Gastrite iperplastica atrofica

La gastrite atrofica è un tipo di gastrite, in cui vi è una diminuzione del numero di cellule epiteliali coinvolte nella rigenerazione della mucosa gastrica e, di conseguenza, un assottigliamento della mucosa gastrica. Questo porta ad una diminuzione della produzione di succo gastrico - insufficienza secretoria gastrica.

Cause che portano alla malattia

La gastrite atrofica si verifica nelle persone con gastrite cronica. Ed è anche una prerogativa delle persone anziane, quando si verificano processi degenerativi. Possibile predisposizione genetica all'atrofia o alla malnutrizione della mucosa gastrica. Il principale fattore sotto l'influenza di cui si sviluppa è la presenza di Helicobacter Pylori nello stomaco. Il batterio, essendo lungo sulla mucosa gastrica, porta a una forma cronica. Nel tempo, si trasforma sotto l'influenza di alcuni fattori in gastrite atrofica.

Classificazione della malattia

A seconda di quanto è danneggiata la mucosa e in quale parte dello stomaco è successo, si distinguono i seguenti tipi di gastrite atrofica:

  • diffusa;
  • autoimmune;
  • a macchia di leopardo;
  • antral;
  • subatrophic;
  • iperplastica.

Condizioni precancerose

La gastrite iperplastica è caratterizzata dalla proliferazione (aumento del numero e delle dimensioni delle cellule) della mucosa gastrica. Con la sua progressione nello stomaco, si possono formare polipi. Qualsiasi polipo è considerato una condizione precancerosa, richiede una verifica immediata e la rimozione.

Le aree ipertrofiche della mucosa gastrica spremono le cellule producendo muco e acido cloridrico, che aggravano l'atrofia della mucosa - il processo progredisce. Ecco come si presenta l'ultima fase della gastrite atrofica - gastrite iperplastica atrofica: sullo sfondo di aree mucose raffinate, ci sono focolai di crescita cellulare potenziata, successivamente trasformati in polipi.

Lo screening tempestivo è un punto importante nella prevenzione del cancro

Nella gastrite antrale, la parte dello stomaco che entra nel bulbo duodenale è pilorica. È in questa parte che si verifica la secrezione di muco e acido cloridrico. Pertanto, il processo infiammatorio nello stomaco inizialmente si verifica nell'antro, diffondendosi più in alto. Sotto l'influenza di alcuni fattori si trasforma in atrofia cronica con una diminuzione delle cellule e una diminuzione della loro funzione. Inoltre, sullo sfondo dell'atrofia della mucosa, l'ispessimento della mucosa si forma a seguito della sua proliferazione, che porta alla gastrite iperplastica atriale antrale.

Tutte queste informazioni sono necessarie per comprendere la gravità dei processi che si verificano nello stomaco. È possibile vedere, differenziare e impostare la diagnosi corretta solo durante la fibrogastroduodenoscopia esofila (EFGDS) - uno studio in cui il medico vede direttamente l'intera mucosa e i minimi cambiamenti in essa.

Previsione pericolosa

Se dopo aver eseguito l'EFGDS è stata fatta una diagnosi di gastrite iperplastica atrofica, i sintomi e il trattamento in tali casi sono correlati. Poiché fino ad oggi non sono note le cause esatte della malattia, etiotropica (che influenza la causa dell'insorgenza) non vi è alcun trattamento. Inoltre, nella maggior parte dei casi, la malattia è asintomatica e il paziente può apprenderlo per caso, dopo lo studio.

Anche i segni evidenti che indicano la presenza di gastrite iperplastica atrofica, il cui trattamento può essere solo sintomatico, non consentono al paziente di aiutare. In generale, la prognosi è sfavorevole - la malattia è considerata incurabile. Progredisce, causando gravi complicazioni, quindi è importante diagnosticarlo il prima possibile e monitorarlo costantemente.

Sintomi della malattia

Nella gastrite iperplastica cronica atrofica, il dolore è spesso assente: è un segno sfavorevole che indica una possibile insorgenza del processo maligno.

Reclami che possono sorgere: una sensazione di pesantezza, "pienezza" dello stomaco dopo aver mangiato, eruttando con un odore sgradevole. L'odore disgustoso distingue questa malattia dalle altre specie. Viene spesso confuso con "l'odore dei denti marci".

Oltre a questi segni di base, i sintomi associati alla gastrite ipertrofica atrofica:

  • diminuzione dell'appetito;
  • riduzione del peso.

Al contrario, la gastrite antrale cronica è caratterizzata da bruciore di stomaco, che non si verifica mai nella forma ipertrofica. Grave bruciore di stomaco è associato a lesioni dello stomaco pilorico, dove viene prodotta la maggior parte dell'acido cloridrico.

In connessione con la violazione dei processi di assorbimento di vitamine e microelementi nello stomaco, i sintomi della malattia sono anche associati a una forte diminuzione dell'immunità. L'aspetto si deteriora, i seguenti sintomi si verificano nel tempo:

  • unghie fragili;
  • perdita di capelli;
  • anemia da carenza di ferro;
  • mal di testa;
  • vertigini;
  • grave debolezza;
  • possibile mancanza di respiro.

A causa del fatto che nel tempo la gastrite antrale atrofica viene convertita in cronica, l'intestino tenue è coinvolto nel processo, compaiono nuovi sintomi:

Trattamento precoce - prevenzione del cancro

Il trattamento è solo medicamentoso, per lo più sintomatico. La prognosi della malattia dipende dalla diagnosi tempestiva e dal momento di iniziare il trattamento. Se durante l'esame (test dell'ureasi) viene rilevato Helicobacter Pylori, il trattamento deve includere un ciclo di terapia di eradicazione, che è prescritto individualmente per ciascun paziente. Il trattamento di Helicobacter Pylori viene effettuato a tutti i membri della famiglia per escludere la reinfezione.

Il trattamento include farmaci antisecretori (se, durante la conduzione di pH-metria, viene rilevata una maggiore acidità, cioè il pH

http://gastrolekar.ru/gastrit/atroficheskij-giperplasticheskij.html

Gastrite iperplastica atrofica

La gastrite iperplastica atrofica è considerata una forma rara di malattia gastrointestinale cronica, contribuendo all'aumento della mucosa. La malattia si diffonde nell'antro dello stomaco. Se è troppo tardi per chiedere aiuto a un medico, aumenta il rischio di malattie oncologiche.

Di solito è difficile per un malato prestare attenzione a un segno che può indicare la presenza di gastrite atrofica, un sintomo non pronunciato. Questo tipo di malattia richiede cure mediche immediate. La malattia è considerata un fenomeno molto insidioso e grave che provoca un serio assottigliamento della mucosa della parete gastrica. A volte si verificano ulcere e sanguinamento gastrico.

Cause della gastrite iperplastica atrofica

Le cause esatte di una malattia in via di sviluppo sono sconosciute alla medicina. Ci sono alcuni sintomi ricorrenti che provocano lo sviluppo di questo tipo di gastrite: il batterio Helicobacter pylori, un fattore autoimmune, malattie gastrointestinali, una complicazione dopo l'assunzione di un certo numero di farmaci, intossicazione del corpo, un fattore ereditario e così via.

La gastrite iperplastica atrofica può verificarsi a causa di:

  1. Abuso di alcool;
  2. Prodotti chimici ingeriti;
  3. il fumo;
  4. Complicazioni dopo la malattia, per esempio, la febbre tifoide;
  5. Qualche volta la gastrite cronica atrofica si forma come risultato di una reazione allergica al cibo;
  6. Fattore ereditario;
  7. Mancanza di componenti vitaminici nel corpo.

Sintomi della gastrite iperplastica atrofica

Di norma, è difficile identificare i sintomi e il trattamento della malattia, la malattia si sviluppa lentamente e non si manifesta in modo evidente. Spesso la malattia si verifica con dolore accompagnatorio allo stomaco, soprattutto dopo aver mangiato, spostandosi nella parte bassa della schiena e nella zona scapolare. C'è sovraffollamento e pesantezza nello stomaco, l'appetito è solitamente assente. Dopo un breve spuntino, il paziente si sente satura.

