Cause e sintomi di dolore nella milza

Un tempo, molto tempo fa, il chirurgo romano Galen chiamava la milza "un organo pieno di mistero". Questo è vero, perché il suo appuntamento non è stato immediatamente aperto ai medici.

Inoltre, si nota che dopo la rimozione della milza, la persona continua a condurre, a prima vista, una vita piena. In effetti, la milza non è un organo vitale. Ma nel corpo è tutt'altro che superfluo.

Nell'articolo capiremo come fa la milza a soffrire, quali sintomi una persona sperimenta e come affrontare il dolore.

Posizione e funzione

Milza - organo ovale non abbinato. La sua posizione è la parte superiore sinistra della cavità addominale, dietro lo stomaco, vicino al diaframma e al pancreas.

Le funzioni della milza sono molto importanti:

  1. Durante lo sviluppo intrauterino, la milza è impegnata nella produzione di sangue, quando il bambino nasce, il midollo osseo è già completamente formato e inizia a produrre globuli rossi e globuli bianchi.
  2. Ci sono malattie del sangue in cui compaiono aree di formazione del sangue nella milza.
  3. La milza contiene la terza parte di tutte le piastrine del corpo umano. E se per qualche ragione c'è molta perdita di sangue, allora la fornitura di piastrine da questo deposito entra nel sistema circolatorio.
  4. La funzione più importante della milza è la linfopoiesi. È questo organo che produce il maggior numero di linfociti che circolano attraverso il sistema circolatorio.
  5. Inoltre, la milza è coinvolta nella pulizia del sangue. Agisce come una sorta di filtro, il cui compito è quello di conservare batteri nocivi. Produce anticorpi. La sintesi di immunoglobulina è impossibile senza la sua partecipazione. Quindi, questo corpo svolge un'importante funzione immunitaria.

Guarda un video sull'appuntamento e sulle malattie della milza:

Cause del dolore

I motivi per cui la milza fa male possono essere molti:

  • Danni. Cause di danno chiuso - fratture delle costole sul lato sinistro, rotture dovute a urti o cadute da un'altezza, una spremitura molto forte dell'addome. Le ferite aperte si verificano a seguito di ferite da arma da fuoco o da arma da fuoco.
  • Il rapido aumento delle dimensioni del corpo può portare alla rottura spontanea della milza. Questo a volte accade durante la crescita dei bambini o come conseguenza della disintegrazione del tumore.

Puoi familiarizzare con le norme della dimensione della milza negli esseri umani a seconda dell'età qui.

  • Il dolore nella milza può essere causato da malattie gravi come l'ascesso della milza (la comparsa di un ascesso all'interno dell'organo) o l'infarto della milza (blocco dei vasi che forniscono nutrimento all'organo).
  • Inoltre, la milza può segnalare dolore della presenza di tumori in esso, che sono suddivisi in maligni (reticulosarcoma e linfosarcoma) e benigni (emangiomi, lipomi, amartomi, linfangiomi).
  • Accade che la milza diffonda malattie degli organi adiacenti. Così, la milza tubercolosi, la milza sifilide, l'echinococcosi di milza e una serie di altre malattie sorgono.

    sintomi

    È abbastanza difficile per una persona senza educazione medica capire dove, come e perché fa male la milza. Solo un medico può accertare il fatto della patologia di questo particolare corpo. Tuttavia, vi è un elenco di sintomi della malattia della milza:

  • Quando il danno alla milza è chiuso, il paziente diventa pallido, diventa coperto di sudore freddo, sente un dolore acuto nel lato sinistro, che può essere dato sotto la scapola. La vittima cerca di sedersi, perché stare seduti si sente meglio. Oltre alla sindrome del dolore, una lesione chiusa della milza è caratterizzata da una diminuzione della pressione sanguigna, la comparsa di nausea e vomito, una costante sensazione di sete, debolezza.
  • Le lesioni aperte sono caratterizzate da profusa perdita di sangue e dolore acuto nella zona interessata.
  • Sintomi di ascesso della milza - forte dolore sotto le costole, che si irradiano alla spalla, passando dolcemente nel petto. La temperatura corporea aumenta, iniziano i brividi. La milza è ingrandita, che è facile da rilevare quando viene visualizzata. Il risultato del test del sangue indica la presenza nel corpo di un processo infiammatorio acuto.
  • Un ingrandimento del corpo di dimensioni enormi, accompagnato da un dolore insopportabile, può indicare una tubercolosi della milza provocata dalla tubercolosi polmonare.
  • L'infarto della milza nei suoi sintomi non è molto diverso dall'infarto del miocardio: un segnale di pericolo è il dolore nell'ipocondrio sinistro, che restituisce e aumenta con l'ispirazione.
  • Tutti i tumori della milza sono caratterizzati da sintomi come il dolore persistente opaco nell'ipocondrio sinistro e un marcato aumento nell'organo. Il paziente ha una ridotta attività, mancanza di appetito, compare la temperatura corporea di basso grado.
  • Il dolore nella milza, accompagnato da disagio nel fegato, può indicare una cirrosi incipiente.
  • Per ragioni non indagate fino alla fine, le malattie della milza nelle donne sono più comuni che negli uomini. L'aumento di questo organo a causa di neoplasie in essi è parecchie volte superiore a quello del sesso più forte.

    Diagnosi delle malattie

    Nell'arsenale dei medici ci sono molti metodi per capire come fa male una milza. La più semplice di queste è la palpazione profonda, cioè la palpazione dell'organo con le dita. Una palpazione del medico con esperienza aiuta a rilevare anche un piccolo aumento della milza in termini di dimensioni.

    Disturbi nella milza possono anche essere rilevati utilizzando i risultati di un esame del sangue generale (per il numero di piastrine e globuli rossi).

    Per non essere confuso quando si effettua una diagnosi, il medico prescrive un'ecografia degli organi addominali e una scansione del fegato e della milza.

    Cosa succede se fa male?

    Se si verifica improvvisamente un forte dolore alla milza, è necessario eseguire quanto segue:

    1. prendere una posizione sdraiata;
    2. cerca di calmarti (se necessario - bevi un leggero sedativo);
    3. ripristinare anche la respirazione.

    Dopodiché, devi immediatamente chiamare un'ambulanza. Auto-medicare in questa situazione è molto pericoloso. In attesa del medico, non applicare ghiaccio o una piastra riscaldante sul punto dolente, poiché ciò potrebbe peggiorare le condizioni del paziente.

    Trattamento dell'organo

    medicazione

    Se la diagnosi è fatta, i medici prescrivono un trattamento adeguato. L'auto-trattamento è proibito, in quanto può portare a gravi complicazioni. Succede che per salvare la vita del paziente, è necessaria un'operazione urgente, e quindi il conto continua per minuti.

    Il rifiuto del trattamento farmacologico è estremamente indesiderabile. Di norma, il medico prescrive antibiotici, selezionati tenendo conto della gravità delle condizioni del paziente, nonché degli antidolorifici e dei mezzi per rimuovere l'edema. In alcuni casi, mostra fisioterapia, magnetoterapia, UHF.

    Rimedi popolari

    L'uso della medicina tradizionale a casa sarà efficace se combinato con un trattamento conservativo. L'effetto positivo, secondo i sostenitori della fitoterapia, ha l'uso di erbe.

