medico gastroenterologo

La gastroenterologia è una vasta area di medicina che studia la fisiologia normale e patologica del tubo digerente umano, la diagnosi delle sue malattie e i metodi del loro trattamento.

Chi è un gastroenterologo e qual è la sua professione?

Un gastroenterologo è uno specialista di profili ristretti che diagnostica e tratta la patologia degli organi digestivi, sviluppa metodi per la prevenzione delle malattie del tratto gastrointestinale.

Tipicamente, la ricezione primaria di pazienti di questo tipo è condotta da un terapeuta o un pediatra, che decide quindi quale specialista di un profilo stretto a cui indirizzare il paziente.

Oggi il gastroenterologo è uno degli specialisti più richiesti, poiché cresce il numero di patologie associate alla rottura delle ghiandole digestive e alla disfunzione degli organi del tubo digerente. Le ragioni di questo sono cibo scadente, urbanizzazione, ambiente povero, cibo secco, cibi pronti e fast food. Notevole importanza per lo sviluppo e l'ulteriore normale funzionamento dello stomaco e delle ghiandole dell'apparato digerente nei bambini è una dieta di qualità, preparata con prodotti freschi.

Un gastroenterologo può avere una specializzazione più ristretta.

  1. Chirurgo gastroenterologo. Cura le malattie dell'apparato digerente con metodi operativi. Tali malattie includono ernie della linea ombelicale e bianca dell'addome, compreso l'uso di materiali sintetici per prevenire le ricadute. La rimozione della cistifellea, l'arresto del sanguinamento gastrointestinale e la resezione delle pareti del tubo digerente sono eseguite anche da un gastroenterologo chirurgico.
  2. Gastroenterologo per bambini. Impegnato nella diagnosi e selezione del metodo di terapia nei pazienti giovani (dalla nascita ai 18 anni). Molto spesso si tratta di malattie associate a disfunzione della colecisti, gastrite e difetti ulcerativi delle pareti dello stomaco e del duodeno, anomalie dello sviluppo congenito (atresia esofagea, megacolon, ano atresia, poliposi congenita dell'intestino crasso, ecc.).

Ci sono sezioni di gastroenterologia specializzate in malattie di una parte più specifica dell'apparato digerente.

  1. Il medico, epatologo. Tratta e diagnostica la patologia del fegato, delle vie biliari e della cistifellea.
  2. Coloproctologist. Impegnato nello studio della normale struttura, funzione e cambiamenti patologici dell'intero intestino crasso e del retto. Dopo un'analisi dettagliata delle condizioni del paziente, prescrivere il trattamento più appropriato ed efficace.
  3. Proctologist. Una specialità più ristretta, apparsa non molto tempo fa, come si chiamava Coloproctology. Un medico di questo profilo cura le malattie del retto (emorroidi, prolasso del retto, cancro, ragade anale, polipi, paraprociti, cisti coccigea congenita, ecc.).

Gli specialisti di questo profilo sono costantemente impegnati a migliorare la loro specializzazione, a ottenere nuove conoscenze sui metodi di diagnosi, il trattamento delle più comuni malattie degli organi digestivi, quindi la scienza e la gastroenterologia hanno un elenco rigoroso di studi che sono più preziosi per la scienza e la pratica:

  1. l'epidemiologia di tutte le malattie dell'apparato digerente;
  2. studio della morfologia degli organi rilevanti durante la vita del paziente e all'autopsia;
  3. cause di malattie (tossine, virus, batteri, protozoi, parassiti, esposizione a fattori iatrogeni e mentali);
  4. violazione di altri organi e sistemi nella patologia dell'apparato digerente;
  5. meccanismi di regolazione degli organi digestivi, loro disfunzione nelle patologie;
  6. metodi di trattamento e prevenzione delle malattie;
  7. moderni metodi di diagnosi dell'apparato digerente;
  8. la secrezione delle ghiandole coinvolte nella digestione del cibo, la funzione motoria delle pareti del tratto gastrointestinale;
  9. malattie di diversi reparti (esofago, duodeno e stomaco, sezioni di intestino tenue e crasso, retto e regione perianale).

Quali malattie vengono trattate da un gastroenterologo?

  • Malattie dell'esofago. questi sono acalasia del cardias, vene varicose esofagee, stenosi, ernie, diverticoli e diverticolosi, malattia da reflusso gastroesofageo, varie forme di esofagite.
  • Patologia dello stomaco e del duodeno (ulcere, gastrite e gastroduodenite).
  • Alcune malattie del pancreas (pancreatite, disfunzione dello sfintere, fibrosi cistica).
  • Malattie del sistema epatobiliare (discinesia delle vie biliari, epatite, colecistite, sindromi ereditarie (Gilbert), cirrosi epatica e colecistite calcicola).
  • Patologia del tubo intestinale (colite ulcerosa, deficit di assorbimento o sindrome da malassorbimento, morbo di Crohn, sindrome dell'intestino irritabile, così come tutte le malattie del retto e della regione perianale).

Come è la ricezione di un gastroenterologo e quali metodi di ricerca sono necessari per fare una diagnosi accurata?

Il lavoro di un gastroenterologo è ora molto apprezzato ed è richiesto, dal momento che le malattie del tratto gastrointestinale sono molto comuni tra le persone di tutte le età. Quindi, il pediatra aiuta a far fronte alla disbiosi e allo spasmo nei neonati, e gli adulti trattano problemi tipici: stitichezza, emorroidi, sindrome dell'intestino irritabile.

Quale specialista è meglio contattare?

Tutto dipende dai tuoi reclami e dalle condizioni generali. Il terapeuta locale o lo specialista dei bambini possono anche risolvere i problemi più semplici. Se il paziente ha bisogno di ulteriori consultazioni e metodi di esame, test, può rivolgersi a medici strettamente specializzati. Alla reception del gastroenterologo, diventerà chiaro quali test e ricerche saranno necessari ulteriormente. Ad esempio, un medico può indirizzarti a un oncologo o un chirurgo, un epatologo o un coloproctologo per un consulto.

Come si presenta l'ufficio di un gastroenterologo?

L'ispezione ha luogo in una sala appositamente attrezzata. Il ricevimento del dottore deve esser effettuato secondo requisiti: l'aiuto in diagnostics, su trattamento e prevenzione di varie malattie.
Il medico conduce regolarmente l'osservazione del gruppo dispensario di pazienti, la riabilitazione dei pazienti chirurgici. Quali pazienti sono soggetti a tale controllo?

  1. Avere epatite cronica natura virale;
  2. diagnosticato con cirrosi epatica;
  3. con un corso complicato di malattia da reflusso gastroesofageo;
  4. ricevere persone con colite ulcerosa e malattia di Crohn;
  5. persone dopo trattamento chirurgico (ultimi 12 mesi) di alcune malattie (pancreatite acuta e cronica, ulcere, colite ulcerosa e morbo di Crohn);

Inoltre, l'ammissione di un gastroenterologo implica la selezione e l'emissione di rinvii per il trattamento di sanatorio-resort, l'esame dell'invalidità temporanea, l'introduzione di nuovi metodi di trattamento e diagnosi nella loro pratica.

Quali articoli e attrezzature dovrebbero essere in ufficio?

L'esame dovrebbe svolgersi in un ufficio dove è disponibile tutto il necessario per l'esame primario da un medico: un lettino da visita, uno schermo, un negatoscopio, un fonendoscopio, un set di medicinali per le cure d'emergenza, un tonometro, un misuratore di altezza, un metro a nastro, una lampada battericida e bilance mediche. Inoltre, l'ufficio ha posti di lavoro per medici e infermieri, armadi per vestiti e documenti, uno specchio.

Quali strumenti speciali può usare un medico?

Questo è un dispositivo per gastrografia, un proctoscopio o un proctoscopio, un dispositivo elettrochimico per ottenere diverse soluzioni (per la disinfezione, il lavaggio, la sterilizzazione), un acidogastrometro.

Quali test sono prescritti da questo specialista?

Alla reception è sempre richiesto al paziente di sottoporsi a un determinato elenco di esami e di superare test generali e specifici:

  1. esami clinici generali del sangue e delle urine;
  2. analisi del sangue per biochimica;
  3. esame ecografico degli organi addominali e del sistema epatobiliare;
  4. Saggi di Helicobacter;
  5. coprogram;
  6. esofagogastroduodenoscopia;
  7. fibrocolonoscopy;
  8. analisi delle masse fecali per la disbatteriosi;
  9. metodi di ricerca a raggi x, compreso l'uso di agenti di contrasto;
  10. tomografia computerizzata.

Che cosa tratta un gastroenterologo pediatrico?

Alla reception, il pediatra conduce una raccolta della storia della vita e della malattia, un esame approfondito e l'esame del paziente, decide la domanda a quale specialista stretto per inviare il bambino per ulteriore consulenza.

Elenco delle malattie

Il gastroenterologo dei bambini è impegnato nella diagnosi e nel trattamento di un ampio elenco di patologie:

  • forme croniche e acute di gastrite e gastroduodenite;
  • patologia della colecisti e del fegato;
  • discinesia biliare;
  • pancreatite;
  • malformazioni congenite del tubo digerente;
  • gozzo;
  • sindrome dell'intestino irritabile;
  • patologia funzionale;
  • patologia intestinale.