Ci sono segni che sono periodicamente osservati nei pazienti:

  1. Eruttazione marcia;
  2. Alta temperatura corporea;
  3. Addome disteso;
  4. bruciori di stomaco;
  5. Debolezza e vertigini;
  6. Fioritura leggera sulla lingua;
  7. Pelle secca;
  8. pallore;
  9. Perdita di capelli;
  10. Gengive sanguinanti;
  11. Vomito a causa di un'eccessiva stimolazione nervosa.

I sintomi della gastrite iperplastica atrofica

I segni di malessere dipendono da diversi fattori, ad esempio, sul numero e sulla posizione dei polipi. A causa di una malattia asintomatica, non tutti sono in grado di rilevare la presenza di gastrite. Nella fase acuta, i sintomi compaiono sotto forma di dolore pungente nella zona gastrica epigastrica.

Inoltre, la gastrite iperplastica esprime altri sintomi: una sensazione di eccesso di cibo, pesantezza allo stomaco dopo aver mangiato cibi, frequenti eruttazioni, nausea, bruciore di stomaco, grave saliva, forte perdita di peso e così via.

I sintomi di questo tipo di gastrite non sono specifici, spesso la malattia è confusa con altri tipi di gastrite gastrica. È richiesto un esame approfondito da parte di un medico, compresi la gastroscopia e le analisi del sangue.

Di regola, l'atrofia del catarro dello stomaco mostra i segni principali:

  1. Elevata concentrazione di acidità nello stomaco;
  2. Dolore acuto nell'addome;
  3. Il sapore sgradevole dell'amarezza in bocca;
  4. Costipazione o diarrea;
  5. Difetti pustolosi della pelle;
  6. Immunità ridotta;
  7. Lesioni fungine delle dita dei piedi, genitali, funghi in bocca.

Trattamento della gastrite iperplastica atrofica

Con la formazione di una tale malattia, molti pazienti si interrogano sulla natura del trattamento. La maggior parte dei segni di gastrite indicano altre malattie del tratto gastrointestinale, è necessario condurre una diagnosi differenziale. Se la gastrite iperplastica si sviluppa già in un paziente per un lungo periodo di tempo, il trattamento procede per anni.

È necessario condurre uno stile di vita sano, quindi il rischio di lesioni per il corpo diminuirà. È utile visitare i medici in tempo, da esaminare per la presenza di gastrite due volte all'anno.

Molti professionisti sono convinti che la gastrite iperplastica non possa essere completamente curata, ma è possibile prevenire lo sviluppo. Di solito viene dato un trattamento speciale per aiutare:

  • Prevenire lo sviluppo della malattia e cambiare lo stomaco;
  • Neutralizzare i sintomi della gastrite iperplastica atrofica;
  • Per garantire un sistema nervoso equilibrato e funzioni intestinali.

Durante il trattamento e la diagnosi, una persona che soffre di una malattia è tenuta a sottoporsi a un trattamento farmacologico. Aiuterà a sbarazzarsi di varie malattie e complicanze del tratto gastrointestinale. Si raccomanda vivamente di seguire rigorosamente le regole della dieta.

Ci sono molte ricette per il decotto di un trattamento adatto che può ridurre lo sviluppo della gastrite iperplastica atrofica. Di norma, la maggior parte dei prodotti può ripristinare la funzionalità digestiva e bilanciare il livello di acidità. I decotti consigliano di usare la quantità di vetro solo a stomaco vuoto una volta al giorno. La gastrite atrofica apparirà in misura minore a causa della ridotta attività della malattia.

Per aumentare la concentrazione di acidità e ridurre il rischio di nuovi polipi, si consiglia di assumere succo di cavolo fresco spremuto più volte al giorno. L'opzione migliore sarebbe cavolo.

Nel bilanciare la secrezione e neutralizzare i segni della gastrite iperplastica focale atrofica, è necessario un massaggio. Al risveglio, il paziente dovrebbe massaggiare l'area dello stomaco in senso orario, quindi è consentito bere un decotto preparato dei componenti necessari, ad esempio dalla cicoria. Dovremo limitare il consumo di cibo, compresa una notevole quantità di fibre.

Trattamento con dieta

Un fattore importante nel trattamento delle malattie del tatto gastrointestinale è una dieta che richiede una stretta aderenza. Si concentra sul ripristino della mucosa delle pareti gastriche e sulla riduzione dell'acidità.

Le persone che soffrono di gastrite iperplastica atrofica, i professionisti consigliano di seguire una dieta speciale, che differisce da una ridotta stimolazione della funzionalità degli organi digestivi.

È necessario assumere piccole porzioni di cibo cinque volte al giorno in modo che non vi sia il rischio di aumentare il carico sugli organi digestivi in ​​caso di malattia. Dovrebbe essere incluso nei pasti dietetici, componenti dei quali saturano il corpo con possibili minerali utili.

Per trattare correttamente la gastrite iperplastica atrofica, si raccomanda di osservare una regola importante. La temperatura del cibo ricevuto dovrebbe essere fino a sessantacinque gradi. Una temperatura eccessivamente bassa o alta può provocare un effetto irritante sulla mucosa. Inizialmente, il trattamento di un disturbo di stomaco richiede l'eliminazione di carni grasse, pane appena sfornato, uva, latte fresco e prodotti, comprese le fibre, come la frutta, dalla dieta.

Per aumentare il tuo appetito, è utile per un paziente consumare zuppe di carne e pesce o brodi. Per colazione, è meglio prendere purè di zucca o mele. Dopo 120 minuti, sono consentite piccole porzioni di porridge di cereali.

I nutrizionisti consigliano di abbandonare i prodotti elencati:

  • Zuppe di piselli o fagioli;
  • Carne di pollame;
  • Piatti salati, marinati o speziati;
  • Aglio, cipolle;
  • Frutta fresca contenente fibre, bacche;
  • Dessert e altri piatti dolci;
  • Caffè e alcol;
  • Cibi acidi;
  • Piatti fritti e carni affumicate;
  • Tè forte;
  • Soda dolce

Gli altri prodotti non inclusi nell'elenco vietato possono essere consumati. Nota i prodotti che il paziente è obbligato a includere nella dieta, superando la sua avversione. Questi includono:

  1. Porridge, cotto nel latte Consentito aggiungere olio non grasso.
  2. Carne bollita o pesce magro
  3. Verdure bollite, stufate.
  4. Prodotti lattiero-caseari
  5. Infusione con propoli.

Se segui rigorosamente una dieta, la gastrite atrofica guarisce più velocemente.

Trattamento farmacologico della gastrite iperplastica atrofica

Per curare una malattia simile, dovrai usare un'abbondanza di farmaci. Come mostrano le statistiche, gli esperti medici raccomandano preparazioni speciali per il trattamento della gastrite iperplastica atrofica. L'elenco comprende fondi: Nolpaza, Actovegin, Omeprazole, Karinat, De-nol e altri.

La nolpasi o il de-nol sono solitamente prescritti nella fase iniziale della malattia. Se l'azione è inefficace, i medici prescrivono un'ulteriore applicazione di Omeprazole o Actovegin.

Quando la gastrite atrofica cronica è nelle fasi finali del trattamento, vengono prescritti preparati speciali, ad esempio Karinat. Ma una tale tattica di trattamento è solo un metodo approssimativo dovuto al fatto che i farmaci vengono selezionati individualmente per il paziente. Prima di assumere i farmaci descritti, si raccomanda vivamente di consultare il proprio medico.

È auspicabile identificare il più presto possibile lo sviluppo della malattia, anche se il catarro dello stomaco si trova in una fase estremamente avanzata. I pazienti che sono confrontati con una patologia e hanno conquistato la malattia sono autorizzati a svolgere la profilassi al fine di prevenire l'insorgenza di una recidiva a breve termine della malattia. Altrimenti, aumenta il rischio di ricomparsa della malattia dopo alcuni anni.