    Ecco alcune ricette disponibili, facili da preparare e allo stesso tempo efficaci:

  • Dovrebbe prendere le radici essiccate di tarassaco (un cucchiaio), tritarle e versare un bicchiere di acqua bollente. Lasciare in un luogo caldo, insistere per quattro ore in un vaso di vetro o smalto. È necessario bere l'infuso a piccoli sorsi prima di mangiare.
  • Tritare le radici dei fianchi, un cucchiaio della massa risultante per addormentarsi in un thermos, versare duecento milligrammi di acqua bollente. Insistere per almeno due ore. Un bicchiere di infuso dovrebbe essere assunto a piccoli sorsi a stomaco vuoto al mattino.
  • Le foglie di acetosa essiccate (un cucchiaio) devono essere versate con un bicchiere di acqua bollente, tirate per un'ora o due e bevute prima di cena.
  • Quando si tratta il tè alle erbe si dovrebbe essere pazienti e non sperare in un risultato fulmineo. Devono essere trattati per almeno un mese. I pazienti dovrebbero ascoltare attentamente i loro sentimenti, perché ogni organismo è individuale e può reagire a modo suo alle diverse erbe.

    In assenza di allergia ai prodotti delle api, il trattamento del miele è molto efficace nel trattamento delle malattie della milza. Ecco alcuni suggerimenti:

  • Questa ricetta è buona per l'allargamento e l'infiammazione della milza. Dobbiamo prendere un ravanello nero di medie dimensioni, tagliarlo, spremere il succo. Il succo risultante si è mescolato con la stessa quantità di miele liquido. Una miscela di miele e succo di ravanello sciolto in un bicchiere di acqua calda bollita. Prendi settanta millilitri prima di colazione, pranzo e cena (preferibilmente mezz'ora prima dei pasti). Quindi sii trattato per dieci giorni.
  • Prendi trecento grammi di miele liquido e un bicchiere di acqua minerale alcalina. La massa risultante è mescolata con due grammi di pappa reale. In primo luogo, bere un bicchiere d'acqua a temperatura ambiente, solo allora prendere un cucchiaino del prodotto in bocca e lentamente sciogliere fino a completo dissoluzione. È necessario prendere la medicina una volta al giorno per un mese, preferibilmente a stomaco vuoto al mattino.
  • Il seguente rimedio funziona bene per l'ingrandimento della milza. Per farlo, è necessario prendere un cucchiaio di olio d'oliva e due cucchiai di miele, mescolare. Prendi una porzione al mattino, un'altra alla sera, per dieci giorni. Ogni giorno, prepara un nuovo lotto.
  • prevenzione

    Per prevenire le malattie della milza, oltre a prevenire le malattie di qualsiasi altro organo, la cosa più importante è condurre uno stile di vita sano. Ciò significa che dobbiamo abbandonare le cattive abitudini, rafforzare il sistema immunitario e, se possibile, trattare le malattie infettive in modo tempestivo.

    I fan delle diete dovrebbero essere ricordati che estenuando il corpo dalla malnutrizione spesso porta all'anemia e all'esaurimento generale.

    Se hai problemi con la milza, dovresti includere regolarmente nella dieta alimenti come barbabietole, carote, pesce di fiume e di mare, noci, fegato di manzo. Delle bacche più preferite sono i mirtilli rossi, dalle bevande - un decotto di bacche di sorbo.

    Le malattie della milza, come altri disturbi, possono essere superate solo se la malattia è correttamente diagnosticata e si inizia un trattamento tempestivo.

    I sintomi delle malattie di questo organo sono simili alle manifestazioni di molti altri disturbi, quindi è abbastanza difficile identificare la malattia da solo. Se avverti un dolore regolare di qualsiasi natura nell'ipocondrio sinistro, cerca urgentemente un'assistenza medica qualificata.

    http://limfamed.ru/stroenie/selezenka/bolit-simptomy.html

    Perché la milza fa male

    In alcune patologie, specialmente in una donna, la milza fa male, i sintomi di questa malattia possono a volte nascondersi per molto tempo.

    È importante notarli in tempo e iniziare il trattamento.

    Struttura anatomica

    La rimozione della milza non causerà una catastrofe per il corpo umano. Ogni corpo svolge il suo ruolo.

    La funzione principale, che è noto alla scienza - ematopoietica. Nel feto, funziona come una fonte di cellule del sangue, e in un adulto funziona come un certo cimitero di cellule del sangue. Nella milza, i globuli rossi sopravvissuti vengono scomposti in elementi separati.

    I problemi con il corpo si verificano in due casi: l'impatto di fattori esterni dal lato o come risultato di un aumento (inizia a fare pressione sugli organi vicini) e modifica.

    sintomatologia

    1. L'infarto milza è caratterizzato da dolore tirante che dà alla regione lombare. Quando inspiri il dolore diventa più forte. Se l'infarto è esteso, allora il dolore sarà forte e intollerabile.
    2. L'ascesso di questo organo è indicato dal dolore, che dà alla spalla e al lato sinistro del petto. La formazione di focolai purulenti è accompagnata da febbre, febbre. Allo stesso tempo, è ingrandito in dimensioni, che può essere sentito con la palpazione. A causa dell'accumulo di pus, appare il dolore. Tipicamente, un ascesso è causato da malattie: endocardite, infezioni, emoglobinopatia. Con un ascesso, il paziente non avrà appetito, nausea, vomito e vertigini.
    3. Se il dolore è insopportabile, accompagnato da un forte aumento della milza - questi sono tutti i segni evidenti della tubercolosi. La tubercolosi è causata dalla sconfitta della bacchetta di Koch. Penetra l'organo dai polmoni. La malattia è pericolosa perché non si manifesta nella fase iniziale. Solo un aumento della temperatura è osservato nel paziente e questo è un sintomo di molte malattie.
    4. Il dolore nella milza indica una costante cistica localizzata dietro lo stomaco. Con una cisti, il primo e più sicuro sintomo è il prurito della pelle, spesso è un'orticaria. La cisti è accompagnata da: diminuzione dell'appetito, affaticamento frequente, diminuzione dell'attività, aumento della temperatura corporea.
    5. Quando i tumori - il dolore restituisce. Di solito è noioso e doloroso. Di norma, il dolore aumenta con la dimensione del tumore.
    6. La cirrosi epatica può indicare dolore. Se c'è disagio nel fegato stesso, allora questo è un sicuro segno di cirrosi iniziale.

    motivi

    Possono insorgere problemi a causa dell'esposizione a fattori esterni oa causa di una malattia dell'organo stesso. La milza si trova molto vicino alla pelle di una persona, quindi è un organo piuttosto vulnerabile. Molto spesso questo organo soffre di ferite aperte e chiuse.

    Le ferite aperte sono causate da ferite nella parte sinistra del torace.

    Le lesioni chiuse sono causate da lesioni, cadute o colpi intensi nell'area in cui si trova l'organo. Di solito il dolore è acuto e gli ematomi possono comparire sull'addome.

    Se non ci fosse stata alcuna influenza di fattori esterni e l'area della milza non fosse stata esposta al danno, la causa dovrebbe essere cercata più profondamente.

    Le cause del dolore non traumatico dovrebbero includere:

    • sviluppo di infarto;
    • cisti;
    • processi tumorali.