Con i seguenti sintomi del tratto gastrointestinale in un bambino, è necessario consultare uno specialista: dolore addominale, nausea, vomito, feci anormali, febbre, alitosi, cambiamenti nell'appetito, abitudini alimentari.

Quali ricerche conduce un gastroenterologo pediatrico?

Prima di tutto, questi sono esami clinici generali del sangue e delle urine. Di solito, tutti gli organi digestivi vengono diagnosticati con metodi aggiuntivi: feci per la disbatteriosi, analisi del sangue biochimiche, diagnostica a raggi X.

A sua discrezione, il medico esegue una colonscopia, una rectoromanoscopia, prescrive un'ecografia.
Con una certa patologia, sono necessari metodi speciali per fare una diagnosi accurata: si tratta di una scansione TC, l'uso di isotopi etichettati.

http://enterolog.ru/gastroenterolog/

gastroenterologo

Titolo scientifico: dottore di alta categoria, candidato alle scienze mediche.

Formazione avanzata:

  1. Malattie infettive
  2. Malattie parassitarie
  3. Condizioni di emergenza
  4. HIV.

Un gastroenterologo è un medico impegnato nella diagnosi, nel trattamento e nella prevenzione delle malattie degli organi digestivi. Inoltre, per comodità dei pazienti, ci sono alcune categorie di specialisti ristretti che si concentrano solo sugli adulti o esclusivamente sui bambini. Tale attenta separazione consente di fornire un trattamento a un livello qualitativamente nuovo, tenendo conto delle peculiarità degli organismi nelle diverse fasce di età. Specialisti coinvolti in malattie del fegato - epatologi.

Di solito, il riferimento a questo medico viene rilasciato dal terapeuta distrettuale, a cui il denunciante si presenta per una visita ordinaria. Il paziente dice che soffre di dolore all'addome e soffre anche di disturbi digestivi, feci alterate o altri sintomi caratteristici. Sulla base di questo, il terapeuta ti consiglia di iscriverti immediatamente ad un esperto del profilo.

A volte, al fine di ridurre i costi, l'ufficiale di polizia distrettuale nomina un pacchetto di test standard in modo che, con i loro risultati, la persona vada immediatamente a trovare il medico giusto.

Spettro di attività

Sicuramente rispondi alla domanda: cosa tratta un gastroenterologo, è quasi impossibile. La sua competenza è un intero elenco di organi del tratto gastrointestinale, ma abbastanza spesso deve collaborare anche con altri specialisti ristretti.

Un buon dottore basato sui risultati di un esame clinico può inoltre sospettare malattie correlate come il diabete o anche un processo tumorale. Per questo motivo, può lavorare con oncologi-chirurghi, nefrologi e anche con naturoterapeuti, se le condizioni del paziente gli permettono di gestire metodi alternativi di trattamento.

Nonostante il fatto che un medico esperto possa fare una diagnosi già durante l'esame iniziale, questo non è un motivo per rifiutare ulteriori diagnosi per la conferma. Per lo stesso motivo, non dovresti pensare che la consulenza online, che è attualmente di moda tra i professionisti medici di cliniche private, sarà in grado di fornire assistenza dettagliata. I suggerimenti via Internet o via telefono sono solo delle ipotesi che dovrebbero incoraggiare il paziente a fare un'ispezione diretta e non una guida all'azione.

Di particolare pericolo sono i siti tematici, i blog e persino un forum in cui le persone condividono un elenco di sintomi e possibili opzioni di cura con gli altri. In nessun caso è impossibile impegnarsi in un simile modello di auto-trattamento, perché ogni organismo è individuale. Solo un medico basato su test può prescrivere la terapia corretta.

Le seguenti malattie sono di competenza di un gastroenterologo:

  • malattie dello stomaco, dell'esofago, del duodeno;
  • malattie del fegato e della cistifellea;
  • malattie del pancreas;
  • disturbi intestinali;
  • problemi con la milza.

Patologia della mucosa del tratto gastrointestinale superiore è lesioni catarrale ed erosiva-ulcerosa, spesso a causa della presenza di Helicobacter. Quest'ultimo indica l'ostruzione dei dotti biliari. Il medico si occupa anche di problemi di infiammazione della cistifellea, il cui esempio più eclatante è la colecistite nelle sue varie forme e la manifestazione del fegato e delle vie biliari.

La malattia non meno pericolosa è l'infiammazione del pancreas, lo sviluppo di manifestazioni di pancreatite. La malattia può progredire rapidamente ed è causata da una violazione dello sviluppo degli enzimi della necrosi pancreatica necessari per una digestione stabile. Se si rimanda con il trattamento della pancreatite, la fase acuta diventerà gradualmente cronica e nel corso del tempo la malattia paralizzerà completamente l'intero organo. Ciò è confermato dalle recensioni di quei pazienti che non hanno ascoltato le rassicurazioni degli esperti, avendo deciso di spostare tutto "in piedi".

Considerando le principali malattie in termini di squilibrio nel funzionamento dell'intestino, vale la pena soffermarsi sulla colite spastica, batterica, ulcerativa e autoimmune. Inoltre, non è meno frequente per coloro che desiderano consultare un gastroenterologo e in seguito vengono diagnosticati:

  • duodenite;
  • gozzo;
  • infezione da parassita;
  • enterocolite.

Se tardate con un viaggio in un gastroenterologo, nel giro di pochi mesi, inizialmente un leggero disagio può trasformarsi in un tumore maligno. Per questo motivo, i medici insistono sul fatto che quando individuano i primi sintomi spiacevoli, le persone scoprono immediatamente dove lo specialista più vicino sta ricevendo.

Altrimenti, una malattia comune che potrebbe essere affrontata in un mese può disturbare lo stato di vita del paziente per un lungo periodo di tempo.

Come funziona un gastroenterologo?

Indipendentemente da quale specialista conduce la ricezione: pagato o libero, l'algoritmo delle sue azioni deve essere mantenuto identico. Un esame primario prevede la palpazione e la misurazione di indicatori comuni, come il polso e la pressione, per creare un quadro clinico generale.

Inoltre, il medico revisionerà la cartella clinica del caso, se si sta verificando, e ascolterà tutte le lamentele del paziente. Sulla base delle informazioni ricevute, al paziente viene rilasciato un numero di aree per l'analisi. E dopo che i loro risultati sono stati ottenuti e la necessità di una diagnostica aggiuntiva, il paziente può essere inviato per esami strumentali.

Se è necessario utilizzare metodi diagnostici ausiliari, molti pazienti devono essere esaminati su base commerciale. Ma in questo caso, non dovresti dispiacerti per il denaro, perché c'è un'alta probabilità che i metodi obsoleti di rilevamento della fonte di infiammazione falliranno semplicemente.

I seguenti metodi moderni sono usati come assistenti per stabilire la verità:

  • Ecografia addominale;
  • fibrocolonoscopy;
  • endoscopia;
  • Risonanza magnetica della cavità addominale con e senza contrasto;
  • fegato fibroscopico;
  • colonscopia virtuale;
  • colangiografia retrograda.

A volte l'ospedale insiste su ulteriori test del DNA. Questi test di nuova generazione sono necessari per sospette anomalie genetiche o malattie rare.

Il trattamento sarà prescritto rigorosamente sulla base dei dati ottenuti, quindi spesso non corrisponde nemmeno in quei pazienti che hanno una diagnosi identica, ma il loro stato generale di salute varia. La base della terapia può essere presa nelle seguenti aree, sia insieme che separatamente:

  • l'uso di prodotti farmaceutici;
  • fitoterapia o opzioni simili per l'aiuto di un naturoterapista;
  • dietologia e programmazione nutrizione, stile di vita;
  • metodi di trattamento non farmacologico, quali fisioterapia, agopuntura, laserterapia, camera a pressione, terapia fisica.

A volte è necessario un intervento chirurgico. Ciò significa che il paziente dovrà consultare un chirurgo.

Quando è il momento della ricezione?

L'età non indica che i problemi relativi alla digestione umana non saranno influenzati. Ciò significa che sia i neonati che le persone in età avanzata soffrono di questa malattia. Solo lo spettro delle malattie caratteristiche di una certa fascia d'età fluttuerà leggermente.

Quindi, i bambini di solito affrontano la disbiosi, ei pensionati sono costretti a soffrire di stitichezza cronica. Non evitate deviazioni nel tratto digestivo di adolescenti e giovani. Di solito vengono con gastrite e ulcere, che è una diretta conseguenza di abitudini alimentari scorrette. Snacking in movimento, "pane secco", l'assenza di pasti caldi caldi e la sua sostituzione con cibo spazzatura come patatine e cracker per un paio di mesi sarà un passaggio diretto all'ufficio del gastroenterologo.

Un altro fattore che consente a lungo tempo di non andare dal medico è un'alta soglia di sensibilità o riluttanza a dedicare tempo alla consultazione. Nonostante il deterioramento della qualità della vita, i pazienti tollerano letteralmente fino a svenire, e sono già in fase di ricevimento con forme croniche della malattia, e anche con l'oncologia all'ultimo stadio di sviluppo.