Al fine di effettuare correttamente la prevenzione, si raccomanda di monitorare regolarmente lo stato del tratto gastrointestinale, identificare e trattare le complicazioni e altre malattie. È importante abbandonare l'automedicazione.

I medici consigliano ai pazienti di seguire le regole della nutrizione, il che implica il consumo di piccole porzioni di cibo. Il paziente dovrebbe mangiare verdure, decotti con propoli, tè verde ogni tre giorni. Si consiglia vivamente di limitare il consumo di alcol, caffè, smettere completamente di fumare. Gli esercizi eseguiti entro 30 minuti al giorno sono considerati molto utili.

http://gastrotract.ru/bolezn/gastrit/atroficheskij-giperplasticheskij-gastrit.html

Gastrite iperplastica atrofica

motivi

Quali sono le cause della gastrite iperplastica cronica atrofica? Possono essere come segue:

    • il fumo;
    • lo stress;
    • esercizio fisico pesante;
    • bere eccessivo;
  • ereditarietà;
  • beri-beri;
  • infezione da pylori;
  • complicazione della malattia (febbre tifoide);
  • allergie alimentari;
  • intossicazione chimica del corpo.

classificazione

Secondo la classificazione, la gastrite iperplastica atrofica ha le seguenti varietà:

  • granulare - atrofia e iperplasia è un carattere puntuale. Su fegds visualizzato "grinta" della mucosa. Più spesso il processo patologico è localizzato sulla parete frontale;
  • polipo - un processo iperplastico in questo caso si manifesta con polipi, accanto ai quali si forma l'atrofia. Più spesso può essere trovato sulla parete di fondo;
  • verrucoso - sulla membrana mucosa, si trova l'ipertrofia sotto forma di verruche. Hanno una singola posizione;
  • gigante - grandi aree ipertrofiche in grandi quantità. Spesso complicato dall'erosione.

Inoltre, la gastrite iperplastica atrofica può essere focale e diffusa. Quest'ultimo è caratterizzato dalla diffusione del processo in diverse parti della mucosa gastrica. Quando la gastrite iperplastica focale atrofica colpisce una porzione limitata dell'epitelio.

sintomi

Quali sono i sintomi della gastrite iperplastica atrofica? I segni della malattia nella fase iniziale sono assenti. Quindi il paziente nota l'aspetto di tali sintomi:

  • bruciori di stomaco;
  • ruttare con un odore marcio;
  • flatulenza;
  • sensazione di pienezza nello stomaco, specialmente dopo aver mangiato;
  • dolore nella regione epigastrica dopo aver mangiato.

Tali sintomi non sono specifici per la gastrite iperplastica atriale antrale. Si trovano in molte patologie del tubo digerente.

In assenza di terapia compaiono ulteriori sintomi della malattia:

  • diminuzione dell'appetito;
  • irradiazione del dolore nelle aree lombare e scapolare;
  • vertigini e debolezza;
  • rivestimento bianco sul dorso della lingua;
  • sentimenti di pienezza che si muovono rapidamente;
  • dolore di un carattere tagliente quando il polipo viene staccato dalla mucosa;
  • nausea e vomito;
  • stitichezza o diarrea;
  • aumento della salivazione;
  • irritabilità;
  • le unghie si spezzano, i capelli cadono;
  • la temperatura corporea aumenta.

Quale medico tratta la gastrite iperplastica atrofica?

Quando compaiono i primi sintomi, il paziente dovrebbe consultare un medico generico. Egli prescriverà l'esame e il trattamento necessari. Se necessario, il paziente verrà inviato a un gastroenterologo, un oncologo o un chirurgo.

diagnostica

Diagnosticare la patologia consente metodi strumentali e di laboratorio. La comparsa dei sintomi sopra richiede procedure diagnostiche come:

  • emocromo completo - una diminuzione del numero di globuli rossi e della quantità di emoglobina;
  • analisi del sangue biochimica (livello delle transaminasi epatiche);
  • amilasi di plasma, feci elastasi - per eliminare la pancreatite;
  • test dell'ureasi, diagnostica della PCR e test sierologici di sangue e feci aiuteranno a determinare la presenza di H. pylori nel corpo;
  • Una diagnosi accurata può essere fatta con fegds. Se necessario, può essere prelevata una biopsia del tessuto alterato. Questo aiuterà a differenziare la gastrite dalle neoplasie;
  • Ultrasuoni degli organi addominali.

trattamento

Quale dovrebbe essere il trattamento della gastrite iperplastica atrofica? La terapia patologica consiste nell'aderire alla dieta e al trattamento conservativo. Nei casi più gravi, la chirurgia è possibile.

dieta

Durante l'esacerbazione del processo patologico, dovrebbero essere esclusi cibi fritti, salati e piccanti. È inoltre necessario limitare il consumo di bevande dolci, caffè e alcoliche.

Tè verde, bevande alla frutta, carne magra, uova strapazzate, latticini a basso contenuto di grassi sono ammessi. Inoltre, puoi mangiare gelatina, marmellata, marshmallow, decotti di frutta secca, composte, frutta cotta. Vegetali e prodotti a base di carne sono pre-schiacciati.

Dovresti mangiare almeno 5 volte al giorno, in piccole porzioni. Il cibo non dovrebbe essere freddo o caldo. Il cibo deve essere cotto o cotto a vapore.

Trattamento farmacologico

È necessario trattare la patologia con tali preparazioni:

  • se H. pylori è presente nel corpo, vengono prescritti antibiotici (Amoxicillina, Claritromicina, Tetraciclina, Metronidazolo);
  • citoprotettori - De-Nol, Sucralfat;
  • ripristinare la motilità dello stomaco - Trimedat;
  • aumentare l'acidità del succo gastrico - Succo gastrico naturale;
  • Il miglioramento del processo digestivo aiuterà i preparati enzimatici (Mezim, Kreon, Festal);
  • come terapia sintomatica, con dolore nella regione epigastrica, applicare: antispastici - No-Spa, Papaverina. Per eliminare la diarrea - Loperamide, per eliminare il vomito - Metoclopramide, i lassativi aiuteranno a liberarsi della stitichezza (Bisacodyl, Guttasil, Glitselax);
  • preparati vitaminici per carenza vitaminica.

Trattamento chirurgico

Fornisce la rimozione della parte danneggiata dello stomaco. Utilizzato in casi estremi, in assenza dell'effetto della terapia conservativa.

La prognosi per la gastrite iperplastica atrofica è favorevole con un trattamento tempestivo. Altrimenti, è possibile la malignità del processo con la formazione del cancro gastrico.

prevenzione

Per prevenire il ripetersi di questa patologia, devi seguire alcune regole:

  • fare faggs annualmente;
  • eliminare lo stress;
  • smettere di fumare e alcol;
  • evitare uno sforzo fisico eccessivo;
  • seguire una dieta.

La gastrite atrofica è una patologia che richiede particolare attenzione. Quando compaiono i primi segni della malattia, è necessario visitare un medico, poiché il trattamento tardivo porta alla comparsa di tumori maligni. È possibile diagnosticare una malattia utilizzando metodi di ricerca strumentali e di laboratorio. La terapia è ridotta all'aderenza alla dieta e al trattamento farmacologico. Nei casi più gravi, la chirurgia è possibile. La prognosi è favorevole quando si ricerca un aiuto professionale in tempo.

http://zhkt.ru/zheludok/gastrit/atroficheskij/giperplasticheskiy-gastrit.html

Gastrite iperplastica atrofica - sintomi e trattamento

Malattie della distesa digestiva ora - non è raro. La gastrite cronica viene diagnosticata in quasi ogni quarto che ha fatto domanda all'ospedale. La gastrite ipertrofica atrofica è una malattia comune e pericolosa, che richiede un trattamento tempestivo, perché altrimenti si trasformerà in oncologia.