    Il dolore della milza può indicare una serie di gravi malattie:

    http://gidpain.ru/bolit/selezenka-simptomy-prichiny.html

    Organi umani: milza - dove è e come fa male

    Le persone sono abituate ad associarsi a disturbi gastrici, gastrite, fegato, intestino, vie biliari e malattie dello stomaco. Ma spesso fastidioso, dolore ricorrente e acuto associato a problemi nel lavoro della milza.

    Dov'è la milza

    Nell'uomo, diversi organi sono responsabili dell'accumulo di piastrine e della formazione di linfociti. Uno di questi è la milza - dov'è l'organo e come fa male, devi conoscere tutte le persone. Dove si trova la milza dipende dalle caratteristiche fisiologiche e dall'altezza della persona. Il corpo standard si trova nell'ipocondrio sinistro a un paio di centimetri a sinistra dello stomaco. Con una crescita al di sotto della media, si trova a circa 11 costole e con un'alta crescita la sua parte superiore si trova nella regione di 8 costole.

    La milza è coinvolta nella purificazione del sangue, il ciclo vitale dei linfociti, producendoli, produce il corpo per mantenere la funzione ematopoietica. La partecipazione ai processi metabolici consiste nell'utilizzazione di vecchi globuli rossi e ferro accumulato per formare l'emoglobina. I linfociti prodotti dal corpo fungono da difensori del corpo. Riconoscono agenti alieni ed eliminarli.

    Perché fa male la milza

    Il disagio nell'area dell'organo viene osservato per vari motivi. Ci sono molte malattie che influenzano e causano dolore. Il primo motivo per cui la milza può ferire è la sua sconfitta da parte di microrganismi patogeni. I parassiti depongono le loro uova con le larve sui tessuti dell'organo, ferendole ulteriormente con le loro mascelle. I parassiti possono vivere simultaneamente nel pancreas. Le cause principali del dolore nel corpo includono:

    • Lesioni. Può essere aperto e chiuso, con o senza sanguinamento interno. Spesso gli infortuni si verificano a causa di caduta o pressione nell'area del luogo.
    • Problemi con navi, provocando patologia.
    • Tumori maligni e benigni. Si manifestano nelle fasi finali dello sviluppo e sono suscettibili di diagnosi mediante biopsia.
    • Le cisti che interferiscono con il normale lavoro e la fornitura di sangue.

    Dove fa male la milza

    L'irradiazione di sensazioni spiacevoli è una delle ragioni principali per cui è difficile riconoscere il danno d'organo. Per le lesioni fisiche, il dolore si diffonde lungo il piano dell'intera schiena fino al fondo della scapola, dalla spalla alla clavicola. La pressione sanguigna diminuisce, la sudorazione aumenta. Il paziente sta vivendo un brivido. L'ipertrofia grave dell'organo causa una tosse acuta e increspata. I sintomi di una milza malata includono:

    • palpitazioni cardiache;
    • sentimenti dolorosi di natura permanente;
    • crampi addominali;
    • debolezza costante;
    • bianchezza innaturale della pelle.

    Malattie della milza

    Le persone che hanno perso un organo durante l'infanzia perdono temporaneamente la capacità di resistere alle infezioni virali. Il 4% della popolazione è trovato, cioè la sua completa assenza. Questo fenomeno è accompagnato da ogni sorta di patologie nello sviluppo del sistema circolatorio. Le malattie della milza sono divise in primarie e secondarie. Primaria si verifica in meno del 15% dei pazienti ed è associata a leucemia, epatite virale, antrace e altre malattie infettive. Le malattie secondarie includono:

    • Attacco di cuore Si verifica nell'80% dei pazienti ospedalizzati, associati a leucemia e disturbi che violano la funzionalità degli organi del sistema ematopoietico.
    • L'infiammazione. Associato a una forte malattia infettiva, virale o invasiva. Accompagnato dall'accumulo di pus, a causa del quale il corpo cresce di dimensioni.
    • Ascesso. È provocato da intossicazione alimentare, l'ingresso di batteri nel corpo. Il 90% dei casi di malattia procede senza dolore e passa da solo.
    • Cisti. Provocano danni alla milza, interferendo con la circolazione del sangue all'interno dell'organo. Trattabile con i farmaci

    Come fa male la milza

    Al primo stadio di infiammazione, il disagio è puntuale. Negli uomini, il dolore può essere dato alla zona inguinale. La frequenza degli attacchi dolorosi aumenta con il tempo, il che rende la respirazione e la frequenza cardiaca non uniformi. Se la milza fa male, dovresti consultare immediatamente un medico. In molti pazienti dopo l'infortunio, l'area a livello della scapola sinistra inizia a dolere. Aumentare le dimensioni del corpo è facile da determinare con la palpazione. Trattalo in modo indipendente senza conoscere l'eziologia della malattia, è impossibile.

    Come fa male una milza - sintomi nelle donne

    Durante la gravidanza aumenta il rischio di contrarre la mononucleosi infettiva e di ferire il corpo. Il dolore in questa malattia è concentrato nell'addome superiore sinistro. Spesso, la mononucleosi è confusa con la colite o la crescita uterina. Se la malattia non viene diagnosticata in tempo, l'organo aumenterà di volume fino alla rottura. I sintomi della malattia nelle donne sono simili ai sintomi della somministrazione. I pazienti appaiono:

    • nausea dopo aver mangiato;
    • pesantezza nell'ipocondrio sinistro;
    • allergico a frutta e verdura;
    • costipazione persistente o diarrea.

    Le cisti nella milza si sviluppano nelle donne a causa di frequenti cambiamenti nei livelli ormonali. Il dolore è spesso localizzato sotto la rete costale sul lato sinistro. I pazienti sperimentano anche sbalzi d'umore drammatici, acne o eccessiva secchezza della pelle, le fluttuazioni di peso sono evidenti. I medici diagnosticano i problemi in ritardo, dopo l'eliminazione dei problemi con la quantità di ormoni, quando l'organo è gravemente danneggiato.

    Milza - sintomi della malattia

    La medicina ha rivelato una varietà di malattie del corpo, con le loro manifestazioni speciali. Ma alcuni sintomi della malattia sono simili per tutti i casi. I pazienti con febbre, vi è un aumento della fatica. Il sistema immunitario del corpo smette di funzionare normalmente, quindi i pazienti spesso si ammalano. I sintomi della milza includono il suo aumento, l'aumento del dolore nella sua posizione.

    http://sovets.net/13840-selezenka-gde-nahoditsya-i-kak-bolit.html

    Milza e dolori correlati

    La milza è il più grande organo immunitario del corpo che aiuta il corretto metabolismo, svolge la funzione di formazione del sangue ed è in grado di pulire il sangue di batteri e vecchie cellule. Si trova per via intraperitoneale nella parte sinistra dell'addome sotto il diaframma e sopra la costola inferiore.

    Posizione e funzione

    Una milza adulta ha una lunghezza media di circa 12 cm e un peso di circa 150 g ed è localizzata nell'area sottocostale di sinistra tra la nona e la dodicesima costola, ma la sua parte superiore si estende alla regione epigastrica (cioè verso il centro); si trova tra il fondo dello stomaco e il diaframma. Una milza sana, non ingrossata, non si estende oltre il petto e non è quindi percettibile. Nei bambini, ha una struttura più densa dalla nascita, che cambia in età adulta.