Per questo motivo, i medici consigliano che è necessario cercare aiuto per una pronta guarigione non appena si presentano sintomi spiacevoli. Per aiutare i pazienti sensibili a ricevere un supporto qualificato, i medici hanno creato una sorta di indizio. Se una persona ha trovato almeno due o tre segni di deterioramento del benessere dalla lista, allora questo è un motivo per iscriversi a uno specialista:

  • sapore amaro;
  • ruttare dopo aver mangiato;
  • l'odore della bocca;
  • bruciore di stomaco persistente dopo quasi ogni pasto;
  • sindrome del dolore con localizzazione nell'intestino, nello stomaco, nell'ipocondrio;
  • pesantezza allo stomaco;
  • nausea prolungata;
  • diagnosticare il diabete;
  • problemi con la sedia;
  • vomito;
  • decolorazione delle feci e comparsa di impurità (sangue e muco);
  • eruzioni cutanee di eziologia non chiara;
  • peeling, pelle secca;
  • problemi con la condizione di capelli e unghie.

Separatamente, i casi sono considerati quando una persona ha assunto farmaci per un lungo periodo o ha ricevuto la chemioterapia. Ha bisogno di consultare un gastroenterologo per ripristinare congiuntamente la microflora intestinale e curare i difetti della mucosa gastrica. In caso contrario, sono possibili gravi complicazioni e ridotta qualità della vita umana.

Un altro problema nascosto che sorge a causa del rifiuto di sembrare un gastroenterologo è l'incapacità del corpo di assorbire completamente il cibo in arrivo. Per questo motivo sono interessati tutti gli organi, che in quantità sufficienti non riceveranno più sostanze nutritive.

In questo contesto, varie sostanze tossiche si accumulano nelle cellule, avvelenando il corpo dall'interno. Entro un paio di mesi, una persona potrebbe sperimentare la disfunzione del sistema cardiovascolare e nervoso. Allo stesso tempo, c'è una diminuzione di efficienza, deterioramento dell'aspetto, diminuzione dell'attività sociale.

Ma il colpo più potente al sistema immunitario. A causa di questo fallimento, anche le comuni malattie respiratorie si verificano con complicazioni e ricadute.

Un pericolo ancora maggiore dopo il trattamento è per i bambini. In uno scenario particolarmente deplorevole nei bambini, a causa del disturbo del sistema digestivo, lo sviluppo fisico rallenta prima, e poi ci sono difficoltà con mentale e abilità.

Spesso, per assistere gli adolescenti, uno specialista ordina semplicemente una revisione del menu del giorno se la malattia viene rilevata al livello iniziale. Ma se questo è un caso trascurato, allora un miglioramento della qualità del cibo può essere solo una misura ausiliaria, e alcuni non possono fare a meno di medicine o addirittura di un intervento chirurgico. Per non finire con questo, basta solo iscriversi per un consulto ai primi segni di indigestione!

http://foodandhealth.ru/vrachi/gastroenterolog/

Cosa tratta il gastroenterologo pediatrico

Un gastroenterologo è uno specialista che è oggi uno dei medici più richiesti, soprattutto nel contesto della diagnostica e dello sviluppo di metodi per il trattamento e la prevenzione delle malattie gastrointestinali dei più piccoli pazienti bisognosi, così come degli adolescenti sotto i 18 anni. Che cosa tratta il gastroenterologo pediatrico e cosa controlla ai primi metodi preventivi?

Cosa sta facendo e cosa tratta il gastroenterologo pediatrico?

È molto importante monitorare il funzionamento stabile e normale del tratto gastrointestinale sin dalla giovane età e prevenire l'insorgere di molte malattie comuni associate ai disturbi digestivi del bambino. Ogni genitore ha l'enorme responsabilità di proteggere il suo bambino da tutti i tipi di fattori che possono avere un impatto negativo sul sistema digestivo, ma a volte anche l'aria cattiva nociva può scatenare una particolare malattia. In questi casi è necessaria una visita obbligatoria al gastroenterologo pediatrico e la nomina di un trattamento specifico. Quindi cosa tratta i bambini e controlla il gastroenterologo pediatrico?

Un gastroenterologo pediatrico è in grado di curare disturbi dello stomaco, disturbi intermittenti e permanenti di feci, gastrite, pancreatite acuta e cronica, disbatteriosi e molto altro.

Quando è urgente contattare

Se i genitori notano almeno uno dei seguenti sintomi in un bambino, è molto importante ottenere il primo consulto di un gastroenterologo e le raccomandazioni necessarie:

Sfortunatamente, la costipazione nei bambini è un fenomeno molto comune che si verifica quando si verifica un certo fallimento intestinale, a causa del quale un bambino piccolo ha difficoltà a svuotare, e talvolta con dolore severo. Le cause di costipazione frequente in un bambino possono essere circostanze completamente diverse. In alcuni casi è stitichezza fisiologica e nella maggior parte dei casi è psicologica. In ogni caso, la ricezione e la consultazione di un gastroenterologo pediatrico è importante e necessaria in caso di problemi simili.

Un tale disturbo intestinale come la diarrea è un altro fenomeno spiacevole, che porta a rapidi movimenti intestinali nella forma liquida. Una delle prime cause di diarrea è l'infezione da rotavirus, che è più facile da raccogliere per un piccolo organismo. Dopo un esame speciale, il gastroenterologo dei bambini diagnosticherà e prescriverà un trattamento urgente per eliminare il disturbo.

Molto spesso, i bambini soffrono per il fatto che i loro corpi causano vomito o nausea. Questi sintomi riducono notevolmente l'attività della prole, interrompono l'appetito e portano a letargia, esaurimento e affaticamento.

Se il tuo bambino ha iniziato a manifestare bruscamente a mostrare alcun interesse per il cibo, e il suo intero diminuisce rapidamente, questo può essere spiegato da varie malattie, tra cui il dolore addominale banale, coliche. Ai primi sintomi di "addome acuto", i genitori responsabili cercano aiuto da medici competenti e gastroenterologi pediatrici.

Quindi, cosa tratta il gastroenterologo pediatrico per i bambini e qual è la sua competenza?

La competenza di questo medico deve includere obbligatoria - consultazione dettagliata e esame approfondito del bambino. Che cosa fa un gastroenterologo pediatrico e che cosa fa un controllo gastroenterologico per i bambini?

  • Cavità orale Colore e struttura della lingua. La presenza di ulcere, infezioni, stomatiti.
  • Pancia del bambino L'area è delicatamente palpabile - questo metodo è chiamato palpazione.
  • Raccolta di informazioni dai genitori sulle possibili spedizioni passate, sul sistema alimentare, sull'individuazione dei reclami.

Praticamente ogni gastroenterologo per la sicurezza e determinare la diagnosi esatta prescrive un esame aggiuntivo sotto forma di:

  • Raccolta di test (urina, sangue, feci), compresa la scatologia.
  • Ultrasuoni degli organi addominali.

Cosa fa il gastroenterologo pediatrico alla reception?

Un gastroenterologo pediatra competente è obbligato a essere un bambino piccolo empatico, gentile, gentile e, soprattutto, esperto. Il primo appuntamento e la visita del medico spesso decidono l'ulteriore normale corso del trattamento futuro, il bambino non dovrebbe essere spaventato dalla gravità del medico, ma piuttosto dalla fiducia nelle mani della persona.

Cosa fa il gastroenterologo del bambino alla prima visita? Il medico conduce prima la consueta consultazione in un'atmosfera rilassata senza alcun gesto verso il bambino. In cliniche private nell'ufficio di un gastroenterologo per bambini ci sono necessariamente giocattoli che sviluppano compiti per distrarre l'attenzione dei bambini.

Che cosa fa un gastroenterologo per cercare i bambini? Successivamente, il medico con attenzione, senza danneggiare la psiche del piccolo paziente, conduce un esame del corpo, in particolare la pancia e la cavità orale, come menzionato sopra. Tutti i reclami durante la palpazione e l'esame sono registrati da un'infermiera e registrati in una carta.

Quali test sono necessari per passare un bambino prima di assumere un gastroenterologo?

Molti genitori potrebbero non sapere quali informazioni sono necessarie per un medico per stabilire una diagnosi accurata, quindi, di norma, alcuni test sono presi prima dell'uso ripetuto. Ne abbiamo parlato sopra e ora apriremo un argomento in modo più dettagliato. Quindi, quali test devono passare un bambino per un gastroenterologo:

  • Analisi fecale per dysbacteriosis.
  • La coprologia o il coprogramma è un esatto studio chimico delle feci, che mostra la presenza e gli indicatori di stercobilina, detriti, acidi grassi, eritrociti, sapone, proteine, batteri, bilirubina, epitelio.
  • Analisi biochimiche del sangue, indicatori di decodifica come zucchero, bilirubina, proteine, colesterolo, albumina, enzimi, carboidrati.

Pertanto, il ruolo della cura e del trattamento prescritto di un gastroenterologo pediatrico è così alto da poter prevenire malattie tanto pericolose come il cancro, la gastrite e molto altro. Ciò che il medico tratta della gastroenterologia nei bambini, la risposta è inequivocabile - una violazione del normale e stabile funzionamento del tratto gastrointestinale di un giovane paziente. Per ottenere un appuntamento dal medico dettagliato, è importante passare un determinato elenco di test necessari per un gastroenterologo pediatrico.