Com'è?

La gastrite iperplastica atrofica è una malattia del tratto gastrointestinale, che è caratterizzata da una bassa acidità, che passa in Achilia. L'acido cloridrico nello stomaco non viene prodotto, il muco inizia a essere prodotto, la membrana gastrica si espande, compaiono polipi e l'acidità viene significativamente ridotta.

Spesso questo tipo è indicato come un tumore benigno, dal momento che ci sono molti polipi. Completamente sbarazzarsi di questa malattia non avrà successo, e il punto principale del trattamento è di impedire la conversione di un tumore benigno in uno maligno.

Il fatto è che le cellule mucose semplicemente non saranno in grado di recuperare completamente, quindi il paziente dovrà costantemente mantenere la propria salute con l'aiuto di farmaci, seguire una dieta e condurre uno stile di vita sano in futuro.

Con un trattamento adeguato e un'ulteriore conformità a tutte le regole delle raccomandazioni, la prognosi è favorevole - la malattia non interferirà con la normale vita del paziente.

Tipi di gastrite atrofica

La gastrite iperplastica atrofica ha diversi tipi, ognuno dei quali ha le sue caratteristiche e caratteristiche:

  • granulare - sulla membrana mucosa ci sono lesioni sotto forma di punti o grani, localizzazione - sulla parete frontale;
  • polipo - di solito colpisce la parete di fondo;
  • verrucoso: tutte le mucose possono essere colpite;
  • gigantesco - non esiste una localizzazione definita, l'erosione, appaiono grandi formazioni benigne.

Questa malattia è considerata precancerosa e, se non si interviene nel trattamento, la comparsa di tumori maligni è inevitabile. Cibo sbagliato o monotono, scarsa ecologia e presenza di gastrite ordinaria possono portare a questa malattia.

La predisposizione ereditaria non è esclusa. Le cause esatte del verificarsi di medici patologia non sono veramente conosciute.

Il pericolo di questa malattia, prima di tutto, sta nel fatto che nella fase iniziale può essere completamente asintomatico, una persona non può nemmeno immaginare la sua presenza.

Bene, se la gastrite iperplastica atrofica è diagnosticata nelle fasi iniziali - in questo caso, il trattamento sarà molto più facile rispetto alla versione avanzata, ma accade molto raramente. I primi sintomi della malattia iniziano quando inizia a progredire e compaiono polipi.

sintomi

Nella gastrite iperplastica atrofica sono presenti i seguenti sintomi:

  • bruciori di stomaco;
  • dolore allo stomaco dopo aver mangiato;
  • gonfiore, sensazione di sovraffollamento;
  • eruttazione, flatulenza, aumento della formazione di gas.

Per questi sintomi, è semplicemente impossibile fare una diagnosi di sicuro, perché sono caratteristici di quasi tutte le malattie gastrointestinali, ma se compaiono, consultare un medico e fare il test.

Se ciò non viene fatto e il trattamento tempestivo non viene avviato, il dolore si intensificherà gradualmente, col tempo cominceranno a restituire e abbassare la schiena, la sazietà arriverà rapidamente, l'appetito scompare, la salivazione aumenta, c'è una sbocciatura bianca sulla lingua, c'è spesso nausea e voglia di vomitare, il paziente può occasionalmente essere tormentato da stitichezza o diarrea.

A volte il paziente può sentire dolore acuto e grave allo stomaco - nel momento in cui il polipo si stacca dal muro. Inoltre, una persona si sente debolezza e vertigini, sonnolenza, si stanca rapidamente. Nei processi infiammatori, la temperatura corporea aumenta.

diagnostica

In caso di gastrite iperplastica atrofica, è consigliabile eseguire la diagnostica ai primi sintomi e al dolore nel tratto gastrointestinale. Se la malattia è in una fase iniziale, sarà più facile sbarazzarsene.

In caso di gastrite iperplastica atrofica, i metodi di ricerca vengono assegnati individualmente, in base alla storia e alle condizioni generali del paziente. Sono divisi in strumentale e laboratorio. Questi ultimi sono solitamente riferiti a: analisi del sangue - generali e dettagliate, urine e feci. I metodi strumentali che sono prescritti per la gastrite iperplastica atrofica possono essere i seguenti:

  • FGS e FGD: l'analisi più frequentemente prescritta, in quanto fornisce i risultati più affidabili sui problemi del tratto gastrointestinale;
  • l'esame istologico della lesione mucosa consente di differenziare un tumore benigno;
  • raggi x con un agente di contrasto;
  • pH-metria: utilizzando questa tecnica è possibile misurare la quantità di acido cloridrico.

I metodi di ricerca strumentale e di laboratorio sono assegnati insieme, quali - determinati dal medico dopo un sondaggio e l'esame visivo del paziente. Se la diagnosi ha confermato sospetti pericolosi e il paziente ha una gastrite atrofica, il trattamento deve essere iniziato immediatamente.

trattamento

Nella gastrite iperplastica atrofica, viene prescritto un regime di trattamento individuale, che dipende dalla posizione dei polipi, dalla negligenza della malattia, dalle condizioni generali del paziente. Il trattamento deve essere completo e di solito include terapia medica, fisioterapia e dieta.

Se il trattamento è conservativo, allora ha un focus sintomatico, cioè l'essenza è ridurre il dolore e impedire la conversione di un tumore benigno in uno maligno. Sfortunatamente, con la gastrite iperplastica atrofica, il trattamento raramente inizia nelle fasi iniziali, molto spesso quando la patologia si trasforma in una forma cronica.

Se parliamo di trattamento farmacologico, uno specialista può prescrivere farmaci dei seguenti gruppi farmaceutici:

  • inibitori della pompa protonica;
  • Bloccanti del recettore H2 dell'istamina - con aumento dell'acidità dello stomaco;
  • agenti antibatterici;
  • preparati enzimatici;
  • antiacidi;
  • il dolore;
  • vitamine di vari gruppi, che permettono di rafforzare il sistema immunitario.

Nelle fasi successive del decorso della malattia, non è più possibile liberarsene con metodi conservativi. In questo caso, viene assegnata un'operazione. Ricorrono all'intervento chirurgico quando c'è una crescita pronunciata della membrana mucosa, c'è un numero enorme di polipi, c'è una minaccia di malignità. Questa può essere una polipectomia o resezione. Le indicazioni e il tipo di operazione sono determinati solo da un medico, dopo un esame approfondito e una diagnosi corretta.

Ricorda che quando si effettua una diagnosi così terribile come la gastrite atrofica, la prognosi è sfavorevole, quindi è necessario seguire rigorosamente tutte le raccomandazioni e non rifiutare il trattamento.

dieta

La dieta per la gastrite non è solo una dieta sana, ma una parte della terapia medica. Se il paziente aderisce alle raccomandazioni, le sue condizioni miglioreranno. Certamente, con l'aiuto di una dieta è impossibile riprendersi, ma è necessario per migliorare la salute.

Prima di tutto, è necessario rifiutare il cibo spazzatura - fritto, salato, grasso, alcol. Gli alimenti ricchi di fibre sono proibiti, in quanto sono molto ruvidi per lo stomaco interessato. È necessario mangiare spesso e in piccole porzioni. Dovresti anche rispettare il regime: mangiare allo stesso tempo. Il cibo non dovrebbe essere freddo o caldo.

La dieta per la gastrite è finalizzata a normalizzare l'acidità e ripristinare la mucosa, deve essere presa in considerazione quando si disegna il menu.

Modi popolari

Esistono anche metodi nazionali di trattamento della gastrite, ma sono solo un'aggiunta a quella principale, ricordate questo. Se vuoi applicare qualsiasi metodo di medicina tradizionale, consulta prima un medico - questo ti aiuterà a evitare conseguenze e rischi spiacevoli.

Con bassa acidità, è utile bere succo di cavolo fresco, decotti di erbe - salvia, camomilla, piantaggine, menta piperita, tiglio, erba di San Giovanni, aiuto nel trattamento bene.