    La milza è a sinistra nel petto sopra le costole inferiori.

    A causa della vicinanza alla depressione diaframmatica ossea, è parzialmente chiusa dal margine inferiore dei polmoni. Situato alla curva del colon (la curvatura tra il colon trasverso e discendente) e delimitato medialmente dal rene sinistro.

    È la più grande delle ghiandole e ha una forma vascolare allungata e appiattita, una struttura vascolare morbida e molto sciolta e un colore rosso-porpora.

    La milza ha diverse importanti funzioni:

    1. Combatte qualsiasi invasione di microbi nel sangue (contiene globuli bianchi che proteggono il corpo dalle malattie).
    2. Controlla il livello delle cellule del sangue (leucociti, eritrociti e piastrine).
    3. Rimuove i globuli rossi vecchi o danneggiati.

    Se la milza non funziona correttamente, può iniziare a rimuovere le cellule del sangue sane, il che porta a:

    • anemia dovuta a una diminuzione del numero di globuli rossi
    • aumento del rischio di infezione a causa della riduzione della conta dei globuli bianchi
    • sanguinamento o lividi a causa di una diminuzione della conta piastrinica.

    Dolore nella milza

    Il dolore nella milza è solitamente sentito nell'ipocondrio sinistro. L'area potrebbe essere sensibile al tatto. Il dolore può essere un segno di danno, rottura o ingrandimento dell'organo.

    Danno o rottura

    Il danno o la rottura della milza è piuttosto raro a causa della posizione protetta dell'organo, ma può verificarsi dopo un grave colpo all'addome, un incidente d'auto, un infortunio sportivo o costole rotte. Una rottura può verificarsi immediatamente o alcune settimane dopo l'infortunio.

    • dolore e sensibilità quando viene toccato sul lato sinistro delle costole
    • vertigini e polso rapido (un segno di bassa pressione sanguigna causata da perdita di sangue).

    A volte si può avvertire dolore nella spalla sinistra quando si alzano le gambe in posizione supina: ciò è dovuto al sanguinamento dalla milza nella cavità peritoneale, che irrita la cupola del diaframma sinistro quando una persona accetta questa posizione.

    Nausea, pallore, nervosismo estremo o svenimento possono anche caratterizzare questa condizione.

    Milza ingrandita

    Una milza ingrossata o splenomegalia è un'altra causa di dolore nella milza.

    • Malattie mieloproliferative (cioè associate al midollo osseo), come la leucemia linfatica cronica, la leucemia mieloide cronica, la leucemia leucemica granulare grande
    • Patologie linfoproliferative come il linfoma
    • Interruzione del metabolismo lipidico, ad esempio, malattia di Gaucher o Niemann-Pick
    • Disturbi del tessuto connettivo, come il lupus eritematoso sistemico
    • Infezioni virali, come il citomegalovirus o la mononucleosi infettiva
    • Infezioni batteriche acute come l'endocardite batterica
    • Infezioni batteriche croniche, tra cui malaria, sifilide, brucellosi e tubercolosi miliare
    • Malattie epatiche, come la cirrosi
    • Anemia emolitica

    Una milza ingrossata non causa sempre sintomi, ma vale la pena prestare attenzione ai seguenti segni:

    • La sensazione di sazietà dopo aver mangiato arriva molto velocemente (una milza ingrossata può fare pressione sullo stomaco)
    • C'è disagio o dolore nell'ipocondrio sinistro
    • Anemia e / o stanchezza
    • Infezioni frequenti
    • Leggera emorragia nei suoi tessuti.

    diagnostica

    La diagnosi delle cause del dolore nella milza si basa su una valutazione delle sue dimensioni, parametri emodinamici, storia di lesioni o altre malattie e altri sintomi correlati. La palpazione del margine inferiore della milza può aiutare a valutare il grado di ingrandimento.

    Un medico può confermare problemi con la milza sulla base di uno o più di questi studi:

    • Esami del sangue per controllare il numero di globuli rossi, globuli bianchi e piastrine
    • Ultrasuoni o tomografia computerizzata (CT) per determinare le dimensioni dell'organo
    • Risonanza magnetica (MRI) per tracciare il flusso sanguigno attraverso la milza.

    trattamento

    In caso di rottura di un organo, è necessaria un'assistenza medica di emergenza, in quanto ciò può portare a sanguinamento e morte.

    Se una persona ha una milza ingrossata, ma non ci sono segni e la causa non può essere identificata, il medico può suggerire il monitoraggio e sarà necessario recarsi in ospedale per una rivalutazione dopo 6-12 mesi o prima se si presentano sintomi.

    rimozione

    In caso di gravi complicazioni o incapacità di identificare o trattare la causa delle sensazioni dolorose e delle condizioni dell'organo, può essere raccomandata la rimozione chirurgica della milza (splenectomia). Nei casi cronici o critici, la chirurgia può essere la migliore opzione di trattamento.

    Una persona può vivere una vita attiva senza una milza, ma aumenta il rischio di infezioni gravi o pericolose per la vita dopo la sua rimozione.

    La milza di solito non viene rimossa se è semplicemente ingrandita. Invece, la persona riceverà un trattamento farmacologico per qualsiasi condizione sottostante. Se c'è un'infezione, possono essere prescritti antibiotici, per linfoma e leucemia, il trattamento è di solito fatto con la chemioterapia.

    Rimedi popolari

    Alcune ricette popolari possono essere aggiunte al trattamento tradizionale. Sono in grado di assumere parzialmente le funzioni di pulizia del sangue, che è impegnato nella milza.

    La cipolla ha proprietà diuretiche, antiipertensive, riduce i lipidi nel sangue, è in grado di rimuovere le tossine ed è un potente agente di protezione cardio. Si raccomanda di bere acqua di cipolla con olio d'oliva - 3 tazze al giorno per ridurre il gonfiore della milza.

    Tè alla mela

    Questo frutto è molto utile per il trattamento di disturbi come bruciore di stomaco, gastrite, problemi al tratto gastrointestinale, in quanto è un antiacido naturale, ha proprietà diuretiche, antidiarroiche.

    Mangiare prima dei pasti rafforzerà il sistema digestivo e aiuterà nel processo di digerire il cibo.

    Succo di mirtillo

    A causa del basso contenuto di zucchero e l'alto contenuto di antiossidanti, i mirtilli sono adatti per la prevenzione e il trattamento di malattie delle vie urinarie. Le sue proprietà anti-infiammatorie e antibatteriche aiutano a ridurre l'infiammazione in vari organi, tra cui la milza. Si consiglia di utilizzare succo di bacche al mattino a stomaco vuoto.

    Tè alle ortiche

    Il rimedio è una buona opzione per il trattamento della milza ingrossata naturalmente. Questa pianta ha proprietà curative e antinfiammatorie che riducono il numero di infezioni e migliorano la funzione e la digestione. È necessario usare il tè tre volte al giorno prima dei pasti.

    Melassa di melassa

    È un sottoprodotto della lavorazione dello zucchero, che contiene molti minerali, vitamine e metalli di base, come il potassio, il calcio e il magnesio. È ricco di antiossidanti che aiutano a mantenere e ripristinare la salute della milza. Questo rimedio domestico è molto utile per alleviare il dolore causato da un organo ingrossato.