Ti consigliamo anche di usare il consiglio di un medico esperto sulla prevenzione delle malattie dello stomaco nei bambini:

http://ldclinic.ru/articles/chto-lechit-i-proveryet-detskiy-gastroenterolog

gastroenterologo

Un gastroenterologo è un medico impegnato nella diagnosi, nel trattamento e nella prevenzione delle malattie del tratto gastrointestinale (GIT).

Il contenuto

Un medico generico fa spesso riferimento a un gastroenterologo per i pazienti a cui i pazienti lamentano dolore addominale.

Se il paziente comprende che sta vivendo un disagio a causa di anomalie del tratto gastrointestinale, può rivolgersi direttamente a un gastroenterologo, aggirando il terapeuta. Allo stesso tempo, il paziente deve sapere chi è il gastroenterologo e cosa tratta questo specialista.

Il gastroenterologo cura le malattie:

  • dell'esofago;
  • stomaco;
  • ulcera duodenale;
  • intestino tenue e crasso;
  • retto;
  • sistema biliare (comprende malattie della cistifellea e dei dotti biliari);
  • pancreas;
  • il fegato.

Inoltre, il gastroenterologo si occupa della secrezione e della motilità degli organi digestivi e dello stato degli organi digestivi in ​​presenza di altre malattie.

Tuttavia, anche sapendo cos'è un gastroenterologo, cosa tratta questo specialista, il paziente non sempre sa a chi rivolgersi, perché un gastroenterologo può avere una specializzazione più ristretta:

  • oncologo-gastroenterologo, che cura le patologie tumorali del tratto gastrointestinale;
  • un chirurgo gastroenterologo che tratta il tratto gastrointestinale con metodi chirurgici;
  • Epatologo - un gastroenterologo impegnato nella diagnosi e nel trattamento di esclusivamente malattie del fegato, della colecisti e delle vie biliari.

Quali malattie sono trattate da un gastroenterologo

Un gastroenterologo è necessario per le persone che soffrono di:

  • L'esofagite da reflusso (malattia da reflusso gastroesofageo) è una malattia multi-sintomatica, che è caratterizzata da reflusso spontaneo, ripetuto regolarmente di contenuti duodenali o contenuti dello stomaco nell'esofago. Come risultato di questa patologia, il danno si verifica alla mucosa esofagea.
  • Ernia dell'orifizio esofageo del diaframma, che si manifesta con lo spostamento della parte inferiore dell'esofago e parte dello stomaco nella cavità toracica (lo spostamento avviene attraverso l'apertura esofagea del diaframma). In alcuni casi, i cappi intestinali possono spostarsi nella cavità toracica.
  • Cardias Acalasia. È una malattia cronica caratterizzata dall'assenza o dall'insufficiente rilassamento riflesso dello sfintere esofageo inferiore. Porta a un restringimento del cardias (esofago prima di entrare nello stomaco) e all'espansione delle aree situate sopra, che causano l'ostruzione incostante dell'esofago.
  • Diverticula dell'esofago. Sono delle protuberanze simili a borse della parete dell'esofago, in cui il cibo si accumula, provocando processi infiammatori.
  • Vene varicose dell'esofago, che si verifica in violazione del deflusso di sangue dalle vene dell'esofago nel sistema della vena cava superiore o del sistema delle vene portale. Con questa patologia, c'è un aumento irregolare del lume dei vasi a causa delle protuberanze simili a sacchetti delle pareti vascolari.
  • Gastrite. Quando questa malattia infiamma la mucosa dello stomaco. Può essere acuta (un'infiammazione occasionale causata da forti stimoli), catarrale (derivante da malnutrizione o intossicazione alimentare), fibrinosa (che si sviluppa sotto l'influenza di infezioni o avvelenamento con cloruro di mercurio o acido), corrosiva (causando metalli pesanti nello stomaco, acidi o alcali concentrati), flemmonosi (si sviluppa come complicanza di un'ulcera o di cancro allo stomaco, nonché di alcune malattie infettive).
  • Ulcera peptica, in cui la mucosa dello stomaco viene distrutta localmente a causa dell'influenza dell'acido cloridrico, della bile e della pepsina (in alcuni casi anche lo strato sottomucoso è interessato). I disturbi trofici si verificano in questa posizione.
  • Ulcera duodenale - una malattia ricorrente cronica, che è caratterizzata dalla formazione di difetti della mucosa duodenale.
  • La presenza di polipi e tumori dello stomaco. Le escrescenze benigne della ghiandola (polipi) si sviluppano asintomaticamente, ma quando sono grandi possono causare crampi al dolore addominale e sanguinamento dello stomaco. I polipi sono singoli e multipli, si trova anche poliposi ereditaria dello stomaco. Il 20% dei polipi può rinascere in tumori maligni. L'adenocarcinoma è più comune tra i tumori maligni (95%).
  • Discinesia biliare. Questo complesso di disturbi nel sistema biliare è associato a una violazione delle funzioni motorie dei dotti biliari e della cistifellea in assenza di cambiamenti organici. Può essere ipercinetico (aumento dell'attività contrattile) e ipocinetico (ridotta attività contrattile). Più spesso rilevato nelle donne.
  • Colecistite - infiammazione della cistifellea, che si sviluppa con alterata fuoriuscita della bile e presenza di microflora nel muro della cistifellea. Può essere acuto e cronico. La colecistite acuta, a seconda dei sintomi clinici, è divisa in catarrale, flemmonosa e gangrenosa.
  • Malattia da calcoli biliari. In questa malattia, a seguito di una violazione del deflusso della bile e una maggiore concentrazione di sali in esso, si formano pietre nella cistifellea o nei dotti biliari. Gravidanza, stile di vita inattivo, disturbi alimentari, ecc.
  • Pancreatite. È un gruppo di sindromi e malattie associate all'infiammazione del pancreas. Può essere acuto, acuto ricorrente e cronico. La forma della pancreatite è gonfia e distruttiva. La causa dello sviluppo della malattia può essere il consumo di alcol, avvelenamento, malattie infettive, fungine e parassitarie, interventi chirurgici, disfunzione dello sfintere di Oddi. La pancreatite può anche essere congenita.
  • Duodenite (malattia infiammatoria del duodeno). Di solito colpisce solo la mucosa. Ci sono forme acute e croniche della malattia, oltre che limitate e diffuse.
  • Colite (infiammazione della mucosa del colon), che si sviluppa con una diminuzione della resistenza generale del corpo, mancanza di fibre alimentari, disbatteriosi e malattie infiammatorie della zona anorettale. Può essere acuto e cronico, ulceroso, infettivo, ischemico, tossico (medicinale) e radiazioni.
  • Diverticolosi (formazione di piccole protuberanze sacciformi nella parete intestinale). La formazione del diverticolo nell'intestino è facilitata da una diminuzione della quantità di alimenti vegetali, flatulenza, infezioni intestinali, obesità e frequente uso di lassativi.
  • Enterocolite è una malattia infiammatoria cronica dell'intero intestino tenue. Esiste una forma acuta e cronica della malattia.
  • Tiflitom - infiammazione del cieco mucoso, che si sviluppa sotto l'influenza di malattie infettive, con disturbi alimentari, pesante sforzo fisico, come una complicazione di appendicite, ecc. Il quadro clinico ricorda un attacco di appendicite.
  • Ileite è un'infiammazione acuta o cronica dell'ileo, che spesso accompagna altre malattie intestinali.
  • Ijunit è un'infiammazione acuta o cronica del digiuno, che porta a una violazione della motilità di questa parte dell'intestino, disturbi dei processi di digestione e assorbimento del cibo.
  • Sigmoidite - infiammazione del colon sigmoideo, che si trova raramente come malattia indipendente (più spesso accompagna altri disturbi gastrointestinali). Può essere catarrale, erosivo e ulceroso. È anche possibile lo sviluppo di perisigmoidite, che colpisce gli strati profondi delle pareti intestinali, che successivamente porta alla formazione di aderenze.
  • Proctite (infiammazione della mucosa del retto). Questa patologia è spesso associata a sigmoidite. Si verifica in presenza di infezioni intestinali, con malattie del tratto gastrointestinale, malattie autoimmuni, tumori maligni o lesioni del retto, con scarsa nutrizione. Può essere acuto o cronico.
  • Cirrosi epatica. Questa malattia progressiva cronica è caratterizzata dalla ristrutturazione del tessuto epatico e del suo letto vascolare, una diminuzione del numero di cellule funzionanti (epatociti), proliferazione del tessuto connettivo e la formazione di nodi di rigenerazione, che successivamente porta allo sviluppo di insufficienza epatica. Si manifesta in seguito a epatite, alcolismo cronico, disordini metabolici, malattie epatiche autoimmuni, lesioni tossiche con veleni e farmaci industriali, alcune malattie ereditarie (emocromatosi, malattia di Wilson-Konovalov, ecc.).
  • Epatite (malattie del fegato di natura infiammatoria, che di solito hanno un'origine virale). Può essere acuto e cronico. L'epatite può verificarsi in caso di avvelenamento da sostanze chimiche, essere un componente di varie malattie infettive (herpes, virus Epstein-Barr, ecc.) E avere anche una natura batterica (leptospirosi, sifilide).