Puoi fare decotti delle radici di calamo e cicoria. Il miele può essere aggiunto a tali decotti a base di erbe - aumenterà l'immunità. Per proteggere la mucosa, puoi bere un cucchiaio di olio di semi di lino ogni giorno.

prevenzione

Le misure preventive sono importanti sia prima dell'inizio della malattia che dopo il trattamento. Le misure sono piuttosto semplici:

  • sottoporsi a esami regolari, consultare un medico;
  • mangiare correttamente, non permettere l'eccesso di cibo e l'obesità;
  • evitare situazioni stressanti;
  • esercizio ed esercizio, ma con moderazione;
  • rinunciare a cattive abitudini.
http://gastritam.net/gastrit/vidy/atroficheskij-giperplasticheskij.html

Caratteristiche dello sviluppo e del trattamento della gastrite iperplastica atrofica

La gastrite atrofica è una forma grave della malattia. Caratterizzato dalla crescita della mucosa gastrica, i fuochi possono essere localizzati in una parte separata del corpo o diffusi in tutta la sua superficie interna.

Cosa si sa della prevalenza?

Questo tipo di malattia è il tipo più pericoloso e raro di lesione cronica dello stomaco. Il concetto di "gastrite iperplastica" è complesso e comprende il gruppo di malattie che si sviluppano a seguito dell'iperplasia primaria dell'epitelio gastrico. Ognuno di loro è raro. Le statistiche ufficiali dicono che il tipo descritto di gastrite viene diagnosticato solo nel 5% dei casi di malattie croniche dello stomaco, mentre gli uomini hanno 4 volte più probabilità delle donne.

Il più comune questa patologia è nelle persone di 30-50 anni.

Nella diagnosi della malattia nell'infanzia, la regressione è possibile con il completo ripristino della struttura della mucosa e il suo funzionamento. Per gli adulti, la prognosi è meno confortante - l'atrofia della mucosa gastrica si sviluppa in quasi il 100% dei casi.

Quali sono le crescite iperplastiche?

Le crescite iperplastiche sono un'infiammazione produttiva nello stroma della mucosa gastrica. Allo stesso tempo, c'è un accumulo di eosinofili, linfociti e iperplasia dell'epitelio della mucosa.

motivi

Fino ad ora, non c'è una risposta inequivocabile alla domanda sulle cause della malattia. La gastrite iperplastica è considerata una malattia polietiologica, con caratteristiche ereditarie di alcune specie. Le ragioni principali per lo sviluppo della patologia sono:

  • dieta malsana;
  • carenze vitaminiche;
  • intossicazione cronica del corpo a causa dell'uso prolungato di alcool, droghe, avvelenamento da piombo, ecc.;
  • disordini metabolici;
  • violazione della regolazione neuroumorale (regolazione fisiologica dei processi nel corpo umano, in cui gli impulsi nervosi e le sostanze trasportate dalla linfa e dal sangue, partecipano congiuntamente al processo normativo);
  • fumare.

Un grande ruolo nello sviluppo della malattia e delle allergie alimentari. L'esposizione costante agli allergeni della mucosa gastrica aumenta la permeabilità. Il risultato di tale esposizione può essere displasia epiteliale, che può causare una grande quantità di transudato (fluido edematoso) per entrare nello stomaco. Tutti questi processi portano a perdite di proteine ​​irreparabilmente grandi (uno dei segni di tutte le forme di gastrite atrofica).

Alcuni esperti sostengono che la patologia è una manifestazione di uno sviluppo anormale dello stomaco o di un tumore benigno.

Le cellule dell'epitelio dello stomaco possono iniziare a moltiplicarsi vigorosamente sotto l'influenza di qualsiasi fattore patogeno, che porta ad un ispessimento della mucosa.

Ci sono fattori di rischio?

Alcune persone sono più suscettibili allo sviluppo di questa forma di gastrite, pertanto, parlando delle cause della malattia, spesso menzionano i fattori di rischio. Questi ultimi sono divisi in esogeni ed endogeni. Il primo gruppo comprende:

  • infezione da Helicobacter pylori e altri batteri;
  • dieta malsana;
  • uso prolungato di grandi quantità di alcol;
  • il fumo;
  • somministrazione a lungo termine di farmaci che irritano gli organi dell'apparato digerente;
  • effetti sul tratto gastrointestinale di agenti chimici, radiazioni;
  • la presenza di funghi, parassiti.

Il gruppo di fattori di rischio endogeni per la gastrite atrofica include:

  • predisposizione genetica;
  • reflusso duodenogastrico (il contenuto del duodeno nello stomaco);
  • disturbi autoimmuni;
  • intossicazione del corpo;
  • livelli ridotti di ossigeno nel sangue;
  • infezioni gastriche croniche;
  • disordini metabolici;
  • interruzione del sistema endocrino;
  • carenze vitaminiche;
  • l'influenza riflessa di altri organi colpiti sullo stomaco.

Meccanismo di sviluppo

Le cause della malattia possono essere sia fattori interni che esterni. Nel secondo caso, le sostanze che corrodono la mucosa entrano nello stomaco. Questo processo si verifica a causa del fatto che alcuni prodotti stimolano un'aumentata escrezione di bile, succo pancreatico e acido cloridrico.

Con l'ingresso costante di questi prodotti nello stomaco, la mucosa semplicemente non ha il tempo di rigenerarsi. Allo stesso tempo, le cellule si differenziano sotto forma di epitelio intestinale. Ma ogni tessuto svolge le proprie funzioni rigorosamente, quindi le cellule intestinali situate nello stomaco non consentono l'assorbimento dei nutrienti.

Ciò porta al fatto che i sistemi endocrino e circolatorio non sembrano capire cosa sta accadendo e dare un segnale allo stomaco per aumentare la produzione di acido cloridrico. A sua volta, può distruggere la mucosa sana dello stomaco, che porta alla formazione di aree atrofizzate. Il succo gastrico, tuttavia, cessa di essere escreto in quantità sufficiente, il che significa che il processo digestivo è disturbato.

Sintomi della gastrite iperplastica atrofica

La gastrite iperplastica atrofica, i cui sintomi e il cui trattamento possono dipendere dalla forma della malattia e dalle caratteristiche individuali, ad esempio l'acidità del succo gastrico, potrebbero non apparire nelle fasi iniziali. Il paziente non ha lamentele, quindi la diagnosi della malattia in una fase precoce è improbabile (il più delle volte è di natura incidentale). I primi sintomi possono comparire durante la formazione di più alterazioni patologiche nella mucosa gastrica.

Le caratteristiche principali di questa patologia sono:

  • aumentare l'acidità del succo gastrico;
  • dolori epigastrici che si verificano dopo un pasto (il dolore è parossistico, intermittente);
  • sensazione di pesantezza e dolore allo stomaco;
  • eruttazione frequente;
  • vomito e diarrea sullo sfondo del dolore;
  • perdita di appetito, che può portare a anoressia;
  • sanguinamento dalla mucosa gastrica, che può portare a una diminuzione dell'emoglobina;
  • aumento della fatica, debolezza;
  • edema periferico con grandi perdite di proteine.

Tipi di malattia

La classificazione di questa malattia si basa sulla posizione, sulla prevalenza e sulle caratteristiche della manifestazione.

focale

È lo stadio iniziale della malattia. Ha un altro nome - gastrite subatrofica.

Caratterizzato dall'alternanza di aree con atrofia focale e iperplasia dell'epitelio e cellule secretorie. Ciò accade a causa del desiderio di tessuto sano di compensare le aree atrofizzate. Per questo motivo, nelle parti sane del tessuto, aumentano le funzioni secretorie delle ghiandole e aumenta l'acidità nello stomaco.