    Peperoncino

    È uno strumento efficace e affidabile per il trattamento di una milza infiammata. Poiché contiene una grande quantità di minerali e vitamine, è abbastanza efficace per alleviare il dolore acuto.

    zenzero

    Lo zenzero aiuta a migliorare l'assorbimento dei nutrienti benefici nel corpo e, a sua volta, aiuta a trattare i problemi associati alle infezioni della milza. Può aiutare molto ad alleviare il dolore e l'infiammazione.

    Vitamina C

    È un antiossidante naturale che aumenta l'immunità e aiuta a combattere i problemi legati alla milza. Con l'assunzione regolare di vitamina C, i radicali liberi vengono eliminati dal corpo e lo stato dell'organo migliora.

    http://zdorovko.info/selezenka-i-svyazannye-s-nej-boli/

    Come capire che la milza fa male?

    In questa pubblicazione, vorremmo considerare nel modo più dettagliato possibile i motivi per cui la milza fa male, così come i sintomi principali che rendono possibile sospettare problemi con questo organo. Ma prima, parliamo di cosa costituisce una milza.

    Un organo chiamato milza può essere giustamente considerato una delle strutture più misteriose e incomprensibili del corpo umano. Per molto tempo, i medici hanno considerato la milza come una parte a pieno titolo del nostro tratto digestivo, e questa opinione era in gran parte dovuta alla reale posizione della milza.

    Tuttavia, oggi, i medici e gli scienziati sono stati in grado di identificare che il più vicino possibile al pancreas e agli altri organi del tratto digerente, questo organo dovrebbe comunque essere attribuito al sistema immunitario specifico di una persona, dal momento che la milza in linea di principio non prende parte processi digestivi standard.

    Probabilmente è a causa della posizione così ravvicinata di vari organi che sono spesso intrinsecamente difficili per i medici per determinare quando il dolore addominale colpisce la milza e quando la sindrome del dolore è causata da problemi nascosti nelle malattie correlate al pancreas. Alcuni praticanti possono persino chiamare la milza un organo illogico.

    I principali motivi per cui la milza può ferire

    Nonostante il fatto che di solito non sia consuetudine chiamare la milza come un organo vitale (acutamente necessario per l'attività vitale completa di una persona), tuttavia, è questo organo che è in grado di svolgere diverse funzioni incredibilmente importanti nel corpo umano. È la milza che è, anche se un po 'particolare, ma un filtro molto prezioso progettato per tracciare e strappare le cellule morte dalla circolazione sistemica.

    Inoltre, è la milza che è in grado di controllare completamente l'attività vitale di tutti i tipi di batteri nel nostro corpo. Inoltre, la milza umana contiene materia organica tanto necessaria, come ad esempio il ferro.

    Va notato che in assenza di un impatto negativo da fattori esterni, la milza può iniziare a danneggiare, di norma, solo se questo corpo per un motivo o un altro aumenta di dimensioni e viene modificato. Inoltre, il dolore nella milza può essere sentito anche quando l'organo ingrandito inizia a esercitare una certa pressione sugli organi adiacenti nelle vicinanze.

    Di solito, se c'è un impatto fisico, il dolore principale nella milza può essere accompagnato da ulteriori sintomi o segni di disturbi, che dipendono sempre dal tipo di danno ricevuto in precedenza. Vale anche la pena notare che fisiologicamente accade che la milza non sia praticamente protetta da lesioni o altre influenze esterne, perché si trova abbastanza vicino alla pelle del corpo umano.

    In altre parole, se una milza inizia a ferire una persona in particolare, tali sensazioni possono essere quasi il risultato diretto di un incidente primario, una caduta pericolosa, urti intensi, qualsiasi tipo di lesioni e altri incidenti. Il tipo di lesione della milza più comunemente chiuso può essere accompagnato da una serie di sintomi aggiuntivi. Tra queste manifestazioni di ferite chiuse della milza si chiama:

    • L'emergere di un dolore abbastanza forte nell'area della sua posizione.
    • Irradiazione del dolore, quando il dolore sembra diffondersi sulla superficie della schiena, il dolore può anche dare alla clavicola sinistra o scapola (di nuovo a sinistra).
    • Abbastanza ridotta pressione sanguigna.
    • Discorso abbondante sudore freddo sul viso e sul corpo.
    • Lo sviluppo dei brividi più forti.
    • Il verificarsi di tachicardia.
    • Sintomi di angina.

    Inoltre, in casi simili (cioè con lesioni alla milza), una perdita di sangue moderata o addirittura grande può in qualche modo aggravare la situazione. Ma in alcuni casi, la maggior parte dei sintomi di cui sopra può essere assente, infatti, quindi, i medici raccomandano che in presenza di dolore nella zona della milza sempre attentamente esaminare la pelle del paziente in tutto l'addome.

    Per esempio, se durante questo esame ci sono ematomi, contusioni o lividi sulla pelle, questo può essere considerato un segno incredibilmente pericoloso dello sviluppo del sanguinamento peritoneale. Inoltre, non è del tutto escluso che una vittima di una certa lesione possa subire uno shock doloroso, perché il dolore nella milza è sempre un sintomo che si manifesta improvvisamente e piuttosto bruscamente. Di solito, il dolore in tali situazioni può essere semplicemente insopportabile, provocando facilmente uno shock doloroso.

    Se sospetti una lesione alla milza, dovresti appena possibile attaccare qualcosa di freddo allo stomaco ferito della vittima e almeno provare a mantenere il paziente cosciente almeno fino all'arrivo della squadra medica di emergenza.

    Inoltre, è molto importante sapere che in tutte queste situazioni è categoricamente vietato dare alla vittima qualsiasi antidolorifico, poiché tali azioni lubrificano o addirittura nascondono completamente i sintomi primari del problema. Di conseguenza, ciò potrebbe impedire ai medici di effettuare una diagnosi tempestiva e più accurata, che a sua volta rende difficile determinare la gravità della condizione di un particolare paziente.

    Va ricordato che nei casi in cui l'area della milza è insopportabile, si dovrebbe cercare immediatamente l'aiuto di medici qualificati. Dopotutto, oggi ci sono molti casi traumatici che sono fatali solo perché i pazienti hanno avuto uno shock da dolore nella lesione della milza.

    Le cause del dolore nella milza non sono traumatiche

    Se, tuttavia, per escludere fattori traumatici di impatto negativo esterno su questo organo, i motivi per cui la milza può ferire possono essere incredibilmente molti. E poi vorremmo considerare il più comune il più spesso derivante da tale. Quindi, le ragioni non sono di natura traumatica, che può sviluppare dolore nella milza di solito è attribuita:

    • Sviluppo di un attacco di cuore (lesione necrotica, a causa di insufficiente apporto di sangue) della milza.
    • Una condizione come ascesso milza.
    • Vari tipi e diverse eziologie di neoplasie cistiche sulla milza.
    • Altri processi tumorali maligni o benigni nella milza.

    Inoltre, nei casi in cui la regione della milza fa male, la causa di questa sindrome del dolore può essere l'una o l'altra malattia associata a organi interni completamente diversi, che in realtà provoca un certo processo infiammatorio nell'intero organismo di una particolare persona. Si noti che spesso questo tipo di sintomo doloroso può indicare la presenza nel corpo umano di malattie così pericolose come:

    • Forme acute o croniche di cirrosi.
    • malattie malaria.
    • Sifilide.
    • Una malattia così rara come l'antrace.
    • Lo stesso tifo.
    • A volte la febbre tifoide.
    • Natura infettiva della linfocitosi
    • Anche la natura infettiva della mononucleosi.
    • Certo, epatite virale.
    • E anche una condizione così pericolosa come la sepsi.