Il gastroenterologo consiglia anche i pazienti con vari tipi di neoplasie gastrointestinali.

In tal caso, fare riferimento a un gastroenterologo

Poiché di tanto in tanto si osserva un disturbo digestivo nella maggior parte delle persone, non tutte le interruzioni del tratto gastrointestinale richiedono la consultazione con un gastroenterologo (è possibile la consultazione con un terapeuta). L'accesso al gastroenterologo viene mostrato a persone che hanno:

  • i bruciori di stomaco si verificano spesso dopo aver mangiato;
  • dopo aver mangiato ci sono eruttazione e amarezza in bocca;
  • c'è nausea, sensazione di pesantezza allo stomaco, dolori "affamati" (si verificano prima di mangiare e scompaiono un po 'di tempo dopo aver mangiato);
  • dolore ricorrente nell'intestino o nello stomaco (può estendersi all'ipocondrio o essere herpes zoster);
  • c'è spesso un disturbo nelle feci (stitichezza, diarrea);
  • si osserva un cambiamento nel colore delle feci, in esso sono presenti muco o sangue;
  • Ci sono eruzioni cutanee non infettive.

Il dolore nelle malattie del tratto gastrointestinale può diffondersi in tutto l'addome, localizzato nella regione ombelicale (con patologia dell'intestino tenue), nell'ileo destro (cieco), nell'ileo sinistro (sigmoide).

Un gastroenterologo è anche necessario per i pazienti che hanno capelli e unghie deteriorati in assenza di altre cause oggettive.

Poiché nell'infanzia il tratto gastrointestinale non è ancora stato completamente formato, nei bambini molti disturbi del tratto gastrointestinale si distinguono per sintomi usurati. La mancanza di una cura tempestiva delle malattie può portare alla transizione del processo infiammatorio verso la forma cronica. Diagnosticare correttamente le malattie del tratto gastrointestinale nei bambini e trattarli con un gastroenterologo pediatrico.

Trattamento dei bambini

Gastroenterologo pediatrico tratta:

  • gastrite e gastroduodenite;
  • disturbi funzionali del tratto gastrointestinale;
  • disbiosi intestinale;
  • eruttazione frequente;
  • colite;
  • stitichezza e diarrea di varia origine;
  • pancreatite;
  • fibrosi cistica;
  • malattie della colecisti e delle vie biliari;
  • malformazioni congenite dell'esofago (atresia dell'esofago, megacolon, ecc.);
  • Giardiasi e altre malattie parassitarie.

Poiché alcune malattie nei bambini nella fase iniziale sono spesso quasi asintomatiche, un buon gastroenterologo pediatrico darà necessariamente una direzione per fare una diagnosi:

  • consegna di test di laboratorio (generali, biochimici, per la determinazione di anticorpi, ecc.);
  • Ecografia addominale;
  • Scansione TC;
  • test dell'ureasi, che consente di identificare Helicobacter pylori;
  • fibroesofagogastrodoadenoscopia, ecc.

Spesso, il gastroenterologo pediatrico esegue autonomamente alcuni tipi di diagnostica, il che aumenta l'efficacia del trattamento.

Fasi di consulenza medica

La prima visita di un gastroenterologo comprende:

  • esame della storia e dei reclami del paziente;
  • esame e palpazione degli organi lamentati dal paziente;
  • riferimento a analisi e ricerche necessarie.

La diagnosi finale e la selezione dei metodi di trattamento vengono effettuati dopo aver ricevuto i dati del sondaggio (seconda ricezione del gastroenterologo).

Poiché nella maggior parte dei casi il gastroenterologo prescrive esami endoscopici, prima di registrarsi con un gastroenterologo, è necessario chiarire se è possibile condurre un esame nello stesso giorno (lo stesso gastroenterologo può eseguire l'esame e questo accelera il processo di diagnosi).

È anche possibile la consultazione preventiva di un gastroenterologo online, durante il quale è possibile scoprire quali sono i sintomi problematici che possono essere associati e quali test sono necessari.

diagnostica

I principali metodi diagnostici sono:

  • Esami endoscopici eseguiti con l'aiuto di endoscopi (uno speciale dispositivo che viene inserito nel tratto gastrointestinale a seconda dello scopo dell'esame attraverso la bocca o l'ano). L'endoscopio trasferisce l'immagine a un monitor o ad un oculare, consentendo di esaminare lo stato delle mucose, ecc.
  • Uno studio manometrico dello sfintere esofageo (condotto con sospetta malattia da reflusso gastroesofageo).
  • Esame a raggi X dell'esofago, che aiuta a identificare l'erosione, le stenosi, ecc.
  • Scintigrafia gastroesofageo, che viene utilizzata per valutare la clearance esofagea.
  • Esame ecografico della cavità addominale.

Con l'endoscopia, il materiale viene prelevato per l'analisi citologica e la biopsia.

Sono disponibili anche numerosi test di laboratorio.

Poiché è ormai stabilito che il numero schiacciante di ulcere gastriche e duodenali è causato dal batterio Helicobacter pylori, un buon gastroenterologo riferirà un paziente per un esame del sangue per rilevare questo batterio.

In caso di malattia da reflusso gastroesofageo, il monitoraggio giornaliero del pH viene effettuato anche nel terzo inferiore dell'esofago.

Come prepararsi per la ricerca endoscopica

Gli studi pianificati endoscopici sono condotti a stomaco vuoto al mattino. Il gastroenterologo durante la consultazione iniziale avverte il paziente sulla necessità prima dello studio:

  • non fumare;
  • non usare liquidi;
  • Non prendere farmaci.

Per endoscopia meglio tollerata, un gastroenterologo irriga la gola immediatamente prima della procedura con farmaci che riducono la sensibilità delle mucose. Se il paziente ha reazioni allergiche, la preparazione del farmaco non viene eseguita.

Il gastroenterologo è obbligato ad avvertire il paziente che dopo la procedura, bere e mangiare cibo è controindicato per 40 minuti. Dopo una biopsia, il cibo durante il giorno viene preso solo freddo.

Per altri tipi di esami, il gastroenterologo informa anche il paziente sulla preparazione preliminare per la procedura.

Metodi di trattamento

I metodi di trattamento dipendono dal tipo di malattia e dalla sua gravità.

  • Terapia farmacologica Ad esempio, se un batterio Helicobacter pylori viene rilevato in un paziente, il gastroenterologo prescrive un ciclo di antibiotici (due antibiotici di gruppi diversi sono presi nello stesso momento), farmaci per neutralizzare l'acido cloridrico, ecc. acido ursodesossicolico, ecc.
  • Metodi chirurgici (resezione dello stomaco, parte dell'intestino, ecc.). Tatticamente, per qualsiasi malattia del tratto gastrointestinale, un gastroenterologo riferirà un paziente a un chirurgo solo se il farmaco è inefficace.

In ogni caso, un gastroenterologo prescrive individualmente una dieta e fornisce consigli sui cambiamenti dello stile di vita.

http://liqmed.ru/doctor/gastroenterolog/

Cosa tratta il gastroenterologo pediatrico

Il tratto gastrointestinale è un sistema armonico di organi, la cui funzionalità include la lavorazione e l'estrazione di nutrienti dai prodotti alimentari, che vengono successivamente assorbiti nel sangue e nel fluido linfatico. L'assorbimento dei nutrienti e il rilascio di residui alimentari non digeriti sono anche l'attività del tratto gastrointestinale. Il funzionamento del tratto digestivo del bambino presenta differenze significative rispetto al funzionamento del tratto digestivo umano adulto. A questo proposito, c'è uno specialista strettamente focalizzato che si occupa dei problemi del tratto gastrointestinale dei bambini - un gastroenterologo per bambini. Che cosa tratta un gastroenterologo pediatrico?

Cause di malattie del tubo digerente nei bambini

Il corpo di un bambino è meno adatto agli effetti avversi di vari fattori rispetto al corpo di un adulto. Questo vale anche per gli organi del tratto gastrointestinale. Parlando di fattori avversi che possono provocare malattie del tratto gastrointestinale, intendiamo il seguente:

  • L'insorgenza di malattie infettive o catarrale frequenti;
  • Condizioni ambientali sfavorevoli;
  • Squilibrio dietetico, vale a dire, mangiare fast food;
  • Disturbi nervosi, stress;
  • Consumo di bevande altamente gassate;
  • Interruzione del funzionamento del sistema di difesa naturale del bambino;

Inoltre, alcune malattie del tratto gastrointestinale possono essere ereditarie. Inoltre, il funzionamento dei sistemi e degli organi del tratto gastrointestinale in un bambino non può essere definito armonioso. Spesso ci possono essere problemi dovuti alla mancanza di coordinamento nel lavoro di sistemi e organi. Per esempio, quando la bile entra tardi nel duodeno, il processo di digestione del cibo è disturbato, cioè il cibo non viene processato nell'intestino. O il cibo non è ancora arrivato, e la bile e il succo gastrico sono presenti nello stomaco e nel duodeno. Un tale fenomeno può causare lo sviluppo di gastrite e ulcere in un bambino sullo sfondo di alta acidità.