La localizzazione del processo patogeno si verifica nelle parti inferiori del corpo.

superficie

Il precursore dell'infiammazione atrofica dello stomaco. È caratterizzato da lesioni minime e mancanza di sintomi clinici. Richiede diagnosi differenziale utilizzando un endoscopio. Questo studio consente di determinare:

  • spessore della parete normale dello stomaco;
  • cambiamenti moderati nell'epitelio dell'organo;
  • un leggero aumento della secrezione cellulare.

diffondere

Questo tipo di malattia è uno stadio di transizione dalla gastrite superficiale al danno distrofico alle pareti dello stomaco. È caratterizzato dall'assenza di grandi cambiamenti distrofici, ma allo stesso tempo ci sono focolai locali di degenerazione delle ghiandole delle pareti dello stomaco e cellule immature con attività secretoria alterata. Ci sono altre manifestazioni:

  • rulli o fosse sulle pareti dello stomaco;
  • danno microstrutturale alle cellule epiteliali.

polipoide

È caratterizzato da atrofia della mucosa gastrica, iperplasia disregenerativa e acloridria. Con questa patologia, sulla superficie della mucosa si sviluppano formazioni polifere e crescite. Possono essere singoli o di gruppo. Molto spesso, i polipi si trovano sul retro dello stomaco. I sintomi generali assomigliano a segni di insufficienza secretoria. Quando si esegue la radiografia, questi polipi sembrano un cancro, quindi sono necessari altri studi.

Iperplastico erosivo

La gastrite iperplastica atrofica di tipo erosivo è caratterizzata dalla comparsa di ulcerazioni sulla mucosa gastrica, che risultano dall'aumentata produzione di acido cloridrico o dalla presenza di infezione da Helicobacter pylori. Più i muscoli lisci dello stomaco e delle sue mucose vengono cambiati, più il danno provoca i succhi digestivi del corpo.

Se non curato, questo tipo di malattia può trasformarsi in gastrite iperplastica cronica atrofica. Ci sono altre complicazioni:

  • sanguinamento (c'è una mescolanza di sangue nelle feci);
  • ulcerazioni;
  • reincarnazione nel cancro.

Granulare iperplastico

È caratterizzato dalla presenza di un gran numero di piccoli focolai sulla mucosa gastrica. Possono essere visti durante gli esami FGS. Esternamente, assomigliano al grano. Molto spesso i focolai sono localizzati sulla parete frontale, almeno - sul retro.

Questo tipo di malattia si sviluppa più spesso in modo asintomatico, il paziente può lamentarsi della gravità dello stomaco, frequenti attacchi di bruciore di stomaco, eruttazione.

Gastrite da reflusso iperplastico

Questo tipo di malattia si sviluppa a causa dell'ingresso sistematico del contenuto del duodeno 12 nello stomaco. Il fatto è che questo contenuto contiene acidi biliari, lisolecitina, enzimi pancreatici. Queste sono sostanze alcaline che influenzano negativamente la mucosa gastrica. Come risultato di questa esposizione, la membrana mucosa si gonfia, il flusso sanguigno viene disturbato, compaiono cambiamenti distrofici e necrotici che portano alle ulcere.

La gastrite da reflusso può essere:

  • vero, che si verificano in pazienti con stomaco resecato;
  • chimica - si sviluppa a seguito dell'uso a lungo termine di farmaci antinfiammatori non steroidei, preparazioni di ferro e di potassio, consumo di alcol, ostruzione del duodeno 12.

Per questa malattia sono caratteristici:

  • dolore intenso e acuto dopo aver mangiato, che si attenua dopo aver assunto antispastici;
  • vomito, dopo di che il paziente si sente sollevato;
  • perdita di peso drammatica irragionevole.

antral

Questa è una malattia clinica e patologica. Colpisce l'antrum dello stomaco. È caratterizzato dalla formazione di cambiamenti cicatriziali e la struttura del foro di uscita dallo stomaco è danneggiata, il che rende più difficile la rimozione del cibo dall'organo. La patologia è accompagnata da un aumento dell'acidità gastrica. I sintomi generali sono simili alla gastrite iperacida erosiva, pertanto è necessaria una diagnosi differenziale.

Gigante ipertrofico

Malattia di Menetrie Questo tipo di malattia è caratterizzato dalla presenza di un gran numero di neoplasie benigne sotto forma di adenomi (allargamento e allungamento della fossa dell'epitelio gastrico, formazione di pieghe rigide nella mucosa). Caratteristico è la crescita e iperplasia delle ghiandole mucose con atrofia completa dei principali, che sono responsabili della produzione di acido cloridrico. Inoltre, il più spesso sulle superfici di adenomi si formano l'erosione. La gastrite ipertrofica gigante si estende fino all'antro (uscita) dello stomaco.

complicazioni

In assenza di una diagnosi tempestiva e di un trattamento ottimale, sono possibili complicazioni:

  1. Cancro. Una complicazione è associata alla metaplasia delle ghiandole nella mucosa alterata. Ciò porta all'assenza di acido cloridrico e produzione di gastrina-17 e quindi all'acquisizione di proprietà della mucosa dell'intestino tenue o crasso. Con lo sviluppo della malattia, è possibile una transizione da metaplasia intestinale del tipo completo a metaplasia del tipo incompleto o immaturo, che è un fattore di rischio per lo sviluppo del cancro gastrico. Inoltre, vengono create condizioni per la riproduzione di vari batteri che possono produrre sostanze mutagene e cancerogene.
  2. Mancanza di vitamina B12, che porta a disturbi neurologici e anemia perniciosa. Questo problema si verifica a causa della produzione insufficiente di acido cloridrico, che è necessario per il normale assorbimento della vitamina B12 nell'intestino tenue.
  3. Acloridria - la completa assenza di acido cloridrico libero, che porta a disturbi digestivi.
  4. Ulcera peptica.

diagnostica

Un gastroenterologo può solo sospettare la presenza della malattia e solo un endoscopista è in grado di confermare e stabilire la forma di gastrite. Durante l'esame endoscopico dello stomaco vengono rilevate le pieghe ispessite della mucosa e si trovano sotto forma di focolai. La peristalsi dell'intestino non è disturbata.

Nelle forme gravi di gastrite, le pieghe non si appianano anche quando si pressurizza sopra i 15 mm r. Art.

Per confermare la diagnosi, è necessaria una biopsia endoscopica con esame morfologico di campioni bioptici. Lo svantaggio del metodo di ricerca è che le pinzette per biopsia sono piccole e non è sempre possibile catturare il materiale dall'intero spessore della mucosa. Pertanto, i risultati ottenuti non sono sempre informativi. Ma è obbligatorio se è necessario determinare il grado e il tipo di iperplasia.

I metodi ausiliari sono:

  • Radiografia dello stomaco (consente di valutare la condizione della mucosa, la forma e le dimensioni generali dell'organo, le caratteristiche strutturali degli sfinteri);
  • pH-metrica intragastrica utilizzando una sonda transnasale per determinare l'acidità (può essere richiesta una metrica pH a breve o giornaliera);
  • esame del sangue (clinico, biochimico);
  • analisi delle feci per sangue nascosto (consente di identificare il sanguinamento nascosto, è un'alternativa alla colonscopia).

Questi metodi consentono non solo di integrare la diagnosi, ma anche di rilevare complicazioni, nonché di eseguire diagnosi differenziale (escludere altre malattie dello stomaco, ad esempio, altre forme di gastrite, dispepsia, poliposi familiare del tratto gastrointestinale, tubercolosi, sifilide, cancro dello stomaco).

trattamento

Non è sempre possibile diagnosticare la malattia nelle sue fasi iniziali, quindi il trattamento è più spesso iniziato quando la malattia è già passata nella forma cronica. In questo caso, praticamente l'unico metodo terapeutico è la dieta Pevsner table 1.

Inoltre, i farmaci possono essere prescritti, ma prima è necessario condurre un'analisi per Helicobacter pylori (per l'analisi, il sangue viene prelevato da una vena). L'assenza o la presenza di questi microrganismi influisce sulla regolazione del regime terapeutico.

