abusato, poiché la peristalsi intestinale sarà disturbata.
  • Se c'è gonfiore e formazione di gas in eccesso, prendi carbone attivo o Smektu.
  • Per i gravi crampi, prendi pillole per il dolore, come la papaverina.

Il dolore severo e l'incapacità di rimuovere la sindrome anche dopo l'assunzione di farmaci indicano la necessità di chiamare un'ambulanza.

Per prevenire il ripetersi di problemi al tratto intestinale, è necessario: osservare la dieta, utilizzare una quantità sufficiente di liquido, sottoporsi ad un esame completo.

Ma dobbiamo ricordare che non è possibile rimuovere lo spasmo in tutte le malattie. Ad esempio, se l'anestesia per appendicite, uno specialista potrebbe non riconoscere la malattia a causa di un quadro sfocato dei sintomi.

Quale dottore contattare

Se il paziente avverte disagio nello stomaco, suggerire di contattare i seguenti specialisti:

  • Gastroenterologo. Con la colite e la duodenite, quando l'intestino è dolente, avvengono processi infiammatori. Disbacteriosi, enterocolite, presenza di parassiti all'interno del corpo.
  • Proctologist. Impegnato in malfunzionamenti del retto, del colon e degli organi adiacenti. Questo medico viene trattato con stipsi persistente o, al contrario, con diarrea regolare. Se si formava edema nella regione dell'ano, le inclusioni di sangue apparivano nelle masse fecali, il nodo emorroidario usciva.
  • Oncologo. Trattamento di tumori maligni e benigni nell'intestino e negli organi interni della cavità addominale.

trattamento

Al fine di combattere con successo le malattie del tratto intestinale, il paziente deve essere esaminato e testato, e solo dopo questo il medico deciderà come trattare e prescrivere i farmaci necessari. Assumere farmaci da soli senza consultazione è indesiderabile.

di farmaci

A seconda dei sintomi osservati, sono prescritti lassativi, antidolorifici, assorbenti, farmaci che normalizzano la microflora.

  • Antidolorifici. No-spa, Drotaverin, Duspatalin - aiutano a rimuovere rapidamente il dolore, contribuiscono alla normalizzazione delle condizioni generali del paziente.
  • Con un effetto lassativo. Duphalac, Guttalaks, Regulaks - irritano le pareti del tratto intestinale, contribuiscono al potenziamento dell'attività motoria dell'organo. Il farmaco aiuta a sbarazzarsi di stitichezza.
  • Con aumento della formazione di gas. Espumizan: lotta contro i gas in eccesso. Lo strumento aiuta a ridurre la motilità intestinale, il collasso delle palle di gas con conseguente assorbimento e l'altra parte è derivata naturalmente.
  • Assorbenti. Medicinali mirati all'escrezione di tossine. Delle compresse più popolari - Carbone attivo, da sospensioni - Smekta.
  • Farmaci probiotici Normalizza la microflora nell'intestino. Bifiform, Linex.
  • Antinfiammatorio. Trichopol, Tsiprolet, Metronidazole.

Intervento chirurgico

Occasionalmente, è necessaria un'operazione per aiutare il paziente o salvargli la vita. Per rimuovere:

  • Malattie dell'intestino tenue. Sindrome dell'intestino corto, adesione, tumore maligno, blocco dei vasi sanguigni che forniscono l'organo.
  • Malattie dell'intestino crasso. Appendicite, diverticolite, formazione di polipi sulla mucosa, cancro.
  • Malattie del retto. Emorroidi, fistola anale.

Farmacia naturale

I metodi tradizionali sono anche in grado di alleviare le condizioni del paziente a casa. Oltre a prendere farmaci, le ricette popolari dovrebbero essere discusse con il medico.

Decotto alle erbe Consiste di: menta piperita, achillea, salvia, motherwort, corteccia di quercia, erba di San Giovanni. Gli ingredienti in proporzioni uguali hanno versato 0,5 litri di acqua calda. Far bollire a fuoco basso per 2 ore. Dopo il raffreddamento, bere mezza tazza per 3 giorni (quattro volte al giorno). Accettato per la diarrea e la mucosa irritata dell'organo. Se il paziente ha una diagnosi di pancreatite, la ricezione del decotto a base di erbe è severamente vietata.

Con una debole attività motoria intestinale, è raccomandata un'infusione di semi di lino. 1 cucchiaino di erbe tritate viene mescolato con un bicchiere di acqua bollita e infuso per 10 minuti. Prendere tre volte al giorno.

Aloe e miele Il miele nella quantità di 300 g viene sciolto, vengono aggiunte le foglie di aloe precotte (3 pezzi). La miscela viene infusa per 24 ore e viene portata al caldo prima di colazione (1 ora). Se non c'è aloe, puoi usare patate o cavoli.

http://gastrotract.ru/simptom/boli/bolit-kishechnik.html

Pubblicazioni Di Pancreatite