Quali malattie sono incluse nella funzionalità di un gastroenterologo per bambini? Successivamente, procederemo alla considerazione di questo problema.

Malattie dei bambini del tubo digerente

L'elenco dei disturbi patologici del tratto gastrointestinale è piuttosto ampio, quindi diamo di seguito un elenco delle più comuni malattie trattate dal gastroenterologo pediatrico. Quali malattie vengono trattate dal gastroenterologo pediatrico:

  • Disbiosi intestinale - una violazione della normale microflora intestinale, che porta all'interruzione del funzionamento di tutti i reparti;
  • Dispepsia della pista gastrointestinale - destabilizzazione della digestione degli alimenti e svuotamento intestinale contro il disturbo del funzionamento dello stomaco e dell'intestino. In poche parole, un disturbo del sistema digestivo;
  • Discinesia del tratto biliare - compromissione del funzionamento del sistema biliare, in particolare i dotti biliari e la cistifellea, che in seguito portano all'interruzione del processo biliare;
  • Diarrea e costipazione. In realtà, questi fenomeni possono essere sintomi di malattie più gravi, quindi il compito del medico è quello di scoprire la causa di diarrea e costipazione in un bambino e successivamente eliminarlo;
  • Gastrite (acuta o cronica) - infiammazione delle mucose dello stomaco, causata da vari fattori (batteri, alterazione del funzionamento del tratto gastrointestinale, cibo, droghe, ecc.). In assenza di terapia, diventa cronico;
  • Pancreatite - infiammazione del pancreas. Allo stesso tempo, gli enzimi della ghiandola non vengono espulsi dall'organo nel duodeno, ma sono localizzati nella ghiandola e gradualmente distruggono;
  • Infezioni intestinali acute: salmonellosi e dissenteria. Provocano queste malattie batteri nocivi;
  • Epatite - danno epatico virale;
  • La gastroenterite - infiammazione delle membrane mucose dello stomaco e dell'intestino tenue, è direttamente correlata all'ingestione di un bambino con un'infezione da rotavirus nel processo di consumo di acqua o cibo;
  • L'enterite è una malattia dell'intestino tenue causata dal processo infiammatorio, che provoca una destabilizzazione del funzionamento e alterazioni distrofiche della mucosa;
  • Eosofagite - infiammazione della parete dell'esofago, con un lungo corso può provocare una lesione locale più profonda dell'esofago;

Oltre a questo elenco, un gastroenterologo pediatrico cura i bambini con varie coliti, ulcere dello stomaco e dell'intestino e molte altre malattie. Spesso ci sono fenomeni abbastanza sicuri (coliche, eccesso di cibo) nei pazienti giovani che sono facilmente eliminati con un approccio adeguato ai cambiamenti nella dieta e nel ritmo della vita.

Quando contattare un gastroenterologo pediatrico

Di norma, i genitori portano il loro bambino dal medico in caso di problemi. Tuttavia, dovrebbe essere chiaro che una visita a questo specialista consente di identificare la malattia in una fase precoce. E questo a sua volta consente di curare le malattie nel più breve tempo possibile e con perdite minime, sia dalla salute del bambino che dai costi del materiale. Pertanto, le visite preventive al medico hanno un senso.

È obbligatorio consultare un gastroenterologo pediatrico se un piccolo paziente presenta i seguenti disturbi o sintomi:

  • L'aspetto del dolore nell'addome, indipendentemente dalla natura del dolore, dalla posizione, dalla sua intensità;
  • Sapore amaro in bocca, bocca secca;
  • Raid sulla lingua (bianco, grigio, verde, ecc.);
  • La comparsa di bruciore di stomaco / eruttazione;
  • La comparsa di vomito, vomito;
  • Stitichezza, difficoltà con il movimento intestinale naturale e frequente impulso al movimento intestinale, diarrea;
  • La comparsa di difficoltà nel deglutire il cibo;
  • Pesantezza nell'addome, l'apparenza di una sensazione di pienezza nello stomaco;
  • La comparsa di denunce in un bambino sul rilascio incompleto dell'intestino dopo la defecazione;
  • l'anemia;
  • Rilevazione in feci masse di coaguli di sangue, sangue;
  • flatulenza;
  • Diminuire / aumentare senza motivo per il peso corporeo, l'appetito;

Dopo aver esaminato e identificato i reclami del minore, è probabile che il medico prescriva test che possano diagnosticare la malattia in modo più accurato. Il trattamento, di norma, si riduce a un cambiamento nella dieta e nel regime dei giovani pazienti, e comprende anche l'assunzione di farmaci specifici o farmaci non medicinali.

http://gastroenterologi.su/article/chto-lechit-detskij-gastroenterolog

Gastroenterologo. Che cosa fa questo specialista, che tipo di ricerca produce, quali malattie tratta?

Il sito fornisce informazioni di base. Diagnosi e trattamento adeguati della malattia sono possibili sotto la supervisione di un medico coscienzioso. Qualsiasi farmaco ha controindicazioni. Consultazione richiesta

Chi è un gastroenterologo?

Un gastroenterologo è un medico che diagnostica e cura le malattie dell'apparato digerente umano. Il sistema digestivo comprende non solo il tratto gastrointestinale (il percorso che compone l'esofago, lo stomaco, l'intestino tenue e crasso, il retto), ma anche gli organi coinvolti nel processo digestivo (fegato, tratto biliare, pancreas).

Ci sono gastroenterologi impegnati nella diagnosi e nella cura della patologia di un particolare organo dell'apparato digerente. Ciò è dovuto al fatto che finora molte informazioni si sono accumulate sulle malattie di ciascun organo e sui metodi del loro trattamento, che sta diventando sempre più ogni anno.

Tra i gastroenterologi, i seguenti medici hanno una specializzazione ancora più stretta:

  • gli epatologi curano malattie del fegato, delle vie biliari e della cistifellea;
  • Coloproctologi: curano l'intestino crasso e il retto;
  • Pancreatology - stanno curando il pancreas.

Cosa fa un gastroenterologo?

I gastroenterologi sono impegnati a identificare le cause dei disturbi digestivi e il trattamento medico e / o chirurgico di tutte quelle malattie che sono in qualche modo associate a una violazione del processo digestivo.

Il gastroenterologo tratta le seguenti malattie dell'apparato digerente:

  • Malattie dell'esofago - esofagite, esofago, acalasia del cardias, cardiospasmo, malattia da reflusso gastroesofageo (esofagite da reflusso), ernia iatale, esofago di Barrett, diverticolo dell'esofago, tumori benigni e maligni.
  • Malattie dello stomaco e del duodeno - indigestione, gastrite, duodenite, erosione gastrica, ulcera peptica, disturbi post-chirurgici per gastrectomia (sindrome da dumping), diverticolo gastrico, polipi benigni e tumori maligni.
  • Malattie dell'intestino tenue: enterite cronica, malattia celiaca, deficit di lattasi, malattia di Whipple, morbo di Crohn, tumori benigni e maligni.
  • Malattie dell'intestino crasso: sindrome dell'intestino irritabile, colite ulcerosa cronica, colite cronica non ulcerosa, morbo di Crohn, colite ischemica, disbiosi intestinale.
  • Malattie epatiche - epatite cronica, cirrosi, epatosi, tumori e cisti del fegato.
  • Malattie della colecisti e delle vie biliari - colecistite cronica, colangite, colelitiasi, discinesia biliare, tumori delle vie biliari.
  • Malattie del pancreas - pancreatite cronica, tumori e cisti del pancreas.

Oltre alle malattie che si verificano negli adulti e nei bambini (gastrite, ulcera peptica, disfunzione della cistifellea e altri), i gastroenterologi pediatrici trattano anche anomalie congenite dello sviluppo degli organi digestivi (atresia esofagea, megacolon, ano atresia, poliposi congenita dell'intestino crasso, diverticolite e così via). I gastroenterologi pediatrici diagnosticano e trattano la patologia digestiva dei bambini dalla nascita ai 18 anni di età.

esofagite

Se la mucosa esofagea è infiammata, allora questa condizione è chiamata esofagite. L'esofagite può essere acuta e cronica. La causa principale dell'esofagite è il cibo troppo caldo, troppo piccante o ruvido che causa danni alla mucosa esofagea. L'esofagite cronica è complicata dallo sviluppo di erosioni, ulcere e stenosi cicatriziale dell'esofago.

Discinesia esofagea

Discinesia dell'esofago - una violazione della sua funzione motoria (dis - violazione, cinetica - movimento). Disturbi del movimento del cibo attraverso l'esofago possono essere dovuti al rafforzamento o indebolimento della sua motilità (contrazione ondulatoria delle pareti, che promuove il movimento del nodulo alimentare) o disfunzione degli sfinteri esofagei (valvole muscolari).