Se la causa della malattia è la microflora intestinale patogena, sono necessari antibiotici. Inoltre, il paziente dovrebbe prendere:

  • antiacidi;
  • inibitori della pompa protonica;
  • farmaci per normalizzare l'acidità dello stomaco;
  • agenti enzimatici.

Per il trattamento della gastrite atrofica, la cui causa è una malattia autoimmune, sono prescritti glucocorticosteroidi.

In alcuni casi, è indicato l'intervento chirurgico (se necessario, la rimozione di polipi e aree ricoperte). L'operazione viene eseguita utilizzando un endoscopio.

Un elemento essenziale della terapia con la gastrite è la dieta (tabella 1a e 1b). Poiché i cibi a base di carboidrati irritano lo stomaco, è necessario limitare la loro quantità nella dieta (non più di 200 g di carboidrati puri al giorno).

Il cibo non deve essere freddo, ma non caldo, meglio di tutti fresco - non superiore a + 50 ° С. La dieta dovrebbe essere frazionaria, suddivisa in 6 pasti al giorno. Tutti i piatti dovrebbero essere resi morbidi senza l'uso di sale e spezie. Il paziente è autorizzato (secondo la tabella 1a):

  • zuppe di latte con semolino, grano saraceno, farina d'avena;
  • carne magra e pesce una volta al giorno;
  • verdure non acide (puoi prendere purè per bambini);
  • miele, zucchero;
  • gelatina di frutta non acida, gelatina di latte;
  • uova alla coque;
  • tè debole

Quando lo stato si stabilizza, è possibile procedere all'alimentazione secondo la tabella 1b. Ti permette di aumentare la quantità di carboidrati (fino a 350 g), mentre nella dieta puoi includere pan di spagna essiccato e il pane bianco di ieri. Le spezie e gli alimenti aspri sono ancora proibiti.

È necessario seguire una dieta di almeno 6 mesi, ed è meglio e in futuro abbandonare completamente i prodotti che hanno un effetto irritante sullo stomaco.

Come metodo aggiuntivo di trattamento, puoi usare rimedi popolari:

  1. Mescolare camomilla secca, foglie di piantaggine, radice di calamo, fiori di calendula e dente di leone, salvia, menta, achillea, erba di San Giovanni.
  2. 4 cucchiai. l. raccolta ricevuta versare 1 litro di acqua bollente.
  3. Lasciare agire per 30 minuti.
  4. Filtrare e prendere 100 ml 3 volte al giorno (l'infusione stessa deve essere calda).

prospettiva

La prognosi è direttamente correlata alla forma clinica della gastrite e alla gravità dell'iperplasia. La regressione della malattia è estremamente rara, nella maggior parte dei casi è necessario il monitoraggio e la supervisione di un medico per tutta la vita. Pertanto, la registrazione del paziente e gli esami endoscopici sono richiesti almeno due volte l'anno, il che consentirà di individuare tempestivamente patologie oncologiche.

Qualsiasi forma di gastrite (ma soprattutto quella che è associata alla formazione di polipi) può portare a malignità (la trasformazione delle cellule tumorali benigne in maligne), degenerazione cancerosa. Ciò è dovuto alla displasia e atrofia dell'epitelio dello stomaco. Alcuni ricercatori affermano che il cancro gastrico si sviluppa nel 20% dei pazienti per gastrite iperplastica.

La gastrite iperplastica è una malattia pericolosa che richiede diagnosi e trattamento immediati.

http://ogastritah.ru/vidy/osobennosti-razvitiya-i-lecheniya-atroficheskogo-giperplasticheskogo-gastrita.html

Caratteristiche del trattamento della gastrite iperplastica atrofica

Qual è la gastrite iperplastica atrofica? Questo è un tipo di gastrite cronica, in cui la mucosa gastrica viene prima ingrandita, quindi diluita e atrofizzata. Questa malattia è abbastanza comune e, purtroppo, pericolosa. Questo cambiamento nella mucosa si verifica nell'antro dello stomaco, quindi la seconda fase della malattia (degenerazione della mucosa) è, infatti, la gastrite antrale, caratterizzata dal fatto che senza un trattamento tempestivo e adeguato, si trasforma in cancro.

La gastrite iperplastica atrofica è caratterizzata da una bassa acidità. Ciò è dovuto al fatto che le ghiandole danneggiate delle mucose producono acido cloridrico è inferiore alla norma, e gradualmente l'indice di acidità decresce fino ad ahilia. La produzione di acido cloridrico è sostituita dalla produzione di muco. Questo inizia a verificarsi nella prima fase, quando l'epitelio gastrico si espande e viene coperto dai polipi. Il secondo stadio procede anche sullo sfondo di bassa acidità.

A causa dell'abbondanza di polipi e dell'epitelio ingrossato, questo tipo di gastrite può essere attribuito a un tumore benigno, quindi l'obiettivo principale del trattamento sarà quello di prevenire la sua trasformazione in uno maligno. Purtroppo, la gastrite iperplastica non può essere completamente curata: le cellule danneggiate della mucosa non si riprenderanno. Tuttavia, se vengono seguite tutte le raccomandazioni terapeutiche, questa malattia può anche avere una prognosi positiva, consistente nel fatto che questa gastrite non interferisca con il paziente. Sulla prevenzione della ricorrenza della malattia, leggere più avanti nell'articolo.

Tipi di gastrite iperplastica atrofica

Si distinguono i seguenti tipi di questa malattia:

  1. Granulare, in cui il danno alle mucose è puntuale. Quando ispezionato visivamente (con l'aiuto della fibrogastroscopia), il muco sembra essere cosparso di grani, motivo per cui questa specie ha preso questo nome; localizzazione nella maggior parte dei casi sulla parete frontale.
  2. Polifo - in questo caso, i polipi coesistono con aree atrofiche della mucosa; localizzato principalmente sulla parete di fondo.
  3. Verruche - i neoplasmi ricordano le verruche localizzate una per una.
  4. Gigante, i suoi segni sono abbondanti e grandi neoplasie benigne, spesso macchiate di erosioni.

Sintomi della malattia

Sfortunatamente, questo tipo di gastrite, come molti altri, nelle prime fasi è quasi asintomatico. A poco a poco, segni come:

  • sensazione di sovraffollamento dopo aver mangiato;
  • gonfiore;
  • eruttazione;
  • flatulenza;
  • bruciori di stomaco;
  • leggero dolore all'addome, soprattutto dopo aver mangiato.

Questi sintomi sono caratteristici di molte malattie del tratto gastrointestinale, quindi è impossibile determinare il tipo esatto di patologia.

È importante! Se ha qualcuno di questi sintomi, contatti immediatamente il medico! La diagnosi precoce e il trattamento aiuteranno a prevenire lo sviluppo della malattia.

Se il trattamento non viene eseguito, i seguenti sintomi vengono aggiunti ai sintomi esistenti:

  • il dolore è anche lieve, ma ora danno nella parte bassa della schiena e nella regione scapolare;
  • possono esserci forti dolori da taglio (se il polipo si stacca dalla mucosa);
  • la sensazione di sazietà arriva rapidamente e dopo di essa - pesantezza, anche se una piccola parte viene mangiata;
  • l'appetito diminuisce;
  • un raid biancastro appare sulla lingua;
  • aumenti di salivazione;
  • nausea e occasionalmente vomito si verificano;
  • la sedia è destabilizzata, passando per stitichezza, quindi diarrea;
  • debolezza e vertigini;
  • periodicamente stato di eccitazione nervosa;
  • pallore e pelle secca, unghie e capelli fragili;
  • aumento della temperatura

Alcuni sintomi dipendono dalla posizione e dalla dimensione dei polipi, alcuni sono associati a bassa acidità (nausea, pesantezza nell'addome), altri con un generale indebolimento del corpo e una mancanza di vitamine e minerali che non vengono assorbiti a causa di danni alla mucosa. I sintomi possono aumentare gradualmente per diversi anni. È necessario capire che in questo caso la malattia progredisce e più tardi inizia il trattamento, più sarà difficile e più lungo sarà.

diagnostica

La diagnosi deve essere eseguita immediatamente dopo i primi segni di malattia gastrointestinale. Il gastroenterologo che frequenterà prescriverà i metodi di ricerca più appropriati in base ai sintomi che compaiono. In generale, i metodi di ricerca sono divisi in laboratorio e strumentali. Di norma, quelli e altri sono nominati.