    I sintomi del dolore nella milza non sono correlati alle lesioni

    Come abbiamo già notato, la natura fisica del danno alla milza (cioè le sue lesioni), sia chiuse che aperte, può spesso essere accompagnata da dolore intenso, spesso tagliente, intenso. Tuttavia, è altrettanto difficile per un paziente sperimentare sintomi di dolore nella milza associata a varie malattie infettive o sindromi.

    Per esempio, nei casi in cui il dolore nella milza è associato a varie infezioni interne, il dolore, nella maggior parte dei casi, può essere di una sensazione acuta di taglio o dolore, poiché un corpo già infiammato e gonfio può esercitare una pressione abbastanza forte direttamente sulle pareti. capsula protettiva presente nella milza.

    Allo stesso tempo, una delle malattie più comuni che colpiscono l'organo da noi descritto è solitamente chiamata attacco cardiaco, che può svilupparsi a causa della trombosi primaria (blocco) dell'arteria splenica. Il quadro clinico di questa malattia oltre al dolore nella milza può essere completamente diverso.

    Ad esempio, lo stesso dolore può essere di diversa intensità, possono essere entrambi improvvisamente sorti e progressivi a lungo termine, come molto acuti, e in realtà moderati, doloranti, francamente noiosi. In alcuni casi, la malattia può manifestarsi in assenza di evidenti manifestazioni esterne.

    E qui, per esempio, i dottori di solito chiamano un ascesso di milza una condizione caratterizzata da accumulazione di contenuti purulenti nelle aree danneggiate di questo organo. Questo tipo di processi infiammatori, ovviamente, può essere accompagnato da un dolore abbastanza forte.

    Allo stesso tempo, le sensazioni di dolore che si verificano nella zona della milza possono ricordare a qualcuno spiacevoli sensazioni pulsanti nell'area dell'organo interessato. Ricordiamo anche che la milza può spesso ferire a causa dello sviluppo di cisti di diverse eziologie sul suo corpo.

    Dovrebbe essere compreso che i medici distinguono almeno due tipi di cisti di milza - stiamo parlando di cisti di eziologia parassitaria e non parassitaria. Ad esempio, le cisti di eziologia parassitaria possono essere causate da tali agenti patogeni come echinococcus o cystikercom. Normalmente, la penetrazione di alcuni parassiti direttamente nei tessuti della milza diventa possibile modi ematogeni o linfatici.

    Questo tipo di malattia può durare per un periodo piuttosto lungo, a volte per più di dieci o anche quindici anni, e senza affatto disturbare il paziente stesso con dolori eccessivamente forti o taglienti. In alcuni casi, tali infezioni possono manifestare sintomi allergici gravi (orticaria, prurito, ecc.).

    Se parliamo dell'eziologia non parassitaria delle cisti, possono essere congenite, o acquisite, ad esempio, formate dopo determinate malattie infettive e, talvolta, dopo gli infortuni. Per tali cisti non parassitarie, la presenza di un tipo di dolore regolare opaco nella zona dell'intero ipocondrio sinistro è più caratteristica.

    Inoltre, le cisti non parassitarie sono caratterizzate da frequenti sensazione di compressione di vari organi adiacenti alla milza, che si trovano anche nella cavità addominale (diciamo lo stesso intestino crasso, ulcera duodenale, stomaco, ecc.).

    Ricordiamo che la maggior parte dei tumori maligni o benigni della milza può anche dare ai pazienti un certo disagio nell'ipocondrio e persino nel dolore, anche se questo non è sempre il caso. Sfortunatamente, in alcuni casi, i tumori maligni possono svilupparsi per lungo tempo completamente asintomatici, manifestandosi solo negli ultimi stadi della malattia (trascurati).

    E, naturalmente, da quanto precede, ne consegue che per essere in grado di capire perché si ha una piaga della milza, bisogna prima andare dai medici per sottoporsi a un esame approfondito di specialisti ristretti.

    Quando si selezionano i metodi per trattare tali dolori, è assolutamente inaccettabile affidarsi esclusivamente alle nostre ipotesi o ai sintomi del dolore nella milza. È anche severamente vietato in tali situazioni di trarre conclusioni affrettate e indipendenti e prescrivere un trattamento avventato.

    Come vengono trattati i dolori nella zona della milza?

    Come abbiamo già notato, nei casi in cui la milza è molto dolorosa o altrimenti preoccupata, un trattamento adeguato per questa condizione può essere somministrato solo da uno specialista esperto, un rappresentante della medicina tradizionale, perché nei casi con tale dolore c'è una grande probabilità di errori nella diagnosi.

    In questo caso, una diagnosi completa di alcune malattie associate a lesioni della milza può essere eseguita più spesso con l'aiuto di ultrasuoni o tomografia computerizzata. Quando si effettua una diagnosi e si scelgono le tattiche di trattamento necessarie, è anche importante considerare il luogo in cui la milza e la natura di tali dolori fanno male.

    Ad esempio, nei casi di infarto della milza, si osservano più spesso sintomi specifici e il trattamento include la somministrazione di antidolorifici, con una forte raccomandazione di abbandonare uno stile di vita eccessivamente attivo o addirittura aggressivo per un certo periodo di tempo.

    Ma in una condizione come un ascesso della milza, il paziente può richiedere un intervento chirurgico completo. E, di regola, per il trattamento più efficace di questa condizione può usare splenectomia.

    Se nel corpo sono presenti ulcere solitarie cosiddette, che possono anche essere accompagnate da dolore nella milza, in presenza di una gravità moderata generale o di una condizione grave del paziente, i medici possono raccomandare l'uso di tecniche di drenaggio ascesso mediante puntura.

    Nei casi in cui la posizione della milza è dolorosa a causa della formazione di cisti o di vari tumori, la patologia può anche essere trattata con la chirurgia standard di splenectomia. Ma è importante ricordare che questa tecnica è efficace solo nelle prime fasi dei processi tumorali benigni o maligni. Ma se il tumore sta già acquisendo dimensioni significative, la splenectomia può essere solo il cosiddetto intervento palliativo.

    Di conseguenza, notiamo che è sempre molto importante ricordare che per comprendere l'essenza del problema in cui si ha una milza, è necessario non ritardare il passaggio degli esami in piena regola. Ma ignorare i sintomi della malattia (manifestata dal dolore in quest'area) è assolutamente inaccettabile. Dopotutto, solo l'individuazione tempestiva di una malattia specifica aiuta i pazienti ad evitare le conseguenze più gravi della patologia, che può essere irta di problemi associati a questo, sebbene un organo umano illogico, ma molto importante.

    http://nebolet.com/diagnostika/kak-ponjat-chto-bolit-selezjonka.html

    Milza dolorante

    Perché la milza fa male e cosa fare? - Solo uno specialista risponderà a questa domanda. Le violazioni nel lavoro di questo corpo possono portare a seri problemi di salute, quindi è importante che i pazienti cerchino prontamente assistenza medica dopo le prime manifestazioni della malattia.