La discinesia dell'esofago include le seguenti malattie:

  • Lo spasmo esofageo è uno spasmo muscolare dell'esofago, che può essere limitato (segmentale) e diffuso (diffuso).
  • Disturbi ipotomotori - perdita di tono dei muscoli che promuovono il cibo.
  • Cardiospasmo - contrazione spastica dello sfintere esofageo inferiore (sinonimi - sfintere cardiaco, cardias), situato tra l'esofago e lo stomaco, che fornisce l'assunzione periodica di cibo dall'esofago nello stomaco (normalmente lo sfintere si apre, salta il cibo e quindi si chiude).
  • Fallimento del cardias - stato costantemente aperto dello sfintere esofageo inferiore.
  • L'acalasia del cardias è un complesso di disturbi nella regolazione nervosa dell'esofago, in cui lo sfintere esofageo inferiore è ridotto o completamente assente per rilassarsi durante la deglutizione. Questo porta al fatto che il cibo entra nello stomaco con difficoltà o indugia nell'esofago. Si ritiene che le cause della malattia siano la mancanza di ossido nitrico (NO), il rilassamento dello sfintere esofageo e il danneggiamento del plesso nervoso del cardias.

Malattia da reflusso gastroesofageo

Malattia da reflusso gastroesofageo o esofagite da reflusso è un danno alla mucosa esofagea a causa del costante lancio del contenuto dello stomaco nell'esofago. Il reflusso è il movimento del fluido nella direzione opposta. In una persona sana, il reflusso dallo stomaco all'esofago non si verifica, in quanto vi sono meccanismi nel corpo che impediscono questo processo.

Le cause dell'esofagite da reflusso sono:

  • Insufficienza dello sfintere esofageo inferiore (sinonimi - insufficienza cardiaca, chalasia del cardias) - compromissione della chiusura dello sfintere esofageo inferiore (cardia), che si riduce dopo che il cibo passa nello stomaco.
  • Un'ernia dell'apertura esofagea del diaframma è lo spostamento della parte addominale dell'esofago e dello stomaco nella cavità toracica. Ciò porta a una violazione della posizione anatomicamente corretta dell'esofago e dello stomaco in relazione l'uno con l'altro (la scomparsa del rigoroso angolo tra l'esofago e lo stomaco, che impedisce il ritorno del cibo).

diverticoli

Un diverticolo è un rigonfiamento a forma di borsa del muro di un organo cavo in un'area limitata. Il diverticolo può essere uno o ci possono essere diversi (diverticolosi). Il diverticolo interrompe il normale movimento del cibo attraverso l'esofago, lo stomaco o l'intestino, il cibo o le masse intestinali si accumulano all'interno del diverticolo, e quando i batteri penetrano, il diverticolo può diventare infiammato (diverticolite). La complicazione grave è la rottura del diverticolo.

Esofago di Barrett

L'esofago di Barrett è una complicanza derivante dal costante lancio del contenuto acido dello stomaco nell'esofago, dove la reazione è alcalina. Per resistere agli effetti dell'acido, le cellule dell'esofago iniziano a cambiare forma. L'esofago di Barrett è uno stato intermedio tra le cellule sane dell'esofago e la loro trasformazione maligna.

Gastrite e ulcera peptica e ulcera duodenale

La lesione allo stomaco più comune è l'infiammazione o la gastrite. La gastrite cronica può verificarsi con acidità alta o bassa. Nel primo caso, la malattia è accompagnata dalla comparsa di erosioni (gastrite erosiva) e nel secondo - alterazioni atrofiche della mucosa (gastrite atrofica).

L'infiammazione gastrica cronica ha le seguenti cause:

  • infezione (gastrite helicobacter);
  • l'impatto dei fattori alimentari (gastrite alimentare);
  • danno allergico (gastrite autoimmune);
  • danno alla mucosa dei farmaci (gastrite, dovuta all'assunzione di farmaci antinfiammatori non steroidei);
  • danno alla mucosa gastrica dalla bile e dal succo pancreatico quando vengono ridistribuiti dal duodeno (gastrite da reflusso).

L'ulcera peptica dello stomaco e del duodeno si sviluppa per gli stessi motivi della gastrite cronica. La differenza sta nella formazione di difetti profondi delle mucose gastriche - ulcere. L'ulcera peptica è spesso complicata dalla rottura della parete dello stomaco (perforazione), dalla distruzione della parete dell'organo adiacente (penetrazione), dalla stenosi cicatriziale (stenosi pilorica) e dalla malignità (degenerazione maligna).

Indigestione funzionale

Se il paziente ha sintomi simili alla gastrite, ma non ci sono cambiamenti anatomici nella mucosa gastrica, questa condizione viene chiamata indigestione funzionale. Questi disturbi sono spesso associati ad alterazione della regolazione nervosa e vegetativa dello stomaco, che è spesso osservata in situazioni di stress.

Sindrome da dumping

Dopo la resezione (rimozione della parte interessata) dello stomaco o del duodeno, si sviluppano disturbi digestivi speciali. La più comune è la cosiddetta sindrome di dumping o sindrome da svuotamento gastrico veloce. Quando si scarica la sindrome dopo aver mangiato c'è una forte diminuzione della pressione sanguigna, vertigini, debolezza e dolore all'addome. Questi sintomi sono associati al rapido movimento del cibo dallo stomaco e dal duodeno nell'intestino tenue, irritazione dei suoi recettori, in risposta al quale si sviluppa l'espansione dei vasi sanguigni nel corpo. Inoltre, il rapido assorbimento del glucosio causa il rilascio di insulina in grandi quantità. Di conseguenza, lo stato di ipoglicemia può svilupparsi.

Duodenite cronica

il duodeno è la divisione iniziale dell'intestino tenue. L'infiammazione del duodeno può essere sia una malattia indipendente (duodenite primaria) che una complicazione di una serie di altre malattie (duodenite secondaria).

Le principali cause di duodenite secondaria sono;

  • Infezione da Helicobacter;
  • ulcera peptica e ulcera duodenale;
  • gastrite cronica;
  • pancreatite cronica;
  • epatite cronica;
  • malattia cronica delle vie biliari;
  • enterite cronica;
  • colite cronica;
  • malattie parassitarie

Enterite cronica

L'enterite cronica è una malattia infiammatoria dell'intestino tenue, che porta gradualmente a profondi cambiamenti nella sua membrana mucosa (degenerazione), in cui tutte le funzioni dell'intestino tenue (specialmente l'assorbimento e la digestione) sono compromesse.

Il gruppo di enterite cronica include:

  • enterite dopo infezione intestinale acuta;
  • enterite nell'intossicazione alimentare;
  • enterite in caso di avvelenamento con sostanze tossiche e medicinali;
  • enterite allergica;
  • enterite da radiazioni;
  • enterite ischemica;
  • enterite nella malattia di Whipple;
  • enterite granulomatosa cronica (morbo di Crohn).

Enterite ischemica e colite

L'enterite ischemica e la colite si sviluppano quando le arterie mesenteriche che forniscono la parete intestinale vengono bloccate, a seguito della quale si verifica il danno (stato reversibile) o la morte (stato irreversibile, necrosi) della parete intestinale. In questo processo può essere limitato solo dalla membrana mucosa e può diffondersi all'intero muro. Più grande è il calibro dell'arteria occlusa, maggiore è l'area della lesione.

La malattia di Whipple

La malattia di Whipple è una malattia di tutto il corpo, che colpisce necessariamente l'intestino tenue, così come le articolazioni, le ghiandole surrenali, il cuore, il sistema nervoso centrale e la pelle. La causa della malattia sono gli actinomiceti, che causano allergie al corpo e infiammazione immunitaria.

La malattia di Crohn

La malattia di Crohn può colpire diverse parti del tratto gastrointestinale, ma più spesso soffrono l'intestino tenue (la sua parte finale) e l'intestino crasso. Si ritiene che la malattia si sviluppi con una predisposizione ereditaria alla formazione di anticorpi IgG verso le cellule del tratto gastrointestinale, che porta all'infiammazione allergica, alla formazione di granulomi (noduli densi costituiti da cellule immunitarie), ulcerazione delle mucose e aumento dei linfonodi.

Celiachia

La celiachia (sinonimi - malattia della farina, enteropatia del glutine) è una malattia non infiammatoria dell'intestino tenue che si sviluppa a causa dell'assenza o della mancanza di un enzima che scompone il glutine, un componente della proteina del glutine dei cereali (orzo, miglio, segale, grano). La membrana mucosa dell'intestino tenue nella malattia celiaca si atrofizza a causa dell'infiammazione immunitaria, ma questo processo è reversibile.

Carenza di lattasi

Il deficit di lattasi (enteropatia della lattasi) è una produzione insufficiente dell'enzima lattasi nella membrana mucosa dell'intestino tenue, a seguito della quale il processo di scissione dello zucchero del latte in glucosio e galattosio è disturbato. Il lattosio non digerito (zucchero del latte) entra nell'intestino crasso, dove i batteri iniziano a decomporsi e formano sostanze come anidride carbonica e idrogeno.

Colite cronica

La colite cronica è un'infiammazione dell'intestino crasso.

I seguenti tipi si distinguono dalla colite cronica:

  • La colite ulcerosa è una malattia del colon (anche di tipo diretto) di natura non specificata, in cui le ulcere si formano nella mucosa e sviluppano complicanze quali sanguinamento, restringimento del lume intestinale, rottura dell'intestino. La ragione di tali cambiamenti della mucosa è l'infiammazione immunitaria. A differenza della malattia di Crohn, le ulcere non penetrano più in profondità nello strato sottomucoso, mentre la malattia di Crohn colpisce tutti gli strati della parete intestinale.
  • La colite non ulcerosa è una malattia infiammatoria dell'intestino crasso, che nel tempo porta all'atrofia della mucosa.