I metodi di laboratorio comprendono vari test di sangue, feci e urina, che mostrano le condizioni generali del corpo e cambiamenti specifici, compresa la presenza di Helicobacter pylori nel tratto gastrointestinale, che nella maggior parte dei casi provoca gastrite di vario tipo.

I metodi strumentali includono:

  1. Fibrogastroscopia (FGS) e fibrogastroduodenoscopia (FGDS). Questi metodi sono i più precisi nella diagnosi di malattie localizzate nello stomaco e nel duodeno. Permettono di visualizzare l'aspetto della mucosa e prelevare un campione di tessuto interessato per la ricerca.
  2. Radiografia utilizzando un agente di contrasto.
  3. pH-metria - misurazione del livello di acido cloridrico nello stomaco, ecc.

Come trattare la gastrite iperplastica atrofica cronica

Il trattamento è prescritto immediatamente dopo aver ricevuto i risultati della diagnosi. Quanto prima è avviato, tanto più significativi saranno i risultati. Poiché la gastrite iperplastica è solitamente accompagnata da altre malattie degli organi interni, il trattamento è prescritto in un complesso e con il loro conto. Inoltre, lo stadio della malattia viene sempre preso in considerazione. Sfortunatamente, l'atrofia delle ghiandole dell'antro non è completamente guarita, quindi l'obiettivo principale del trattamento è fermare il processo atrofico e ripristinare le funzioni di base dello stomaco.

Il complesso di trattamento è costituito dai seguenti componenti:

  • terapia farmacologica;
  • dieta terapeutica;
  • fisioterapia e altri aiuti;
  • trattamento di rimedi popolari;
  • intervento chirurgico (in casi estremi).

Terapia farmacologica

Il trattamento farmacologico ha i seguenti obiettivi:

  • distruzione di batteri di Helicobacter pylori con l'aiuto di antibiotici o farmaci antihelicobacter speciali ("Amoxicillin", "Amoxiclav", "De-Nol", "Ulkavis", ecc.);
  • rimozione di irritazione e protezione da esso con l'aiuto di mezzi avvolgenti ("De-Nol", "Ulkavis", "Almagel", ecc.);
  • aumento dell'acidità (succo gastrico naturale, ecc.);
  • ripristino della motilità (Trimedat);
  • miglioramento della digestione e assimilazione del cibo con l'aiuto della terapia enzimatica sostitutiva (Pepsidin, Creon, Mezim, Festal, ecc.);
  • analgesia ("No-shpa", "Papaverin", "Drotaverin", ecc.);
  • l'eliminazione dei disturbi dispeptici (nausea, vomito, stitichezza e diarrea);
  • aumentare il livello di vitamine e minerali con l'aiuto di speciali complessi vitaminici e preparati medici.

Dieta terapeutica

Una dieta terapeutica per la gastrite iperplastica atrofica non è solo una dieta sana, è parte della terapia. Il successo del trattamento dipende dal modo in cui la dieta è organizzata e seguita con precisione. All'inizio del trattamento, sarà il più grave, poi gradualmente si ammorbidirà. Tuttavia, un paziente con una tale diagnosi dovrà aderire ai principi di base di questa dieta per tutta la vita.

La dieta è principalmente finalizzata al ripristino delle mucose, per quanto possibile, e alla normalizzazione dell'acidità del succo gastrico. In questo tipo di gastrite, sono proibiti i piatti che possono ferire la mucosa e che vengono digeriti nello stomaco per lungo tempo, cioè cibi eterogenei grossolani ricchi di fibre.

I principi base della dieta:

  • pasti suddivisi regolari (5 - 6 volte al giorno);
  • piccole porzioni che non provocano pesantezza allo stomaco;
  • pasti allo stesso tempo, che aiuta la produzione di succo gastrico;
  • i pasti e le bevande devono essere caldi, ma in nessun caso caldi o freddi;
  • dovrebbero essere esclusi i prodotti che possono ferire le mucose e saranno digeriti nello stomaco per troppo tempo: tutto è speziato, affumicato, salato, fritto, in salamoia e anche bevande gassate, alcool, caffè forte, latte intero, pane fresco, muffin, dolciumi, ecc. d.
  • il cibo dovrebbe essere facilmente digerito e ricco di proteine, sostanze nutritive, vitamine e minerali;
  • dovrebbe scegliere piatti al vapore o bolliti.

Piatti e prodotti consigliati:

  • carne e pesce magri, al vapore, al forno o bolliti;
  • brodi a basso contenuto di grassi;
  • zuppe di verdure;
  • verdure in umido o bollite;
  • porridge mucoso;
  • cagliata grattugiata;
  • latticini a basso contenuto di grassi;
  • frittate;
  • soufflé;
  • gelatina;
  • pane secco;
  • confetteria - marshmallow, marshmallow, marmellata;
  • verdure e burro.

Rimedi adiuvanti

Come trattamento aggiuntivo, vengono utilizzati vari metodi di guarigione del corpo in generale e del tratto gastrointestinale in particolare. La fisioterapia è ampiamente utilizzata e dà risultati positivi. Non meno popolare è il trattamento con acque minerali, che può essere effettuato in località specializzate ea casa. Utile per il massaggio della gastrite. Può essere effettuato non solo con specialisti, ma anche autonomamente, ogni giorno prima di mangiare, massaggiando l'addome in senso orario. Questa procedura aumenterà la secrezione di succo gastrico e sarà particolarmente efficace se, dopo il massaggio, assumerà un decotto terapeutico o un'infusione raccomandata per la gastrite con bassa acidità.

Trattamento di rimedi popolari

Tale trattamento è prescritto in aggiunta a quello principale. Ad esempio, con l'aiuto della medicina tradizionale, è possibile aumentare il livello di acidità (succo di cavolo bianco) o proteggere la mucosa gastrica da influenze negative (olio di semi di lino). Nel trattamento di questo tipo di gastrite vengono utilizzate erbe come camomilla, calendula, piantaggine, dente di leone, erba di San Giovanni, achillea, salvia, menta, nonché le radici delle calanche e della cicoria. Il miele viene aggiunto a molti brodi e infusi. Prendi tali fondi prima dei pasti.

È importante! La gastrite iperplastica atrofica non può essere curata solo con l'aiuto di rimedi popolari! Tutti gli appuntamenti devono essere effettuati solo dal medico curante!

Intervento chirurgico

Nei casi avanzati, può essere necessario un intervento chirurgico, durante il quale viene rimossa la parte più danneggiata dello stomaco. Di regola, i medici cercano di evitare questa misura estrema e si limitano ai metodi terapeutici.

Prevenzione della gastrite iperplastica atrofica

La prevenzione di questa malattia è importante in tutte le fasi, sia prima che dopo la sua comparsa. Se nel primo caso parliamo di ciò che segue in linea di principio per prevenire il verificarsi di una tale malattia, nel secondo caso parliamo di prevenzione della ricaduta. Entrambi sono estremamente importanti.

Quindi, la prevenzione della gastrite iperplastica atrofica richiede:

  • visite regolari al gastroenterologo e diagnosi annuale (preferibilmente - FGS o FGDS);
  • aderenza alle diete terapeutiche e di mantenimento, nonché dieta;
  • rifiuto di cattive abitudini;
  • evitare lo stress a lungo termine;
  • osservanza di uno sforzo fisico adeguato (senza sovraccarico, ma con l'attività motoria necessaria).

Segui queste semplici regole e sii sano!

http://pobedigastrit.ru/lechsimpt/kak-lechit-atroficheskij-giperplasticheskij-gastrit.html

Pubblicazioni Di Pancreatite