    Che funzioni fa

    La milza è uno degli organi più misteriosi del corpo umano. Si trova dietro lo stomaco, nell'ipocondrio sinistro, ha la forma di un emisfero allungato. Per molto tempo si è creduto che la milza svolgesse le funzioni di digestione, ma gli scienziati moderni hanno dimostrato la sua relazione con il sistema immunitario.

    • formazione di eritrociti e linfociti
    • purificazione del sangue da microrganismi nocivi
    • formazione di immunità
    • normalizzazione dei processi metabolici nel corpo

    In un adulto, la lunghezza della milza è di circa 8-14 cm e la sua larghezza è di 4-6 cm, il suo peso non supera i 400 g L'organo è coperto da una capsula. Il punto di ingresso del sangue e dei vasi linfatici, così come le fibre nervose, è chiamato il cancello. La fissazione della milza viene effettuata mediante la pressione intra-addominale, che è fornita da speciali legamenti che coprono l'organo da tutti i lati (eccetto per la porta della milza, così come il punto di contatto con la coda del pancreas).

    sintomi

    La patologia della milza è indicata da un forte dolore dietro lo stomaco, nella regione dell'ipocondrio sinistro. Il disagio può diffondersi nell'area della scapola. Tali manifestazioni derivano da varie crepe e ferite, rotture di milza. Se il problema è accompagnato da emorragia nella cavità addominale, il paziente potrebbe subire un attacco di shock. Nello stesso momento i sintomi sono osservati:

    • nausea e vomito
    • tremito
    • sbiancamento della pelle
    • sete
    • abbassando la pressione sanguigna
    • anemia
    • difficoltà a respirare

    Un sigillo sporgente nella parte sinistra può indicare una milza ingrandita. In questo caso, la persona diventa pelle pallida, soprattutto sul viso. Durante il movimento o la tensione, il dolore nell'ipocondrio sinistro aumenta, il disagio si verifica all'ombelico. Queste manifestazioni sono accompagnate da eccessivo affaticamento, ridotta immunità, linfonodi.

    Sintomi di una milza allargata:

    • abbassamento dell'emoglobina
    • immunità ridotta
    • ulcere negli arti superiori e inferiori, così come nella cavità orale
    • aumento della frequenza cardiaca
    • sanguinamento frequente
    • aumento della temperatura
    • sensazione di pesantezza nello stomaco

    Per questi sintomi, consultare un medico.

    motivi

    La particolarità della milza è che non ha recettori del dolore e quindi non può essere malata. Il disagio si verifica a causa dello stiramento della capsula della milza sullo sfondo di varie patologie, lesioni aperte o chiuse. Il dolore nella milza è spesso il risultato di danni ad altri organi e sistemi. Di norma, la causa di questo problema sono lesioni, malattie infettive, tumori, ascessi e tubercolosi.

    Anche i disturbi nella milza si verificano sullo sfondo di:

    • malformazioni congenite (assenza della milza, dimensione o forma non standard)
    • stelo di milza a scorrimento (risvolto)
    • processi degenerativi irreversibili nelle persone anziane
    • splenomegalia (ingrossamento patologico della milza a causa di malattie infettive, aumento della temperatura o dei linfonodi, ittero, anemia, ecc.)

    È impossibile identificare la causa del dolore nella milza senza assistenza medica qualificata. Una visita tempestiva al medico aumenta le possibilità di recupero del paziente.

    Malattie infettive

    Le malattie infettive dei singoli organi e sistemi causate da agenti biologici patogeni (virus, funghi, batteri, ecc.) Causano la disfunzione della milza.

    Di norma, il disagio o il dolore nella milza si verifica come una complicazione della malattia:

    • sepsi
    • febbre tifoide
    • morbillo
    • meningite
    • scarlattina
    • antrace
    • sepsi
    • sifilide
    • malaria
    • epatite
    • mononucleosi
    • linfocitosi, ecc.

    Queste malattie possono provocare il verificarsi di un coagulo di sangue delle arterie, che a sua volta causa una grave patologia - infarto della milza. Un'altra conseguenza delle malattie infettive è l'ascesso della milza. Un aumento nell'organo si verifica a causa della sconfitta di tossine, veleni, agenti patogeni.

    Lesioni chiuse e aperte

    Secondo la classificazione generalmente accettata, le lesioni alla milza possono essere aperte o chiuse. Il primo tipo è ferito (colpito da arma da fuoco o forato), con danni agli organi e ai sistemi vicini. Secondo le statistiche, le ferite aperte della milza sono molto meno comuni di quelle chiuse. Come risultato di tali lesioni, l'efficienza e l'integrità dello stomaco, del fegato, dei polmoni, della cistifellea, ecc. Sono interrotte.Le ferite chiuse (o sottocutanee) alla milza derivano da lesioni, contusioni, rotture singole o multiple. Con tali lesioni, l'integrità della capsula e del parenchima viene distrutta (singolarmente o insieme). Le complicazioni più gravi delle lesioni della milza del tipo chiuso sono la rottura della capsula, l'emorragia nella cavità peritoneale, la completa separazione dell'organo.

    Malattie infettive

    Il gonfiore della milza è uno dei segni più comuni delle malattie infettive. Il corpo aumenta nel range di 350-550 g, cambia struttura e colore. Se il paziente ha una malattia infettiva, la milza diventa molto fragile. Minime lesioni o lesioni potrebbero causare la rottura di questo organo. Una persona avverte debole disagio o dolore acuto nell'ipocondrio sinistro a causa dell'allargamento e dell'allungamento della capsula della milza.

    Milza di infarto

    Spasmi di vasi sanguigni, coaguli di sangue o embolia possono causare una grave malattia - infarto splenico. La patologia è caratterizzata dalla morte dei tessuti d'organo (necrosi). Nei casi avanzati, è possibile osservare il seguente quadro clinico:

    • disagio, pesantezza, dolore nell'ipocondrio sinistro
    • aumento della temperatura
    • anomalie della sedia
    • intossicazione generale

    Per la diagnosi, sono richiesti studi con ecografia, risonanza magnetica, TC. Negli ultimi stadi della malattia è possibile osservare la morte di ampie aree o di tutti i tessuti splenici. La patologia è comune tra uomini e donne, la cui età media è di circa 65 anni.

    In genere, l'infarto milza si verifica da uno spasmo o un blocco dell'arteria splenica. Queste condizioni portano a:

    • patologia ematologica
    • compromissione del sangue
    • malattie cardiache o vascolari
    • lesioni benigne o maligne
    • lesioni aperte e chiuse
    • infezioni e parassiti

    L'infarto della milza si sviluppa a causa di alterazioni dell'erogazione di sangue ai tessuti dell'organo e del blocco delle arterie. Colpisce il sistema immunitario, i processi endocrini e metabolici nel corpo.

    ascesso

    L'ascesso della milza è chiamato ascesso (suppurazione) di una certa parte dell'organo. Questa è una cavità piena di pus, che è spesso il risultato di un'altra malattia: un processo infettivo, un ematoma, un infarto milza. L'educazione può essere un singolo grande o raccolto da più piccole ulcere che possono essere collegate l'una con l'altra man mano che la malattia progredisce.