Sindrome dell'intestino irritabile

La sindrome dell'intestino irritabile è dolore o fastidio all'addome, combinato con un cambiamento nelle feci (diarrea o stitichezza) che scompare dopo un movimento intestinale (movimento intestinale) e non si riscontrano cambiamenti nella struttura intestinale.

Epatite cronica

L'epatite cronica è un'infiammazione del tessuto epatico che dura per più di 6 mesi senza migliorare le condizioni del paziente.

Ci sono le seguenti opzioni per l'epatite cronica:

  • epatite virale cronica (tipo B, C, D);
  • epatite cronica autoimmune;
  • epatite cronica da farmaci;
  • epatite di origine sconosciuta (epatite crittogena).

Cirrosi epatica

La cirrosi epatica è un grave danno epatico cronico con un decorso progressivo in cui si verifica la distruzione del tessuto epatico, sostituendolo con tessuto connettivo cicatriziale (fibrosi). Tutto ciò porta a una ristrutturazione del tessuto epatico e del suo sistema vascolare in violazione di tutte le funzioni epatiche.

Le cause principali della cirrosi sono:

  • abuso cronico di alcol (alcolismo);
  • tutti i tipi di epatite cronica;
  • cirrosi biliare primitiva;
  • cirrosi biliare secondaria.

La cirrosi biliare primitiva è una malattia autoimmune che colpisce i dotti biliari intraepatici, causando la loro infiammazione (colangite), distruzione graduale, che porta alla stasi biliare (colestasi) e alla proliferazione del tessuto connettivo nel fegato.

La cirrosi biliare secondaria è una complicanza delle malattie delle vie biliari in caso di compressione o blocco del lume.

gepatozy

L'epatosi è un gruppo di malattie epatiche non infiammatorie che si sviluppano a causa di una violazione dei processi metabolici nel fegato stesso e portano alla sua distrofia.

A differenza della cirrosi, nell'epatosi, non vi è alcuna ristrutturazione del tessuto epatico e dei vasi epatici.

Esistono i seguenti tipi di epatite:

  • Epatosi ereditaria (pigmentata) - si sviluppa a causa della disregolazione genetica del metabolismo del pigmento bilirubinico (sindrome di Gilbert, sindrome di Kriegler-Nayyar, sindrome di Rotor), che porta allo sviluppo dell'ittero.
  • Epatosi acquisita - alterazioni distrofiche nel fegato che si verificano in avvelenamento acuto o cronico del fegato (epatite tossica) o nell'alcolismo e metabolismo dei grassi compromesso (epatosi o steatosi grassa).

Sindrome epatolienale

I gastroenterologi trattano anche la milza in caso di sviluppo della sindrome epatolienale (epato-splenica). Questa sindrome è caratterizzata da un simultaneo ingrossamento del fegato e della milza con una violazione delle loro funzioni. Entrambi questi organi sono collegati dalla vena porta (la vena splenica scorre nella vena porta e la vena porta nel fegato). Se una grave malattia del fegato provoca la compressione dei piccoli rami della vena porta, si sviluppa l'ipertensione portale (aumento della pressione nella vena porta). Questa alta pressione viene trasmessa alla vena splenica, viola il processo di deflusso del sangue venoso dalla milza e ne provoca l'aumento, e con un lungo decorso nei processi degenerativi della milza si sviluppa.

Le seguenti cause di sindrome epatolienale, che sono trattati da un gastroenterologo:

  • l'epatite;
  • cirrosi epatica;
  • tumori al fegato;
  • gepatozy;
  • echinococcosi e malattie parassitarie del fegato.

Gli altri motivi per l'aumento della milza sono gli ematologi, poiché la milza, in primo luogo, è l'organo che forma il sangue. Se la causa dell'ipertensione portale è un coagulo di sangue nella vena porta, il trattamento viene eseguito dai chirurghi vascolari.

colecistite

La colecistite è un'infiammazione della colecisti.

Colecistite succede:

  • calculous - causato da una pietra nella cistifellea o nel dotto biliare;
  • non calcolitico (senza pietre) - si sviluppa a causa di un'infezione batterica o parassitaria, di un'allergia o di un ristagno nel duodeno con un riflusso di ritorno del contenuto dell'intestino nei dotti biliari, mentre i calcoli nel tratto biliare non vengono rilevati.

colangite

La colangite è chiamata infiammazione dei dotti biliari. Se il dotto biliare comune è infiammato, allora questa condizione è chiamata coledochite, e la lesione della regione papilla di Vater (l'apertura del dotto biliare comune nella parete del duodeno) è papillite. La causa dell'infiammazione dei dotti biliari può essere non solo batteri e parassiti, ma anche tumori delle vie biliari e organi vicini (benigni e maligni).

Malattia da calcoli biliari

La malattia da calcoli biliari (colelitiasi) è una malattia in cui si formano calcoli di colesterolo o di pigmento nella colecisti e / o nei dotti biliari.

Le cause della malattia del calcoli biliari possono essere:

  • infiammazione delle vie biliari - contribuisce al ristagno della bile;
  • disturbo metabolico - una violazione degli scambi di bilirubina e colesterolo (entrambi i componenti della bile) nell'obesità, diabete, aterosclerosi, gotta ed epatosi ereditaria.

Discinesia biliare

La discinesia biliare è una violazione della funzione motoria della cistifellea o dei dotti biliari, che porta ad alterare il flusso biliare. Le ragioni possono essere cambiamenti strutturali nelle vie biliari (malformazioni, infiammazioni, tumori) o malattie di altri organi del tratto gastrointestinale.

La funzione motoria compromessa può manifestarsi come un aumento o una diminuzione della contrazione della parete muscolare della colecisti e dei dotti biliari.

pancreatite

La pancreatite è una malattia del pancreas, in cui la pervietà dei suoi dotti è disturbata e "l'auto-digestione" (autolisi) del tessuto ghiandolare avviene con i suoi stessi enzimi. La pancreatite è acuta e cronica. Appaiono allo stesso modo. La differenza è che nella pancreatite cronica non si osserva un completo ripristino della struttura e della funzione del pancreas.

Le cause della pancreatite possono essere:

  • la sconfitta della stessa ghiandola - l'abuso di alcol, cibi grassi, l'effetto di alcuni farmaci, infezione virale;
  • malattie degli organi vicini - il duodeno, le vie biliari, il fegato, in cui il normale deflusso del succo pancreatico nel duodeno viene interrotto.

Tumori degli organi digestivi

I tumori del tratto gastrointestinale possono essere benigni e maligni.

I tumori più comuni del sistema digestivo:

  • I polipi sono escrescenze dall'epitelio degli organi mucosi. Tipicamente, i polipi hanno una gamba su cui si trovano sulla membrana mucosa. Un polipo può essere uno o ci possono essere molti (poliposi). La causa dello sviluppo dei polipi è considerata una violazione dei processi di recupero nella mucosa. Alcuni tipi di polipi sono indicati come condizioni precancerose (polipo adenomatoso). I polipi possono esistere asintomaticamente o causare la chiusura meccanica del lume dell'esofago, dello stomaco o dell'intestino, causando dolore addominale, stitichezza, diarrea.
  • Le cisti non parassite sono formazioni piene di liquido e con un muro.
  • Le cisti parassitarie sono cisti in cui ci sono parassiti (una cisti echinococcica). La cisti echinococcica si trova più spesso nel fegato. Ci possono essere diverse cisti di questo tipo.
  • Ascessi: ulcere che si possono formare in qualsiasi organo, ma più spesso si formano nel fegato.
  • Il gastrinoma (sindrome di Zollinger-Ellison) è un tumore pancreatico che produce l'ormone gastrina, che stimola la produzione di acido cloridrico nello stomaco. Manifestazioni di questa sindrome sono ulcere multiple dello stomaco e del duodeno, che non sono suscettibili di trattamento, diarrea, malattia da reflusso. Il 60 - 90% della gastrina sono tumori maligni.
  • Altri tumori maligni sono il cancro, il carcinoma.

Ostruzione intestinale

L'ostruzione intestinale è una malattia caratterizzata da una violazione parziale o completa della promozione del contenuto del tubo digerente.

Ci sono le seguenti cause di ostruzione intestinale:

  • chiusura meccanica del lume - costrizione cicatriziale e aderenze, corpo estraneo, tumore, grandi calcoli biliari, ernie, volvolo intestinale;
  • ostruzione dinamica - associata al tono della parete muscolare (spasmo, completa perdita di tono).

Quali sono i sintomi più spesso riferiti a un gastroenterologo?

I sintomi e le lamentele dei disturbi digestivi sono talvolta così tipici che un gastroenterologo può determinare la loro probabile causa solo in base ai dati degli interrogatori, utilizzando metodi strumentali aggiuntivi solo per confermare la diagnosi. Tuttavia, il più delle volte una malattia si presenta sotto le spoglie di un altro e senza accurati metodi diagnostici è impossibile fare una diagnosi esatta.

http://www.polismed.com/articles-gastroehnterolog.html

Pubblicazioni Di Pancreatite