    Sintomi di ascesso splenico:

    • dolore nell'ipocondrio sinistro
    • il dolore può essere dato al lato sinistro del corpo e aumentare con la respirazione, la tensione, l'aumento del carico
    • debolezza
    • vertigini
    • aumento della temperatura
    • disturbi digestivi: nausea, vomito

    La causa dell'ascesso può essere trauma, infezione, infarto parassitario e infarto della milza. Di norma, al paziente viene mostrato un trattamento chirurgico urgente in combinazione con una terapia farmacologica. I pazienti affetti da disturbi del sistema immunitario sono soggetti ad ascessi: HIV, leucemia linfatica, anemia e leucemia. L'ascesso della milza può causare lo sviluppo di complicazioni: fistole, sanguinamento intestinale, ingestione di contenuti purulenti nella cavità addominale, sepsi.

    tubercolosi

    Nella maggior parte dei casi, la tubercolosi della milza è una complicanza della tubercolosi polmonare nei pazienti. Come una malattia indipendente, questa patologia è molto meno comune. Gli agenti causali della malattia sono batteri patogeni che si diffondono attraverso il corpo con il flusso di sangue o linfa. La tubercolosi della milza è caratterizzata dalla comparsa di piccoli noduli singoli o multipli sui tessuti dell'organo. Un fattore scatenante nello sviluppo della malattia può essere una riduzione dell'immunità, dell'aria inquinata, il paziente ha una diagnosi di tubercolosi polmonare. Di regola, la malattia è lenta, senza sintomi pronunciati. Nel tempo, la patologia diventa cronica.

    Sintomi della tubercolosi cronica della milza:

    • aumento della temperatura a 37-37,5 gradi
    • dolore nella parte sinistra
    • perdita di appetito
    • debolezza, basse prestazioni
    • dolore nella parte sinistra del corpo
    • milza ingrossata
    • cambiamento nella composizione del sangue, riduzione della coagulazione del sangue
    • anemia
    • tubercolosi epatica

    La tubercolosi della milza in forma acuta si manifesta con un forte aumento della temperatura, una diminuzione della conta piastrinica e dei leucociti nel sangue. Una persona diventa debole, dolorosa.

    oncologia

    I tumori maligni della milza sono rari. Di regola, questo problema è una conseguenza di altri processi oncologici nel corpo.

    Tumori maligni della milza:

    • sarcoma
    • linfosarcoma
    • clasmocytoma
    • fibrosarcoma
    • angiosarcoma

    Nelle fasi iniziali della malattia si può osservare un ingrossamento della milza, il suo rigonfiamento. La condizione generale del paziente rimane invariata, così come gli indicatori della composizione del sangue.

    Il disagio a sinistra nell'area dell'ipocondrio, che si estende alla scapola, può verificarsi negli stadi avanzati del cancro. Un tale sintomo indica l'abbandono della malattia e il possibile esito fatale per diversi anni.

    Le donne possono avere cisti nella milza. Le ragioni del loro aspetto sono una o una combinazione di diversi fattori sfavorevoli:

    • frequenti cambiamenti nei livelli ormonali;
    • cattiva ecologia;
    • dieta malsana;
    • altre malattie;
    • traumi;
    • cattiva eredità, ecc.

    I sintomi delle cisti nella milza includono feci anormali, dolore nell'ipocondrio sinistro. Una donna può sentirsi pesante nello stomaco e nausea subito dopo aver mangiato. Si possono osservare manifestazioni di allergie: alla palpazione il medico diagnostica una milza ingrossata.

    Cosa fare

    Le malattie della milza sono diagnosticate raramente in una fase iniziale. Una persona inizia a sospettare un problema dopo che un organo è aumentato in modo significativo nelle dimensioni, il che provoca gravi disturbi o dolore acuto. Se si hanno sintomi ansiosi, consultare immediatamente un medico, senza attendere il deterioramento della condizione.

    Dopo di ciò, dovrai sostenere un esame e superare tutti i test prescritti da uno specialista. Con grave dolore acuto nella milza, è necessaria un'ambulanza. Dopo di ciò, il paziente deve assumere una posizione prona. In questo caso, si raccomanda di monitorare la respirazione del paziente - dovrebbe essere profonda e calma. È vietato applicare impacchi caldi o caldi sul punto dolente, poiché tali azioni possono danneggiare le condizioni del paziente.

    Quale dottore contattare

    Se hai dolori nella milza, dovresti contattare il tuo medico di famiglia o il terapeuta. In futuro, il paziente avrà bisogno dell'aiuto di medici strettamente specializzati - un gastroenterologo o un chirurgo. Il trattamento delle malattie della milza viene effettuato sotto la supervisione di uno specialista. Nei casi avanzati, si raccomanda la rimozione chirurgica dell'organo. Questa procedura non influirà sulle prestazioni del paziente in futuro. La terapia farmacologica per il dolore nella milza ha lo scopo di eliminare la malattia sottostante, alleviando il dolore, stabilizzando le funzioni dell'organo.

    Alla prescrizione del medico può essere applicato:

    • farmaci allergia
    • antinfiammatori e / o antidolorifici
    • antibiotici
    • complessi vitaminici e minerali per rafforzare il sistema immunitario
    • farmaci antitumorali o antitubercolari, ecc.

    Il trattamento delle malattie della milza deve essere sotto la supervisione di un medico. Come farmaci di supporto, è possibile utilizzare la medicina tradizionale (previa consultazione con uno specialista).

    diagnostica

    I primi e più importanti metodi per diagnosticare le malattie della milza sono un esame visivo del paziente, la palpazione del punto dolente e la presa della storia. A seconda della gravità delle condizioni del paziente, può essere nominato:

    1. Raggi X: consente di vedere un aumento delle dimensioni della milza, della cistifellea, dello stomaco, della ghiandola surrenale e dei reni. Prima della procedura, l'ossigeno viene iniettato nella cavità addominale del paziente per migliorare il contenuto informativo dello studio.
    2. Esame di un campione di un organo ottenuto per puntura. Il metodo è usato molto raramente a causa della complessità.
    3. Esami del sangue generali e biochimici.
    4. Esame ecografico della cavità addominale.

    La difficoltà di diagnosticare malattie della milza deriva dalla vicinanza di questo organo alla cistifellea.

    prevenzione

    Uno stile di vita sano aiuterà ad evitare interruzioni nel lavoro della milza: una dieta equilibrata, uno sport regolare. Il corpo dovrebbe ricevere una quantità sufficiente di nutrienti, specialmente il rame, sotto forma di complessi vitaminici.

    • evitare lividi e ferite nell'area addominale
    • usa abbastanza acqua per pulire il corpo, in particolare la milza
    • rinuncia all'alcol, specialmente alla bassa qualità
    • condurre screening regolari e esami del sangue
    • indossare abiti larghi che non causino disagio durante la guida

    Nella dieta dei pazienti affetti da malattie della milza, deve essere presente una quantità sufficiente di noci, fegato di manzo, pesce. Si raccomanda di mangiare carote e barbabietole dalle verdure. Il trattamento tempestivo di eventuali malattie, comprese quelle infettive, eviterà lo sviluppo di complicazioni sotto forma di interruzione della milza. È anche necessario esaminare le ferite e le contusioni del corpo, in particolare quelle risultanti da lotte e cadute.

    http://guruspa.ru/pochemu-bolit-selezenka/

    Pubblicazioni Di Pancreatite